Tapis Roulant: Caratteristiche, Esercizi e Migliori Tapis Roulant

Tapis Roulant: Caratteristiche, Esercizi e Migliori Tapis Roulant

Generalità

Panoramica sui tapis roulant

Il tapis roulant (in inglese “treadmill”) è un dispositivo studiato per riprodurre il gesto di correre o camminare senza spostarsi, quindi rimanendo sempre nello stesso punto.

Essenzialmente destinato all'attività motoria indoor, ovvero al chiuso, il tapis roulant si basa sullo scorrimento di uno speciale nastro trasportatore sotto il corpo, invece che sullo spostamento del corpo sopra il terreno.

Secondo la “Sports & Fitness Industry Association” i tapis roulant fanno parte della categoria di strumenti fitness più venduti al mondo.

Gran parte dei treadmill sono elettronici, ovvero mossi da un motore elettrico a sua volta gestito da un software installato sul computer di bordo; hanno velocità e inclinazione regolabili. Altre varianti di tapis roulant sfruttano concetti differenti. I più diffusi NON elettrici sono di tipo magnetico, nei quali un volano regola la resistenza del tappeto, invece che la velocità.

I tapis roulant dovrebbero simulare i movimenti naturali di camminata e corsa; tuttavia, oggi è noto che i movimenti e l'affaticamento richiesto dai treadmill sono leggermente diversi da quelli naturali. Questo perché, mentre nella camminata e nella corsa tradizionali gli arti inferiori spingono in avanti l'organismo, attivando uno schema motorio che impegna tutto il corpo (anche il tronco e le braccia), nell'esecuzione del treadmill “è sufficiente non cadere dal tappeto”. In pratica non si spinge il corpo in avanti, bensì si sfrutta l'energia cinetica del nastro che scorre indietro stabilizzando il corpo sopra di esso.

Il tapis roulant vengono utilizzati per vari obbiettivi, tra cui i principali sono: dimagrimento, miglioramento della fitness cardiovascolare, broncopolmonare e muscoloarticolare delle gambe, aumento della resistenza generale e delle gambe (aerobica e mista) ecc.

Diadora Fitness Edge 2.6, Tapis Roulant, NeroPrezzo:449,00€Offerta e Recensioni   Nastro di corsa 42 x 122 cm

Curiosità

Chi pensa che i tapis roulant siano un'invenzione recente sbaglia di grosso. I primissimi treadmill vennero introdotti addirittura prima dell'avvento della motorizzazione, anche se con uno scopo molto diverso rispetto a quelli odierni. Questi tapis roulant “primordiali”, o meglio “treadwheel”, sfruttavano il potere cinetico degli animali o degli esseri umani per muovere altri organi meccanici come, ad esempio, le macine dei mulini per il grano, pompe per l'acqua o per l'aria forzata nelle miniere ecc.

Si trattava ovviamente di un'attività estremamente faticosa, ragion per cui ad un certo punto si decise di sfruttare sia l'utilità di questo esercizio che la sua sgradevolezza inserendola come lavoro forzato nelle carceri.

Uso

Come si usano i tapis roulant?

Oltre che nei centri sportivi e fitness, i tapis roulant vengono utilizzati anche negli ospedali, nei centri di riabilitazione, nelle cliniche mediche e fisioterapiche, negli istituti di istruzione superiore, nei centri di addestramento di alcuni corpi, alla NASA ecc.

Grazie alla potenza del motore elettrico (circa 4,5 cavalli), il tapis roulant fornisce energia meccanica al tappeto mobile, che trasmette il moto fino al corpo umano. Il soggetto che si muove sul treadmill non cambia la sua posizione in senso orizzontale ed è costretto a tenere il passo del nastro che avanza sotto i suoi piedi.

Il treadmill consente di impostare programmi predefiniti, con lunghezza e/o durata variabile, talvolta caratterizzati da variazioni di ritmo (ad es la funzione fartlek, mountain ecc). In alternativa, è possibile costruire autonomamente la sessione, sia a livello di programmazione, sia in tempo reale.

Il software del computer di bordo è anche dotato di memoria con data e orario, e funzioni di elaborazione supplementare; ad esempio il conteggio delle calorie in funzione delle caratteristiche soggettive di età, sesso e peso, della quantità di lavoro erogato (in watt) ecc.

Funzione cardio del tapis roulant

La maggior parte dei tapis roulant ha la cosiddetta “modalità cardio”, in cui viene impostata una certa frequenza cardiaca (rilevata in tempo reale nel soggetto), che la macchina si occuperà di stabilizzare modificando di conseguenza sia la velocità che l'inclinazione del nastro.

Il treadmill è quindi capace di erogare una quantità variabile di energia elettro - meccanica regolata in base alla funzione vitale della frequenza cardiaca.

La funzione cardio è ampiamente utilizzata sia nei tapis roulant ad uso medico che in quelli di comune uso fitness, anche per uso domestico (home fitness).

Uso sportivo e ricreativo del tapis roulant

In ambito sportivo, i tapis roulant possono essere utilizzati in maniera anche parecchio differente.

Nell'allenamento della resistenza aerobica, del dimagrimento, del riscaldamento, del defaticamento e della cosiddetta corsa rigenerativa (recupero attivo), la velocità è sempre piuttosto ridotta, così come un'eventuale inclinazione del piano. I corridori velocisti invece, che raggiungono facilmente ma rapidamente velocità elevatissime (alcuni anche 45 km/h), necessitano di una base molto più grande del normale (fino a 300 cm di lunghezza e 100 cm di larghezza) .

Straordinariamente, alcune aziende hanno creato dei tapis roulant muniti di supporti per computer e telefoni, in modo d consentire agli impiegati di camminare a ritmo blando mentre lavorano.

Curiosità

Un particolare tipo di treadmill estremamente sovradimensionato (fino a 450 x 300 cm) viene utilizzato per applicazioni differenti dalla corsa, come il ciclismo (sostiene velocità che raggiungono gli 80 km/h), la sedia a rotelle, lo sci di fondo e il biathlon (questi ultimi due, che prevedono l'utilizzo di pattini a rotelle, sono anche dotati di nastri particolarmente spessi e resistenti).

Uso medico del tapis roulant

Tutti i tapis roulant devono rispettare le norme di sicurezza IEC EN 957-1 e la IEC EN 957-6. Inoltre, le relative applicazioni mediche devono adempiere a specifiche linee guida quali: la direttiva sui dispositivi medici (MDD), la direttiva europea 93/42 CEE, le direttive europee 2007/47 CEE, IEC EN 60601-1, EN 62304, EN 14971 e la direttiva macchine 2006/42 / CE.

I tapis roulant medici sono dispositivi terapeutici di classe IIb utili anche per la diagnosi e la misurazione di certi parametri vitali; in tal caso vengono collegati tramite un'apposita interfaccia con elettrocardiogramma (ECG), ergospirometria, misuratori della pressione sanguigna (BPM) o elettromiografi (EMG) ecc. Possono essere anche equipaggiati per misurare il massimo consumo di ossigeno (valutato in VO2max).

Nota: Quando necessario, la persona che si esercita sul tapis roulant può venire fissata ad apposite imbracature di sicurezza, supporti vari o spostata con un sistema robotico.

Allenamento

Generalità sull'allenamento col tapis roulant

Il tapis roulant possono essere utilizzati per vari tipi di allenamento. Prima di entrare nel merito, è necessario fare una precisazione molto importante. I treadmill di tipo manuale, ovvero quelli mossi solo dall'energia del corpo umano, si prestano quasi esclusivamente per la camminata. In posizione normale, con pendenza 0, è anche necessario tenersi ben stretti alla maniglia anteriore per trasmettere l'energia fino ai piedi e quindi far avanzare il tappeto. Inclinandoli, la forza di gravità consente di mantenere le braccia lungo i fianchi, oscillandole normalmente come per deambulare.

Il tapis roulant si rende utile per l'allenamento della resistenza nella corsa (aerobica o mista anaerobica lattacida), per il dimagrimento, per il riscaldamento generale, per il defaticamento generale e per la cosiddetta rigenerazione (recupero attivo).

Tapis roulant come riscaldamento, defaticamento e rigenerazione

Il tapis roulant è un ottimo strumento per eseguire riscaldamento, defaticamento e rigenerazione. Il riscaldamento è principalmente di natura cardiovascolare e specifico per le gambe; è invece meno efficace per la parte superiore del corpo. Ricordiamo tuttavia che il riscaldamento NON sostituisce la fase di “avvicinamento” nella pesistica e “l'attivazione” nell'allenamento della velocità e del mezzofondo veloce.

5-10' di corsa leggera, a circa 120-130 pulsazioni al minuto, non pregiudica mai la performance dello sforzo a cui ci si prepara. Al contrario, può solo diminuire le possibilità di infortunio e prevenire complicazioni a lungo termine.

Per quanto riguarda il defaticamento, la corsa su tapis roulant è ancora più utile. Infatti, questo consiste in una sorta di “lavaggio sanguigno” dagli scarti dell'allenamento ad alta intensità. Sfruttando l'attivazione cardiocircolatoria delle gambe, si migliora l'attività metabolica del fegato, di conseguenza l'espulsione renale.

La corsa rigenerativa sul tapis roulant è per molti una vera e propria manna; per altri, invece, è un semplice effetto placebo. Viene utilizzata, sempre grazie alla capacità della corsa di aumentare la circolazione, per mantenere alto il livello di irrorazione sanguigna dei tessuti; le sedute di allenamento sono brevi e per nulla intense, ma non per questo poco frequenti.

Alcuni reputano che il recupero sia massimale solo in condizioni di riposo totale; non tutti la pensano così. Bisogna infatti considerare anche l'aspetto psicologico. Chi si allena tanto al punto da richiedere un periodo di rigenerazione (agonisti) non può interrompere bruscamente le sessioni allenanti. Il cervello è infatti “avido” di endorfine, molecole “rilassanti” liberate durante l'attività motoria prolungata, nei confronti delle quali in molti sportivi sembrano avere una certa dipendenza.

Sportstech VINCITORE DEL TEST* Tapis Roulant professionale F37 Pieghevole,20 km/h, sistema di autolubrificazione,Fitness App, pendenza 15%, ampia superficie di corsa! 8 zone di ammortizzazionePrezzo:749,00€Offerta e Recensioni   ? VELOCITÀ ELEVATA: il nostro tapis roulant elettrico pieghevole raggiunge fino a 20 km/h grazie al suo affidabile motore da 7 CV. La pendenza massima del 15% rende l'allenamento estremamente efficace, sia per corsa, che per jogging o camminata

Allenamento per la corsa

Il tapis roulant è molto apprezzato per l'allenamento della resistenza di base per la corsa; questa, generale e aerobica o specifica mista aerobica-anaerobica, viene stimolata in maniera parecchio efficace ma non del tutto fedele alla realtà.

Il treadmill si rende necessario quando le sessioni all'aperto diventano problematiche, a causa del clima rigido o piovoso, oppure per difficoltà logistiche (centri urbani inquinati ecc).

Bisogna tuttavia ricordare che i movimenti della corsa sul tappeto e quelli del running reale non sono completamente fedeli; lo sforzo è leggermente diverso così come la tecnica di corsa. Per gli agonisti, il tapis roulant non può sostituire l'allenamento su strada.

L'allenamento della corsa sul treadmill cambia in base agli obbiettivi:

  • Andatura lenta e costante per lunghi periodi di tempo: è il metodo più indicato per dimagrire, per aumentare la resistenza generale nei neofiti (cardiovascolare, broncopolmonare, metabolica), per incrementare la cosiddetta capacità aerobica (quantità di glicogeno stoccabile all'interno dei muscoli interessati dallo sforzo), per migliorare la predisposizione allo sforzo aerobico (capillarizzazione dei muscoli delle gambe, aumento dei mitocondri cellulari ecc)
  • Andatura costante a velocità di soglia o alternata tra bassa intensità e sopra soglia, per medi periodi di tempo: se ben impostato, è un metodo utilissimo per allenare la soglia anaerobica. Questa caratteristica, insostituibile nei runner di fondo, si correla anche al miglioramento massimale dei parametri cardio circolatori, polmonari e metabolici
  • Andatura veloce e costante, per medio-brevi periodi di tempo: è un allenamento che prevede l'attivazione significativa del metabolismo anaerobico lattacido. A seconda di come viene organizzato (poche ripetute di media durata e velocità o molte ripetute brevi e veloci) può stimolare efficacemente: il massimo consumo di ossigeno (valutato con il VO2max), la potenza lattacida, la capacità lattacida e la tolleranza lattacida.
  • Andatura veloce alternata a momenti di bassa intensità: è il sistema migliore per stimolare, oltre ad alcune delle caratteristiche descritte nel punto sopra, anche lo smaltimento dell'acido lattico. Ovviamente, lavorando costantemente in pre-affaticamento, non è possibile raggiungere certe velocità di esercizio, come l'andatura di gara.

Dimagrire

Dimagrire con il tapis roulant

Per dimagrire, si sa, bisogna mangiare bene e seguire uno stile di vita attivo.

L'obbiettivo di questo articolo non è quello di sviscerare i concetti fondamentali di una buona dieta dimagrante; tuttavia, in molti pensano che sia sufficiente “muoversi di più” senza intervenire sull'alimentazione. Questo porta inesorabilmente ad un fallimento e alla formulazione di mille scuse, tra le quali anche la poca efficacia del tapis roulant nel dimagrire. Nulla di più sbagliato; il treadmill è infatti uno degli strumenti più efficaci nella ricerca del peso forma. Facciamo quindi una premessa: il tapis roulant può far dimagrire a patto che la dieta risulti adeguata.

Riassumiamo brevemente i requisiti di un regime alimentare dimagrante efficace:

  • Calorie introdotte inferiori a quelle spese
  • Equilibrio nutrizionale globale
  • Corretta ripartizione dell'energia nei 5 pasti giornalieri.

Per ottenere un buon dimagrimento è anche necessario capire come allenarsi correttamente. Abbiamo fondamentalmente due strade:

  • Allenarsi a bassa o media intensità e ad alto volume (per molte ore alla settimana, ad esempio 7): favorisce la combustione diretta dei grassi contenuti nel tessuto adiposo
  • Allenarsi ad alta intensità, meglio se variando il ritmo, a medio o a basso volume (per poche ore alla settimana, ad esempio 3 o 4): aumenta il consumo di ossigeno (quindi il metabolismo) post allenamento, ottimizza i carboidrati assunti con i pasti e migliora il profilo metabolico (sensibilità insulinica ecc).

Il dimagrimento sarà ottimale se dimostrerà le seguenti caratteristiche:

  • Alla riduzione del peso si deve associare SOLO una diminuzione del tessuto adiposo, non dell'idratazione e delle masse muscolari
  • La riduzione del peso dev'essere di circa 3 kg al mese, non oltre i 3,5-4,0 kg e (per ragioni di compliance) non meno di 2 kg.

Vantaggi e Svantaggi

Vantaggi del tapis roulant

Tra i principali vantaggi dell'uso di tapis roulant citiamo:

  • Consente di programmare e rispettare sessioni di allenamento a prescindere dal tempo meteorologico
  • Il nastro ammortizzato può avere un impatto leggermente inferiore sui piedi, sulle articolazioni di caviglia, ginocchio, anca e sulla schiena rispetto alla corsa su superfici esterne dure come l'asfalto e la pista da atletica. I nastri imbottiti sono spesso difficili da trovare e sostituirli è una procedura piuttosto onerosa; tuttavia molti tapis roulant sono dotati di elastomeri (cuscini) in gomma o uretano che hanno un maggior potere ammortizzante e longevità. Per un periodo sono stati commercializzati anche treadmill con pedana flessibile ma attualmente non sono disponibili. Per ridurre ulteriormente gli impatti mantenendo alto il consumo di calorie è possibile incrementare la pendenza
  • L'impostazione dell'inclinazione permette un allenamento costante “in salita”, impossibile quando si fa affidamento sulle caratteristiche naturali del paesaggio (dopo la salita, prima o poi bisogna scendere)
  • L'impostazione della velocità impone di seguire un ritmo costante
  • Alcuni tapis roulant sono dotati di programmi tali da simulare terreni differenti, ad esempio dolci sali scendi, anche alternati da tratti di pianura
  • Il tapis roulant consente di sfruttare il tempo dedicato alla TV trasformando l'attività da sedentaria ad intensa
  • Rende possibile annotare e confrontare i progressi riferiti ai parametri di distanza percorsa, tempo trascorso, calorie bruciate e l'andamento della frequenza cardiaca senza l'uso di altri apparecchi.

Svantaggi del tapis roulant

Tra i principali svantaggi dell'uso di tapis roulant come attività cardiovascolare citiamo:

  • Potenziale acquisizione di cattive abitudini nella corsa che si esacerbano quando si torna alla corsa su strada. In particolare sono frequenti:
    • Andatura corta, nel tentativo di evitare di calpestare il rivestimento del motore con la parte anteriore del piede
    • Postura troppo eretta, a causa della totale assenza di vento
  • Può far perdere l'equilibrio con rischio di inciampare, soprattutto nelle fasi iniziali
  • Impone una corsa aspecifica per qualunque sport, cioè non esiste una vera e propria attività competitiva che richieda effettivamente la corsa su tapis roulant

Tra i principali svantaggi dell'uso di tapis roulant come attività indoor menzioniamo:

  • Può essere molto monotono e noioso
  • Non offre la soddisfazione e l'appagamento psicologico che si otterrebbe dal correre lontano da casa

Tra i principali svantaggi dell'uso di tapis roulant come macchinario:

  • Se non utilizzato correttamente può causare lesioni. Sono particolarmente soggetti ad incidenti i bambini che entrano in contatto con il tappeto mentre è in funzione ustionandosi gravemente o subendo abrasioni profonde ed estese. Questi inconvenienti possono essere evitati rimuovendo la chiave di sicurezza dalla consolle quando il tapis roulant non è in funzione, senza la lo strumento non parte
  • I costi di acquisto e di funzionamento (elettricità), così come le possibili riparazioni, sono significativamente maggiori rispetto all'attività svolta all'aria aperta
  • Occupa spazio nell'abitazione.

Caratteristiche

Caratteristiche del tapis roulant

La maggior parte dei tapis roulant professionali ha dimensioni di circa 150 cm di lunghezza e 50 cm di larghezza.

I tapis roulant sono strumenti dotati di velocità e inclinazione regolabile, soprattutto in salita; alcuni sono anche dotati di inversione di marcia, per poter aumentare l'inclinazione e lavorare molto in discesa. L'intervallo di velocità è di circa 0-20 km, mentre l'angolo di inclinazione è approssimativamente dello 0-20%.

Il piano di corsa è solitamente montato su elementi antivibranti, pertanto ha caratteristiche ammortizzanti piuttosto efficaci.

Aumentando il livello delle prestazioni e soprattutto della velocità diventano necessari tapis roulant più grandi e stabili.

Tutti i tapis roulant devono possedere una funzione di arresto di emergenza, generalmente costituita da un pulsante grande e rosso, per diminuire il rischio di caduta accidentale.

Questo dispositivo viene solitamente implementato da un bracciale di sicurezza che collega il polso del all'interruttore.

Talvolta i tapis roulant sono dotati di apposite imbragature.

Tipi di Tapis Roulant

Categorie di tapis roulant

Esistono vari tipi di treadmill, che possono essere raggruppati in tre categorie principali, ovvero quelle più diffuse:

  1. Tapis roulant manuali: i treadmill manuali sono quelli più semplici ed elementari. Vengono attivati dall'energia del corpo umano che ci cammina sopra; anche la funzione di inclinazione del piano dev'essere regolata manualmente. Hanno il vantaggio di richiedere poca manutenzione, di non consumare energia elettrica e di costare pochissimo; sono anche molto più leggeri dei motorizzati. Ahimè, non è possibile utilizzare questo genere di attrezzo per eseguire vere e proprie sessioni di corsa, mentre si prestano di più alla camminata (per muovere il tappeto, è necessario afferrare la maniglia anteriore e spingere sulle gambe; solo in pendenza è possibile tenere le mani lungo i fianchi)
  2. Tapis roulant motorizzati: i treadmill motorizzati possono avere molte funzioni e caratteristiche differenti. Hanno il vantaggio di poter essere regolati in maniera automatica, sia per quanto riguarda la velocità del tappeto, sia in merito all'inclinazione. Consentono qualunque genere di allenamento, anche senza modificare la posture. Al giorno d'oggi rappresentano la categoria più diffusa. Sono parecchio costosi, consumano molta energia elettrica e, in caso di avaria, la riparazione potrebbe essere onerosa; sono meno sicuri di quelli manuali
  3. Tapis roulant pieghevoli: i treadmill pieghevoli, sia di tipo manuale che motorizzato (questi ultimi meno frequenti), sono ideali per chi non ha molto spazio da dedicare agli oggetti per il fitness. Il costo è solitamente contenuto ma i vari tipi possono appartenere a gamme anche molto diverse. Si prestano moltissimo all'uso domestico, soprattutto dei piccoli appartamenti. Hanno lo svantaggio di incentivare meno la costanza degli allenamenti (proprio per l'effetto “a scomparsa”)

Prezzi

Prezzi dei tapis roulant

Il prezzo è il criterio più importante nella scelta dello strumento adatto alle nostre necessità. Questo perché, se anche avessimo bisogno di un tapis roulant professionale ma il nostro budget fosse limitato, finiremmo comunque per acquistare un treadmill commerciale per uso home fitness.

Non è comunque detto che questo sia un problema; al contrario. Nel 99% dei casi acquistare un tapis roulant professionale è semplicemente “un eccesso ingiustificato”, probabilmente un tentativo di enfatizzare l'importanza dell'attività motoria soprattutto per chi è consapevole di esercitarsi “a singhiozzo”.

Di seguito proporremo tre tabelle riassuntive che menzionano i prodotti più indicativi per le relative fasce di prezzo (da meno di 300 a quasi 1000 €).

Migliori tapis roulant per home fitness sotto 300 €

Modello Dimensione Superficie del tappeto Peso massimo di sopportazione Inclinazione Range di Velocità Programmi Motore Prezzo Amazon
HOMCOM - Tapis Roulant Magnetico Pieghevole Per Fitness Allenamento a Casa in Acciaio Aperto 52×92×110-130cm
Piegato 2 x 20 x 110cm
34 x 83 cm 110 kg Manuale, 2 posizioni - - - 88,95 €
homcom Tapis Roulant Magnetico Pieghevole Per Fitness Allenamento a Casa in Acciaio 52×92×110-130cm84,95€   Tapis roulant magnetico professionale ideale per l’uso in casa
Charles Bentley - tapis roulant non motorizzato per esercizi cardio Aperto 114.5 x 114,7 x56,7 cm - - - - - - 136,60 €
Charles Bentley - tapis roulant non motorizzato per esercizi cardio0,00€   Caratteristiche: display elettronico: tempo, velocità, calorie, distanza; pieghevole e facilmente riponibile. Cintura e tavola di alta qualità, automatico, manici imbottiti per una migliore presa, struttura robusta e resistente
HOMCOM -Tapis Roulant Elettrico Pieghevole per Allenamento a casa con Schermo LCD, 500W Velocità Max 10km/h Aperto 125 × 61 × 118cm
Piegato 125 × 60 × 68cm
34 x 100 cm 110 kg - da 1,0 a 10 Km/h 3 programmi 500 W 189,95 €
homcom Tapis Roulant Elettrico Pieghevole per Allenamento a casa con Schermo LCD, 500W Velocità Max 10km/h174,95€   Lo schermo LCD segna il tempo, la velocità, la distanza, le calorie bruciate
Rovera Young Mini Tapis Roulant Magnetico Pre-Assemblato e Pieghevole Chiuso 30 x 120 x 55 cm 95 x 28 cm 100 kg - Manuale, 5 posizioni - - 252,90 €
Rovera Young Mini Tapis Roulant Magnetico Pre-Assemblato e Pieghevole190,00€   Trazione magnetica fluida e precisa, con regolazione dello sforzo pre-impostata su 5 livelli; tappeto corsa: 95 x 28 cm
Befied Tapis Roulant Treadmill elettrico pieghevole Mini Macchina fitness Office Home Gym (BIANCO) Aperto 125 x 59,9 x 107 cm
Piegato 120 x 59.9 x 24 cm
105 x 36 cm 100 kg - da 0,8 a 10 Km/h - 1,5 hp 299,0 €
Befied Tapis Roulant Treadmill elettrico pieghevole Mini Macchina fitness Office Home Gym (BIANCO)269,99€   Tapis Roulant: Size perfetto e design piegnevole, usare a casa, ufficio

Migliori tapis roulant per home fitness sotto 500 €

Modello Dimensione Superficie del tappeto Peso massimo di sopportazione Inclinazione Range di Velocità Programmi Motore Prezzo Amazon
Homcom – Tapis Roulant Elettrico Professionale Pieghevole con Schermo LCD e MP3 1.75HP Aperto 161 x 70 x 125,5 cm
Chiuso 88 x 70 x 140,5 cm
120 x 40 cm 120 kg Manuale 3 posizioni 1-14 km/h 12 programmi 1.75 hp 305,95 €
homcom Tapis Roulant Elettrico Professionale Pieghevole con Schermo LCD e MP3 1.75HP239,95€   Tapis roulant elettrico Dotato di funzione MP3, potrete allenarvi ascoltando la musica
SixBros. Tapis roulant con Computer - 3,5 PS 12 kmh - 110 x 38 cm 100 kg - 1-12 km/h - 15-3.0 hp 349,00 €
SixBros. Tapis roulant con Computer - 3,5 PS 12 kmh349,00€   Display a LED: velocità, tempo, distanza, calorie bruciate, frequenza cardiaca
Diadora Trim 2.0 Tapis Roulant, Nero - 42 x 122 cm - Fino al 10% 1-13 km/h   1.5 hp 389,00 €
Diadora Trim 2.0 Tapis Roulant, Nero379,00€   Nastro di corsa 42 x 122 cm
Tapis roulant Runner Fitness Massage Extreme. Esso comprende massaggio Belt. 3 livelli di inclinazione e Damping System Aperto 147 x 32,4 x 68,5 cm 110 x 40 cm - 3 posizioni 0,8-12 km/h 12 programmi 1500 W 429,00 €
Toorx TRX 30 S EVO tapis roulant Aperto 159 x 70 x 136 cm - 100 kg - - 12 programmi - 489,00 €
Toorx TRX 30 S EVO tapis roulant489,00€   Weight: 53.00 kg

Migliori tapis roulant per home fitness sotto 1000 €

Modello Dimensione Superficie del tappeto Peso massimo di sopportazione Inclinazione Range di Velocità Programmi Motore Prezzo Amazon
Tappeto Di Corso Marche mt-pro fitkraft roulant elettrico motorizzato pieghevole - 110 x 42 cm 120 kg - 1-16 km/h - 2,0 hp 510,18 €
Tappeto Di Corso Marche mt-pro fitkraft roulant elettrico motorizzato pieghevole0,00€   Velocità massima 16 km/h
Striale st-714 Tappeto di Corsa inclinazione manuale bianco/nero - 120 x 41,5 cm 100 kg Manuale 3 posizioni 1-16 km/h 18 programmi + 1 manuale 2,0 hp 599,00 €
CAPITAL SPORTS Pacemaker X55 • Tapis roulant • 2- 22 km/h • LCD • 25 programmi • Misuratore d i impulsi • Radio • 1%-inclinazione del 16% • altoparlanti integrati • pieghevole nero Aperto 81 x 132 x 182 cm
Chiuso 81 x 37 x 182
- 130 kg - 1-22 km/h 12 programmi 6,5 cv 699,00 €
CAPITAL SPORTS Pacemaker X55 • Tapis roulant • 2- 22 km/h • LCD • 25 programmi • Misuratore d i impulsi • Radio • 1%-inclinazione del 16% • altoparlanti integrati • pieghevole nero649,99€   ATLETICO: Il treadmill Pacemaker X55 ad alte prestazioni da 3 pollici da CAPITAL SPORTS garantisce sistematicamente il successo atletico con 12 programmi di allenamento, misuratori d'impulso, velocità regolabili e angoli di inclinazione variabili.
Toorx TRX-50 S 460 x 1370mm 18km/h treadmill - treadmills (120 kg, 18 km/h, Calories, Distance, Heart rate, Speed, Time, Hand grip sensors, 460 x 1370 mm, 1740 mm) Aperto 174 x 76 x 126,9 cm 46 x 137 cm 130 kg - 1-18 km/h - - 799,00 €
Toorx TRX-50 S 460 x 1370mm 18km/h treadmill - Treadmills (120 kg, 18 km/h, Calories, Distance, Heart rate, Speed, Time, Hand grip sensors, 460 x 1370 mm, 1740 mm)799,00€   Peso (Kg):71
Capital Sports Pacemaker X60 • Tapis roulant • 6,5 CV • fino a 20 Km/h • Salvaspazio • MP3 e USB • 50x140 cmLCD • Cardiofrequenzimetro • Tilt: 0% - 20% • Speakers integrati • Fascia toracica opzionale • Nero Aperto 110 x 155 x 180 cm 50x140 cm 110 kg Fino a 20° 1-20 km/h 25 programmi 6,5 PS 899,00 €
Capital Sports Pacemaker X60 • Tapis roulant • 6,5 CV • fino a 20 Km/h • Salvaspazio • MP3 e USB • LCD • Cardiofrequenzimetro • Tilt: 0% - 20% • Speakers integrati • Fascia toracica opzionale • Nero729,99€   ATLETICA A CASA: Il tapis roulant professionale Pacemaker X60 di CAPITAL SPORTS porta un allenamento ergometrico nella vostra casa. 25 programmi, cardiofrequenzimetro, velocità regolabili e angoli di inclinazione variabile completano l'offerta.

Storia

Nascita dei treadwheel

I primissimi marchingegni simili a tapis roulant (treadwheel) furono inventati nel 1818 da un ingegnere inglese di nome “Sir William Cubitt”, figlio di un mugnaio. Notando che i prigionieri del carcere di Bury St Edmunds non avevano come impiegare le proprie risorse fisiche e il proprio tempo, Cubitt propose di usarli in maniera produttiva. Fungendo sia come punizione che come mezzo di produzione a costo zero, il treadwheel di Cubitt era progettato come segue.

Il “motore della macchina”, ovvero la persona, svolgeva un lavoro simile a quello di un criceto nella ruota. L'unica differenza è che, invece che dentro un cilindro, il soggetto camminava (stabilizzandosi con un apposito corrimano) su di un disco inclinato munito di gradini (come una scala infinita). Il disco ruotava su di un asse collegato ad appositi ingranaggi che trasmettevano il moto ad una macina o ad una pompa.

Seguirono molti altri progetti simili, per animali o più persone, che rimasero in uso fino alla seconda metà del XIX secolo.

Cenni storici sul tapis roulant domestici

Il precursore dei tapis roulant specifico per l'esercizio fisico venne progettato dal Dr. Robert Bruce e Wayne Quinton, presso l'Università di Washington nel 1952, come strumento diagnostico per le malattie cardiache e polmonari.

Il primo tapis roulant per uso domestico è stato sviluppato da William Staub, un ingegnere meccanico statunitense, nella seconda metà del ‘900. Staub sviluppò il suo treadmill dopo aver letto “Aerobics”, un libro pubblicato nel 1968 dal Dr. Kenneth H. Cooper, in cui si affermava che: “correndo per otto minuti dalle quattro alle cinque volte a settimana si può ottenere una migliore condizione fisica rispetto alla sedentarietà”.

All'epoca non esistevano tapis roulant per uso domestico, quindi a prezzi accessibili, pertanto Staub decise di sviluppare un apparecchio dedicato alla fine degli anni '60 chiamandolo “PaceMaster 600”. Una volta concluso, Staub inviò il prototipo a Cooper che trovò rapidamente i primi acquirenti (principalmente commercianti di attrezzatura per il fitness). Staub iniziò a produrre i primi tapis roulant nel suo stabilimento di Clifton (New Jersey), per poi spostare definitivamente la produzione a Little Falls.

Il brevetto statunitense del tapis roulant quale “macchina da allenamento” (n. 1.064.968) è stato rilasciato il 17 giugno 1913.