Specchietto Retrovisore per Biciclette

- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

A Cosa Serve?

Lo specchietto retrovisore è un accessorio molto utile ma non obbligatorio per il ciclista.
Questa appendice da manubrio permette di non voltarsi ripetutamente per avvistare gli altri ciclisti, le moto, gli scooter o le macchine che provengono da dietro.
Lo specchietto retrovisore è composto da un supporto (stelo metallico o plastico), dal serraggio e dallo specchio vero e proprio (ingabbiato in una sede, collocato al vertice superiore o esterno).

Tipi

Di specchietto retrovisore ne esistono vari tipi; questi si differenziano soprattutto per: lunghezza, materiale, fissaggio e tecnologia.
In particolare, alcuni si innestano al manubrio ed altri alla manopola; i primi sono più datti al cicloturismo, poiché vantano una maggior superficie, una posizione migliore e risultano ben più stabili. I secondi invece, più piccoli, vengono talvolta montati sulle bici da corsa.
In realtà, anche quelli da manopola si fissano al manubrio; la differenza consiste nel fatto che, mentre i primi hanno un morsetto che abbraccia il tubo orizzontale dello sterzo, quelli da manopola si innestano al suo interno (al vertice).
I modelli più innovativi includono un fanale a led (con batterie) che funge da segnalatore notturno.
Esistono anche degli speciali specchietti retrovisori da montare sul casco del ciclista; tuttavia, non fanno parte degli accessori specifici per il mezzo.

Prezzo

I prezzi degli specchietti retrovisori variano in base alla gamma ed alla tecnologia. Quelli più economici possono essere acquistai anche con 1-2€, mentre i più cari e complessi raggiungono i 60€.