Pedale Pedali

Pedale Pedali
Supervisione Scientifica a Cura del - - Ultima revisione dell'articolo:

Generalità

Ogni bicicletta è munita di due pedali, uno per gamba, che rappresentano due dei 5 punti di contatto tra il ciclista ed il mezzo (gli altri tre sono: due per il manubrio ed uno per la sella).
Il pedale è un piccolo basamento che permette la spinta (e la trazione) degli arti inferiori sulle pedivelle; retto da queste ultime, si installa sul lato opposto rispetto all'inserzione del perno del movimento centrale, sfruttando al massimo la leva fisica della pedalata.
I pedali sono formati da un asse che si avvita sulla pedivella e da un sistema a sfere (o cuscinetti) che permette la rotazione del corpo pedale. Questa struttura permette al pedale di essere ben ancorato alla pedivella pur girando agilmente su se stesso.

Funzione

Nel ciclismo sportivo, i pedali svolgono un ruolo determinante; infatti, la loro superficie contribuisce al mantenimento di una corretta posizione del plantare, indispensabile all'efficienza biomeccanica della pedalata.
Una pedalata scorretta, dovuta all'errata stima delle misure e quindi della regolazione della bici (telaio, pedivelle, posizione del piede sui pedaliforcelle, regolazione del reggisella e della sella ecc), compromette inesorabilmente l'efficacia e l'efficienza del gesto atletico e può determinare risentimenti muscolari e/o articolarti.

Pedalata

La pedalata, ovvero il movimento corporeo che determina la propulsione della bici, può essere di vario tipo: completa, di tallone e di punta:

  • La pedalata di tallone prevede lo svettamento della scarpa rispetto al pedale, che si inclina abbassando il retro del piede, compromettendo l'azione del polpaccio. E' scorretta e talvolta causata dalla regolazione della sella troppo alta.
  • La pedalata di punta prevede un appoggio esclusivo delle dita del piene sul pedale, rimanendo inclinato in avanti e penalizzando anche questa volta l'azione del polpaccio. E' scorretta e talvolta causata dalla regolazione della sella troppo bassa.
  • La pedalata efficacie invece, richiede che il pedale sia perfettamente parallelo al suolo e che il polpaccio si allunghi completamente. Il punto di appoggio desiderabile è localizzato sul metatarso, stimabile con sufficiente precisione a 7-8cm prima dell'articolazione con la prima falange dell'alluce.

Tipi

I pedali possono essere di vario tipo e misure, che si differenziano soprattutto in base al tipo di bici (e quindi di pedalata), ma anche per i materiali, la tecnologia e la gamma.
I materiali per l'asse sono sempre metallici, generalmente acciaio o titanio.
Per il corpo invece, nelle bici da passeggio è conveniente orientarsi su polimeri plastici (talvolta incastonati con piastrine catarifrangenti). Al contrario, nelle bici sportive sono diffusi materiali metallici leggeri come il titanio e l'alluminio; sono in commercio anche quelli in fibra di carbonio e in magnesio.
I pedali possono essere liberi (flat) o provvisti di blocchi per il piede. Questi ultimi sono indispensabili alla pedalata sportiva, ovvero quella che sfrutta sia l'azione di spinta, sia quella di trazione (per maggiori prestazioni). I flat invece, si prestano al cicloturismo disimpegnato o al passeggio, e talvolta alla mountain bike.
I serraggi per il piede sul pedale possono essere di tre tipi: cinghie fermapiedi, puntali ed automatici a sgancio rapido. Le cinghie fermapiedi e i puntali sono applicabili anche sui pedali flat; possono essere in pelle o cuoio, materiale sintetico o metallo. Lo sgancio rapido automatico è un meccanismo che, attraverso un apposito incastro, serrano la scarpa da bici al corpo del pedale; quelli più vecchi non lasciavano alcun gioco angolare per il piede, mentre quelli recenti di alta gamma risultano addirittura regolabili. Anche il sistema di aggancio può risultare differente da una marca all'altra.
Esistono anche pedali speciali provvisti di componenti elettroniche; è il caso del misuratore di pedalata integrato, sincronizzato con il relativo computer (per gps e navigatore).

Prezzi

I prezzi dei pedali dipendono ovviamente dalla gamma e dalla tipologia.
I pedali più economici sono senz'altro quelli tradizionali in plastica, per il passeggio o il cicloturismo, che hanno un costo approssimativo di 4-5€ a coppia.
Al contrario, i pedali più onerosi appartengono a gamme elevate, che sfruttano materiali e tecnologie superiori, destinati alle competizioni; raggiungono facilmente i 400€ a coppia.
I pedali con misuratore elettronico della pedalata integrato sono fuori dai canoni, poiché costano fino a 850€ a coppia.

8,99Spedizione PRIMETotale 8,99€

Fischer Adulti Tour plastica Antiscivolo Pedali, Nero, One Size

12,59Spedizione PRIMETotale 12,59€

ISSYZONE Pedali MTB Bici Pedali Flat CNC Lega di Alluminio Pedale Bicicletta da Corsa Montagna Cuscinetto ASSE Anti-Slittamento Pedali per Bici da Strada Ciclismo Biciclette

12,50Spedizione PRIMETotale 12,50€

KOWTH Pedali per Bici, Pastiglie Piatte in Alluminio Resistente Antiscivolo in Alluminio da 9/16 di Pollice con Strumento di Installazione Gratuito (Rosso)
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Pedali Binci

Votazione Media 3.7 / 5. Conteggio Voti 30.
×