Seta - Produzione e Proprietà della Seta

La seta, unica fibra naturale ad essere prodotta con un filo continuo, si ricava dal bozzolo del Bombyx mori, un insetto che si nutre di foglie di gelso. Rappresenta la più nobile delle fibre tessili e viene utilizzata per realizzare tessuti pregiati

Seta - Produzione e Proprietà della Seta

Cos'è la Seta?

La seta è una fibra proteica di origine naturale, prodotta da alcuni insetti e utilizzata dall'uomo per realizzare filati e tessuti pregiati.

La maggior parte della seta si ricava dai bozzoli dell'insetto Bombyx mori, volgarmente chiamato bombice, filugello, baco del gelso o baco da seta.

La larva di questo insetto elabora la bava all'interno di due ghiandole (dette seritteri o ghiandole della seta), che si aprono all'esterno con due orifizi posti ai lati inferiori della bocca. Da queste aperture fuoriescono le due bavelle che, a contatto con l'aria, si rapprendono e si saldano fra loro in un unico filo continuo detto bava; tale unione è garantita dalla presenza di una sostanza gommosa, detta sericina, prodotta da ghiandole localizzate in prossimità dell'uscita dei seritteri.

Muovendo la testa attorno al suo corpo, come a formare un otto, la bava viene lavorata dal baco per costruire un involucro protettore, chiamato bozzolo, che lo imprigiona e lo protegge durante la metamorfosi in farfalla. All'interno di questo bozzolo, nel giro di 2-3 settimane il baco della seta si trasforma prima in crisalide e poi in farfalla; quest'ultima si apre meccanicamente una via d'uscita dal bozzolo e si libera in volo.

La falena vive al massimo una settimana, durante la quale si accoppia e depone le uova (da 300 a 700 uova per farfalla). L'anno seguente, in aprile-maggio, in coincidenza con la germogliazione delle gemme del gelso, le uova si schiudono facendo nascere i giovani bachi.

Per circa un mese, le giovani larve si nutrono avidamente delle foglie di gelso, passando attraverso quattro mute (o cambiamenti di "pelle"). Dopo l'ultima muta le larve di quarta generazione raggiungono dei ramoscelli dove tessono il proprio bozzolo. E il ciclo ricomincia.

Il bozzolo del baco della seta è formato da un unico filamento continuo, di lunghezza variabile da poche centinaia di metri a tre chilometri, avvolto in 20-30 strati concentrici. La bava è di natura proteica ed è composta soprattutto da due proteine, la fibroina (72-76%) e la sericina (21-25%); in minima percentuale (2%) si ritrovano anche sostanze grasse cerose, sali minerali e pigmenti naturali.

Ricamo Di Stile Cinese Del Raso Di Tributo Quattro Seta Biancheria Da Letto Delle Lenzuola Nere Di Cerimonia Nuziale,C5Prezzo:171,99€Offerta e Recensioni   Tessuto di cotone di alta qualità, morbido e confortevole