Rimozione Verruche Fai da Te - Come Fare? Prodotti e Consigli

Rimuovere le Verruche è molto più Semplice di Quanto si possa Pensare. Tuttavia, il successo e la sicurezza del trattamento Fai da Te dipendono dalla scelta di prodotti idonei e da un loro uso corretto. Cerchiamo quindi di capire Come Fare

Rimozione Verruche Fai da Te - Come Fare? Prodotti e Consigli

Che Cos'è

Cos'è la rimozione delle verruche fai da te?

La rimozione delle verruche fai da te è un tema che riscuote molto interesse, perché evita al paziente di doversi recare da un medico specialista – che presenta magari un tariffario non del tutto economico – e di sottoporsi a trattamenti non sempre piacevoli.

La rimozione delle verruche fai da te, quindi, è una soluzione molto apprezzata, in quanto poco costosa, comoda (dato che si può operare da casa) e, spesso, indolore.

Verruche

Cosa sono le verruche? Un breve riepilogo

Cosa sono

Le verruche sono escrescenze benigne della pelle, talvolta dolenti, dalle sfumature giallo-grigiastre e di forma semisferica od ovale.

Conosciute anche come verruche cutanee, le verruche delle pelle colpiscono soprattutto le persone di giovane età e hanno la spiccata tendenza a formarsi sul dorso delle mani, sulle piante dei piedi e attorno alle unghie, anche se, in realtà, potrebbero interessare qualsiasi parte del corpo.

Cause

A causare le verruche cutanee è un virus del genere Papilloma Virus Umano (HPV). Nel produrre le verruche, questo agente virale può impiegare da 2 ad anche 9 mesi; per una verruca cutanea, quindi, i cosiddetti tempi di incubazione possono essere davvero molto lunghi.

Contagio

La trasmissione delle verruche è interumana e ha luogo soprattutto in quei luoghi molto affollati, in cui c'è un caratteristico clima caldo umido, come per esempio le docce delle piscine e dei campi sportivi, e le saune dei centri di bellezza; il clima presente in questi luoghi, infatti, garantisce la sopravvivenza del virus responsabile delle verruche e, al tempo stesso, comporta la macerazione delle cute, un fenomeno che favorisce l'attecchimento del virus in questione.

Le verruche possono guarire in modo spontaneo, in un arco di tempo che può andare da 1 ad anche 5 anni.

Nel caso in cui la guarigione spontanea non abbia luogo oppure la verruca comporti un certo disagio estetico al paziente, è possibile ricorrere a trattamenti specifici, che accelerano la risoluzione del problema; tra questi trattamenti rientrano:

  • La crioterapia a base di azoto liquido;
  • L'elettrochirurgia e curettage;
  • La laserterapia.

È doveroso ricordare che, oltre alle verruche della pelle, esistono anche le verruche genitali, che, come si può intuire dal nome, colpiscono gli organi genitali.

Fattori di rischio delle verruche

Cosa favorisce le infezioni che causano le verruche?

  • Indebolimento delle difese immunitarie
  • Fattori genetici
  • Lesioni cutanee
  • Uso promiscuo di accappatoi, ciabatte, asciugamani e di oggetti per la cura delle unghie
  • Accumulo di umidità
  • Calzature e calze inadeguate
  • Camminare scalzi negli spogliatoi e nei bagni pubblici

Rimedi

Quando si parla di rimedi per la rimozione delle verruche fai da te si fa riferimento a prodotti per uso domiciliare, studiati appositamente allo scopo, e a prodotti naturali con altre finalità per i quali, però, è stato osservato un effetto anti-verruca.

Quindi, da una parte, ci sono dei rimedi specifici, che una persona può usare tranquillamente da casa, e, dall'altra parte, ci sono i cosiddetti “rimedi della nonna”, anch'essi sfruttabili chiaramente a domicilio.

Prodotti specifici per uso domiciliare?

Tra i prodotti per uso domiciliare, che sono stati realizzati appositamente per la rimozione delle verruche, rientrano:

  • L'acido salicilico per uso esterno;
  • Le “penne per verruche” all'acido tricloroacetico;
  • Le “penne per verruche” all'acido formico;
  • Le “bombolette spray” per congelare le verruche;
  • L'acido monocloroacetico;
  • Le matite caustiche al nitrato d'argento (o argento nitrato).

Acido salicilico

L'acido salicilico per uso esterno è uno dei trattamenti specifici anti-verruche più gettonati, perché è efficace e allo stesso tempo poco invasivo. L'unico suo inconveniente nella lotta alle verruche è la lentezza con cui agisce; servono, infatti, diverse settimane di applicazione per poter eliminare la verruca oggetto del trattamento.

Al termine di una cura a base di acido salicilico, le verruche si staccano in maniera quasi spontanea; fintanto che però ciò non accade, è sconsigliato forzare il distacco. 

In commercio, l'acido salicilico è reperibile in liquido, crema, unguento, schiuma e cerotti imbevuti; talvolta, è rinvenibile anche in associazione ad acido lattico o rame acetato.

Modo d'uso

Per utilizzare correttamente l'acido salicilico contro le verruche, è sufficiente:

  • Applicare il prodotto sulla zona d'interesse e lasciar agire per almeno 5 minuti;
  • Effettuare l'applicazione da 1 a 2 volte al giorno per circa 12 settimane;
  • Una volta a settimana, sfregare delicatamente la verruca per favorire l'eliminazione della pelle morta.

Prezzo

Il prezzo di 30 grammi di acido salicilico sotto forma di unguento si aggira attorno ai 3-4 euro.

La presenza di altre sostanze nel preparato (es: acido lattico) comporta un aumento del prezzo finale; per esempio, un preparato in forma di collodio, da 15 grammi di acido salicilico e 15 grammi di acido lattico, costa all'incirca 8 euro.

Sicurezza

È utilizzabile nei bambini?

Sì, ma solo a partire dai 3 anni.

È utilizzabile dalle donne incinte o in allattamento?

Sì, per entrambe le circostanze.

Prodotti Recensiti a base di Acido Salicilico

Penne per verruche all'acido tricloroacetico

Sono prodotti a forma di penna, che contengono acido tricloroacetico in gel e permettono l'applicazione di quest'ultimo sulla verruca, mediante un'apposita punta.

Una volta esposte all'acido tricloroacetico, le cellule della verruca infettate dal virus vanno incontro a morte, il che porta alla desquamazione graduale della verruca stessa.

Al termine del processo di desquamazione, le cellule infettate morte sono sostituite da cellule viventi e del tutto sane.

Modo d'uso

Le penne per verruche all'acido tricloroacetico sono facili da usare; l'utente, infatti, deve soltanto:

Impugnare, con due dita, la punta della penna e posizionarla sulla verruca;

Attraverso la pressione digitale a livello della punta, applicare l'acido tricloroacetico esclusivamente sulla verruca. Le penne per verruche all'acido tricloroacetico sono strumenti “intelligenti”, che, alla pressione, espellono la dose giusta di prodotto;

Lasciar agire il prodotto per 10-15 minuti, prima di svolgere una qualsiasi attività oppure coprire la zona interessata con gli indumenti;

Effettuare il trattamento 2 volte al giorno per 4 giorni e vedere i risultati nei successivi 4 giorni. Se la verruca è ancora presente, ripetere il trattamento con le medesime modalità.

Prezzo

Il prezzo delle penne per verruche all'acido tricloroacetico può variare tra gli 11 e i 17 euro, a seconda del contenuto di acido tricloroacetico presente all'interno dell'articolo (chiaramente, le penne dal maggiore contenuto costano di più).

Sicurezza

Sono utilizzabili nei bambini?

Sì, ma solo a partire dai 4 anni.

Sono utilizzabili dalle donne incinte o in allattamento?

Sì, per entrambe le circostanze.

Penne per verruche all'acido formico

Le penne per verruche all'acido formico sono molto simili, per fattura, alle penne per verruche all'acido tricloroacetico, con l'unica differenza che contengono acido formico, un'eccellente antisettico.

Le penne per verruche all'acido formico agiscono provocando l'essicazione della verruca, la quale scompare nel giro di 4-5 settimane.

Modo d'uso

Per un uso corretto delle penne per verruche all'acido formico, è sufficiente:

Impugnare, con indice e pollice, la punta della penna e posizionarla sopra la verruca;

Premendo la punta della penna, applicare l'acido formico esclusivamente sulla verruca. Le penne per verruche all'acido formico sono strumenti “intelligenti”, che, alla pressione, espellono la dose giusta di prodotto;

Lasciar agire il prodotto per qualche minuto, prima di svolgere una qualsiasi attività o coprire la zona interessata con degli indumenti;

Effettuare il trattamento una volta a settimana, per 4-5 settimane o fino a quando la verruca non scompare.

Wartner, Penna per verruchePrezzo:11,12€Offerta e Recensioni  

Prezzo

Il prezzo di una penna per verruche all'acido formico può oscillare tra i 15 e i 21 euro, a seconda del numero di trattamenti possibili e della notorietà del marchio produttore.

Sicurezza

Sono utilizzabili nei bambini?

Sono utilizzabili dalle donne incinte o in allattamento?

Sì, per entrambe le circostanze.

Bombolette spray per congelare le verruche

Si ispirano alla crioterapia per la rimozione delle verruche, basata sull'impiego dell'azoto liquido.

Sono, quindi, bombolette spray contenenti azoto liquido, che permettono di congelare la verruca, in modo da favorirne il distacco dalla sede di formazione.

Modo d'uso

L'utilizzo corretto di una bomboletta spray per congelare le verruche prevede:

L'inserimento del cosiddetto applicatore sull'apertura della bomboletta, che serve alla fuoriuscita del prodotto criogeno (azoto liquido). In genere, nelle confezioni di vendita delle bombolette spray in questione sono presenti almeno una dozzina di applicatori, i quali sono accessori usa e getta.

L'applicazione del prodotto criogeno sulla verruca per circa 40 secondi. Per un'applicazione adeguata, l'utente deve, prima di posizionare l'applicatore sopra la verruca, premere il pulsante per l'erogazione per 3-5 secondi, in maniera tale che la bomboletta “si carichi” a dovere.

Dopo l'applicazione del prodotto criogeno, la verruca va incontro a desquamazione nel giro di 10-14 giorni; la prova della desquamazione è il distacco della verruca dalla sede d'interesse e la comparsa, in quest'ultima, di tessuto dall'aspetto sano.

In genere, le bombolette spray funzionano con una sola applicazione di azoto liquido; se però un'applicazione non bastasse, è possibile tranquillamente ripetere il trattamento.

Scholl Freeze Verruca Spray per Rimozione Verruche, 1 Bomboletta e 12 ApplicatoriPrezzo:15,77€Offerta e Recensioni  

Prezzo

Il prezzo delle bombolette spray per congelare le verruche può oscillare tra i 14 e i 20 euro, a seconda della quantità di prodotto presente e del numero di applicatori venduti in dotazione.

Sicurezza

Sono utilizzabili nei bambini?

Sì, ma solo a partire dai 4 anni.

Sono utilizzabili dalle donne incinte o in allattamento?

No, per entrambe le circostanze.

Prodotti Recensiti a base di Acido Salicilico

Acido monocloroacetico

L'acido monocloroacetico trova impiego contro le verruche per il suo notevole effetto caustico.
In genere, l'acido monocloroacetico fa parte di una soluzione, in cui l'unica altra componente è l'acqua purificata.
In commercio, l'acido monocloroacetico è acquistabile in flaconi da 0,5 millilitri (ml) o 1 ml, il cui tappo è fornito di chiusura di sicurezza e di una spatola (per l'applicazione del prodotto sulla verruca).

Per via dell'elevato potere caustico dell'acido monocloroacetico, l'uso di quest'ultimo richiede una certa cautela.

Modo d'uso

Le modalità di utilizzo dell'acido monocloroacetico sono le seguenti:

Collocare il flacone su un piano stabile e solido, in maniera da ridurre il rischio che si rovesci;

Applicare attorno alla verruca, dove c'è la pelle sana, una pomata che abbia la capacità di agire da barriera nei confronti dell'acido monocloroacetico (altrimenti quest'ultimo brucia anche la cute sana); esempi di pomate del genere sono la vaselina o la pasta all'ossido di zinco;

Aprire il flacone ed estrarre il tappo, il quale, dalla parte che guarda verso l'interno del contenitore in questione, presenta la spatola a cui si è già fatto riferimento;

Applicare, attraverso la spatola, l'acido monocloroacetico sulla verruca, escludendo categoricamente ogni contatto con la pelle sana circostante. La quantità di acido monocloroacetico utile ai fini terapeutici è quella che riesce a raccogliere la spatola, una volta estratta dal flacone; non serve quindi bagnare più volte la spatola.
Se la precedente applicazione della pomata-barriera è stata corretta, l'acido monocloroacetico agisce soltanto sulla verruca e non ci sono pericoli per la pelle circostante;

Lasciare all'acido monocloroacetico il giusto tempo per asciugarsi. Di norma, l'asciugatura dell'acido monocloroacetico avviene nel giro di 5 minuti. Ad asciugatura conclusa, è possibile rimuovere la pomata-barriera e tornare alle normali attività quotidiane;

Al termine dell'applicazione e dell'asciugatura, richiudere il flacone in modo ermetico e tenere lontano dalla portata dei bambini.

Di solito, i trattamenti a base di acido monocloroacetico consistono in un'applicazione giornaliera, da ripetere per 5 settimane.

Un uso scorretto dell'acido monocloroacetico può comportare spiacevoli effetti collaterali; ecco perché si consiglia di leggere attentamente le istruzioni d'uso, presenti nelle confezioni di vendita.

Prezzo

Il prezzo dell'acido monocloroacetico è di circa 10 euro, per i flaconi da 0,5 ml, e di circa 12,50 euro, per i flaconi da 1 ml.

Sicurezza

È utilizzabile nei bambini?

No.

È utilizzabile dalle donne incinte o in allattamento?

Sì, per entrambe le circostanze.

Matite caustiche al nitrato d'argento

Sono a tutti gli effetti delle matite che contengono nitrato d'argento (o argento nitrato) e che permettono l'applicazione di quest'ultimo sulla verruca; il nitrato d'argento ha effetto caustico, pertanto la sua applicazione sulla verruca ne consente la bruciatura.

Modo d'uso

Le matite caustiche al nitrato d'argento sono pratiche da usare; l'utente, infatti, deve solo:

Togliere la paraffina che protegge la punta della matita; la punta della matita è la sede da cui fuoriesce il nitrato d'argento;

Spalmare, attraverso la punta della matita, il nitrato d'argento sulla verruca, avendo cura di non entrare a contatto con i tessuti sani;

Attendere qualche minuto per l'assorbimento del nitrato d'argento; ad assorbimento avvenuto, l'utente può tornare alle proprie attività quotidiane e coprire con gli indumenti la zona d'interesse

Effettuare l'applicazione una volta al giorno per massimo 6 giorni; il nitrato d'argento causa la progressiva desquamazione della verruca.

Prezzo

Il prezzo di una matita caustica al nitrato d'argento si aggira attorno ai 4-7 euro.

Sicurezza

Sono utilizzabili dai bambini?

Sì.

Sono utilizzabili dalle donne incinte o in allattamento?

Sì, per entrambe le circostanze.

Prodotti naturali

Tra i rimedi per la rimozione delle verruche fai da te, figurano:

L'aloe vera. L'aloe vera è una pianta utile al trattamento di diversi disturbi della pelle, tra cui anche le verruche cutanee; per quest'ultime, occorre precisare che la componente dell'aloe vera con potere terapeutico è il gel estratto dalle foglie della pianta in questione.
Modalità d'uso: applicare il cosiddetto gel di aloe vera sulla verruca almeno una volta al giorno per alcune settimane.

Il bicarbonato di sodio mescolato a un po' di aceto bianco. Il bicarbonato di sodio è acquistabile in tantissimi posti, dalle farmacie alle parafarmacie, dai grandi supermercati alle drogherie.
Modalità d'uso: mescolare il bicarbonato di sodio a un po' di aceto bianco; applicare il risultato del mescolamento sulla verruca; infine, coprire il tutto con una benda. Il momento migliore per eseguire questo trattamento è alla sera, prima di coricarsi, in maniera che l'azione del bicarbonato di sodio si sviluppi nel corso dell'intera nottata.

L'aceto di mele. L'aceto di mele è noto anche per le sue proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche; queste proprietà, quindi, fanno di lui un buon rimedio a disturbi di origine virale come le verruche.
Modalità d'uso: bagnare un batuffolo di cotone con aceto di mele e posizionarlo sopra la verruca; infine, coprire con una benda. Il momento migliore per eseguire questo trattamento è alla sera, prima di coricarsi, in maniera che l'azione dell'aceto di mele si sviluppi nel corso dell'intera nottata.

L'aglio. L'aglio è un rimedio naturale anti-verruche che richiede molta pazienza.
Modalità d'uso: schiacciare uno spicchio d'aglio delle dimensioni della verruca da eliminare; aggiungere all'aglio schiacciato qualche goccia di olio d'oliva; infine, apporre il preparato ottenuto sulla verruca e coprirlo con un cerotto.
Le suddette operazioni vanno ripetute più volte nell'arco di una giornata; per capire quando il preparato aglio-olio d'oliva è da cambiare, basta valutarne la secchezza: se è secco, bisogna cambiarlo con uno nuovo.

Il tea tree oil. Il tea tree oil, o olio tea tree, è un olio essenziale estratto dalle foglie dell'albero di Melaleuca (per questo, è anche noto come olio essenziale di Melaleuca).
Modalità d'uso: applicare qualche goccia di tea tree oil sulla verruca da 1 a 3 volte al giorno, per al massimo 10 giorni.

L'olio di ricino. Le proprietà anti-verruche dell'olio di ricino dipendono dal suo acido grasso principale: l'acido ricinoleico.
Modalità d'uso: applicare l'olio di ricino sulla zona d'interesse, coprendo magari il tutto con una benda, una volta al giorno per almeno 3-4 settimane consecutive.

La vitamina C. La vitamina C possiede un pH acido e ciò le conferisce un potere anti-verruca non trascurabile. La vitamina è acquistabile, sotto forma di polvere o compresse, in farmacie, parafarmacie e supermercati (chiaramente nell'area riservata ai prodotti per la salute).
Modalità d'uso: schiacciare una compressa di vitamina C e mescolare la polvere ottenuta in poca acqua; applicare l'impasto ottenuto sulla verruca e lasciare in posa per almeno 20 minuti.
Le suddette operazioni sono da effettuare una volta al giorno per alcuni giorni consecutivi.

La betulla. Della betulla, l'elemento con proprietà anti-verruche è la corteccia; la corteccia di betulla è acquistabile, sotto forma di polvere (polvere di corteccia di betulla), nelle erboristerie e presso i siti internet che commerciano prodotti erboristici.
Modalità d'uso: se si dispone della corteccia, applicare quest'ultima sulla verruca per circa 10 minuti al giorno; se si è in possesso invece della polvere di corteccia di betulla, preparare una tisana con quest'ultima, inumidire una o più garze con la tisana e, infine, applicare le garze inumidite sulla verruca per almeno 10 minuti al giorno. 

Il fieno greco. Il fieno greco è una pianta del genere Trigonella; del fieno greco, si vendono i semi, i quali sono acquistabili in erboristeria e presso i rivenditori online di prodotti erboristici.
Modalità d'uso: versare un cucchiaio di semi di fieno greco in una tazza d'acqua e conservare il tutto in frigo per un paio di giorni; al termine dei due giorni, prelevare il preparato dal frigo (preparato che nel frattempo ha assunto l'aspetto di un unguento) e applicarlo sulla verruca.
Il trattamento in questione va effettuato una volta al giorno per diversi giorni consecutivi.

L'argento colloidale. L'argento colloidale consiste in particelle di argento puro disciolte in acqua demineralizzata; si tratta di un rimedio molto conosciuto per i suoi poteri antibatterici, antivirali e antimicotici e per il suo impiego come agente disinfettante, in circostanze come ustioni, ferite, tagli, piaghe ecc.
Modalità d'uso: spruzzare un po' di argento colloidale sulla verruca almeno un paio di volte al giorno, per alcuni giorni consecutivi; lasciar asciugare il prodotto prima di riprendere qualsiasi attività oppure coprire la zona interessata con gli indumenti; monitorare l'esito delle applicazioni per capire se proseguire o meno con il trattamento.

È molto importante ricordare a chi vuole provvedere alla rimozione delle verruche fai da te che, per ottenere i massimi benefici dai suddetti rimedi, deve essere costante nella loro applicazione; il ricorso saltuario ai trattamenti sopra indicati, infatti, non porta ad alcun risultato concreto.

Consigli

Perché si abbiano maggiori speranze di provvedere alla rimozione delle verruche fai da te, è consigliabile:

Combinare tra loro vari rimedi naturali, in maniera tale da agire contro la verruca in modo più potente;

Tenere all'asciutto la verruca; le verruche bagnate, infatti, tendono ad espandersi con maggiore facilità;

Lavare frequentemente l'area interessata dalla verruca e asciugarla subito dopo;

Seguire alla lettera le istruzioni presenti sui foglietti illustrativi dei prodotti specifici;

Condurre uno stile di vita sano;

Coprire la verruca con una garza o un cerotto.

Qualora i trattamenti per la rimozione delle verruche fai da te fallissero, non resta altra soluzione che rivolgersi a un dermatologo.

Consigli per gli Acquisti

Dermovitamina per verruche, 0.5 mlPrezzo:10,38€Offerta e Recensioni  
Scholl Freeze Verruca Spray per Rimozione Verruche, 1 Bomboletta e 12 ApplicatoriPrezzo:15,77€Offerta e Recensioni  
Wartner, Penna per verruchePrezzo:11,12€Offerta e Recensioni