Sindrome del Colon Irritabile 2019 | Cause, Sintomi, Dieta e Cure |

In questo articolo parliamo della Sindrome del Colon Irritabile, delle sue Cause e dei suoi Sintomi. E' una Malattia Grave? Quando Consultare il medico? Quali Esami per la Diagnosi? Informazioni sulle Cure e i Rimedi Efficaci per la Cura

Sindrome del Colon Irritabile 2019 | Cause, Sintomi, Dieta e Cure |
Supervisione Scientifica a Cura del - - Ultima revisione dell'articolo:

Introduzione

La Sindrome del Colon Irritabile è una condizione cronica che affligge la porzione dell'intestino crasso nota come colon.

La Sindrome del Colon Irritabile è conosciuta anche come:

  • colite spastica;
  • colite mucosa;
  • IBS (acronimo dell'espressione anglosassone Irritable Bowel Disease);
  • colon irritabile.

Sintomi

I sintomi della Sindrome del Colon Irritabile possono includere:

  • diarrea;
  • diarrea o stitichezza;
  • meteorismo;
  • muco nelle feci;
  • crampi addominali.

La Sindrome del Colon Irritabile tende a cronicizzare, dunque i sintomi possono comparire più volte, nell'arco del mese o dell'anno.

La gravità dei sintomi non è costante: a volte, la Sindrome del Colon Irritabile è facilmente tollerabile, mentre in altre occasioni si può presentare in modo violento.

Scopri di più sui Sintomi della Sindrome del Colon Irritabile, Continua a leggere »

Cause e Fattori di Rischio

La causa della Sindrome del Colon Irritabile è ancora sconosciuta.

Tuttavia, sono state formulate alcune ipotesi a riguardo.

Sembra che l'origine della Sindrome del Colon Irritabile possa essere ricercata in svariate cause:

  • ipersensibilità del colon;
  • sistema immunitario indebolito;
  • infezioni;
  • difficoltà digestive.

Inoltre, lo stress sembra rappresentare uno dei fattori di rischio più incisivi nella manifestazione della Sindrome del Colon Irritabile.

È una Malattia Grave?

La Sindrome del Colon Irritabile non è una condizione curabile.

Tuttavia, la correzione di abitudini alimentari scorrette e l'assunzione ponderata di alcuni farmaci o integratori alimentari possono aiutare chi ne soffre a controllare i sintomi e a prevenire le ricadute.

Non sono state dimostrate correlazioni tra la Sindrome del Colon Irritabile e l'aumento del rischio di mortalità 1.

Cura

In mancanza di una causa scatenante, non è possibile trovare una cura risolutiva per la Sindrome del Colon Irritabile.

I trattamenti attualmente disponibili sono indirizzati:

  • alla gestione dei sintomi;
  • al controllo delle ricadute;
  • alla correzione delle abitudini alimentari;
  • alla gestione dello stress;
  • alla prevenzione delle complicanze.

Scopri di più sulla Cura della Sindrome del Colon Irritabile, Continua a leggere »

La Sindrome del Colon Irritabile in Pillole

Di seguito riportiamo i concetti base sulla Sindrome del Colon Irritabile:

  • La Sindrome del Colon Irritabile è un'affezione cronica che interessa un tratto dell'intestino crasso (colon).
  • La Sindrome del Colon Irritabile si manifesta con sintomi tipicamente intestinali, ma di varia entità, come ad esempio: dolori addominali, diarrea alternata a episodi di stitichezza, meteorismo e muco nelle feci.
  • La causa della Sindrome del Colon Irritabile non è chiara: ipersensibilità del colon, calo delle difese immunitarie e infezioni sono le ipotesi più attendibili.
  • Lo stress sembra incidere molto sulla manifestazione dei sintomi della Sindrome del Colon Irritabile.
  • Non esiste una terapia in grado di curare definitivamente la Sindrome del Colon Irritabile. Il trattamento è comportamentale e dietetico, ovvero mirato alla correzione dello stile di vita e delle abitudini alimentari.

Maggiori dettagli e informazioni sulla Sindrome del Colon Irritabile saranno illustrati nei prossimi capitoli.

Cos'è la Sindrome del Colon Irritabile

Descrizione

La Sindrome del Colon Irritabile è un disordine cronico che affligge una porzione del sistema digerente.

In particolare, nella Sindrome del Colon Irritabile, viene coinvolto il colon, ovvero una sezione dell'intestino crasso.

La Sindrome del Colon Irritabile è conosciuta con una serie di nomi differenti, che identificano lo stesso disturbo:

  • Colon irritabile;
  • colite spastica;
  • colite mucosa;
  • colite nervosa;
  • IBS (acronimo dell'esperssione anglosassone Irritable Bowel Disease).

Epidemiologia: Chi Colpisce? Quante Persone Soffrono della Sindrome del Colon Irritabile?

La Sindrome del Colon Irritabile è un disturbo globale, che interessa all'incirca l'11% della popolazione 1, con una prevalenza femminile 1,2.

Le donne hanno una probabilità più elevata di 2 o 3 volte rispetto agli uomini di soffrire della Sindrome del Colon Irritabile 3.

Anche la giovane età sembra costituire un fattore di rischio: infatti, la sindrome del colon irritabile prevale negli adolescenti (o comunque nei soggetti di età inferiore ai 45 anni 3), mentre le persone di età pari o superiore ai 50 anni hanno un rischio inferiore di sviluppare la sindrome del colon irritabile 2.

Si è osservato che molte persone che soffrono questo disturbo:

  • soffrono di ansia 1;
  • hanno una bassa qualità di vita 1,2;
  • hanno una minore auto-efficienza 2;
  • lamentano un ciclo mestruale doloroso 3;
  • sono colpite da disturbi del sonno e stress 2.

Sintomi

Sindrome del Colon Irritabile Sintomi

I sintomi provocati dalla Sindrome del Colon Irritabile variano in base alla persona, ma in generale si è osservato che:

  • i sintomi tendono a peggiorare dopo i pasti;
  • i sintomi sono incostanti.

Molte persone accusano acutizzazioni dei sintomi, per breve tempo; segue poi un periodo di remissione dei sintomi.

Alcuni individui sono sensibili ad alcuni alimenti, dunque l'accentuarsi dei sintomi potrebbe derivare proprio dall'alimentazione.

Sintomi principali della Sindrome del Colon Irritabile

I sintomi caratteristici o comunque più frequenti della Sindrome del Colon Irritabile sono:

  • episodi di stitichezza e/o diarrea;
  • crampi e dolori addominali;
  • flatulenza;
  • gonfiore di stomaco;
  • presenza di muco nelle feci (steatorrea);
  • sensazione di mancato svuotamento intestinale;
  • urgente bisogno di andare in bagno.

Sintomi Ulteriori

Alcune persone accusano sintomi aggiuntivi, come ad esempio:

  • stanchezza e malessere generale;
  • letargia;
  • urgente bisogno di urinare/incontinenza urinaria;
  • dolore durante i rapporti sessuali.

Talvolta, i sintomi possono gravare significativamente nella vita di chi ne soffre, tanto da provocare, nei soggetti sensibili, disturbi come depressione e ansia.

Per approfondire, leggi il nostro articolo: Colon Irritabile | 10 Sintomi Comuni a cui Prestare Attenzione

Quando Non è Sindrome del Colon Irritabile

La diagnosi della Sindrome del Colon Irritabile non è immediata.

La condizione non va confusa con le malattie infiammatorie intestinali, quali ad esempio:

Sebbene non sia stata individuata una causa scatenante univoca, l'evoluzione delle malattie infiammatorie intestinali sembra essere autoimmune.

Le malattie infiammatorie intestinali possono coinvolgere il grosso intestino oppure una qualsiasi area del tubo digerente (ovvero quel tratto che inizia con la bocca e termina con l'ano).

Quando Consultare il Medico

In presenza della Sindrome del Colon Irritabile, la visita medica è consigliabile, soprattutto in presenza di:

  • perdita di peso inaspettata;
  • diarrea notturna;
  • difficoltà a deglutire;
  • dolore addominale persistente, che non si attenuta dopo l'evacuazione;
  • anemia da carenza di ferro;
  • sangue nelle feci.

I segni e sintomi elencati possono indicare una condizione più grave rispetto alla Sindrome del Colon Irritabile, come ad esempio il cancro al colon.
A tale scopo, è bene distinguere la Sindrome del Colon Irritabile dal Cancro al Colon.

Complicazioni

La Sindrome del Colon Irritabile può portare a conseguenze significative, sia di natura fisica che psicologica, quali:

  • malnutrizione: i crampi addominali, la diarrea o gli altri sintomi tipici del disturbo possono incidere sull'appetito o sul desiderio di alimentarsi;
  • emorroidi;
  • ansia, stress, depressione (impatto negativo sulla qualità di vita della persona).

Cause

La causa precisa che scatena la Sindrome del Colon Irritabile è ancora oggetto di studio; tuttavia, si ritiene che il disturbo sia correlato a problemi digestivi e/o di aumentata sensibilità dell'intestino.

Fattori di Rischio

Simili situazioni possono essere indotte da "stimoli" (fattori di rischio o triggers), che possono scatenare i sintomi tipici della Sindrome del Colon Irritabile.

Tra i fattori di rischio più comuni si ricordano:

  • infiammazioni;
  • infezioni del tratto gastrointestinale (es. gastroenterite);
  • malassorbimento degli acidi biliari;
  • alterazioni ormonali;
  • stress eccessivo;
  • ansia;
  • comunicazione anomala tra intestino e muscoli intestinali;
  • alcune diete, in particolare quelle ricche di cioccolato, caffè, spezie, frutta, legumi, cibi ricchi di zuccheri.
Si è osservato che molte persone che soffrono della Sindrome del Colon Irritabile hanno un passato traumatico (es. lutto, abuso, malattia infantile ecc.). Si ritiene possibile che simili esperienze negative possano aumentare lo stress, dunque il dolore e il disagio, aumentando il rischio della Sindrome del Colon Irritabile.

Diagnosi

Al momento, non esiste un test diagnostico specifico per la Sindrome del Colon Irritabile.

La diagnosi è frutto di un approfondito esame obiettivo del paziente, che dev'essere supportato da una serie di esami di laboratorio e test strumentali, indirizzati a escludere altre patologie più gravi.

Visita Medica

I sintomi della Sindrome del Colon Irritabile sono piuttosto aspecifici, dunque è probabile che il medico ponga una serie di domande, per avere un'idea generale del disturbo:

  • Quali sono i sintomi che vi disturbano?
  • Quando sono iniziati i primi sintomi?
  • Quanto sono gravi i sintomi?
  • Quanto incidono, i sintomi, sulla vostra qualità di vita?
  • Siete stressati?
  • Avete notato una correlazione tra lo scatenarsi dei sintomi e ansia, stress, alimentazione o ciclo mestruale?
  • I sintomi sono occasionali o frequenti?
  • I vostri parenti soffrono della Sindrome del Colon Irritabile?
  • Quale dieta seguite?
  • Avete avuto la febbre?
  • Avete notato perdite di sangue con le feci?
  • Siete intolleranti o allergici a qualche alimento?
  • Qualche parente ha sofferto di cancro al colon?
  • In questo periodo, avete notato una perdita di peso involontaria?

L'esame obiettivo non è sufficiente per accertare la diagnosi della Sindrome del Colon Irritabile; per questo, è necessario che il paziente si sottoponga a svariati test.

Analisi del Sangue

Per ottenere qualche ulteriore indizio sull'accertamento della Sindrome della Sindrome del Colon Irritabile, l'analisi del sangue può essere utile per valutare:

  • infezione in atto;
  • anemia;
  • malnutrizione.

Alcune analisi del sangue più approfondite possono essere prescritte in caso di presunta celiachia in atto.

Campione delle Feci

L'analisi di un campione fecale può essere utile per ricercare:

  • muco nelle feci;
  • sangue nelle feci;
  • infezione parassitaria o altre infezioni.

Il test delle feci può essere utile quando il paziente soffre di diarrea cronica.

Radiografia con Mezzo di Contrasto

Il paziente può essere sottoposto a radiografie dell'apparato digerente, eseguite con un mezzo di contrasto al solfato di bario: quest'esame strumentale è utile per individuare la presenza di eventuali tumori nella sede analizzata.

TAC

La TAC pelvica e addominale fornisce al medico delle immagini tridimensionali più dettagliate rispetto a una radiografia: durante i test, si indaga su aree specifiche di tessuti e organi nella sede addominale e pelvica.

Anche in questo caso, si indaga sulla presenza di eventuali masse tumorali.

Colonscopia

Attraverso la colonscopia, il medico ha la possibilità di osservare e studiare l'interno del colon del paziente.

Durante l'esame strumentale, è possibile eseguire una biopsia, ovvero un prelievo di un campione di tessuto, che sarà poi analizzato in laboratorio.

Sigmoidoscopia Flessibile

Questo test diagnostico permette di analizzare la condizione del retto e della parte finale del colon, attraverso l'introduzione, nell'ano del paziente, di un sottile tubo flessibile, dotato di luce e telecamera.

Breath Test

L'esame è utile per ricercare un'eventuale intolleranza al lattosio.

Rome Criteria

In assenza di un test diagnostico univoco che accerti la Sindrome del Colon Irritabile, sono stati definiti dei parametri, noti come "Rome Criteria", presi come riferimento per individuare la condizione.

Secondo tali parametri, è molto probabile che una persona soffra della Sindrome del Colon Irritabile quando ha lamentato od osservato, per almeno un anno intero:

  • dolore addominale con sollievo dopo l'evacuazione;
  • consistenza delle feci variabile;
  • frequenza di evacuazioni variabile.

Cura e Trattamenti

Non esiste una cura farmacologica definitiva per la Sindrome del Colon Irritabile.

Gli obiettivi del trattamento sono:

  • gestire i sintomi;
  • gestire lo stress;
  • apportare modifiche alle abitudini alimentari;
  • modificare il proprio stile di vita.

Farmaci

I farmaci più utilizzati per gestire i sintomi della Sindrome del Colon Irritabile sono:

  • lassativi, per combattere la stipsi;
  • antidiarroici (es. loperamide), per combattere la diarrea;
  • antispasmodici, per tenere sotto controllo i crampi addominali e il dolore intestinale;
  • antidepressivi triciclici (previa prescrizione medica), per combattere l'ansia e per ridurre il dolore addominale correlato.

Terapia Psicologica

La Sindrome del Colon Irritabile può essere correlata a disturbi psicologici, anche inconsci.

Per questo, alcune persone possono trarre beneficio da una terapia psicologica, eventualmente associata a:

  • sedute di psicodinamica, in cui il terapeuta aiuta il paziente a indagare sul proprio passato;
  • terapia-cognitivo-comportamentale associata a tecniche di rilassamento (es. esercizi di respirazione diaframmatica, meditazione, yoga);
  • ipnositerapia;
  • esercizio fisico (es. corsa, nuoto, camminate).

Chirurgia

La chirurgia non è una pratica utilizzata per la Sindrome del Colon Irritabile.

Dieta

Il cambiamento delle abitudini alimentari scorrette può essere d'aiuto per migliorare i sintomi della Sindrome del Colon Irritabile.

Tuttavia, è bene ricordare che non esiste una dieta univoca ed efficace per tutte le persone che soffrono di questo disturbo.

L'alimentazione dovrebbe essere personalizzata in base ai sintomi presenti.

Per approfondire, leggi il nostro articolo: Dieta Sindrome del Colon Irritabile | FODMAP e Cibi da Evitare

Il consiglio OK

Al paziente affetto dalla Sindrome del Colon Irritabile, può essere utile annotare su un diario le modifiche alimentari, per controllare come gli alimenti incidono sui sintomi.

Fibra

Una dieta ricca di fibre può talvolta apportare giovamento ai pazienti affetti dalla Sindrome del Colon Irritabile.

Esistono due tipologie di fibre:

  • Solubili, da preferire in presenza di costipazione;
  • Insolubili, da preferire in presenza di diarrea.

In tabella, sono riportati alcuni alimenti che contengono fibre solubili e insolubili.

Alimenti ricchi di fibre solubili

Alimenti ricchi di fibre insolubili

Correzione delle Abitudini Alimentari

La correzione di alcune abitudini alimentari scorrette è indubbiamente una strategia intelligente per gestire i sintomi della Sindrome del Colon Irritabile:

  • evitare di saltare i pasti;
  • non consumare più di tre pasti di frutta e verdura al giorno;
  • preferire l'avena agli altri cereali, per limitare il meteorismo;
  • evitare lunghi digiuni alternati ad abbuffate;
  • evitare i dolci e le gomme da masticare contenenti sorbitolo, per prevenire episodi di diarrea;
  • limitare le tazzine di caffè a 3 al giorno;
  • evitare le bibite gassate;
  • limitare il consumo dei cosiddetti FODMAP (frutta, verdura, latticini, legumi, frumento)*.

*Attenzione

"FODMAP" è l'acronimo di "Fermentabili Oliogo-Di-Mono-Saccaridi e Polioli", ovvero quei carboidrati che l'organismo fatica ad assorbire o digerire. I carboidrati indigeriti vengono metabolizzati dai microorganismi della microflora intestinale, con il risultato di un'iperproduzione di gas, a sua volta responsabile di dolore addominale e disturbi intestinali.

Integratori e Altri Rimedi

Integratori

Gli integratori per la Sindrome del Colon Irritabile sono pensati per correggere le alterazioni intestinali.

I più efficaci sono quelli a base di:

  • Fibra (es. Psillio), indicati in caso di stitichezza;
  • Probiotici, utili per migliorare la salute dell'apparato digerente;
  • Carbone vegetale;
  • Integratori/olio essenziale di Menta piperita: la menta piperita è un antispasmodico naturale, in grado di rilassare la muscolatura liscia dell'intestino.

Per approfondire, leggi le nostre recensioni sugli integratori più venduti per la sindrome del colon irritabile:

Altri Rimedi

Per migliorare la qualità di vita, un paziente affetto dalla Sindrome del Colon Irritabile potrebbe correggere alcune abitudini comportamentali quotidiane:

  • Gestire lo stress: lo stress può peggiorare i sintomi della Sindrome del Colon Irritabile.
    A tale scopo, i pazienti affetti dovrebbero cercare di evitare ogni possibile fonte di stress, ad esempio, praticando training autogeno, iscrivendosi in palestra oppure praticando yoga o altre tecniche di rilassamento;
  • Praticare attività aerobica di intensità moderata per alleviare i sintomi della Sindrome del Colon Irritabile;
  • Agopuntura o Ipnosi: alcuni pazienti affetti dalla Sindrome del Colon Irritabile trovano miglioramento tramite agopuntura o ipnosi, anche se non ci sono prove scientifiche che accertino il beneficio.

Prevenzione

Non ci sono strategie efficaci e dimostrate per prevenire la Sindrome del Colon Irritabile.

Tuttavia, si consiglia di:

  • seguire un'alimentazione sana, bilanciata e varia;
  • evitare le abbuffate;
  • controllare lo stress e l'ansia;
  • praticare attività fisica costante.

Bibliografia e Letture Consigliate

Dai un voto a Sindrome del Colon Irritabile

Votazione Media 3.9 / 5. Conteggio Voti 16.
×