Psoriasi 2019 | Che Cos'è? È Grave? Cause, Sintomi, Farmaci, Cure

In questo articolo parliamo della Psoriasi, delle sue Cause e dei Sintomi Associati. E' un Disturbo Grave? Quando Consultare il medico? Esami per la Diagnosi, Informazioni sulle Cure e i Rimedi Efficaci per la Cura della Psoriasi

Psoriasi 2019 | Che Cos'è? È Grave? Cause, Sintomi, Farmaci, Cure Ultima modifica dell'articolo: 18/06/2019

Introduzione

La psoriasi è una comune malattia infiammatoria della pelle:

  • non contagiosa;
  • non infettiva;
  • a carattere cronico-recidivante.

La psoriasi può coinvolgere una o più zone del corpo, quali ad esempio:

  • gomiti;
  • ginocchia;
  • cuoio capelluto;
  • viso;
  • palmi delle mani e piante dei piedi;
  • unghie;
  • occhi;
  • schiena.

Una forma grave di psoriasi coinvolge le articolazioni, e viene chiamata psoriasi artropatica.

Sintomi

La psoriasi non passa inosservata, poiché si manifesta con segni e sintomi caratteristici e antiestetici:

  • chiazze pruriginose, arrossate e dolorose sulla pelle;
  • chiazze di pelle ricoperte di squame/crosticine color argento.

A questi segni, possono aggiungersi altri sintomi, la cui gravità può cambiare da persona a persona, anche in base alla zona in cui compaiono:

  • pelle secca, arida, screpolata;
  • bruciore della pelle;
  • articolazioni gonfie, rigide;
  • arrossamento (eritema).

Tipi di Psoriasi

In base ai sintomi e alla collocazione delle macchie, la psoriasi viene classificata in più varianti:

  • psoriasi volgare o a chiazze;
  • psoriasi inversa, delle pieghe o fessurale;
  • psoriasi guttata;
  • psoriasi pustolosa;
  • psoriasi del cuoio capelluto;
  • psoriasi delle mani e dei piedi;
  • psoriasi delle unghie
  • psoriasi eritrodermica.

Scopri di più sui Sintomi della Psoriasi, Continua a leggere »

Cause e Fattori di Rischio

Non è possibile stabilire la causa responsabile della psoriasi, trattandosi di una malattia derivata da una serie di elementi predisponenti.

Tuttavia, pare che la condizione sia strettamente correlata a:

  • familiarità (ereditarietà del disturbo);
  • stress psico-fisico.

Inoltre, sono stati individuati numerosi fattori di rischio per la psoriasi:

  • abuso di alcol;
  • fumo;
  • assunzione di alcuni farmaci;
  • traumi chirurgici o di altra natura;
  • scottature solari;
  • infezioni;
  • malattie che indeboliscono il sistema immunitario.

È una Malattia Grave?

Oltre a causare disturbi come prurito e irritazione della pelle, la psoriasi è una condizione che incide negativamente sull'estetica della persona colpita.

Di conseguenza, la psoriasi potrebbe generare una condizione di forte disagio e imbarazzo, gravando pesantemente sullo status emozionale della persona.

Una simile condizione viene aggravata dall'assenza di una cura realmente efficace e risolutiva: considerata la diversa gravità della condizione, i pazienti non sempre riescono a guarire definitivamente dalla psoriasi.

Cure

Non esiste una cura univoca e definitiva per la psoriasi.

Tuttavia, la Ricerca ha compiuto passi da gigante, dunque sono disponibili svariati farmaci e strategie di intervento, in grado di smorzare i sintomi e alleggerire il disagio.

Normalmente, il trattamento è sintomatologico, ovvero mirato a gestire e attenuare i sintomi, e può prevedere:

  • applicazione di corticosteroidi;
  • trattamento occlusivo della pelle;
  • utilizzo di sostanze cheratolitiche;
  • creme emollienti e idratanti;
  • analoghi della vitamina D;
  • fototerapia;
  • creme a base di catrame minerale;
  • farmaci immunosoppressori.

Scopri di più sulla Cura della Psoriasi, Continua a leggere »

La Psoriasi in Pillole

Di seguito riportiamo i concetti base sulla Psoriasi:

  • La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle, a carattere recidivante, non infettiva e non contagiosa.
  • Si manifesta con evidenti chiazze arrossate e ricoperte di scaglie color argento sulla pelle di viso, mani, piedi, ginocchia, gomiti, schiena, cuoio capelluto. Nei casi più gravi, colpisce occhi e articolazioni.
  • La causa della psoriasi non è univoca: sembra che lo stress e la familiarità incidano notevolmente nella manifestazione del disturbo.
  • Inoltre, sono stati individuati numerosi fattori predisponenti la psoriasi, quali: infezioni, traumi, indebolimento del sistema immunitario, fumo e alcol.
  • Non esiste una cura univoca e risolutiva per la psoriasi. Tuttavia, è possibile gestire i sintomi avvalendosi di farmaci e trattamenti alternativi e svariati, quali: creme a base di corticosteroidi, creme a base di analoghi della vitamina D, fototerapia, farmaci immunosoppressori e creme ad azione cheratolitica.

Maggiori dettagli e informazioni sulla psoriasi saranno illustrati nei prossimi capitoli.

Cos'è la Psoriasi

Descrizione

La psoriasi è una condizione infiammatoria della pelle, a decorso cronico-recidivante, di origine autoimmune.

Sebbene possa comparire in qualsiasi zona del corpo, la psoriasi si manifesta più spesso a livello di:

  • gomiti;
  • cuoio capelluto;
  • ginocchia;
  • schiena;
  • palmi delle mani e piante dei piedi;
  • genitali.

Proprio come la dermatite da contatto o la dermatite atopica, anche la psoriasi si caratterizza per la presenza di:

  • chiazze rosse e infiammate sulla pelle;
  • desquamazione;
  • prurito;
  • rossore della cute.

Ciò che cambia dalle altre forme di dermatite è la causa scatenante, la gravità dei sintomi e la collocazione dei segni.

Curiosità

Il termine psoriasi deriva dal greco e, letteralmente, significa "condizione di prurito".

Epidemiologia: Chi Colpisce? Quante Persone Soffrono di Psoriasi?

La psoriasi rappresenta un problema che affligge il 2-4% della popolazione del mondo occidentale 1 .

Sebbene possa comparire a qualsiasi età 1,3, sembra che la psoriasi faccia il suo esordio, nei giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni 1. Infatti, più di 1/3 dei casi di psoriasi vengono diagnosticati intorno ai 20 anni.

La psoriasi si manifesta, indifferentemente, negli uomini e nelle donne 1, anche se alcune fonti riportano una prevalenza più elevata nei maschi, con un'età d'esordio osservata intorno ai 30-40 anni 2.

In base alle osservazioni dei pazienti affetti da psoriasi, sono stati individuati alcuni fattori di rischio.

Tale condizione sembra essere influenzata da alcune patologie e dall'etnia 1:

  • malattie infiammatorie intestinali (es. Morbo di Crohn) e colite ulcerosa;
  • razza bianca: la psoriasi è più comune nei paesi lontani dall'equatore (con prevalenza nelle regioni polari 2), dato che negli afroamericani la condizione è piuttosto rara. La psoriasi è rara anche in Giappone e quasi assente tra gli australiani aborigeni e tra gli indiani del Sud America 3.

Sintomi

Segni e Sintomi della Psoriasi

I sintomi della Psoriasi possono variare in base alla zona del corpo in cui compaiono.

In generale, la psoriasi si manifesta con dei sintomi caratteristici:

  • macchie rosse, ispessite e pruriginose sulla pelle;
  • macchie sulla pelle ricoperte di squame color argento;
  • arrossamento della pelle;
  • pelle secca, arida, fragile, talvolta sanguinolenta.

Tipi di Psoriasi

In base ai sintomi e alla collocazione delle macchie, la psoriasi viene classificata in più varianti:

  • psoriasi volgare o a chiazze;
  • psoriasi inversa, delle pieghe o fessurale;
  • psoriasi guttata;
  • psoriasi pustolosa;
  • psoriasi del cuoio capelluto;
  • psoriasi delle mani e dei piedi;
  • psoriasi delle unghie;
  • psoriasi eritrodermica.

In tabella, sono riportate le caratteristiche delle varie forme di psoriasi, con i sintomi più comuni.

Tipo di psoriasi

Caratteristiche

Segni e Sintomi

Psoriasi volgare o a chiazze

La forma più comune di psoriasi. Può comparire in qualsiasi zona del corpo, compresi i tessuti molli all'interno del cavo orale e i genitali.

  • Macchie cutanee secche;
  • Chiazze ricoperte di squame argentee;
  • Prurito;
  • Dolore.

Psoriasi inversa, delle pieghe o fessurale

Tipica della zona delle ascelle, dell'inguine, dei genitali e della zona sotto il seno.
Spesso la causa va ricercata in un'infezione fungina.

  • Chiazze lisce di pelle arrossata e infiammata;
  • La condizione si accentua con il sudore e con il caldo.

Psoriasi guttata

Tipica di giovani e bambini, questa psoriasi è spesso generata da un'infezione batterica.

  • Piccole lesioni cutanee a forma di goccia, localizzate su tronco, braccia, gambe, cuoio capelluto;
  • Le lesioni non sono particolarmente ispessite;
  • La condizione può cronicizzare, come comparire una sola volta.

Psoriasi pustolosa

Può verificarsi in ampie zone del corpo, o in aree più piccole (es. dita).

  • Si sviluppa rapidamente con piccole vesciche piene di pus, che tendono a recidivare;
  • Febbre;
  • Brividi;
  • Prurito intenso;
  • Diarrea.

Psoriasi del cuoio capelluto

Spesso confusa per dermatite seborroica.

  • Chiazze spesse, che si scrostano nel tempo;
  • Prurito;
  • Le chiazze si localizzano sul cuoio capelluto, ma possono estendersi in zone più ampie.

Psoriasi delle mani e dei piedi

Coinvolge le piante dei piedi e i palmi delle mani.

  • Chiazze arrossate e infiammate, talvolta pruriginose, su mani e piedi.

Psoriasi delle unghie

Colpisce le unghie di mani e piedi.

  • Unghie scolorite, ricoperte di puntini o piccole pustole.
  • Onicolisi (unghie che si staccano dal letto ungueale);
  • Unghie che si sgretolano;
  • Crescita anomala delle unghie.

Psoriasi eritrodermica

Forma poco comune di psoriasi, che può colpire tutto il corpo.

  • Eruzione cutanea rossa dal forte bruciore.

Artrite psoriasica

Forma grave di psoriasi, in cui i sintomi caratteristici vengono associati a quelli dell'artrite.
Può interessare qualsiasi articolazione.

  • Manifestazioni cutanee tipiche (macchie rosse, secche e pruriginose) associate a gonfiore e dolore articolare;
  • Possibile cambiamento dell'aspetto delle unghie;
  • Rigidità articolare;
  • Danni progressivi alle articolazioni;
  • Deformità permanenti alle articolazioni.

Quando Consultare il Medico

In caso di presunta Psoriasi, è consigliabile rivolgersi al medico quando:

  • i sintomi causano dolore e disagio;
  • la condizione provoca dolori articolari;
  • la condizione genera imbarazzo e grava sulla qualità di vita;
  • provoca ansia e preoccupazione per l'estetica della pelle;
  • i sintomi peggiorano e non migliorano con un trattamento specifico.

Complicazioni

La psoriasi non può essere considerata una malattia grave, non incidendo in alcun modo sul tasso di mortalità

Tuttavia, trattandosi di un disturbo anche estetico, la psoriasi può generare ansia e imbarazzo per il proprio aspetto, influenzando negativamente la qualità di vita delle persone colpite.

Inoltre, essendo una malattia di natura immunologica, è probabile che sia associata a patologie più gravi, anche di origine infiammatoria, quali ad esempio:

  • celiachia;
  • Morbo di Crohn;
  • malattie infiammatorie intestinali;
  • ipercolesterolemia;
  • ipertensione;
  • disturbi cardiovascolari;
  • psoriasi degli occhi;
  • obesità.

Cause

Come e Perché si manifesta la Psoriasi?

La psoriasi si manifesta quando il rinnovamento delle cellule della pelle avviene in tempi rapidi rispetto alla norma.

Il motivo per cui avvenga una simile condizione non è ancora chiaro, anche se la ricerca suggerisce possa essere determinata da un problema con il sistema immunitario.

Rinnovamento Cellulare

In condizioni normali, il processo di rinnovamento delle cellule della pelle impiega circa 3-4 settimane.

Dal momento in cui vengono prodotte nuove cellule nello strato più profondo della pelle, fino al momento in cui raggiungono lo strato più esterno per morire e sfaldarsi, trascorrono all'incirca 20-28 giorni.

Nella psoriasi, il processo di rinnovamento cellulare impiega solo 3-7 giorni; pertanto, le cellule non sono completamente mature quando raggiungono gli strati esterni della pelle. Le cellule si accumulano rapidamente sulla superficie, dando origine a macchie rosse e ispessite, ricoperte di squame argentee.

Cause

La psoriasi è ha un'origine multifattoriale, di cui spesso si fatica a risalire alla causa principale.

Tuttavia, si sono individuate alcune cause che potrebbero giocare un ruolo determinante nella manifestazione dei sintomi caratteristici:

  • componente genetica (familiarità della condizione) 3;
  • sistema immunitario compromesso.

Fattori di Rischio della Psoriasi

Si è osservato che i sintomi della psoriasi esordiscono o peggiorano in relazione a una determinata circostanza.

A tale scopo, sono stati individuati alcuni fattori di rischio (noti come "triggers") per la manifestazione della Psoriasi:

  • stress;
  • fumo;
  • alcol;
  • infezioni della gola*;
  • disturbi del sistema immunitario (es. HIV);
  • tagli, graffi, scottature solari o altri disturbi della pelle;
  • cambiamenti ormonali;
  • assunzione di alcuni farmaci (es. antimalarici, beta-bloccanti, ibuprofene ecc.);
*si è osservato che alcune infezioni della gola (es. faringite da streptococco) aumentano il rischio di psoriasi guttata nei bambini e nei giovani adulti.

Quando Non è Psoriasi

La psoriasi non va confusa con altre malattie della pelle, che possono manifestarsi con sintomi simili, come ad esempio:

  • dermatite atopica;
  • dermatite seborroica;
  • allergie da contatto;
  • scottature solari;
  • rosacea;
  • tumore della pelle;
  • altre infezioni.

Diagnosi

Visita Medica

Come per ogni malattia, anche la diagnosi di psoriasi inizia con una semplice visita medica.

Normalmente, l'osservazione dei segni da parte del medico è sufficiente per formulare la diagnosi di psoriasi.

In questa sede, è possibile che il medico ponga una serie di domande, per avere un quadro clinico più preciso:

  • Quando sono iniziati i sintomi?
  • Dove si manifestano i sintomi?
  • I sintomi sono occasionali o frequenti?
  • Avete notato un peggioramento dei sintomi con il tempo?
  • Quale trattamento sembra possa migliorare i sintomi?
  • Avete notato un peggioramento dei sintomi legato a un trattamento particolare?

Biopsia

Quando i sintomi sono sospetti o non sono chiari, il medico può richiedere una biopsia della zona colpita.

Il campione così prelevato sarà inviato in laboratorio, per essere analizzato al microscopio: questo esame può essere utile per identificare il tipo di psoriasi e/o per escludere altre possibili condizioni o infezioni.

Cura e Trattamenti

I trattamenti per la psoriasi sono svariati: la scelta dipende dalla gravità dei sintomi e dalla decisione del medico.

I possibili trattamenti per la psoriasi sono:

  • farmaci ad applicazione locale;
  • farmaci iniettabili o ad assunzione orale;
  • fototerapia;
  • medicine alternative naturali.

Farmaci ad Applicazione Locale (topici)

Attenzione

I farmaci topici per la Psoriasi sono indicati per le forme lievi e moderate.

Non superare il dosaggio indicato dal medico: alcuni dei farmaci elencati potrebbero rendere la cute più sensibile.

Durante la gravidanza, discutere sempre con il medico prima di ricorrere all'utilizzo di farmaci per la cura della psoriasi.

I farmaci più utilizzati sulla pelle colpita da psoriasi sono:

  • creme cortisoniche: efficaci per ridurre infiammazione e prurito;
  • unguenti a base di cortisonici: indicati per le zone più sensibili (es. viso, pieghe della pelle);
  • retinoidi ad applicazione locale (derivati della vitamina A): riducono efficacemente l'infiammazione, ma possono irritare la pelle, soprattutto a contatto con la luce del sole;
  • inibitori della calcineurina: riducono l'infiammazione e l'ispessimento della pelle;
  • analoghi della vitamina D (es. calcitriolo), utili per rallentare il rinnovamento cellulare;
  • acido salicilico (è un cheratolitico, ovvero promuove lo sfaldamento delle cellule morte), eventualmente associato a cortisonici topici o a catrame di carbone (efficace per ridurre prurito e infiammazione). Il catrame di carbone viene utilizzato anche per la psoriasi del cuoio capelluto.

Un consiglio efficace è quello di associare sempre, al trattamento con farmaci ad azione locale, una crema emolliente a base di glicerina, catrame, paraffina oppure olio di mandorle dolci.

Farmaci ad Azione Sistemica

Per le forme più gravi e aggressive di psoriasi, il medico può prescrivere farmaci ad azione sistemica, ovvero iniettabili o da assumere per bocca:

  • retinoidi;
  • farmaci biologici (es. infliximab);
  • soppressori del sistema immunitario (es. ciclosporina, metotrexato).

Fototerapia

Alcune persone affette da Psoriasi grave osservano un netto miglioramento dei sintomi con la fototerapia, ovvero una tecnica che si basa sull'utilizzo della luce UVA e UVB.

La fototerapia può avvenire mediante:

  • esposizione al sole;
  • fototerapia UVB a banda larga o a banda stretta;
  • fototerapia associata a trattamento con catrame di carbone, sostanza che rende la pelle più recettiva alla luce UVB;
  • esposizione ai raggi UVA dopo l'assunzione di pastiglie fotosensibilizzanti, utli per aumentare l'efficacia terapeutica;
  • terapia laser.

Chirurgia

La chirurgia non è una pratica utilizzata per curare le lesioni provocate dalla Psoriasi.

Dieta e Stile di Vita

Alcuni alimenti possono accentuare o smorzare la manifestazione dei sintomi della Psoriasi.

A tale scopo, la correzione di alcune abitudini alimentari potrebbe giovare a una simile condizione:

  • evitare alimenti allergizzanti (es. uova, frutta secca e latte di mucca);
  • assumere alimenti ricchi di acidi grassi omega 3 e omega 6, che possono contribuire ad attenuare le reazioni infiammatorie come quelle provocate dalla Psoriasi.

Integratori e Altri Rimedi

Non esistono integratori specifici per la psoriasi.

Ad ogni modo, per prevenire l'infiammazione e stimolare il sistema immunitario, è pensabile la supplementazione con integratori a base di:

  • piante naturali immunostimolanti (es. echinacea);
  • acidi grassi essenziali omega 3 (es. olio di pesce), possono apportare beneficio e sollievo a disturbi infiammatori cronici, come la Psoriasi;
  • uva dell'oregon (Mahonia): sembra efficace nel ridurre l'infiammazione e alleviare i sintomi provocati dalla Psoriasi 4.

Gli appassionati di fitoterapia ed erboristeria possono trarre beneficio applicando, sulla cute lesa, creme naturali a base di:

Prevenzione

Non esiste un modo univoco per prevenire la Psoriasi, essendo questa una condizione che tende a cronicizzare.

Tuttavia, alcuni accorgimenti possono essere utili per evitare le recidive e per attenuare i sintomi:

  • applicare sempre una crema emolliente sulla pelle di tutto il corpo, anche in assenza di segni della Psoriasi;
  • scegliere prodotti neutri e delicati per il corpo, preferendo quelli formulati con piante o principi attivi dalle proprietà riepitelizzanti, antinfiammatorie e disinfettanti;
  • evitare creme a base di profumi, coloranti e altri prodotti chimici;
  • evitare di indossare alimenti di lana (che possono favorire l'irritazione) o sintetici;
  • non fumare;
  • non abusare di alcol;
  • evitare di utilizzare saponi o detergenti aggressivi;
  • evitare di strofinare la pelle con intensità;
  • accorciare le unghie, per evitare di graffiare la pelle;
  • allontanare lo stress e cercare di rilassarsi: a tale scopo, può essere utile iscriversi in palestra o a qualche corso di training autogeno, pilates o yoga.

Bibliografia e Letture Consigliate

Dai un voto a Psoriasi

Votazione Media 3.8 / 5. Conteggio Voti 4.
×