Faringite 2019 | Cause e Sintomi | Curare il Mal di Gola

In questo articolo parliamo della Faringite, delle sue Cause e dei Sintomi Associati. E' un Disturbo Grave? Quando Consultare il medico? Informazioni sulle Cure, i Farmaci e i Rimedi Efficaci per la Cura del Mal di Gola

Faringite 2019 | Cause e Sintomi | Curare il Mal di Gola Ultima modifica dell'articolo: 11/10/2019

Introduzione

"Faringite" è il termine medico utilizzato per descrivere un comune mal di gola.

Più precisamente, la faringite rappresenta una generica infiammazione delle mucose che rivestono la faringe.

La faringe è il canale muscolare-membranoso collocato nella zona posteriore della bocca, tra la cavità nasale e l'esofago: grazie alla faringe, il cibo passa nell'esofago.

Il mal di gola costituisce un sintomo che accomuna moltissime patologie, di svariata natura ed entità; pertanto, non si può parlare di faringite come una vera e propria malattia, quanto piuttosto di una condizione comune a vari disturbi.

Sintomi

Il sintomo caratteristico della faringite è il mal di gola, che tende ad accentuarsi durante la deglutizione.

Altri sintomi comuni possono includere:

  • gola secca;
  • infiammazione delle tonsille;
  • infiammazione dei linfonodi del collo e della mascella;
  • raucedine;
  • sensazione di prurito alla gola;
  • febbre (in presenza di infezioni batteriche).

I sintomi generati dalla faringite dipendono dalla causa scatenante.

Scopri di più sui Sintomi della Faringite, Continua a leggere »

Cause e Fattori di Rischio

In base alla causa scatenante e alla durata dei sintomi, la faringite può essere di due tipologie:

  • Faringite Cronica: la causa va ricercata in disturbi di varia natura, come ad esempio:
  • Faringite Acuta: quando insorge improvvisamente, la faringite acuta può essere provocata da:
    • infezioni virali/batteriche;
    • esposizione ad agenti irritanti;
    • ambiente domestico/lavorativo troppo secco;
    • fumo di sigaretta.

È una Malattia Grave?

La gravità della faringite è strettamente correlata alla causa scatenante.

Le forme più comuni (es. legate a un raffreddore stagionale) possono risolversi spontaneamente, senza ricorrere all'assunzione di farmaci specifici.

In alcuni casi particolarmente gravi, la faringite può essere allontanata con l'ausilio di farmaci antidolorifici e palliativi, che devono comunque supportare la terapia in atto per curare la patologia di base.

Cure

Il trattamento per la faringite va stabilito in base alla causa scatenante.

In alcuni casi, il mal di gola regredisce senza assumere farmaci di alcun tipo.

In altri casi, una cura farmacologica può velocizzare la guarigione e attenuare i sintomi.

I farmaci per la cura della faringite possono includere:

  • antidolorifici, in grado di agire esclusivamente sul sintomo (non sulla causa);
  • antibiotici, da assumere in presenza di infezioni batteriche;
  • antipiretici, utili per abbassare la febbre.

Altre cause meno comuni di faringite possono richiedere trattamenti farmacologici più complessi o specifici.

Scopri di più sulla Cura della Faringite, Continua a leggere »

La Faringite in Pillole

Di seguito riportiamo i concetti base sulla faringite:

  • La faringite (o mal di gola) rappresenta una dolorosa infiammazione della gola, che può essere acuta o cronica.
  • Il sintomo caratteristico della faringite è il dolore a livello della gola; il mal di gola può essere accompagnato da altri sintomi, come ad esempio: gola secca, difficoltà a deglutire, tonsille ingrossate, raucedine.
  • Le cause principali della faringite vanno ricercate nelle infezioni virali o batteriche, ma il mal di gola può essere correlato anche a patologie più gravi.
  • Il fumo, l'esposizione ad agenti irritanti e la scarsa umidità ambientale possono aumentare il rischio di faringite, o accentuarne i sintomi.
  • La cura della faringite dipende dalla causa scatenante: in presenza di infezione batterica, gli antibiotici rappresentano la terapia d'elezione. Per alleviare i sintomi e velocizzare la guarigione, la terapia più adeguata consiste nell'assunzione di farmaci antidolorifici.

Maggiori dettagli e informazioni sulla faringite saranno illustrati nei prossimi capitoli.

Cos'è la Faringite

Descrizione

La faringite (o, semplicemente, mal di gola) è una generica infiammazione che colpisce la mucosa della faringe.

Più precisamente, si parla di:

  • faringo-tonsillite, quando l'infiammazione colpisce anche le tonsille;
  • rino-faringite, quando l'infiammazione interessa anche la mucosa del naso.

Solitamente, la faringite costituisce un sintomo che accomuna malattie o disturbi di origine differente: per allontanare l'infiammazione, è importante risalire alla causa che l'ha scatenata.

Secondo l'American Osteopathic Association 1, la faringite costituisce una delle principali preoccupazioni/lamentale per cui le persone si rivolgono al medico 4, e rappresenta un comune motivo per rimanere a casa dal lavoro.

Faringe - Cos'è? Anatomia

Epidemiologia: Chi Colpisce? Quante Persone Soffrono di Faringite?

Secondo le stime, la faringite è un disturbo molto comune, diagnosticato in 1,9 milioni di persone ogni anno, negli USA 2.

In generale, il 16% degli adulti e il 41% dei bambini viene colpito ogni anno dalla faringite 5.

A livello globale, l'incidenza della faringite è molto elevata 3, in particolare nelle aree in cui gli antibiotici vengono prescritti con troppa facilità e senza una diagnosi accurata.

Basti pensare che nel 2010 sono stati registrati 1,814 milioni di visite al pronto soccorso per faringite, di cui 692.000 erano pazienti di età inferiore ai 15 anni 3.

Infatti, sembra che la maggior parte dei casi di faringite colpisca i bambini di età inferiore ai 5 anni - o comunque durante infanzia e adolescenza - e rappresenta il 50% di tutte le visite, ogni anno 3,4.

Nel 50-80% dei casi, la faringite è correlata a infezioni di natura virale. Non mancano i casi di faringite batterica o fungina 3.

Nel caso specifico della faringite batterica, l'agente patologico maggiormente coinvolto è lo streptococco di tipo A, essendo responsabile del 5-15% dei casi di faringite acuta nell'adulto, e del 20-30% dei casi di faringite acuta nel bambino 3,4.

Sintomi

Segni e Sintomi della Faringite

I sintomi della faringite variano in base alla causa scatenante.

In generale, i sintomi più comuni possono includere:

  • percezione di calore alla gola;
  • dolore alla gola;
  • mal di gola che si accentua durante la deglutizione;
  • linfonodi del collo ingrossati;
  • tonsille gonfie;
  • placche in gola;
  • raucedine;
  • difficoltà a deglutire.

Quando la faringite è provocata da infezioni, i sintomi possono essere più fastidiosi o gravi, come ad esempio:

  • febbre;
  • tosse;
  • male alle orecchie (otalgia);
  • difficoltà respiratorie;
  • dolori muscolari/articolari;
  • mal di testa;
  • nausea/vomito;
  • starnuti;
  • eruzioni cutanee;
  • scarso appetito;
  • affaticamento;
  • ulcere in bocca;
  • dolore addominale (soprattutto nel lato sinistro).

Quando Non è Faringite

L'infiammazione alla gola costituisce un problema comune a molte malattie, dunque le cause possono essere davvero numerose ed eterogenee.

Tuttavia, è bene distinguere la faringite da altre condizioni molto simili, quali in particolare:

Sintomi Mal di Gola Virale e Batterico

Quando Consultare il Medico

Nel bambino, la faringite richiede una visita medica urgente quando il mal di gola è accompagnato da:

  • respirazione difficoltosa;
  • ipersalivazione insolita/bave alla bocca;
  • difficoltà a deglutire.

Nell'adulto, è consigliabile rivolgersi al medico quando il mal di gola è associato a uno o più dei seguenti sintomi:

  • difficoltà a deglutire;
  • mal di gola di lunga durata (oltre una settimana);
  • difficoltà a parlare;
  • male alle orecchie;
  • presenza di sangue nella saliva o nell'espettorato;
  • presenza di un nodulo al collo;
  • raucedine di lunga durata (oltre una settimana);
  • collo/viso gonfio;
  • dolori articolari;
  • mal di gola cronico.

Complicazioni

A volte, la faringite grave non curata può degenerare in complicanze, che possono includere:

  • infezioni alle orecchie;
  • sinusite;
  • ascesso tonsillare;
  • febbre reumatica (rara).

Cause

Cause e Fattori di Rischio

In base all'origine e alla comparsa dei sintomi, si classificano due forme di faringite:

  • Faringite acuta: i sintomi compaiono all'improvviso, in modo piuttosto violento, ma tendono a risolversi velocemente, adottando una terapia farmacologica specifica;
  • Faringite cronica: i sintomi si protraggono nel tempo, e le cause vanno ricercate in malattie più complesse o gravi.

Attenzione

Cause e fattori di rischio si sovrappongono: infatti, alcune circostanze possono aumentare il rischio di faringite, mentre altre possono aggravare i sintomi in un contesto di faringite esistente.

Faringite Acuta

La forma acuta della faringite è spesso causata da:

  • infezioni virali, sostenute, ad esempio, da:
    • rinovirus;
    • adenovirus;
    • coronavirus;
    • Herpes simplex;
    • Virus varicella-zoster (il virus responsabile della varicella);
    • Paramyxoviridae (virus del morbillo);
    • Virus Epstein-Barr (il virus responsabile della mononucleosi);
    • HIV;
    • Coxsackievirus;
  • infezioni batteriche, ad esempio sostenute da:
    • Streptococco beta-emolitico di tipo A (responsabile del 5-36% dei casi di faringite acuta);
    • Chlamydia pneumoniae;
    • Mycoplasma pneumoniae;
    • Haemophilus influenzae;
    • Neisseria meningitidis (agente causale della meningite);
    • Neisseria gonorrhoeae (agente causale della gonorrea);
    • Arcanobacterium haemolyticum;
    • Fusobacterium necrophorum;
    • Corynebacterium.
  • infezioni fungine (es. sostenute da Candida albicans);
  • allergie;
  • sforzo eccessivo dei muscoli della gola (es. urla, canto ecc.).

Faringite Cronica

La faringite cronica può essere causata da:

  • tonsillite;
  • sinusite;
  • rinite;
  • ascesso della zona delle tonsille;
  • malattia da reflusso gastroesofageo;
  • tumori alla gola o del cavo orale;
  • continuo contatto con sostanze irritanti (es. fumo di sigaretta o fumi chimici);
  • scarsa umidità ambientale;
  • polipi nasali.

Diagnosi

Visita Medica

Una diagnosi corretta deve sempre iniziare con una serie di domande, che il medico può porre al paziente per avere un'idea più precisa del disturbo e della gravità dei sintomi:

  • Quando sono iniziati i primi sintomi?
  • Oltre al mal di gola, avete osservato altri sintomi?
  • Soffrite spesso di mal di gola?
  • Fumate?
  • Altre persone della vostra famiglia sono ammalate?
  • Qualcosa sembra peggiorare o migliorare i sintomi?
  • Il dolore alla gola si accentua con la deglutizione?
  • Avete difficoltà respiratorie?
  • Avete la febbre?

Per una corretta diagnosi e per indagare sulle cause che scatenano la faringite, il medico può prescrivere una serie di ulteriori test diagnostici.

In presenza di mal di gola, è possibile rivolgersi al medico di base o, eventualmente, a un medico specializzato nei disturbi che coinvolgono naso, bocca e orecchie (otorinolaringoiatra).

Tampone Faringeo

Un semplice tampone faringeo può essere utile per indagare sulle cause che scatenano il mal di gola.

Il tampone verrà inviato in laboratorio per individuare la presenza di eventuali patogeni.

Emocromo

L'analisi del sangue può essere utile per indagare su un'eventuale infezione in atto.

Prove Allergiche

In caso di sospetta allergia, il medico può prescrivere vari test allergici.

Cura e Trattamenti

Per curare la faringite, è importante risalire alla causa che l'ha provocata.

Il trattamento della faringite va scelto in base alla causa d'origine.

I farmaci utilizzati per trattare la faringite possono:

  • agire alla base del disturbo;
  • essere mirati ad attenuare il dolore e velocizzare la guarigione.

La cura per la faringite può includere:

  • farmaci antibiotici: utili in caso di faringite batterica;
  • farmaci per abbassare la febbre;
  • compresse/spray antidolorifici.

Chirurgia

La chirurgia non rappresenta un trattamento di prima scelta per chi soffre di faringite.

Dieta e Stile di Vita

In presenza di faringite, la messa in pratica di alcuni accorgimenti dietetici e comportamentali può aiutare a migliorare i sintomi, dunque velocizzare la guarigione.

Dieta

Per quanto riguarda l'alimentazione, in presenza di faringite, potrebbe essere utile seguire questi consigli alimentari:

  • bere liquidi freschi;
  • mangiare cibi freddi (gelati, granite ecc);
  • spremere del limone nell'acqua fresca, per alleviare il fastidio e disinfettare la gola;
  • bere latte e miele;
  • mangiare yogurt probiotici per rinforzare le difese immunitarie;
  • evitare caffè e alimenti irritanti per le mucose della gola;
  • preferire alimenti leggeri e facili da digerire, limitando fritture e grigliate;
  • ridurre l'uso di spezie piccanti;
  • mangiare frutta e verdura, ricche di vitamine antiossidanti (es. vitamina C e vitamina A), utili per rafforzare le difese immunitarie.

Stile di Vita

Anche la messa in atto di alcune modifiche comportamentali potrebbe apportare beneficio a chi soffre di faringite.

Alcuni di questi consigli, possono includere:

  • umidificare l'aria utilizzando un umidificatore ad aria fredda, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale per disinfettare l'ambiente;
  • praticare gargarismi con acqua salata: si consiglia di diluire 1/4 o 1/2 cucchiaino di sale da cucina in mezzo bicchiere d'acqua calda, e di utilizzare la soluzione per dei gargarismi;
  • mangiare caramelle balsamiche per regalare sollievo alla gola irritata;
  • non fumare ed evitare il fumo passivo.

Integratori e Altri Rimedi

Alcuni integratori possono essere utili per rafforzare il sistema immunitario indebolito, mentre altri sono indicati per proteggere e lenire la gola irritata.

A tale scopo, in un contesto di faringite, può essere utile l'assunzione di:

Prevenzione

Per prevenire il mal di gola, è buona regola evitare tutti i fattori di rischio che potrebbero favorire l'infiammazione.

A tale scopo, per prevenire episodi di faringite, può essere utile:

  • non fumare ed evitare di inalare il fumo passivo;
  • lavarsi bene le mani con acqua e sapone neutro, prima dei pasti, dopo aver tossito o starnutito e dopo il contatto con altre persone;
  • utilizzare detergenti igienizzanti a base di alcol per le mani (quando l'acqua non è disponibile);
  • mantenere una giusta umidità ambientale utilizzando gli appositi umidificatori;
  • mangiare caramelle per le gola, prima di cantare o prima di sforzare la voce;
  • evitare il contatto con le persone malate.

Bibliografia e Letture Consigliate

Dai un voto a Faringite

Votazione Media 4.6 / 5. Conteggio Voti 7.
×