Dermatite Atopica 2019 | Cause e Sintomi | E' Grave? Dieta e Cure

In questo articolo parliamo della Dermatite Atopica, delle sue Cause e dei Sintomi Associati. E' un Disturbo Grave? Quando Consultare il medico? Quali Esami per la Diagnosi? Informazioni sulle Cure e i Rimedi Efficaci per la Cura della Dermatite Atopica

Dermatite Atopica 2019 | Cause e Sintomi | E' Grave? Dieta e Cure Ultima modifica dell'articolo: 18/06/2019

Introduzione

La dermatite atopica è una comune forma di infiammazione della pelle (eczema).

Tipica dei bambini, la dermatite atopica può comparire anche negli adulti come una malattia pruriginosa e irritativa della pelle, di carattere cronico.

Curiosità

I termini eczema e dermatite sono sinonimi, e indicano una generica infiammazione della cute, sempre caratterizzata da rash cutaneo ("sfogo") e vesciche.

La dermatite atopica può coinvolgere:

  • mani;
  • zona del collo;
  • cuoio capelluto;
  • parte interna ed esterna di gomiti e ginocchia;
  • viso (guance, in particolare).

Sintomi

I sintomi della dermatite atopica possono manifestarsi in zone diverse, con un'intensità variabile.

Solitamente, i sintomi tendono ad accentuarsi con l'età, dunque la malattia cronicizza con manifestazioni più pesanti:

  • pelle secca e screpolata;
  • arrossamento e infiammazione delle pelle;
  • eritema;
  • crosticine;
  • ispessimento della pelle;
  • ragadi;
  • vesciche;
  • prurito, da lieve a intenso.

I sintomi della dermatite atopica tendono a seguire una certa stagionalità, e ad accentuarsi in determinati periodi dell'anno o in situazioni particolari, che variano da persona a persona.

Scopri di più sui Sintomi della Dermatite Atopica, Continua a leggere »

Cause e Fattori di Rischio

Non sempre le cause della dermatite atopica sono di semplice individuazione.

Infatti, il disturbo è correlato a una serie di fattori, anche molto diversi tra loro:

  • familiarità (ereditarietà del disturbo);
  • allergie alimentari o di altra natura;
  • infezioni delle pelle;
  • fattori psicosomatici (es. stress);
  • sudorazione;
  • esposizione al sole;
  • disidratazione delle pelle.

In altre circostanze, non è possibile stabilire l'origine della Dermatite Atopica.

È una Malattia Grave?

Di per sé, la dermatite atopica non può essere definita grave.

Tuttavia, la cronicizzazione della malattia e le possibili complicanze possono gravare sulla qualità della vita di chi ne soffre.

Ad esempio:

  • il prurito intenso può causare problemi di sonno, rendere la pelle secca e antiestetica o aumentare il rischio di infezioni della pelle;
  • la dermatite atopica può trasformarsi in dermatite allergica da contatto:
  • la dermatite atopica aumenta il rischio di asma e febbre da fieno.

Cure

Non esiste una cura univoca e definitiva per la dermatite atopica: il trattamento dipende dalla gravità dei sintomi, dall'età del soggetto e dall'eventuale presenza di altre malattie.

Normalmente, il trattamento è sintomatologico, ovvero mirato a gestire e attenuare i sintomi, e può prevedere:

  • applicazione di gel/creme ad attività antinfiammatoria, emolliente, antisettica o anestetica locale;
  • applicazione di corticosteroidi;
  • assunzione di antistaminici;
  • fototerapia UVA-UVB.

Scopri di più sulla Cura della Dermatite Atopica, Continua a leggere »

La Dermatite Atopica in Pillole

Di seguito riportiamo i concetti base sulla Dermatite Atopica:

  • La Dermatite Atopica è una malattia cronica infiammatoria della cute, che si manifesta essenzialmente con prurito, rossore e desquamazione della pelle.
  • Tipica dell'età infantile, la dermatite atopica può manifestarsi anche negli adulti e trasformarsi, negli anni, in dermatite allergica da contatto.
  • La dermatite atopica può comparire in svariate sedi del corpo (es. mani, viso, ginocchia, gomiti, cuoio capelluto), e i sintomi possono accentuarsi in base alla stagione, all'età oppure con l'esposizione solare.
  • Non esiste una cura risolutiva per la dermatite atopica.
    Tuttavia, i sintomi del disturbo possono essere attenuati con l'applicazione di creme/unguenti antinfiammatori/emollienti/anestetici/cortisonici, oppure con l'assunzione di antistaminici.

Maggiori dettagli e informazioni sulla Dermatite Atopica saranno illustrati nei prossimi capitoli.

Cos'è la Dermatite Atopica

Descrizione

La Dermatite Atopica è un disordine cronico-infiammatorio della pelle, caratterizzato da:

  • rossore;
  • prurito;
  • secchezza cutanea.

Generalmente, la dermatite atopica vede il proprio esordio durante l'infanzia; tuttavia, anche gli adulti possono esserne colpiti.

Curiosità

L'appellativo "atopica" deriva dalla parola greca "a-topos", che significa "senza luogo preciso": questo evidenzia come la dermatite atopica possa comparire in qualsiasi zona del corpo, senza avere una collocazione precisa.

Altre Forme di Dermatite

Pur manifestando sintomi simili, le forme di Dermatite (o eczema) non sono tutte uguali.

A tale scopo, si possono classificare vari tipi di dermatite:

  • eczema della mano: il prurito e l'infiammazione si localizzano a livello di una o di entrambe le mani;
  • dermatite da contatto: si manifesta quando la pelle entra in contatto con alcune sostanze potenzialmente irritanti;
  • eczema disidrotico: l'eczema si manifesta con vesciche localizzate sulle dita di mani e piedi, sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi;
  • eczema o dermatite nummulare: si tratta di un eczema che provoca macchie cutanee ovali o circolari, molto caratteristiche;
  • dermatite seborroica: si manifesta a livello del cuoio capelluto, provocando prurito, squame untuose e rossore localizzati.

Epidemiologia: Chi Colpisce? Quante Persone Soffrono di Dermatite Atopica?

La Dermatite Atopica è una condizione che colpisce bambini e adulti, con tassi di prevalenza in tutto il mondo stimati tra l'1 e il 20% 1.

In generale, la dermatite si riscontra con una maggiore incidenza durante l'infanzia 2.

Negli USA, l'eczema atopico sembra colpire il 31,6% della popolazione 3.

In uno studio internazionale di epidemiologia, sono stati esaminati ben 1 milione di individui in tutto il mondo, per comprendere quali siano le aree più colpite dalla Dermatite Atopica 1.

Si è riscontrato che la prevalenza continua a variare, ad esempio:

  • Le zone con più alta prevalenza sono Nigeria, Nuova Zelanda e Regno Unito;
  • L'America Latina ha registrato un tasso di prevalenza relativamente elevato.

Un altro sondaggio internazionale condotto via web 4, è stato eseguito in Canada, negli USA, in Germania, in Francia, in Spagna, nel Regno Unito, in Giappone e in Italia per identificare l'incidenza della dermatite atopica e la sua gravità.

Dati alla mano, la Dermatite Atopica ha registrato un'incidenza del:

  • 3,9-4,9%, negli USA;
  • 2,6-3,5% in Canada;
  • 3,5-4,4% nell'Unione Europea;
  • dell'1,5-2,1% in Giappone.

Inoltre, si è riscontrato che la Dermatite Atopica tende a manifestarsi con maggiore incidenza nelle femmine 4, 2, e il rischio di manifestazione dei sintomi si riduce con l'età. In particolare, sembra che l'eczema esordisca nelle femmine durante il periodo riproduttivo (15-49 anni) 2.

Sintomi

Segni e Sintomi della Dermatite Atopica

I sintomi della Dermatite Atopica possono comparire in qualsiasi zona del corpo: la malattia, infatti, può manifestarsi in zone diverse, anche nello stesso soggetto.

Tuttavia, le sedi più colpite dalla Dermatite Atopica sono:

  • mani;
  • zona del collo;
  • cuoio capelluto;
  • parte interna ed esterna di gomiti e ginocchia;
  • viso (guance, in particolare).

In generale, la Dermatite Atopica può manifestarsi con uno o più segni o sintomi, che possono anche variare in termini di gravità:

  • pelle secca;
  • prurito, che si accentua di notte;
  • chiazze rosse sulla pelle di mani, piedi, caviglie, palpebre, torace, gomiti, ginocchia, viso, cuoio capelluto;
  • pelle squamata;
  • pelle screpolata;
  • pelle ruvida, sensibile;
  • pelle infiammata, arrossata;
  • presenza di vescicole piene di liquido;
  • formazione di crosticine sulla pelle, dopo lo scoppio delle vesciche.

Quando Consultare il Medico

In caso di presunta Dermatite Atopica, è consigliabile rivolgersi al medico quando:

  • i sintomi non regrediscono con le cure tradizionali;
  • in presenza di infezioni della pelle/vesciche ripiene di pus;
  • la condizione interferisce con il sonno e con le normali attività quotidiane;
  • l'eruzione cutanea appare infetta;
  • si ha la febbre.

Complicazioni

I pazienti che soffrono di Dermatite Atopica possono sviluppare ulteriori complicazioni, di natura fisica o psicologica:

  • infezioni batteriche e infezioni da Herpes simplex: il rischio è indotto dal prurito, a sua volta gravato dal grattamento. I graffi possono lacerare la pelle, già secca e fragile, e aumentare il rischio d'infezioni batteriche/erpetiche;
  • disturbi comportamentali (complicanza possibile nel bambino affetto da Dermatite Atopica): i bambini sani tendono a deridere chi soffre di malattie delle pelle, il che si ripercuote negativamente nel bambino colpito;
  • disturbi del sonno, causati da prurito della pelle o dalla sensazione di pelle irritata e arrossata;
  • asma e febbre da fieno;
  • dermatite allergica da contatto.

Cause

La causa precisa della Dermatite Atopica non è ancora conosciuta.

Tuttavia, si ritiene che la condizione abbia un'origine multifattoriale, ovvero che possa essere indotta da una serie di cause e con-cause:

  • familiarità;
  • ambiente circostante;
  • allergeni ambientali (es. polvere, acari ecc.) o alimentari;
  • esposizione ad agenti irritanti;
  • esposizione al sole;
  • indumenti sintetici;
  • esercizio fisico intenso;
  • stress;
  • alterazioni dell'attività enzimatica dell'enzima 6-gamma-reduttasi*.
*L'enzima 6-gamma-reduttasi è coinvolto nel metabolismo degli acidi grassi omega-6, ovvero degli acidi grassi implicati anche nel mantenimento della barriera idrolipidica che protegge la pelle.

Fattori di Rischio della Dermatite Atopica

Sono stati individuati alcuni fattori di rischio per la manifestazione della Dermatite Atopica 3:

  • elevato stato socio-economico;
  • livello di istruzione familiare elevato;
  • nucleo familiare con pochi componenti;
  • asma;
  • esposizione al sole per lungo tempo;
  • abitare in un ambiente urbano e civilizzato.

Quando Non è Dermatite Atopica

La Dermatite Atopica non è una condizione grave; tuttavia, è bene diagnosticarla correttamente, e non confonderla con altre malattie delle pelle, che possono manifestarsi con sintomi simili, come ad esempio:

Diagnosi

Visita Medica

La diagnosi di Dermatite Atopica non è difficile da stabilire per il medico.

La semplice osservazione da parte di una figura esperta è sufficiente per stabilire quando si tratta di Dermatite Atopica.

Tuttavia, per indagare sull'origine del problema, è possibile che il medico ponga una serie di domande:

  • Quando sono iniziati i sintomi?
  • Dove si manifesta l'eruzione cutanea?
  • Avete notato un peggioramento dei sintomi con il tempo?
  • Soffrite di asma o febbre da fieno?
  • Avete familiarità per la condizione?
  • I sintomi gravano sulle vostre abitudini alimentari?
  • Avete febbre oltre al rash cutaneo?

Tampone della Zona Infetta

Quando si sospetta un'eziologia infettiva alla base della Dermatite Atopica, il medico può prelevare un campione dalla zona malata e inviarlo in laboratorio.

Patch Test

Questo test è indicato in caso di sospetta Dermatite Atopica legata a sostanze potenzialmente allergizzanti.

Cura e Trattamenti

Il trattamento per la Dermatite Atopica prevede l'applicazione di pomate ad azione antinfiammatoria, lenitiva o rinfrescante.

In alcuni casi, possono essere prescritti degli antistaminici per bocca.

Farmaci Dermatite Atopica

Attenzione

I farmaci per la Dermatite Atopica non curano il problema: la terapia è mirata ad alleviare i sintomi.

Le persone che soffrono di Dermatite Atopica possono trarre benefico mediante l'uso di:

  • farmaci antibiotici, quando la Dermatite Atopica è causata da/correlata a infezioni batteriche;
  • farmaci antimicotici, quando la Dermatite Atopica ha un'origine fungina;
  • farmaci antisettici/disinfettanti, per prevenire il rischio di ulteriori contaminazioni microbiche locali;
  • creme cortisoniche, per alleviare l'infiammazione della pelle;
  • creme emollienti;
  • antistaminici per bocca, utili per alleviare il prurito intenso.

Fototerapia

Alcune persone affette da Dermatite Atopica grave osservano un netto miglioramento dei sintomi con la fototerapia, ovvero una tecnica che si basa sull'utilizzo della luce UVA e UVB a banda stretta.

La fototerapia viene normalmente consigliata a quelle persone che non traggono beneficio dalla somministrazione dei farmaci descritti.

Chirurgia

La chirurgia non è una pratica utilizzata per curare le lesioni provocate dalla Dermatite Atopica.

Dieta

Alcuni alimenti possono provocare/accentuare la manifestazione dei sintomi della Dermatite Atopica, soprattutto nei soggetti sensibili.

Prima di modificare la propria alimentazione, è sempre consigliabile discuterne con il proprio medico. Infatti, soprattutto nei bambini piccoli, l'eliminazione di alcuni alimenti potrebbe causare altre problematiche (es. carenze nutritive).

A tale scopo, la correzione di alcune abitudini alimentari potrebbe giovare a una simile condizione:

  • evitare alimenti allergizzanti (es. uova e latte di mucca);
  • assumere alimenti ricchi di acidi grassi omega 3 e omega 6, che possono contribuire ad attenuare le reazioni infiammatorie come quelle provocate dalla Dermatite Atopica.

Integratori e Altri Rimedi

Non esistono integratori specifici per la Dermatite Atopica.

Ad ogni modo, per prevenire l'infiammazione e stimolare il sistema immunitario, è pensabile la supplementazione con integratori a base di:

  • piante naturali immunostimolanti (es. echinacea);
  • acidi grassi essenziali omega 3, potenzialmente efficaci per disturbi infiammatori cronici, come la Dermatite Atopica.

Chi predilige i prodotti della fitoterapia e dell'erboristeria, può trarre beneficio applicando delle creme naturali a base di:

Anche immergersi in un bagno tiepido, impreziosendo l'acqua della vasca con oli essenziali, può essere utile per alleviare i sintomi della Dermatite Atopica. Attenzione, però, a non esagerare con le dosi e ai casi di allergia specifica agli oli essenziali.

Prevenzione

Non esiste un modo univoco per prevenire la Dermatite Atopica, essendo questa una condizione che tende a cronicizzare.

In presenza di Dermatite Atopica, è importante prendersi cura della propria pelle, con un'attenzione certosina.

I sintomi possono essere gestiti o prevenuti mettendo in pratica alcune strategie comportamentali:

  • applicare una crema idratante sulla pelle del corpo, anche in assenza di segni della Dermatite Atopica;
  • mantenere la pelle morbida con unguenti (es. vaselina);
  • evitare creme a base di profumi, coloranti e altri prodotti chimici;
  • tenere acceso un umidificatore o un deumidificatore per mantenere in casa un corretto grado di umidità;
  • evitare di indossare alimenti di lana (che possono favorire l'irritazione) o sintetici;
  • evitare di utilizzare saponi o detergenti aggressivi;
  • evitare di strofinare la pelle con intensità;
  • accorciare le unghie, per evitare di graffiare la pelle;
  • evitare un'eccessiva esposizione solare;
  • utilizzare creme solari con un'altra protezione dai raggi UVA e UVB.

Bibliografia e Letture Consigliate

Dai un voto a Dermatite Atopica

Votazione Media 4.5 / 5. Conteggio Voti 6.
×