Afte in Bocca 2019 | Cause e Sintomi | Dieta, Cure e Rimedi Efficaci

In questo articolo parliamo di Afte in Bocca, delle loro Cause e dei loro Sintomi. Quanti Tipi di Afte esistono? Quando Consultare il medico? Quali Esami per la Diagnosi? Informazioni sulle Cure e i Rimedi più efficaci per la Cura delle Afte in Bocca

Afte in Bocca 2019 | Cause e Sintomi | Dieta, Cure e Rimedi Efficaci
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Introduzione

Le afte in bocca sono piccole lesioni ulcerose, che si sviluppano nella zona del cavo orale.

Fortunatamente risolvibili nell'arco di pochi giorni, le afte in bocca costituiscono comunque un disagio per chi ne viene colpito.

Infatti, la presenza di queste piaghe ulcerose all'interno della mucosa labiale o attorno alla bocca può rendere difficoltose anche le attività quotidiane più semplici, come lavarsi i denti, masticare o bere una bevanda calda.

Sintomi

Le afte in bocca possono insorgere con una serie di segni e sintomi, quali:

  • bruciore localizzato sulla mucosa orale/sulle labbra;
  • comparsa di piccole piaghe tondeggianti;
  • dolore al contatto.

Difficilmente, le afte passano inosservate, poiché provocano quasi sempre una sensazione di dolore, pizzicore o bruciore localizzato.

Scopri di più sui Sintomi delle Afte in Bocca, Continua a leggere »

Cause e Fattori di Rischio

Non sempre è facile individuare le cause che scatenano le afte in bocca.

Le afte orali possono insorgere come conseguenza a:

  • traumi di varia natura (es. morsi durante la masticazione, utilizzo errato dello spazzolino ecc.);
  • carenze vitaminiche;
  • carenze di sali minerali;
  • alimentazione ricca di alimenti piccanti;
  • assunzione di alimenti allergizzanti;
  • trattamenti chemioterapici;
  • infezioni virali;
  • patologie.

È una Malattia Grave?

Nella maggior parte dei casi, le afte in bocca si risolvono spontaneamente nell'arco di 2-3 giorni.

Tuttavia, il disturbo non dev'essere sottovalutato, soprattutto quando le afte in bocca tendono a comparire più spesso.

Infatti, non sempre è facile risalire alla causa che scatena le afte in bocca: quando correlate a un disturbo patologico più serio, è importante riconoscere la causa che induce la malattia di base.

Cure

Non esiste una cura efficace per le afte orali, soprattutto quando la causa scatenante non è chiara.

Per attenuare i sintomi, potrebbero essere utili:

  • sciacqui con collutori disinfettanti;
  • applicazioni di gel ad attività antinfiammatoria o anestetica locale;
  • utilizzo di corticosteroidi ad azione locale (previa ricetta medica).

Scopri di più sulla Cura delle Afte in Bocca, Continua a leggere »

Le Afte in Bocca in Pillole

Di seguito riportiamo i concetti base sulle afte in bocca:

  • Le afte in bocca sono piccole lesioni ulcerose che si sviluppano sulla mucosa orale e sulle labbra.
  • Le afte in bocca sono molto fastidiose: le ulcere tondeggianti provocano una sensazione di bruciore e fastidio, che si accentua a contatto con alimenti caldi.
  • Le afte in bocca sono correlate a traumi (es. morsi durante la masticazione), oppure possono essere scatenante da altre condizioni, non sempre facili da individuare (patologie, carenze vitaminiche, allergie, infezioni ecc.);
  • Nella maggior parte dei casi, le afte in bocca si risolvono in pochi giorni, senza complicanze.
  • Solo quando le afte in bocca sono legate a patologie gravi, possono recidivare e riflettere una condizione più pericolosa per la salute di chi ne soffre.
  • La cura delle afte in bocca è sintomatologica, ovvero volta ad apportare sollievo ai sintomi. Per attenuare il bruciore, si possono usare collutori, pomate o gel ad azione antinfiammatoria, disinfettante o analgesica.

Maggiori dettagli e informazioni sulle afte in bocca saranno illustrati nei prossimi capitoli.

Cosa Sono le Afte in Bocca

Descrizione

Le afte in bocca sono piccole piaghe ulcerose e dolenti, che si possono formare nel cavo orale.

Più spesso, le afte in bocca compaiono:

  • sulla mucosa orale;
  • sulle labbra.

Invece, meno frequentemente, le afte in bocca sorgono:

  • sul palato;
  • sulle gengive;
  • sulla lingua.

Solitamente, la presenza di afte in bocca non riflette un disturbo di grave entità, anche se può avere un impatto significativo sulla qualità di vita delle persone, e interferire con le normali attività quotidiane (ad es. durante i pasti) 1.

Tuttavia, quando la causa non viene riconosciuta, le afte in bocca - soprattutto nella forma recidivante - possono rappresentare un campanello d'allarme per una patologia non ancora definita.

Curiosità

La parola "afta" deriva dal termine greco "aphthi", che viene tradotto con "dare fuoco", in riferimento ai sintomi che provoca.
Il termine fu coniato da Ippocrate, mentre descriveva il dolore associato a un comune disturbo della bocca 1.

Epidemiologia: Chi Colpisce? Quante Persone Soffrono di Afte in Bocca?

Le afte in bocca rappresentano la lesione della mucosa orale più comune tra la popolazione mondiale 1.

Molte persone che soffrono di afte in bocca tendono a rivolgersi prontamente a una figura esperta (medico o dentista) 2, poiché il disturbo è molto fastidioso.

Sembra che le afte in bocca possano comparire in ogni persona, nei vari momenti della vita 2.

Sintomi

Segni e Sintomi delle Afte in Bocca

Ci sono tre tipologie di Afte in bocca, ognuna delle quali è accompagnata da una serie di segni e sintomi caratteristici:

  • Afte delle Bocca Minori
  • Afte della Bocca Maggiori
  • Afte delle Bocca Erpetiformi

Afte della Bocca Minori

Le afte in bocca non passano inosservate, poiché sono sempre accompagnate da una serie di segni e sintomi piuttosto fastidiosi.

Le afte minori si manifestano con:

  • piaghe ulcerose di piccole dimensioni, di forma ovale o rotonda;
  • dolore alla masticazione;
  • pizzicore a contatto con alimenti caldi.

Questa tipologia di afta in bocca è la più comune, e tende a guarire entro un paio di settimane dall'esordio dei sintomi, senza lasciare cicatrici.

Afte della Bocca Maggiori

Le afte della bocca maggiori si manifestano con:

  • piaghe ulcerose di medie-grandi dimensioni, profonde e con bordi irregolari;
  • dolore alla masticazione;
  • pizzicore a contatto con alimenti caldi/piccanti/salati.

Le afte di grandi dimensioni possono causare cicatrici nel lungo termine, e possono richiedere alcuni mesi per la guarigione.

Afte della Bocca Erpetiformi

Le afte in bocca erpetiformi sono causate dal virus dell'Herpes simplex: in questo caso, si parla più correttamente di Herpes labiale.

Le afte in bocca causate dall'Herpes si manifestano con:

  • piaghe dolorose sulle labbra/sulla lingua;
  • vescicole o bollicine sulle labbra, anche a grappolo;
  • sensazione di calore pulsante sulle labbra/sulla lingua.
A differenza delle due varianti precedenti, le afte in bocca causate dall'Herpes simplex sono contagiose, dunque possono essere trasmesse per contatto (es. baci).

Quando Non sono Afte in Bocca

Alcuni disturbi o patologie possono essere confusi per Afte in Bocca, poiché manifestano segni e sintomi simili.

A tal proposito, le afte in bocca non devono essere confuse con:

  • malattia mani-piedi-bocca;
  • stomatite (infiammazione del cavo orale);
  • pemfigo (malattia autoimmune tipica di pelle e mucose);
  • leucoplachia (lesione del cavo orale responsabile della formazione di placche bianche all'interno della bocca);
  • cheilite angolare (disturbo che coinvolge gli angoli della bocca);
  • cancro della bocca.

Per avere la certezza di una diagnosi sicura di afte in bocca, è sempre consigliata la visita medica.

Afte in Bocca o Cancro alla Bocca?

Assodato che, in caso di sospetto cancro alla bocca, la visita medica sia imprescindibile, è possibile identificare alcune differenze sintomatologiche tra afte alla bocca e cancro alla bocca.

Sintomo/segno

Afte in bocca

Lesioni cancerogene alla bocca

Durata dei sintomi

1-2 settimane

Il disturbo non regredisce ma cronicizza

Dolore

Provocano dolore e fastidio localizzato

Sono generalmente asintomatiche

Aspetto

Le piaghe sono molli e hanno un aspetto bianco (al centro) e arrossato (lungo il bordo)

Le lesioni sono dure, solide, ruvide. Si presentano con macchie bianche e rosse, anche di ampie dimensioni, che appaiono su lingua, gengive, guance.

Cause possibili

Svariate e non sempre identificabili

Quasi sempre legate a un consumo eccessivo di alcol e tabacco

Quando Consultare il Medico

Solitamente, la presenza di afte in bocca non è preoccupante.

Tuttavia, la visita medica è consigliabile in determinate circostanze:

  • le afte in bocca non regrediscono dopo 2 settimane;
  • le lesioni orali sono sanguinolente;
  • le afte in bocca tendono a recidivare (ovvero si manifestano spesso lungo la mucosa orale);
  • le piaghe aumentano di misura;
  • compare la febbre;
  • le afte compaiono dopo l'assunzione di un nuovo farmaco;
  • le piaghe assumono una consistenza dura.

Complicazioni

Nei soggetti sani, le afte in bocca non generano complicazioni.

Solo occasionalmente, soprattutto quando sono causate da infezioni o da patologie gravi, le afte in bocca possono generare complicanze:

  • infezione batterica orale, secondaria alle afte in bocca;
  • ascessi dentali;
  • cancro orale;
  • trasmissione dell'infezione ad altre persone (nel caso di afte causate da virus).

Cause

Non sempre è facile individuare le cause che originano le afte in bocca.

Queste lesioni del cavo orale, possono avere un'origine traumatica, infettiva o di altra natura non nota:

  • traumi durante la masticazione (es. morsi);
  • traumi durante l'igiene orale (con lo spazzolino);
  • infezioni da Herpes simplex di tipo 1;
  • assunzione di farmaci beta-bloccanti/antidolorifici;
  • predisposizione genetica.

Fattori di Rischio

Sono stati individuati alcuni fattori di rischio per la manifestazione di segni e sintomi delle Afte in Bocca:

Diagnosi

Visita Medica

Per capire quando si tratta di afte in bocca, è probabile che il medico ponga una serie di domande, specifiche per il disturbo osservato:

  • Quando sono iniziati i primi sintomi?
  • Quanto sono gravi i sintomi?
  • Avete l'abitudine di lavarvi i denti con molta energia?
  • Vi siete morsi il labbro masticando del cibo?
  • State aspettando un bambino?
  • Siete stressati?
  • Avete già sofferto di afte in bocca?
  • Avete una storia familiare di afte in bocca?
  • Le lesioni in bocca continuano da oltre 15 giorni?
  • Notate sanguinamento in bocca?
  • Notate spesso la presenza di bollicine nella zona orale?

Tampone della Zona Infetta

Per il medico, non è difficile accertare una diagnosi di Afte in Bocca in atto.

Solitamente, l'osservazione attenta da parte di una figura esperta è sufficiente per accertare questa condizione.

Per un ulteriore accertamento, soprattutto in caso di sospetta infezione, il medico può prelevare un campione dalla zona e inviarlo in laboratorio.

Ulteriori Approfondimenti

Talvolta, per accertare la presunta diagnosi di afte in bocca di natura infettiva, il medico può consigliare un esame del sangue specifico.

Cura e Trattamenti

Fortunatamente, la maggior parte delle afte in bocca non ha bisogno di farmaci o di trattamenti specifici:

nelle persone sane, il disturbo tende a regredire spontaneamente nell'arco di pochi giorni.

Tuttavia, quando i sintomi sono fastidiosi, è possibile alleviare il dolore e velocizzare la guarigione ricorrendo a farmaci o trattamenti naturali.

Le cause scatenanti le afte in bocca non sono sempre chiare e definite; pertanto, non esiste un trattamento specifico che le possa curare definitivamente.

Farmaci

Quando le afte in bocca sono legate a una patologia specifica, è importante che il paziente segua la terapia adeguata per la cura di questo disturbo.

Per alleviare i sintomi prodotti dalle afte in bocca, in commercio sono disponibili vari farmaci (vendibili con o senza prescrizione medica), collutori disinfettanti e gel da applicare sulle lesioni, che possono velocizzare la guarigione e attenuare i sintomi:

  • creme anestetiche locali (es. a base di lidocaina);
  • collutori disinfettanti (es. a base di clorexidina);
  • creme o unguenti a base di corticosteroidi (potenti antinfiammatori);
  • creme antibiotiche (da utilizzare solo previa ricetta medica, in presenza di infezione batterica in atto);
  • farmaci antivirali (da utilizzare quando le afte in bocca dipendono da un'infezione da Herpes virus);
  • più raramente, farmaci immunosoppressori (prescritti dal medico per quei pazienti gravi, affetti da patologie autoimmuni).

Chirurgia

La chirurgia non è una pratica utilizzata per curare le afte in bocca.

Dieta e Stile di Vita

Per alleviare i sintomi fastidiosi e velocizzare la guarigione in presenza di afte in bocca, può essere utile rispettare alcuni accorgimenti alimentari e comportamentali:

  • Durante la quotidiana igiene orale, spazzolare delicatamente i denti, avendo cura di non arrecare traumi ulteriori sulle afte in bocca;
  • preferire spazzolini con setole morbide;
  • smettere di fumare;
  • non bere alcolici o comunque moderarne l'assunzione;
  • seguire un'alimentazione sana e bilanciata, ricca di alimenti che apportino vitamina B12, vitamina B9 e vitamina C;
  • evitare cibi piccanti, che potrebbero irritare la mucosa orale;
  • limitare il consumo di frutta secca;
  • evitare di assumere alimenti troppo acidi o ricchi di sale;
  • Mangiare pesce, per assumere acidi grassi essenziali omega 3;
  • Evitare il consumo di cibi allergizzanti.

Integratori e Altri Rimedi

Gli integratori utili per velocizzare la guarigione dai sintomi delle afte in bocca sono:

  • Integratori di lisina, utili per velocizzare la guarigione in caso di afte in bocca causate da Herpes Labiale;
  • Integratori di acidi grassi omega 3;
  • Rimedi erboristici a base di:
    • piante naturali immunostimolanti, per rafforzare il sistema immunitario (es. echinacea);
    • prodotti apistici antisettici (es. propoli);
    • prodotti naturali, dalle proprietà antinfiammatorie e germicide (es. olio essenziale di melaleuca, ovvero tea tree oil);
    • piante dalle proprietà cicatrizzanti (es. aloe vera).

Prevenzione

Tra i modi per prevenire le afte in bocca, è opportuno fare una distinzione tra quelle di natura infettiva, da quelle di natura traumatica.

Prevenzione delle Afte infettive in Bocca

Non sempre è possibile prevenire le afte in bocca, soprattutto quando si tratta di lesioni ulcerose provocate da un'infezione.

Ecco alcuni suggerimenti utili:

  • evitare di baciare persone con lesioni erpetiche alla bocca;
  • evitare le situazioni di stress;
  • rafforzare il sistema immunitario (mettendo in pratica i consigli descritti);
  • evitare l'uso promiscuo di stoviglie, fazzoletti, strumenti per l'igiene orale ecc..

Prevenzione delle Afte in Bocca di Altra Natura

In generale, per prevenire le afte in bocca, è buona regola rispettare alcuni suggerimenti utili:

  • eseguire un'igiene orale delicata e attenta;
  • masticare lentamente;
  • non parlare mentre si mangia;
  • evitare alimenti che possono irritare la mucosa orale (es. agrumi, frutta secca, ananas, kiwi, alimenti molto salati ecc.);
  • non fumare;
  • seguire una dieta sana, varia e bilanciata;
  • non abusare con la somministrazione di antibiotici;
  • limitare il consumo di alcolici.

Bibliografia e Letture Consigliate

Dai un voto a Afte in Bocca

Votazione Media 4.1 / 5. Conteggio Voti 17.
×