Tintura di Iodio 2019 | A Cosa Serve? Uso, Prezzo, Effetti Collaterali

Recensione del Farmaco Tintura di Iodio: A Cosa Serve? Quando Fa bene? Quando Fa Male? Dosi e Uso Corretto come Disinfettante della Pelle e del Cavo Urale, e come Integratore di Iodio. Foglietto Illustrativo, Controindicazioni, Prezzo, Effetti Collaterali

Tintura di Iodio 2019 | A Cosa Serve? Uso, Prezzo, Effetti Collaterali
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Cos'è

La tintura di iodio è una soluzione disinfettante a base di iodio e ioduro di potassio, in una miscela di acqua e alcool etilico (etanolo).

Lo iodio è un antimicrobico molto efficace, poiché reagisce con diversi substrati organici provocando l'ossidazione di carboidrati, lipidi, aminoacidi e proteine, uccidendo i microrganismi.

In base alla concentrazione utilizzata, la tintura di iodio può essere usata:

  • come disinfettante cutaneo a elevate concentrazionii (7% di iodio e 5% di ioduro di potassio). In nessun caso dev'essere ingerita;
  • per risciacqui antisettici e disinfettanti del cavo orale, a minori concentrazioni (2% di iodio e 2,5% di ioduro di potassio). Questi prodotti a bassa concentrazione possono trovare indicazione medica anche per uso interno, al fine di colmare stati carenziali di iodio in caso di aumentato fabbisogno o scarso assorbimento del minerale.

A Cosa Serve

  • La tintura di iodio 7%/5% si usa per la disinfezione della cute integra per trattamenti occasionali
  • La tintura di iodio 2%/2,5% si usa come antisettico e disinfettante del cavo orale, e come trattamento di stati carenziali di iodio in caso di aumentato fabbisogno o scarso assorbimento

Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve periodo di trattamento.

Serve la Ricetta? Dove Acquistare la Tintura di Iodio

La Tintura di Iodio è un medicinale senza obbligo di ricetta medica.

  • La Tintura di Iodio può essere acquistata in farmacia, parafarmacia e presso esercizi commerciali autorizzati (ad es. alcuni centri commerciali).
  • La Tintura di Iodio può essere acquistata anche online, presso i siti web di e-commerce di farmacie, parafarmacie o esercizi commerciali che hanno ottenuto la relativa autorizzazione da parte del ministero della Salute (clicca qui per vedere il miglior prezzo online per Tintura di Iodio).

2,25+4,99 Sped.Totale 7,24€

IODIO SOLUZIONE ALCOLICA I SELLA* TINTURA DI IODIO 30ML

Come si Usa

Informazioni sulla Posologia - Prenda la Tintura di Iodio seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Per Uso Esterno - Tintura di iodio 7%/5%

  • Pennellare sulla parte da trattare.
  • Utilizzare esclusivamente su cute integra.

La tintura di iodio reagisce energicamente con le essenze in generale, la limatura di ferro e con i precipitati bianco e giallo di mercurio. È incompatibile con i Sali di argento, di mercurio e di piombo, con alcali, carbonati, alcaloidi e loro sali.

Per Uso Interno - Tintura di iodio 2%/2,5%

Come Antisettico e disinfettante del cavo orale

  • Effettuare 2 - 3 sciacqui giornalieri del cavo orale con 10 - 20 gocce diluite in mezzo bicchiere di acqua.
  • In caso di afte o altre abrasioni della mucosa orale, applicare direttamente mediante toccature con un tampone o un batuffolo di cotone.

Come Trattamento di stati carenziali di iodio

  • Assumere il medicinale diluito in acqua secondo le prescrizioni del medico.
  • Una goccia di Iodio contiene circa 2 mg di iodio.

Di seguito sono riportati i valori giornalieri di iodio raccomandati dalla Società Italiana di Nutrizione Umana (LARN) per età e sesso.

Bambini (maschi e femmine)

Età LARN
6 – 12 mesi 50 mcg
1 – 3 anni 70 mcg
4 – 6 anni 90 mcg
7 – 10 anni 120 mcg

Adolescenti e adulti (maschi)

Età LARN
11 – 14 anni 150 mcg
15 – 17 anni 150 mcg
18 – 29 anni 150 mcg
30 – 59 anni 150 mcg

Adolescenti e adulti (femmine)

Età LARN
11 – 17 anni 150 mcg
18 – 49 anni 150 mcg
50+ 150 mcg
Gravidanza 150 mcg

Non associare ad alcaloidi, arseniti, arseniati, sali di Pb o di Hg, solfati di ossichinoline, ammoniaca, essenze, trementina essenza, ittiolo.

Rischi di Sovradosaggio

Per Uso Esterno

L'applicazione abbondante di medicinale su aree molto estese della cute, l'utilizzo di bendaggi o l'uso prolungato può determinare un aumento dell'assorbimento di iodio. In queste circostanze sarà più frequente la comparsa di effetti indesiderati (vedere Effetti indesiderati).

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di tintura di iodio avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale.

Per Uso Interno o in Caso di Ingestione accidentale

L'ingestione o l'inalazione accidentale può avere conseguenze gravi, talvolta fatali.

In caso di superamento, volontario o accidentale, delle dosi consigliate può manifestarsi ipotiroidismo o ipertiroidismo. Possono anche comparire sapore metallico, aumentata salivazione, infiammazione delle ghiandole salivari, bruciore o dolore del cavo orale e della gola, irritazione o tumefazione degli occhi, eruzioni cutanee, turbe gastrointestinali con vomito, dolore addominale e diarrea, acidosi metabolica, ipernatremia, deficit della funzione renale. Possono inoltre verificarsi insufficienza circolatoria e gonfiore dell'epiglottide che possono causare asfissia, polmonite ed edema polmonare risultando anche fatali.

È stata inoltre osservata tossicità retinale con sovradosaggio.

È necessario instaurare un trattamento sintomatico e di supporto con attenzione speciale al bilancio elettrolitico e al deficit della funzione renale.

Può essere necessario un trattamento sintomatico delle reazioni allergiche, anche se i sintomi di solito regrediscono rapidamente una volta sospesa la somministrazione.

Se Dimentica di Assumere la Tintura di Iodio

Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza dell'applicazione della dose.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di la Tintura di Iodio, si rivolga al medico o al farmacista.

Come Funziona

Coma Agisce la Tintura di Iodio? Quali Effetti Produce?

Le seguenti informazioni su la Tintura di Iodio sono informazioni tecniche rivolte agli operatori sanitari. Se hai dubbi o domande in merito, chiedi un parere al tuo medico o al farmacista.

Lo iodio è un disinfettante con potente attività battericida, antimicotica e virulicida.

Il meccanismo d'azione risiede nella sua proprietà di interferire con il metabolismo di alcuni microorganismi, oltre che nel fatto che lo iodio dà luogo a formazione di sali con le proteine attraverso un meccanismo di alogenazione. La sua azione antisettica è quindi di duplice natura (ossidante e/o iodurante) ed è fortemente ridotta in presenza di materiale organico.

Lo iodio è inoltre un elemento essenziale nella dieta umana, in quanto è necessario per la formazione degli ormoni tiroidei. Soluzioni di iodio e ioduri sono quindi utilizzate come integratori in caso di mancanza di iodio o problemi alla tiroide.

L'importanza biologica dello iodio deriva dal fatto che questo elemento è il costituente essenziale degli ormoni tiroidei.

  • Gli ormoni tiroidei (T3 e T4) svolgono un ruolo critico nel mantenere l'equilibrio metabolico dell'organismo, tanto che la ghiandola che li produce - la tiroide - può essere considerata il "termostato dell'organismo umano".
  • Inoltre, gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo critico sul differenziamento cellulare durante la crescita del feto e del bambino, risultando essenziali per il corretto sviluppo cerebrale e cognitivo.

Controindicazioni

Quando è meglio NON Usare la Tintura di Iodio

  • Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Generalmente controindicato in gravidanza.
  • Non usare in bambini di età inferiore ai 6 mesi
  • Come collutorio, la tintura di iodio non deve essere usata nei bambini di età inferiore a 6 anni.

2,44+5,50 Sped.Totale 7,94€

MARCO VITI FARMAC TINTURA IODIO 50ML VITI

Avvertenze e Precauzioni

Precauzioni per l'Uso Esterno - Tintura di iodio 7%/5%

Prodotto esclusivo per uso esterno. Non ingerire. Evitare il contatto con gli occhi.

  • L'applicazione prolungata può provocare irritazione e causticazioni della superficie trattata, pertanto il medicinale non deve essere utilizzato per trattamenti prolungati.
  • Il medicinale deve essere applicato solo su cute integra e non lesa, poiché oltre a causare irritazione, ritarda la cicatrizzazione di ferite e abrasioni.
  • L'uso specie se prolungato può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento e contattare il medico che potrà adottare idonee misure terapeutiche.
  • Per evitare l'assorbimento eccessivo di iodio, non coprire con bendaggi occlusivi l'area della cute trattata.
  • In caso di impiego per periodi prolungati su estese superfici corporee, su mucose o sotto bendaggio occlusivo, in particolare nei bambini e nei pazienti con disordini tiroidei, è necessario eseguire tests di funzionalità tiroidea.
  • Poiché lo iodio può alterare la funzione della tiroide, si raccomanda di usare con precauzione in soggetti con patologie tiroidee, nei pazienti di età superiore ai 45 anni o con gozzo.
  • In età pediatrica usare solo in caso di effettiva necessità e sotto controllo medico. Interrompere il trattamento almeno 10 giorni prima di effettuare una scintigrafia con iodio marcato.
  • A seguito del trattamento potrebbero risultare alterati gli esiti dei test della funzionalità tiroidea, soprattutto nei neonati prematuri.
  • Dopo un breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.

Precauzioni per l'Uso Interno - Tintura di iodio 2%/2,5%

  • Non assumere il medicinale per lunghi periodi di tempo. L'uso specie se prolungato può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento e adottare idonee misure terapeutiche.
  • Poiché lo iodio e lo ioduro possono alterare la funzione della tiroide, si raccomanda di usare con precauzione in soggetti con patologie tiroidee, nei pazienti di età superiore ai 45 anni o con gozzo.
  • Sebbene lo iodio sia richiesto per la produzione degli ormoni tiroidei, quantità eccessive possono causare ipertiroidismo o perfino gozzo paradosso e ipotiroidismo.
  • In età pediatrica usare solo in casi di effettiva necessità e sotto controllo medico. E' consigliabile evitare l'impiego dei preparati per gargarismi nei bambini, che non riescono quasi mai ad eseguire un gargarismo senza deglutire buona parte del medicinale (vedere Controindicazioni).
  • Il medicinale non dovrebbe essere usato in pazienti adolescenti vista la potenziale induzione di acne e gli effetti sulla tiroide.
  • Interrompere il trattamento almeno 10 giorni prima di effettuare una scintigrafia con iodio marcato.
  • A seguito del trattamento potrebbero risultare alterati gli esiti dei test di funzionalità tiroidea, soprattutto nei neonati prematuri.
  • Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

Gravidanza e Allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere la Tintura di Iodio.

Lo iodio è scarsamente assorbito quando utilizzato per via esterna.

Lo iodio dopo assorbimento orale raggiunge la circolazione sistemica attraversa la placenta e un eccesso di iodio è dannoso per il feto: l'uso di iodio durante la gravidanza è associato a gozzo, ipotiroidismo, problemi respiratori, cuore ingrossato, compressione della trachea e morte neonatale.

Lo iodio è escreto nel latte materno. L'uso di dosi eccessive di iodio in madri durante l'allattamento può aumentare il livello di iodio nel latte materno e causare ipotiroidismo transitorio nei lattanti.

L'uso di iodio, anche quando applicato localmente, è generalmente da evitare in gravidanza e durante l'allattamento.

Effetti Collaterali

Quali sono gli Effetti Collaterali della Tintura di Iodio?

Come tutti i medicinali, anche la Tintura di Iodio può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Per Uso Esterno - Tintura di iodio 7%/5%

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Bruciore od irritazione, eruzioni acneiformi, iododerma, ritardo nella cicatrizzazione dei tessuti lesi. L'inalazione di vapori di iodio è molto irritante per le mucose

Disturbi del sistema immunitario

Reazioni di ipersensibilità che includono orticaria, angioedema, emorragie cutanee o porpora, febbre, artralgia, linfoadenopatia e eosinofilia.

Lo iodio, quando somministrato localmente nelle modalità consigliate, viene assorbito solo in piccole quantità con minimi effetti sistemici. Di seguito vengono comunque elencate le reazioni avverse dovute ad effetti sistemici del farmaco, che si potrebbero manifestare in casi di assorbimento anomalo (usi abbondanti, prolungati o con occlusione della zona della cute trattata).

Patologie endocrine

Effetti sulla tiroide possono provocare gozzo e ipotiroidismo, così come ipertiroidismo (morbo di Basedow). Gozzo e ipotiroidismo possono manifestarsi anche nei neonati esposti a ioduri in gravidanza. Lo iodio può interferire con le prove di funzionalità tiroidea.

Disturbi psichiatrici

Depressione, insonnia.

Patologie del sistema nervoso

Mal di testa.

Patologie gastrointestinali

Nausea, vomito, diarrea.

Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella

Impotenza.

Traumatismo, avvelenamento e complicazioni da procedura

L'uso prolungato può provocare una serie di effetti avversi chiamati nel loro complesso ”iodismo”, alcuni dei quali possono essere dovuti ad ipersensibilità. Questi effetti avversi includono sapore metallico, aumento della salivazione, bruciore e dolore alla bocca; possono manifestarsi anche rinite acuta, sindrome simil-coriza, gonfiore e infiammazione della gola, irritazione e gonfiore agli occhi e aumento della lacrimazione. Si possono sviluppare edema polmonare, dispnea e bronchite.

Per Uso Interno - Tintura di iodio 2%/2,5%

Come tutti i medicinali, lo iodio può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati di iodio. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati.

Sistemi e organi Reazione avversa
Patologie del sistema emolinfopoietico Eosinofilia, linfoadenopatia
Disturbi del sistema immunitario Ipersensibilità
Patologie endocrine Ipertiroidismo (morbo di Basedow), ipotiroidismo, gozzo. Lo iodio può interferire con le prove di funzionalità tiroidea
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Orticaria, angioedema, emorragia cutanea. L'inalazione di vapori di iodio è molto irritante per le mucose
Disturbi del metabolismo e della nutrizione Acidosi metabolica
Disturbi psichiatrici Depressione, insonnia
Patologie del sistema nervoso Gusto metallico, cefalea
Patologie cardiache e vascolari Ipotensione, tachicardia
Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche Dispnea, edema polmonare, broncospasmo
Patologie gastrointestinali Nausea, vomito, diarrea, dolore addominale
Patologie renali e urinarie Insufficienza renale
Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella Impotenza
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione Febbre

Traumatismo, avvelenamento e complicazioni da procedura

L'uso prolungato può provocare una serie di effetti avversi chiamati nel loro complesso iodismo, alcuni dei quali possono essere dovuti ad ipersensibilità. Questi effetti avversi includono sapore metallico, aumento della salivazione, bruciore e dolore alla bocca; possono manifestarsi anche rinite acuta, sindrome similcoriza, gonfiore e infiammazione della gola, irritazione e gonfiore agli occhi e aumento della lacrimazione. Si possono sviluppare edema polmonare, dispnea e bronchite.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati relativi all'uso di la Tintura di Iodio.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione

Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Ingredienti

Cosa Contiene la Tintura di Iodio?

Per Uso Esterno - Tintura di iodio 7%/5%

100 ml di soluzione contengono

  • Principi attivi:
    • iodio 7g;
    • potassio ioduro 5g
  • Eccipienti: Etanolo, acqua depurata

Per Uso Interno - Tintura di iodio 2%/2,5%

100 ml di soluzione contengono

  • Principi attivi:
    • iodio 2g;
    • potassio ioduro 2,5g
  • Eccipienti: acqua depurata 2,5 g, etanolo 96% q.b. a 100 ml.

Scadenza e Conservazione

Come Conservare la Tintura di Iodio

  • Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione.
  • La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.
  • Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.
  • Conservare ad una temperatura non superiore ai 30 °C. Conservare nella confezione originale (materiale resistente allo iodio) per riparare il medicinale dalla luce e dal calore diretto.
  • I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chiedere al farmacista come eliminare i medicinali che non si utilizzano più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Prezzo e Offerte

Quanto Costa la Tintura di Iodio?

Prezzo la Tintura di Iodio - Scopri le Migliori Offerte delle Farmacie e delle Parafarmacie autorizzate alla Vendita Online di la Tintura di Iodio

1,70+5,90 Sped.Totale 7,60€

AEFFE FARMACEUTICI Srl TINTURA Iodio 25ml AFOM

1,80+0 Sped.Totale 1,80€

Iodio Almus 7%+5% Soluzione Cutanea Idroalcolica 50 ml

1,82+5,50 Sped.Totale 7,32€

MARCO VITI FARMAC TINTURA IODIO I GRADO 25ML VITI
+Mostra Altre Offerte

Opinioni e Recensioni

Totale Punteggio

6/10

1 recensione

Valutazione Globale

Buono - 6/10 - MediaBasata su 1 Recensione


Nella Media
1 (100,0%)
Dettaglio Punteggio

Attenzione: Le recensioni di seguito pubblicate rappresentano le opinioni personali dei visitatori. Queste opinioni su Tintura di Iodio NON rappresentano l'opinione dello Staff di Prezzisalute.com e non devono servire per assumere decisioni in merito al proprio stato di salute. Leggi il Disclaimer

Scrivi la Tua Recensione

Se hai utilizzato Tintura di Iodio, puoi esprimere la tua opinione votando il prodotto e scrivendo una recensione. Recensioni di carattere pubblicitario, contenenti link o linguaggio inadeguato, saranno eliminate. Non inserire Domande (verranno eliminate); il servizio serve a condividere le esperienze con l'uso di Tintura di Iodio.

Valutazione Globale - Soddisfazione complessiva

Efficacia

Rapporto Qualità/Prezzo

Quantità Effetti Collaterali

Gravità Effetti Collaterali

Tintura di Iodio - Migliori Offerte

2,25IODIO SOLUZIONE ALCOLICA I SELLA* TINTURA DI IODIOiodio 7%
2,44MARCO VITI FARMAC TINTURA IODIO 50MLiodio 7%
1,82MARCO VITI FARMAC TINTURA IODIO I GRADO 25MLiodio 7%
1,70AEFFE FARMACEUTICI Srl TINTURA Iodio 25mliodio 7%
×