Decadron ® Gocce 2020 | Foglio Illustrativo Spiegato

Recensione del Farmaco Decadron Gocce: A Cosa Serve? Quando Fa bene? Quando Fa Male? Per Cosa si Usa? Dosi e Uso Corretto del Desametasone come Anti-infiammatorio e Anti-allergico. Foglio Illustrativo ed Effetti Collaterali

Decadron ® Gocce 2020 | Foglio Illustrativo Spiegato
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Cos'è

Decadron Gocce è un farmaco con obbligo di prescrizione medica che contiene il principio attivo desametasone.

Questo principio attivo appartiene ai cosiddetti corticosteroidi. È strettamente imparentato con gli ormoni che vengono prodotti nel corpo dalle ghiandole surrenali.

I corticosteroidi influenzano funzioni vitali, quali per esempio la regolazione dell'equilibrio idrico e del metabolismo dei minerali nonché l'adattamento dell'organismo a situazioni di stress.

Il desametasone contenuto in Decadron possiede, come tutti i corticosteroidi, un'azione inibitrice dei processi infiammatori, allergici e asmatici, indipendentemente dalla malattia che li causa. Il desametasone possiede un'azione più forte dell'ormone naturale corrispondente (cortisolo).

Il desametasone viene utilizzato dietro prescrizione e sotto continuo controllo del medico per il trattamento di malattie che richiedono un trattamento generale con corticosteroidi. A questo gruppo di malattie appartengono:

  • gravi forme di malattie allergiche, p.e. reazioni acute d'ipersensibilità a determinati medicamenti, disturbi acuti della respirazione in caso di asma bronchiale;
  • malattie reumatiche: come trattamento supplementare durante un attacco acuto o in caso di un peggioramento, p.e. in caso di cosiddetto «reumatismo articolare» (artrite reumatoide);
  • attacchi acuti di cosiddette malattie del collagene, p.e. lupus o malattie reumatiche del cuore;
  • malattie infiammatorie gravi della pelle, p.e. la cosiddetta malattia bollosa (penfigo) o gravi eruzioni infiammatorie cutanee infette (piodermite);
  • determinate malattie ereditarie o acquisite del sangue;
  • attacchi acuti di determinate malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale, quali, p.e. il morbo di Crohn o la colite ulcerosa.

Principio Attivo Decadron Gocce

Decadron Gocce contiene il principio attivo desametasone.

Formati Disponibili

Decadron Gocce è disponibile nelle confezioni:

  • Decadron 2 mg/ml gocce orali, soluzione

È possibile che non tutte le confezioni o altri tipi di confezioni siano commercializzate.

A Cosa Serve

Indicazioni: Per Quali Malattie si Usa Decadron Gocce?

Decadron contiene il principio attivo desametasone che appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati corticosteroidi.

Questo medicinale inibisce i sintomi infiammatori ed è utilizzato per il trattamento delle seguenti condizioni:

  • stati infiammatori delle articolazioni causati da: artrosi degenerativa e post-traumatica, poliartrite cronica evolutiva (malattie che causano dolore e rigidità articolare), spondilartrite anchilosante (infiammazione e rigidità delle articolazioni della colonna vertebrale)
  • stati asmatici
  • dermatiti e dermatosi allergiche
  • in tutti i casi in cui è necessaria una terapia con un medicinale corticosteroideo.

Serve la Ricetta? Dove Acquistare Decadron Gocce

Decadron Gocce è un medicinale con obbligo di ricetta medica.

Il farmaco Decadron Gocce può essere aquistato in farmacia previa presentazione di regolare ricetta medica (con la ricetta elettronica, il paziente presenta al farmacista un promemoria e sarà poi compito di quest'ultimo risalire alla ricetta tramite il portale).

Il farmaco Decadron Gocce NON può essere acquistato online.

Dosaggio e Posologia

Informazioni sulla Posologia - Prenda Decadron Gocce seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Dosaggio: Quanto Decadron Gocce Prendere al Giorno?

La dose raccomandata è:

Il dosaggio deve essere adattato in base alla sua condizione e alla risposta al trattamento. Indicativamente il trattamento può essere iniziato con la somministrazione da 2 mg a 5 mg in 3 dosi giornaliere (2 mg/giorno in tre dosi giornaliere corrispondono a 10 gocce 3 volte al giorno; 5 mg/giorno corrispondono a 25 gocce 3 volte al giorno).

Non appena si verifica un miglioramento è necessario diminuire gradualmente il dosaggio sino alla minima dose terapeuticamente capace di controllare i sintomi che può variare da 0,2 mg (pari a 3 gocce) a 2 mg al giorno (pari a 30 gocce).

1 ml di soluzione (= 2 mg) corrisponde a 30 gocce

Diluisca le gocce in poca acqua e agiti la soluzione così ottenuta prima della somministrazione.

Avvertenze

  • Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Sovradosaggio

Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Decadron Gocce

In caso di sovradosaggio possono manifestarsi i seguenti sintomi: obesità, riduzione della massa muscolare (atrofia muscolare), ossa “porose” (osteoporosi), eccessiva comparsa di peli (ipertricosi), porpora, acne, eccitazione, agitazione, glicosuria, eccesso di zucchero nel sangue (iperglicemia), riduzione dei livelli di potassio nel sangue (ipokaliemia), eccesso di produzione dell'ormone cortisolo da parte del surrene (sindrome di Cushing), arresto della crescita nei bambini. In caso di assunzione di dosi eccessive di medicinale, deve diminuire gradualmente la somministrazione.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Decadron avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale

Se Dimentica di Assumere Decadron Gocce

Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose precedente.

Se interrompe il trattamento con Decadron Fiale

Non interrompa bruscamente l'assunzione di questo medicinale a meno che non le sia stato chiaramente indicato dal medico.

La riduzione della dose o la sospensione del trattamento devono essere attuate gradualmente.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di Decadron Gocce, si rivolga al medico o al farmacista.

Come Funziona

Come Agisce Decadron Gocce? Quali Effetti Produce?

Le seguenti informazioni su Decadron Gocce sono informazioni tecniche rivolte agli operatori sanitari. Se ha dubbi o domande in merito, chieda un parere al suo medico o al farmacista.

Categoria farmaco terapeutica: Corticosteroidi sistemici non associati, glicocorticoidi.

Decadron (desametasone) è un glicocorticoide di sintesi impiegato principalmente per il suo potente effetto antiinfiammatorio. Mentre la sua attività antiinfiammatoria è marcata, anche a basse dosi, il suo effetto sul metabolismo elettrolitico è scarso. I glicocorticoidi causano profondi e vari effetti metabolici. Inoltre essi modificano la risposta immunitaria dell'organismo a diversi stimoli.

Dopo assunzione orale il desametasone viene prontamente assorbito a livello del tratto gastro-intestinale; il tempo di dimezzamento nel plasma è pari a 190 minuti circa.

Controindicazioni

Quando è meglio NON Usare Decadron Gocce

Non usi Decadron Gocce:

  • se è allergico al desametasone o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
  • se ha un'infezione da funghi (micotica);
  • se è affetto da tubercolosi;
  • se ha ulcera peptica (ferita della mucosa dello stomaco o del duodeno);
  • se soffre di disturbi psichiatrici (psicosi);
  • se ha un'infezione all'occhio causata dal virus Herpes simplex;
  • se è in gravidanza, a meno che non sia stato diversamente prescritto dal medico (vedi “Gravidanza e allattamento”);
  • se sta allattando al seno (vedi “Gravidanza e allattamento”) - se è in corso la somministrazione di vaccini virali vivi.

Avvertenze e Precauzioni

Avvertenze

Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Decadron.

Prima della somministrazione di Decadron, il medico le chiederà informazioni sulle reazioni allergiche avute in passato, dato che raramente sono stati riportati casi di reazioni anafilattoidi in pazienti sottoposti a terapia parenterale (via iniezione) con corticosteroidi.

Faccia particolare attenzione con Decadron:

  • Se soffre di tubercolosi attiva; in questo caso l'uso del medicinale deve essere limitato ai casi di malattia fulminante o disseminata, nei quali Decadron va usato con un'appropriata terapia antitubercolare. Se soffre di tubercolosi latente o se ha risposta positiva alla tubercolina (test per diagnosticare la tubercolosi), specialmente se deve assumere Decadron per un periodo prolungato, il medico la terrà sotto stretto controllo e le prescriverà una terapia di prevenzione adatta per evitare una riattivazione della malattia.
  • Se soffre di infiammazione del colon (colite ulcerativa non specifica) con pericolo di perforazione o infiammazione dei diverticoli, piccole escrescenze che si sviluppano sulla parete del colon (diverticolite), o se ha raccolta di pus (ascessi) e infezioni purulenti in genere;
  • Se è stato sottoposto di recente ad interventi chirurgici all'intestino (anastomosi intestinali);
  • Se ha una ridotta funzionalità dei reni (insufficienza renale);
  • Se ha la pressione del sangue alta (ipertensione);
  • Se soffre di una malattia caratterizzata da debolezza muscolare e stanchezza chiamata “miastenia grave”;
  • Se soffre di diabete;
  • Se ha osteoporosi (ossa “porose”);
  • Se ha infezioni acute e croniche.
  • Se la sua ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormoni (ipotiroidismo) o se è affetto da cirrosi epatica (distruzione progressiva delle cellule del fegato), poiché in questo caso la risposta al medicinale può essere aumentata.
  • Se deve assumere dosi elevate e per un periodo prolungato, poiché potrebbe verificarsi un'alterazione del bilancio dei minerali presenti nell'organismo. Potrebbe essere necessario adeguare l'apporto di sodio, potassio e/o calcio.
  • Se ha sintomi di sindrome da lisi tumorale come crampi muscolari, debolezza muscolare, confusione, perdita o disturbi della vista e respiro corto, in caso lei soffra di neoplasie ematologiche.

Questo tipo di medicinali possono mascherare alcuni segni di infezione e durante il loro impiego si possono verificare altre infezioni. In questi casi si rivolga al medico per istituire una adeguata terapia con antibiotici.

Se è sottoposto a particolare stress e sta assumendo medicinali corticosteroidi (come Decadron), il medico adatterà la dose in rapporto all'entità della condizione stressante .Uno stato di insufficienza surrenale secondaria (inadeguata produzione di ormoni surrenalici), indotta dal cortisonico, può essere minimizzato con una riduzione graduale del dosaggio. Questo tipo di relativa insufficienza può persistere per mesi dopo la sospensione della terapia. Quindi in qualsiasi situazione di stress che si manifestasse in questo periodo, si rivolga al medico per riprendere la terapia ormonale.

Articoli di letteratura suggeriscono un'associazione tra l'uso di corticosteroidi e la rottura della parete ventricolare sinistra dopo un recente infarto miocardico; quindi, i corticosteroidi dovrebbero essere usati con estrema cautela in questi pazienti.

Per chi svolge attività sportiva

L'uso del medicinale senza necessità terapeutica costituisce doping; può determinare effetti dopanti e causare positività ai test anti-doping anche se assunto alle dosi raccomandate.

Conservi il foglio illustrativo di Decadron Gocce. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo anche dopo il primo utilizzo.

Decadron Gocce è un farmaco con obbligo di prescrizione medica. Se è stato prescritto soltanto per lei (o per suo figlio) non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.

Bambini e Adolescenti

Decadron Gocce può essere somministrato a Bambini e Adolescenti?

Decadron non deve essere usato in neonati prematuri con problemi di respirazione. Nella primissima infanzia Decadron va somministrato nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

I bambini sottoposti a trattamento prolungato con medicinali corticosteroidi (come Decadron) devono essere strettamente sorvegliati dal punto di vista della crescita e dello sviluppo.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Decadron non interferisce con la capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

Gravidanza e Allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere Decadron Gocce.

Gravidanza

Durante la gravidanza prenda Decadron solo se le è stato chiaramente indicato dal medico, nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. I bambini nati da madri sottoposte a trattamento con corticosteroidi (come Decadron) durante la gravidanza dovrebbero essere controllati accuratamente per accertare eventuali segni di ridotta funzionalità della ghiandola surrenale (iposurrenalismo).

Allattamento

Decadron passa nel latte materno e può interferire con la crescita del bambino, con la produzione di corticosteroidi endogeni o causare altri effetti indesiderati. Pertanto non prenda Decadron durante il periodo di allattamento.

Interazioni

Altri medicinali e Decadron Gocce

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

In particolare informi il medico se sta assumendo:

  • Difenilidantoina, fenobarbitale (usati per l'epilessia), efedrina (usata nell'asma e per alleviare il naso chiuso) o rifampicina (un antibiotico) e altri medicinali che appartengono agli induttori degli enzimi del citocromo P 450 3A4: questi medicinali possono aumentare l'eliminazione di Decadron e diminuirne l'attività. L'interazione con questi medicinali può interferire con il test del desametasone (test per valutare la funzione della ghiandola surrenale).
  • Medicinali anticoagulanti cumarinici (usati per fluidificare il sangue): il medico controllerà la velocità di coagulazione del sangue (il tempo di protrombina).
  • Medicinali diuretici depletori di potassio (usati per aumentare l'eliminazione di urina e dei sali di potassio) perché potrebbe verificarsi una carenza di potassio nel sangue.
  • Alcuni medicinali possono aumentare gli effetti di Decadron e il medico potrebbe volerla tenere sotto stretta osservazione se sta assumendo questi medicinali (compresi alcuni medicinali per il trattamento dell'HIV: ritonavir, cobicistat).
  • Eritromicina e alcuni farmaci anti-HIV (indinavir, ritonavir, lopinavir, saquinavir): possono diminuire l'effetto di Decadron.
  • Fenitoina (usato per l'epilessia): si possono verificare sia aumenti che diminuzioni dei livelli di questo farmaco se somministrato con Decadron, provocando alterazioni nel controllo delle crisi epilettiche.
  • Gli effetti di alcuni farmaci che agiscono diminuendo la glicemia, compresa l'insulina, possono essere contrastati.

Decadron contiene 34.5 mg di propilene glicole per goccia equivalente a 1036 mg/ml.

Se il bambino ha meno di 4 settimane di età, parli con il medico o il farmacista prima di somministrare questo medicinale, in particolare se il bambino sta assumendo altri medicinali contenenti propilene glicole o alcol.

Questo medicinale contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per goccia cioè essenzialmente ‘senza sodio'.

Effetti Collaterali

Quali sono gli Effetti Collaterali di Decadron Gocce?

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Con Decadron possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • ritenzione di sodio
  • ritenzione di acqua
  • perdita di potassio dall'organismo
  • diminuzione dell'acidità del sangue causata da bassa concentrazione di potassio (alkalosi ipokalemica)
  • eliminazione delle proteine (catabolismo proteico) con bilancio azotato negativo (per cui nei trattamenti prolungati la razione di proteine nella dieta deve essere adeguatamente aumentata)
  • aumento dell'appetito
  • perdita di calcio
  • scompenso cardiaco congestizio (insufficienza cardiaca) nei soggetti predisposti
  • pressione del sangue alta
  • problemi di circolazione (tromboembolia),
  • perdita di tono muscolare (debolezza)
  • malattia della muscolatura causata da terapia ormonale (miopatia da steroidi)
  • riduzione della massa muscolare
  • decalcificazione delle ossa (osteoporosi)
  • fratture vertebrali da compressione
  • perdita di tessuto osseo nell'osso femorale (necrosi asettica della testa del femore e dell'omero)
  • fratture spontanee delle ossa lunghe
  • rotture tendinee
  • lacerazione della mucosa dello stomaco (ulcera peptica) con possibile perforazione ed emorragia (sanguinamento)
  • perforazione dell'intestino tenue e crasso
  • grave malattia caratterizzata da infiammazione del pancreas (pancreatite)
  • gonfiore addominale
  • infiammazione dell'esofago con lacerazione del tessuto mucoso (esofagite ulcerosa)
  • nausea
  • singhiozzo
  • difficoltà di digestione
  • infezione da fungo (candida)
  • ritardata guarigione delle ferite
  • cute sottile e fragile
  • micro sanguinamenti ed ematomi (petecchie ed ecchimosi)
  • irritazione e arrossamento del viso (eritema facciale)
  • acne
  • aumento della traspirazione
  • soppressione delle risposte ai test cutanei (distorsione dei risultati ai test della pelle)
  • altre reazioni della pelle come irritazione (dermatite allergica, orticaria), edema angioneurotico (gonfiore da liquidi)
  • convulsioni
  • aumento della pressione all'interno del cranio con papilledema (edema cerebrale)
  • vertigini
  • mal di testa
  • alterazioni psichiche di vario genere come: euforia, depressione, mutamenti dell'umore, pensieri di suicidio, sintomi di psicosi (tra cui mania, delusioni, allucinazioni e aggravamento della schizofrenia), irritabilità, ansia, disturbi del sonno, confusione e disturbi della memoria. Le reazioni sono comuni e possono verificarsi sia negli adulti che nei bambini.
  • gonfiori diffusi nel volto e negli arti (insorgenza di stato cushingoide)
  • insufficienza corticosurrenale e ipofisaria secondaria (carenza di produzione ormonale da parte di surrene e ipofisi), specie durante periodi di stress dovuti a traumi, interventi chirurgici o malattie gravi
  • manifestazioni del diabete mellito latente (intolleranza agli zuccheri non evidente da analisi del sangue)
  • aumentato fabbisogno di insulina o di ipoglicemizzanti orali (medicinali che riducono la concentrazione di zuccheri nel sangue) nei pazienti diabetici
  • eccesso di glucosio nel sangue
  • anomalie mestruali
  • cataratta (opacità progressiva della visione)
  • aumento della pressione all'interno dell'occhio
  • glaucoma (malattia del nervo ottico)
  • esoftalmo (aumento della sporgenza del bulbo oculare)
  • corioretinopatia, peggioramento delle malattie virali dell'occhio, papilledema, assottigliamento della cornea o della sclera
  • ipersensibilità, ;
  • malessere,

Sindrome da sospensione: una riduzione troppo rapida del dosaggio di Decadron dopo un trattamento prolungato può portare ad insufficienza epatica acuta, ipotensione e morte.

Esami diagnostici: tolleranza ai carboidrati ridotta, peso aumentato.

In alcuni casi, i sintomi della sospensione possono simulare una ricaduta clinica della malattia per cui il paziente è stato sottoposto a trattamento.

Effetti indesiderati aggiuntivi nei bambini e negli adolescenti

  • disturbi della crescita.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione

Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Ingredienti

Cosa Contiene Decadron Gocce?

1 ml di soluzione contiene:

  • Il principio attivo è desametasone sodio fosfato. 1 ml di soluzione contiene 2 mg di desametasone sodio fosfato.
  • L'altro componente è: glicole propilenico.

Scadenza e Conservazione

Come Conservare Decadron Gocce

  • Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
  • Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “Scad.”. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.
  • Conservi a temperatura non superiore ai 25°C.
  • Utilizzi il medicinale entro 80 giorni dopo la prima apertura del flacone. Trascorso tale periodo elimini il medicinale residuo.
  • Non getti alcun medicinale nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Prezzo e Offerte

Quanto Costa Decadron Gocce?

Il farmaco Decadron Gocce non è vendibile online

Scrivi la Tua Recensione

Se hai utilizzato Decadron Gocce, puoi esprimere la tua opinione votando il prodotto e scrivendo una recensione. Recensioni di carattere pubblicitario, contenenti link o linguaggio inadeguato, saranno eliminate. Non inserire Domande (verranno eliminate); il servizio serve a condividere le esperienze con l'uso di Decadron Gocce.

Valutazione Globale - Soddisfazione complessiva

Efficacia

Rapporto Qualità/Prezzo

Quantità Effetti Collaterali

Gravità Effetti Collaterali

×