Vischio 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali

In questo articolo analizziamo le Proprietà e i Benefici del Vischio, valutandone l'Efficacia come Rimedio Cardiotonico e Antitumorale. Con Studi, Effetti Collaterali, Controindicazioni e Modo d'Uso

Vischio
Supervisione Scientifica a Cura del Dottor Gilles Ferraresi - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

Il vischio (Viscum album L.) è una pianta sempreverde a portamento cespuglioso, appartenente alla famiglia delle Viscaceae.

Questo suffrutice si sviluppa come semiparassita sui rami di circa 200 specie di piante legnose, possedendo particolari radici (austori) che penetrano nel legno dei rami della pianta ospite, assorbendone l'acqua e gli elementi nutritivi.

I tipi di vischio più frequentemente utilizzati a fini terapeutici sono quelli coltivati su alberi di abete, melo, pino, pioppo e quercia 1.

Il vischio è diffuso come pianta ornamentale, ma riconosce anche un'interessante tradizione erboristica e impieghi nella moderna fitoterapia.

A Cosa Serve

Il vischio viene usato nella medicina popolare e in fitoterapia a uso interno per le sue proprietà:

  • anti-ipertensive / ipotensive;
  • antiateriosclerotiche;
  • toniche cardiache;
  • immunostimolanti, proapoptotiche e citotossiche, potenzialmente utili per un'applicazione antitumorale.

Il vischio è stato quindi impiegato nel trattamento di una varietà di disturbi come:

  • pressione alta;
  • aterosclerosi;
  • altre malattie cardiovascolari: il vischio è stato ad esempio usato come tonico cardiaco per il trattamento dell'ipertrofia cardiaca con insufficienza valvolare, battito cardiaco debole o rallentato, insufficienza cardiaca compensata, incapacità di sdraiarsi e riposare in posizione reclinata, dispnea ed edema
  • tumori (in forma iniettabile - trattamento palliativo)

Droga e Principi Attivi

Le parti della pianta utilizzate in fitoterapia sono le parti aeree (foglie, fiori, gemme, frutti e giovani rami).

I costituenti principali sono:

  • lectine
  • alcaloidi
  • viscotossine (polisaccaridi a basso peso molecolare, come ad es. le viscotossine A2, A3 e B)
  • lectine
  • acidi grassi
  • amine
  • flavonoidi
  • terpenoidi
  • tannini

La concentrazione dei componenti attivi e l'attività biologica variano in funzione dell'albero ospite, del tempo di raccolta e della procedura di estrazione (estrazione acquosa con / senza fermentazione, altre procedure di estrazione, pressatura) 2.

Studi, Proprietà, Benefici

Vischio e Malattie Cardiovascolari

Alcune prove sperimentali hanno osservato un effetto di abbassamento della pressione sanguigna.

Indagini precliniche sono state svolte su ratti (ipertesi) e cani: la somministrazione orale a ratti e cani normali e ipertesi ha abbassato la pressione sanguigna in modo dose-dipendente 3.

L'effetto ipotensivo documentato per il vischio è stato parzialmente attribuito a vari componenti biologicamente attivi, come esteri della colina (acetilcolina), istamina, acido gamma-aminobutirrico (GABA), tiramina e flavoni. L'estratto ha apparentemente un effetto anti-spasmodico sui vasi sanguigni, a causa della stimolazione parasimpatica. Tuttavia, l'esatta modalità di azione rimane ancora sconosciuta.

È stato descritto un effetto normalizzante non solo sugli stati ipertesi ma anche sugli stati ipotensivi. Altre indicazioni riportate sono nel trattamento di emorragie e vene varicose.

Per quanto riguarda gli studi clinici:

  • L'assunzione per via orale di 1 grammo di polvere di vischio al giorno ha provocato, dopo un periodo di trattamento da 7 a 14 giorni, una riduzione della pressione sanguigna fino ai valori normali, che in alcuni casi erano ancora conservati per diversi mesi dopo l'interruzione del trattamento. Mal di testa, corpi mobili, vertigini e altri segni di ipertensione sono scomparsi dopo 3-5 giorni di terapia Keller K, Hänsel R, Rimpler H, Schneider G. editors. Hagers Handbuch der Pharmazeutischen Praxis. Berlin. Springer-Verlag, 1994; 1160-1179.
  • Altre ricerche hanno osservato risultati simili, sebbene alcuni Autori non siano d'accordo sull'efficacia ipotensiva del vischio. L'abbassamento pressorio sarebbe infatti soltanto di breve durata e potrebbe essere preceduto da un aumento 3.

Vischio e Tumori

Sebbene esperimenti di laboratorio e su animali abbiano suggerito che l'estratto di vischio può influenzare il sistema immunitario ed essere in grado di uccidere alcuni tipi di cellule tumorali, ci sono poche prove del suo beneficio per le persone con cancro.

Molti degli studi sulle proprietà farmacologiche del vischio sono stati effettuati utilizzando il preparato commerciale Iscador ®. Questo ed altri estratti (come il succo e la frazione polisaccaridica isolata dalle bacche) hanno dimostrato proprietà immunostimolanti, aumentando la fagocitosi e la sintesi di mediatori che possono diminuire la vitalità delle cellule tumorali e renderle maggiormente suscettibili alla fagocitosi da parte del sistema immunitario. Sono inoltre emersi effetti citotossici nei confronti di alcune linee cellulari ma anche in vivo, in diversi modelli sperimentali murini.

Una revisione della letteratura del 2017 segnala come - nonostante 32 studi su 37 abbiano riportato un effetto antitumorale, con una qualità degli studi mediamente soddisfacente - l'ampia eterogeneità metodologica tra gli studi preclude confronti conclusivi e spiega la variazione dei risultati 4

A tal proposito, il rapporto di valutazione dell'EMA (Agenzia Europea per i Medicinali) fa notare che 3:

  • Il metodo di produzione degli estratti non è di dominio pubblico.
  • La composizione qualitativa e quantitativa degli estratti utilizzati negli studi clinici non è nota e
    dipende dalla pianta ospite.
  • Le posologie standard non possono essere derivate dagli studi clinici.

Sono quindi ancora necessarie molte ricerche con la standardizzazione della preparazione a base di vischio, della dose, della concentrazione, del regime di somministrazione, della durata del trattamento, del tipo di tumore trattato e di altri aspetti. 

Modo d'uso

Nella moderna fitoterapia, il vischio viene utilizzato sottoforma di tisane, estratti fluidi e tintura madre. Le dosi di assunzione normalmente consigliate sono pari a:

  • Macerato: 2,5 grammi per tazza d'acqua fredda; lasciare macerare una notte e bere la mattina a digiuno;
  • Infuso: 2-6 grammi di foglie secche per tazza, da assumere 3 volte al giorno. Il vischio è sensibile al calore, per cui gli estratti andrebbero preferibilmente preparati a freddo
  • Estratto fluido: 25 gocce alla volta più volte al dì, salvo diverse indicazioni del produttore;
  • Tintura madre: 30 gocce tre volte al giorno.

Esiste anche la possibilità di somministrazione iniettiva sottocutanea, in merito alla quale la Commissione E tedesca raccomanda di consultare le dosi consigliate dal produttore.

Avvertenze

  • Non superare la dose consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
  • L'impiego prolungato o senza controllo medico di preparazioni fitoterapiche a base di vischio possono risultare pericolose e provocare danni all'organismo
  • Se compaiono effetti sedativi, le dosi devono essere diminuite

Controindicazioni

  • A scopo cautelativo l'impiego della Vischio è sconsigliato in gravidanza e allattamento.
  • Evitare l'uso di prodotti a base di Vischio in caso di infezioni pregresse
  • Sono possibili interazioni con farmaci che agiscono sul sistema immunitario, come gli immunosoppressori, e con la coagulazione del sangue.
  • Più in generale, l'assunzione di integratori in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli

Effetti Collaterali

  • La Commissione E tedesca riporta tra gli effetti collaterali rossore, febbre alta, angina, cefalea, disturbi circolatori e reazioni allergiche.
  • Dagli studi clinici emergono elevati tassi di incidenza di effetti indesiderati come dolore e arrossamento del sito d'iniezione, febbre, ingrossamento dei linfonodi, aumento della pressione intracerebrale, mal di testa, ipotensione ortostatica, reazioni allergiche e tromboflebiti
  • L'ingestione delle bacche scatena gravi intossicazioni, talvolta mortali se consumate ad alte dosi.

Prezzo e Offerte

Prezzo Vischio - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

7,46Totale 7,46€

Vischio Foglie Taglio Tisana - 100 g - Prodotto made in Italy

5,00Totale 5,00€

Vischio foglie e rametti taglio tisana 100 g

9,99Spedizione PRIMETotale 9,99€

N° 1196: Tè alle erbe biologique in foglie "Vischio" - 100 g - GAIWAN® GERMANY - tisana alle erbe, tisane in foglia, tè bio, vischio, tè dalla Germania
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Vischio

Votazione Media 4.3 / 5. Conteggio Voti 32.
×