Uncaria Tomentosa | Proprietà, Benefici, Effetti Collaterali

In questo articolo analizziamo le Proprietà e i Benefici dell'Uncaria Tomentosa, valutandone l'Efficacia come Rimedio Immunostimolante contro Artrite e Artrosi. Con Studi, Effetti Collaterali, Controindicazioni e Modo d'Uso

Uncaria Tomentosa
Supervisione Scientifica a Cura del Dottor Gilles Ferraresi - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

L'Uncaria (Uncaria tomentosa (Willd.) DC.) è un grosso arbusto rampicante tipico della foresta amazzonica e appartenente alla famiglia delle Rubiacee.

Il fusto legnoso di questa liana presenta una sezione quadrangolare e caratteristiche spine uncinate indirizzate verso il basso. Per questo motivo, l'uncaria è nota anche come unghia o artiglio di gatto (Una de gato in spagnolo, Cat's Claw in inglese).

L'uncaria è una pianta medicinale, utilizzata nella moderna fitoterapia come agente antiinfiammatorio, immunonomodulante e antiossidante.

I "curanderos" peruviani la usano per curare le ferite profonde, le ulcerazioni, nelle patologie degenerative, nei processi flogistici di varia natura, nei dolori ostearticolari, nel postpartum ecc.

Oggi, alcune prove suggeriscono che l'uncaria può aiutare a rafforzare il sistema immunitario e alleviare i sintomi dell'artrosi e dell'artrite reumatoide.

A Cosa Serve

L'uncaria viene usata in fitoterapia per le proprietà:

  • ipotensive, vasodilatatorie e bradicardizzanti;
  • antispastiche;
  • sedative;
  • immunomodulanti e immunostimolanti;
  • antivirali;
  • antineoplastiche;
  • cicatrizzanti per uso esterno.

L'uncaria trova quindi impiego:

  • nel sostenere le naturali difese dell'organismo, anche nei confronti dei malanni stagionali tipici dei mesi invernali (raffreddore, tosse e influenza).
  • nel trattamento di dolori di origine infiammatoria, incluse l'artrosi e l'artrite reumatoide;
  • nel trattamento di ulcere e ferite;
  • nel trattamento dell'ipertensione;
  • nel trattamento di asma e infezioni virali.

A causa della mancanza di ricerche adeguate, non è chiaro se l'uncaria sia un'opzione di trattamento efficace e sicura per questi disturbi.

11,79Spedizione PRIMETotale 11,79€

Dr. Giorgini Integratore Alimentare, Monocomponenti Erbe Uncaria Estratto Titolato al 3% in Alcaloidi Ossindolici Pastiglie - 30 g

Droga e Principi Attivi

La droga è costituita dalla corteccia del fusto e delle radici di piante adulte. La maggior parte delle sperimentazioni è stata compiuta con estratti di radice.

I principi attivi di maggior interesse sono:

  • alcaloidi ossindolici pentaciclici e tetraciclici: isopteropodina, pteropodina, isomitrafilina, mitrafillina, isorincofillina, rincofillina;
  • glicosidi dell'acido quinovico;
  • triterpeni polidrossilati;
  • composti steroidei (β-sitosterolo, stigmasterolo e campesterolo);
  • polifenoli (epicatechine e procianidine)

L'attività antinfiammatoria è attribuita ai triterpeni polidrossilati e ai derivati del β-sitosterolo contenuti nell'estratto, mentre la proprietà immunostimolante e ipotensiva è attribuita agli alcaloidi ossindolici. Questi ultimi hanno dimostrato di stimolare la fagocitosi e la reattività delle cellule immunitarie nei confronti di differenti antigeni, come virus e batteri.

Studi, Proprietà, Benefici

Proprietà Immunostimolanti e Antinfiammatorie

L'uncaria viene pubblicizzata per la presunta capacità di supportare il sistema immunitario, aiutando a combattere le infezioni in modo più efficace.

Prove farmacologiche hanno dimostrato che i suoi alcaloidi sono in grado di esibire attività immunostimolanti e immunomodulanti, con aumento della fagocitosi da parte dei macrofagi.

L'uncaria sembra potenziare anche altre cellule coinvolte nella risposta immunitaria, potenziando l'attività delle cellule ad azione citotossica, come le Natural Killer e i linfociti T citotossici.

  • Un piccolo studio ha scoperto che l'assunzione di 700 mg di estratto idrosolubile di Uncaria (350 mg due volte al giorno per due mesi) da parte di 11 pazienti ha aumentato (rispetto al placebo) la risposta immunitaria alla vaccinazione antipneumococcica 23 valente 1.
  • In un altro piccolo studio su quattro uomini, l'estratto di uncaria (5 mg/kg per sei settimane) ha prodotto un notevole aumento del numero totale di globuli bianchi 2.

L'uncaria sembra funzionare sia aumentando la risposta immunitaria insufficiente che calmando l'eventuale iperattività del sistema immunitario 1, 4.

Anche le sue proprietà antinfiammatorie potrebbero essere responsabili di questi benefici immunitari 5.

Può alleviare i sintomi dell'Artrosi

L'artrosi (od osteoartrite) è una malattia caratterizzata dall'usura delle cartilagini articolari, che provoca dolore e limitazione dei movimenti 5.

Gli scienziati ritengono che l'unghia del gatto possa alleviare i sintomi dell'osteoartrite grazie alle sue proprietà antinfiammatorie 5, 6.

  • In uno studio su 45 persone con osteoartrosi al ginocchio, l'assunzione di 100 mg di estratto di uncaria per 4 settimane ha provocato una riduzione del dolore durante l'attività fisica. Tuttavia, non vi è stato alcun cambiamento nel dolore a riposo o nel gonfiore del ginocchio 6. Non sono stati segnalati effetti collaterali.
  • In uno studio di otto settimane, un integratore a base di uncaria e radice di maca ha ridotto il dolore e la rigidità articolare nelle persone con osteoartrosi. Inoltre, i partecipanti trattati con l'estratto hanno fatto meno frequentemente ricorso ai farmaci antidolorifici 7.

Può alleviare i sintomi dell'artrite reumatoide

L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune cronica che colpisce le articolazioni, causando calore, dolore e gonfiore locale, fino a provocare deformazioni articolari.

Alcuni studi suggeriscono che l'uncaria potrebbe alleviare i sintomi di questa malattia.

  • Uno studio su 40 persone con artrite reumatoide ha osservato che 60 mg di estratto di uncaria al giorno, per 24 settimane, insieme alla terapia farmacologica di base (sulfasalazina o idrossiclorochina) hanno comportato una riduzione del 29% del numero di articolazioni dolorose rispetto al gruppo di controllo 8.

Come per l'artrosi, si pensa che l'uncaria riduca l'infiammazione nel corpo, alleviando di conseguenza i sintomi dell'artrite reumatoide 5.

Sebbene questi risultati siano promettenti, le prove sono deboli. Sono quindi necessari studi più ampi e di migliore qualità per confermare i benefici.

Proprietà Antivirali

Uno studio ha indagato gli effetti di una crema contenente un non meglio specificato estratto di corteccia di Uncaria tomentosa, alla dose di 50mg per grammo di preparato.

Il prodotto è stato applicato almeno quattro volte al giorno sulle labbra di 27 pazienti con una storia positiva di herpes ricorrente, mentre altri 27 hanno ricevuto il farmaco di riferimento (crema contenente Aciclovir). In base ai parametri valutati, l'efficacia clinica del prodotto a base di Uncaria tomentosa è risultata significativamente migliore rispetto all'aciclovir

Entrambi i farmaci erano, nel complesso, ben tollerati e non si sono verificati eventi avversi 9.

Modo d'Uso

La dose mediamente usata nel corso degli studi è intorno ai 60-100 mg di estratti di uncaria (radice) al giorno.

La standardizzazione è molto importante, dal momento che:

  • Gli alcaloidi tetraciclici esercitano una più netta azione ipotensiva, antinfiammatoria e una modesta attività immunostimolante;
  • Gli alcaloidi pentaciclici esercitano una più netta attività immunostimolante.

Avvertenze

  • Non superare la dose consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • L'impiego di Uncaria è sconsigliato ai bambini, alle donne in gravidanza e in allattamento.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Controindicazioni

  • Individui con malattie autoimmuni: l'uncaria sembra alterare l'attività del sistema immunitario; ciò, a seconda dei casi, può essere favorevole o problematico per soggetti con una malattia autoimmune; si consiglia cautela.
  • Individui che assumono farmaci immunosoppressori: per lo stesso motivo, l'uncaria può ridurre gli effetti dei farmaci immunosoppressori.
  • L'Uncaria tomentosa può avere effetti sulla pressione sanguigna. Pertanto, in caso di problemi pressori, si consiglia di usare con cautela i prodotti che la contengono.
  • A scopo precauzionale, l'uso dell'Uncaria tomentosa non è raccomandato in gravidanza e/o durante l'allattamento.
  • L'Uncaria può inibire il CYP3A4; potrebbe quindi prolungare l'emivita e aumentare i livelli serici di farmaci metabolizzati da questo sistema enzimatico (inibitori delle proteasi, inibitori non nucleosidici della trascriptasi inversa, ciclosporina, alcune benzodiazepine ecc.).
  • Prudenza anche nei pazienti con disturbi emorragici o in trattamento anticoagulante.
  • Più in generale, l'assunzione di uncaria in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • Secondo la ricerca, l'Uncaria tomentosa sembra essere sicura e non dovrebbe produrre effetti collaterali di rilievo.
  • Gli alti livelli di tannini possono causare alcuni effetti collaterali - tra cui nausea, disturbi di stomaco e diarrea - se assunti in grandi quantità 10.

Prezzo e Offerte

Prezzo Uncaria - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

11,79Spedizione PRIMETotale 11,79€

Dr. Giorgini Integratore Alimentare, Monocomponenti Erbe Uncaria Estratto Titolato al 3% in Alcaloidi Ossindolici Pastiglie - 30 g

18,95Spedizione PRIMETotale 18,95€

Unghia di Gatto 500mg in capsule - 180 Capsule - Vegan - Uña De Gato - Uncaria Tomentosa

20,65Spedizione PRIMETotale 20,65€

VITAMINA NOW Foods Cat's Claw 500mg 250 capsule

Dai un voto a Uncaria Tomentosa

Votazione Media 4.2 / 5. Conteggio Voti 21.
×