Tecnofer 2019 | Integratore di Ferro Bisglicinato - Uso, Prezzo, Opinioni

In questa recensione parliamo dei prodotti Tecnofer (integratori a base di ferro bisglicinato, altamente biodisponibile, per adulti e bambini), analizzandone ingredienti, composizione, efficacia, modo d'uso ed effetti collaterali

Tecnofer 2019 | Integratore di Ferro Bisglicinato - Uso, Prezzo, Opinioni
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

Tecnofer è una linea di integratori alimentari di ferro, a base di feralgina ® (una forma di ferro organico brevettata che coincide con il bisglicinato ferroso).

Tecnofer è generalmente indicato come fonte di ferro supplementare in tutti i casi in cui sia presente una carenza o sia necessario un aumento dell'apporto giornaliero di questo minerale, utile per favorire la normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina.

La linea Tecnofer comprende i seguenti prodotti:

  • Tecnofer - In compresse effervescenti o bustine effervescenti a base di ferro bisglicinato chelato (14mg per dose)
  • Tecnofer Plus - In capsule, con una concentrazione maggiore di ferro bisglicinato chelato (30mg per dose)
  • Tecnofer Bambini - In gocce, per un dosaggio ottimale in base all'età del bambino.

A Cosa Serve

Il decifit di ferro è una carenza nutrizionale molto diffusa nella popolazione, comprendendo soggetti di tutte le età.

Gli integratori di ferro sono utili per colmare le carenze alimentari o gli aumentati fabbisogni organici di ferro, che possono verificarsi in particolari condizioni fisiologiche, come ad esempio nelle donne durante il ciclo mestruale, ragazzi, persone anziane, vegetariani e vegani.

L'utilizzo di un integratore di ferro come Tecnofer può essere consigliato dal medico per:

  • donne in gravidanza, in quanto una carenza di ferro può rallentare lo sviluppo del feto (assunzione sotto controllo medico)
  • donne in età fertile, quando il ciclo mestruale è particolarmente abbondante
  • bambini sopra i 3 anni, per un corretto sviluppo psicofisico (assunzione sotto controllo medico)
  • anziani, per la ridotta capacità di assimilazione del ferro
  • sportivi, per l'intensa attività fisica associata ad un'aumentata sudorazione
  • vegetariani o vegani, per lo scarso apporto di ferro nella dieta
  • contrastare stanchezza stagionale e affaticamento generalizzato
  • pazienti con aumentata perdita di sangue: fisiologica per mestruazioni abbondanti, o patologica per gastrite, ulcera gastroduodenale, alterazioni gastrointestinali (assunzione sotto controllo medico).

Se ritieni di essere a rischio di una carenza di ferro, esponi le tue preoccupazioni al medico per valutare l'opportunità di sottoporti a un dosaggio ematico che ne valuti lo stato nutrizionale.

13,69+5,00 Sped.Totale 18,69€

LABORATORI BALDACCI SpA TECNOFER PLUS 20 CAPSULE

Caratteristiche

Feralgina - Bisglicinato ferroso

Il Bisglicinato ferroso è un composto brevettato che consiste nel legame dello ione ferroso con 2 molecole di glicina (un amminoacido).

Grazie alle sue caratteristiche chimico-fisiche, il bisglicinato ferroso passa inalterato la barriera gastrica, aumentando le probabilità di assorbimento.

La capacità di assorbimento intestinale del ferro è, in effetti, un aspetto cruciale.

E' importante chiarire, prima di tutto che:

  • in condizioni normali, soltanto il 15-20% del ferro somministrato viene assorbito, a causa di un limite insito nella disponibilità di carriers specifici a livello duodenale. Di conseguenza, non ha senso forzare con dosi elevate, poiché una volta saturata la capacità di trasporto dei carriers si otterrebbe soltanto un aumento degli effetti collaterali;
  • indipendentemente dal sale di ferro somministrato, la capacità di assorbimento del ferro è inversamente proporzionale al grado di saturazione delle scorte di ferro dell'organismo. Quindi, in carenza di ferro, l'intestino aumenta la capacità di assorbirlo dagli alimenti (o dagli integratori), e viceversa.

Per migliorare l'assorbimento di ferro contenuto in farmaci e integratori sono state proposte varie soluzioni:

  • utilizzo di sali di ferro bivalenti (ferro fumarato, ferro gluconato, ferro solfato, ferro glicin-solfato), che sono meglio assorbiti rispetto ai sali trivalenti;
  • utilizzo di compresse a lento rilascio;
  • associazione a vitamina C;
  • utilizzo di sali organici di ferro (come il ferro gluconato o il ferro fumarato, ferro bisglicinato);
  • utilizzo di ferro liposomiale, in cui il minerale si trova all'interno di molecole liproproteiche, capaci di superare con maggiore facilità la "barriera intestinale".

Rimane tuttavia dibattuto quale sia la forma migliore di ferro supplementare.

Il produttore di tecnofer cita un lavoro pubblicato dalla European Food Safety Authority (The EFSA Journal (2006) 299), secondo cui il ferro bisglicinato arriva inalterato a livello intestinale favorendone una migliore biodisponibilità.

Si ritiene quindi che il bisiglicinato ferroso:

  • abbia una migliore compliance del paziente a causa di un minor numero di effetti collaterali del tratto gastrointestinale;
  • migliori l'assorbimento e la capacità di stoccaggio del ferro e aumenti il livello di emoglobina meglio dei sali di ferro convenzionalmente usati, come il solfato ferroso

Questi effetti sarebbero confermati anche da alcuni studi scientifici 1, sebbene non tutte le ricerche abbiano trovato differenze significative 2

Inoltre, secondo altri studi, il "classico" ferro solfato (solfato ferroso) sarebbe addirittura meglio assorbibile sia rispetto ai sali organici sia, ancor di più, rispetto alle associazioni di ferro e vitamina C e/o acido folico e/o vitamina B12, incluse quelle a lento rilascio di solfato ferroso e il ferro bisglicinato 2, 3.

Funzioni del Ferro

Il ferro contribuisce alla normale funzione cognitiva, al normale metabolismo energetico, alla formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina, al normale trasporto di ossigeno nell'organismo, alla normale funzione del sistema immunitario, alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento e interviene nel processo di divisione delle cellule.

13,69+5,00 Sped.Totale 18,69€

LABORATORI BALDACCI SpA TECNOFER PLUS 20 CAPSULE

Modo d'uso

Tecnofer

Si consiglia di assumere 1 compressa effervescente di Tecnofer al giorno, da sciogliere in un bicchiere d'acqua (100-150 ml).

Tecnofer Plus

Si consiglia di assumere 1 capsula di Tecnofer Plus al giorno

Tecnofer Bambini

  • Bambini di età inferiore ad 1 anno: 3 gocce per kg al giorno fino ad un massimo di 30 gocce.
  • Bambini da 1 - 3 anni di età: 2 gocce per kg fino ad un massimo di 30 gocce.
  • Bambini dai 4 - 10 anni di età: 2 ml al giorno.

Valori Nutrizionali

Tecnofer

Valori medi per dose giornaliera
Ferro 14 mg (100% VNR*)

*Valori Nutritivi di Riferimento ai sensi del Reg. UE 1169/2011

Tecnofer Plus

Contenuti medi ingredienti caratterizzanti per dose (1 capsula) %VNR*
Ferro 30 mg 214%

*VNR: Valori Nutritivi di Riferimento giornaliero Reg. UE 1169/2011

Tecnofer Bambini

  Per dose giornaliera massima ferro %NRV*
Bambini fino a 3 anni 30 gocce (1,5 ml) 7,5 mg 53,6
Bambini da 4 - 10 anni 40 gocce (2 ml) 10 mg 71,4

*NRV= valore nutritivo di riferimento.

Ingredienti

Tecnofer

Fruttosio; regolatori di acidità: acido citrico, carbonato acido di sodio; maltodestrine; edulcoranti: sorbitolo, acesulfame K, sucralosio; FERALGINA(bisglicinato ferroso co-processato con sodio alginato), aroma arancia; stabilizzante: esteri di saccarosio degli acidi grassi; addensante: gomma di xantano; colorante: beta-carotene; agente antiagglomerante: biossido di silicio.
Senza olio di palma. Naturalmente privo di lattosio.

Tecnofer Plus

Feralgina (Ferro Bisglicinato Chelato e Sodio Alginato), Agente di carica: Fosfato Dicalcico; Agente di rivestimento: Idrossipropilmetilcellulosa; Agenti antiagglomeranti: Biossido di Silicio (nano), Sali di magnesio degli acidi grassi; Colorante: biossido di titanio.
Senza olio di palma. 

Tecnofer Bambini

Fruttosio; acqua; ferro bisglicinato chelato (ferro bisglicinato, maltodestrine); aroma; acidificante: acido citrico.

Quando Assumere Tecnofer

  • Assumere integratori di ferro con il cibo può alleviare gli effetti indesiderati a livello gastrointestinale. Tuttavia, il cibo può anche ridurre la capacità del corpo di assorbire il ferro
    • Salvo diversa prescrizione medica, il ferro dovrebbe essere assunto a stomaco vuoto.
    • Se ciò causa troppi effetti collaterali, può essere assunto con il cibo.
    • E' comunque importante evitare di assumere farmaci o integratori di ferro insieme a cibi contenenti latte o derivati, caffè, o cereali.

Avvertenze

  • Conservare il prodotto in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.
  • La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra.
  • Non superare la dose giornaliera consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età.
  • Tecnofer e gli altri integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Attenzione:

  • Il ferro è la causa più comune di morte da avvelenamento accidentale nei bambini. Conservare i prodotti Tecnofer lontano dalla portata dei bambini.
  • Dosi a partire da 60 mg/kg possono essere fatali.
  • L'avvelenamento da ferro può causare molti seri problemi, tra cui disturbi allo stomaco e all'intestino, insufficienza epatica, grave abbassamento della pressione sanguigna e morte.
  • Se si sospetta che un adulto o un bambino abbia assunto più della quantità raccomandata di ferro, contattare immediatamente il medico o il centro antiveleni più vicino.

Controindicazioni

  • I soggetti affetti da emocromatosi genetica o portatori del gene dell'emocromatosi non devono assumere integratori a base di ferro.
  • L'assunzione di Tecnofer in presenza di condizioni patologiche o situazioni particolari, o se si sta seguendo una terapia farmacologica, è consigliata soltanto sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • In caso di sovradosaggio, sono possibili disturbi di origine gastrointestinale, come diarrea o stitichezza, nausea, vomito, dolori addominali e colorazione nera delle feci.

Prezzo e Offerte

Prezzo Tecnofer - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

14,50Totale 14,50€

Integratore Alimentare Di Ferro Tecnofer 30 Compresse

13,69+5,00 Sped.Totale 18,69€

LABORATORI BALDACCI SpA TECNOFER PLUS 20 CAPSULE

13,70+5,80 Sped.Totale 19,50€

LABORATORI BALDACCI SpA Laboratori baldacci tecnofer plus integratore alimentare 20 capsule
+Mostra Altre Offerte

Opinioni e Recensioni

Totale Punteggio

6/10

2 recensioni

Valutazione Globale

Buono - 6/10 - MediaBasata su 2 Recensioni


Buono
1 (50,0%)
Scarso
1 (50,0%)
Dettaglio Punteggio

Attenzione: Le recensioni di seguito pubblicate rappresentano le opinioni personali dei visitatori. Queste opinioni su Tecnofer NON rappresentano l'opinione dello Staff di Prezzisalute.com e non devono servire per assumere decisioni in merito al proprio stato di salute. Leggi il Disclaimer

Scrivi la Tua Recensione

Se hai utilizzato Tecnofer, puoi esprimere la tua opinione votando il prodotto e scrivendo una recensione. Recensioni di carattere pubblicitario, contenenti link o linguaggio inadeguato, saranno eliminate. Non inserire Domande (verranno eliminate); il servizio serve a condividere le esperienze con l'uso di Tecnofer.

Valutazione Globale - Soddisfazione complessiva

Efficacia

Rapporto Qualità/Prezzo

Facilità d'Impiego

Effetti Collaterali

Tecnofer - Migliori Offerte

14,50Integratore Alimentare Di Ferro Tecnofer 30tecnofer
13,69LABORATORI BALDACCI SpA TECNOFER PLUS 20tecnofer
13,80LABORATORI BALDACCI SpA Tecnofer Plustecnofer
9,10LABORATORI BALDACCI SPA TECNOFER BAMBINI GOCCEtecnofer
×