Nevridol 2019 Spiegato: A Che Serve? Funziona per il Dolore? Opinioni

In questa recensione ti parlo dell'integratore Nevridol (a base di acido lipoico e arpagofito, che lo rendono indicato in presenza di dolore neuropatico), analizzandone ingredienti, composizione, efficacia, modo d'uso ed effetti collaterali

Nevridol 2019 Spiegato: A Che Serve? Funziona per il Dolore? Opinioni
- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

Che Cos'è

NevriDol è un integratore alimentare a base di principi attivi naturali, studiati per la potenziale attività neuroprotettiva, antiossidante, antinfiammatoria e antidolorifica.

NevriDol contiene Acido Alfa Lipoico, Olio di Borragine, Vitamina C, Artiglio del Diavolo, Zinco, Vitamina B6, Vitamina B1 e Vitamina B12.

NevriDol è generalmente indicato per la protezione delle cellule dallo stress ossidativo e dai radicali liberi, ma - grazie alle proprietà dell'acido lipoico e dell'arpagofito - sotto controllo medico, può trovare il suo campo di applicazione elettiva nel trattamento del dolore neuropatico.

A Cosa Serve

Le indicazioni d'uso di NevriDol vertono attorno all'attività antiossidante e neuroprotettiva dell'acido lipoico, ma anche attorno all'azione antinfiammatoria e potenzialmente antidolorifica dell'arpagofito.

E' importante ricordare che NevriDol è un integratore alimentare (non un farmaco), quindi non può essere inteso come un mezzo per prevenire o curare le malattie. Il medico potrebbe comunque decidere di prescrivere NevriDol come trattamento di supporto in soggetti colpiti da neuropatie:

  • Neuropatie metaboliche (es. neuropatia diabetica)
  • Neuropatie da compressione (es. sindrome del tunnel carpale o tarsale, lombosciatalgia, lombocrurosciatalgia (mal di schiena alla zona lombare che si estende al gluteo e alla gamba) e cervicobrachialgia (dolore al tratto cervicale che si estende al braccio))
  • Neuropatie iatrogene (es. neuropatie da farmaci chemioterapici)
  • Neuropatie da agenti infettivi (es. herpes zoster e neuropatia post-erpetica)
  • Neuropatia di origine traumatica
  • Neuropatie in corso di dialisi
  • Nevriti vestibolari con vertigini.

Sempre sotto controllo medico, l'effetto neuroprotettivo dell'acido alfa lipoico potrebbe risultare utile anche nella prevenzione e nel trattamento di supporto della demenza e della sclerosi multipla, anche se gli studi in merito sono discordanti e non ancora sufficienti per giustificare simili indicazioni terapeutiche.

anticafarmaciaorlandi - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale Nevridol 40 Compresse16,79€ + 4,99 Sped.

Raccomandazioni Importanti

NevriDol è un integratore alimentare (non un farmaco - leggi il disclaimer). Pertanto, è importante tenere presente che:

  • un integratore alimentare non può vantare attività terapeutiche;
  • i risultati possono variare da persona a persona e compaiono in genere più lentamente rispetto a quelli di un farmaco; per questo motivo può essere necessario un trattamento sufficientemente lungo per valutare a pieno l'efficacia del prodotto;
  • l'assunzione di NevriDol in presenza di condizioni patologiche o situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata soltanto sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del paziente, saprà dare i migliori consigli.

Caratteristiche

Il Sistema Nervoso

Il sistema nervoso viene diviso anatomicamente in due parti: il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso periferico.

Il sistema nervoso centrale (SNC) è costituito dall'encefalo, racchiuso nella scatola cranica, e dal midollo spinale, contenuto invece nel canale vertebrale. Il SNC è responsabile dell'integrazione, analisi e coordinazione dei dati sensoriali e dei comandi motori. È anche la sede di funzioni importanti quali la memoria, l'apprendimento e le emozioni. A differenza del sistema nervoso periferico, il SNC non è solo in grado di raccogliere e trasmettere informazioni, ma anche di integrarle.

Il sistema nervoso periferico (SNP) è costituito da tutto il tessuto nervoso al di fuori del SNC. Il sistema nervoso periferico svolge essenzialmente la funzione di trasmissione del segnale attraverso fasci di conduzione. I segnali, afferenti da un'unità periferica (organo) o in uscita (efferenti) verso un'unità periferica, decorrono in fibre separate (assoni) che generalmente sono raggruppate in un fascio di conduzione unitario (nervo).

In base alle funzioni svolte, si distinguono tre tipologie di nervi: nervi motori (responsabili dei cosiddetti movimenti volontari), nervi sensitivi (quelli che ci consentono percepire dolore) e nervi autonomici (deputati al controllo delle funzioni involontarie, come il respiro e il battito cardiaco).

Dolore Neuropatico

Diversamente dal dolore nocicettivo, che serve, più in generale, come sistema di avvertimento nei confronti di stimoli irritativi o dannosi, il dolore neuropatico è espressione di sindromi che coinvolgono primariamente il nervo, a livello del sistema nervoso periferico (dolore neuropatico periferico), centrale (dolore neuropatico centrale) o di entrambi (dolore neuropatico periferico/centrale).

Il dolore neuropatico può essere limitato a un solo nervo (mononeuropatia), a diversi nervi (mononeuropatia multipla) o assumere una distribuzione simmetrica e bilaterale (polineuropatia).

  • Nella Mononeuropatia un solo nervo è danneggiato in genere a causa di compressioni o traumi. Si manifesta con paralisi flaccida e atrofia dei muscoli innervati, anestesia superficiale nelle zone cutanee dipendenti dal nervo colpito e disturbi vasomotori. Le forme cliniche dipendono dalla localizzazione e dalla natura della lesione, nonché dal grado di interruzione del nervo. Le mononeuropatie più comuni sono la sindrome del tunnel carpale, la discopatia e l'ernia.
  • Le Multineuropatie e polineuropatie sono caratterizzati dalla sofferenza simultanea di molti nervi periferici spinali e, talvolta, dei nervi cranici. Le cause possono essere tossiche, infettive, dismetaboliche e dovute a carenze vitaminiche; spesso, invece, sono sconosciute. La polineuropatia più frequente è la polineuropatia diabetica.
  • Le Polineuropatie, possono manifestarsi con due tipi principali di sintomi: Debolezza e Alterazioni della sensibilità.
    • Debolezza o paralisi: i muscoli innervati dai nervi danneggiati non riescono più a svolgere correttamente la loro funzione. Il paziente si accorgerà di una debolezza che insorge tipicamente alle mani o ai piedi per poi risalire verso le braccia e le gambe rispettivamente.
    • Alterazioni della sensibilità: i nervi sono in grado di rilevare i vari stimoli applicati sulla pelle come per esempio il tatto, il freddo, il caldo ed il dolore e di trasmettere le informazioni al sistema nervoso. Un danno dei nervi potrebbe determinare una riduzione della sensibilità (definita ipoestesia) come anche la presenza di dolori e di formicolii.

Stresso Ossidativo e Invecchiamento Cellulare

I radicali liberi sono specie chimiche dotate di elevata reattività ed instabilità chimica, hanno la capacità di reagire con svariate molecole con cui vengono in contatto, producendo in tal modo altri radicali secondo reazioni che si propagano spesso a catena.

I radicali liberi dell'ossigeno (ROS) sono fisiologicamente prodotti dalle cellule ed includono una larga varietà di specie chimiche quali l'anione superossido, i radicali idrossilici ed il perossido di idrogeno.

Il termine “stress ossidativo” generalmente viene riferito all'instaurarsi di uno squilibrio tra la produzione di ROS e l'attività di difesa dei sistemi antiossidanti (di tipo enzimatico e non) i quali possono risultare deficitari sia per consumo degli stessi che per una loro ridotta sintesi.

L'invecchiamento cellulare sarebbe il prodotto della serie di reazioni ossidative di natura radicalica (non più bilanciate da un efficiente sistema antiossidante) in grado di accelerare la degradazione dei sistemi biologici determinando un'usura somatica; la longevità dipenderebbe dunque dall'efficienza dei sistemi di protezione antiossidante.

anticafarmaciaorlandi - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale Nevridol 40 Compresse16,79€ + 4,99 Sped.

Proprietà dei Principi Attivi di Nevridol

Acido alfa lipoico (ALA)

L'acido alfa lipoico è una molecola piuttosto piccola, formata da 8 atomi di carbonio e 2 atomi di zolfo, viene pertanto rapidamente assorbito e trasportato attraverso la membrana cellulare dove svolge le sue attività sia a livello lipidico (membrana cellulare), che nei comparti acquosi (citoplasma cellulare).

L'azione antiossidante dell'ALA viene esplicata sia nella forma ridotta (ALA) che nella forma ossidata (Acido diidrossi lipidico), costituendo così uno scudo antiossidante di largo spettro verso molte specie di radicali liberi. Pertanto, in presenza di vitamina C ossidata non più attiva (acido diedro ascorbico), l'acido diedro lipoico, tramite la donazione di un suo elettrone all'acido diedro ascorbico rigenera la forma attiva dell'acido ascorbico (vitamina C). L'azione rigenerante vale per tutti gli antiossidanti non più attivi che tramite L'ALA tornano alla forma attiva.

L'ALA può incrementare l'efficacia dell'insulina a favorire il transito del glucosio nei mitocondri delle cellule. La maggior utilizzazione del glucosio nei processi energetici diminuisce la concentrazione dello stesso glucosio nel circolo ematico con la conseguente riduzione della glicemia e maggior efficacia dell'insulina. il miglioramento del controllo del glucosio può essere utile nella neuropatia diabetica, nella resistenza insulinica, intolleranza al glucosio, diabete, sovrappeso, ipertensione arteriosa, trigliceridemia e ipercolesterolemia.

L'azione antiossidante dell'ALA sui nervi costituisce una protezione della struttura nervosa da degenerazione e contemporaneamente aumenta la velocità di trasmissione nervosa con il risultato di un ottimizzazione funzionale.

L'azione normalizzante dell'ALA verso il metabolismo e la funzionalità neuronale può indurre un miglioramento nei casi di neuropatia diabetica e sensibilità nervosa con riduzione del dolore e del torpore sensoriale. Nei casi di neuriti da compressione (sciatalgia, ernie discali, cervicobrachialgia, tunnel carpale e tarsale) sembra che l'ALA possa aumentare nei nervi la presenza di neuropeptidi (Y) ad azione neurotropica. Ciò migliorerebbe sensibilmente la funzione nervosa e diminuirebbe il dolore.

Olio di borragine

L'olio derivato dai semi di borragine contiene circa il 24% di acido gamma linoleico (G.L.A.), acido grasso polinsaturo (Omega6). Il G.L.A. è stato impiegato per migliorare la neuropatia diabetica.

Vitamina C (acido ascorbico)

E' una vitamina idrosolubile vanta una spiccata azione antiossidante. La vitamina C insieme all'acido alfa lipoico potenzia l'azione antiossidante, in particolare coadiuva a mantenere la concentrazione intracellulare di glutatione ridotto.

Artiglio del diavolo

I tuberi della radice di questa pianta dell'Sud Africa contengono irridoidi, arpagoside e procumboside che possiedono proprietà antinfiammatorie con effetto analgesico.

Zinco

Dall'attività immunostimolante impiegato in caso di raffreddore, indebolimento della vista, ecc. meno conosciuta è la sua attività come catalizzatore di oltre 300 enzimi in particolare nella trasmissione delle informazioni genetiche e nella funzionalità delle membrane cellulari.

Vitamina B1

Promuove e favorisce il trofismo di numerosi tessuti in particolare di quello nervoso sia a livello centrale che periferico (nervi sensitivi e motori).

Vitamina B6

Agisce sul metabolismo proteico dei vari tessuti organici ed in modo particolare in quelli nervosi.

Vitamina B12

Coenzima implicato nella reazioni pro-energetiche e nel metabolismo dei tessuti nervosi.

anticafarmaciaorlandi - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale Nevridol 40 Compresse16,79€ + 4,99 Sped.

Modo d'uso

Si consiglia di assumere 1 o 2 compresse di Nevridol al giorno durante o dopo i pasti

Valori Nutrizionali

  per 2 compresse %RDA* per 100 g
Acido alfa lipoico 600 mg   42,8 g
Olio di borragine 100 mg   7,1 g
Vitamina C 80 mg 100% 5,7 g
Artiglio del diavolo radice
estratto secco 1,5 % arpagoside
     
di cui Arpagofito 30 mg   2,1 g
Zinco 10 mg 100% 900 mg
Vitamina B6 1,4 mg 100% 100 mg
Vitamina B1 1,1 mg 100% 78 mg
Vitamina B12 2,5 µg **100% 0,17 mg

Ingredienti

Acido Alfa Lipoico. Agente Antiagglomerante: Calcio Fosfato Bibasico Anidro. Borago officinalis L. (Borragine) olio polvere 40% di cui 7% Acido Gamma Linolenico, Vitamina C (Acido L-Ascorbico). Agenti Antiagglomeranti: Carbossimetilcellulosa Sodica Reticolata, Silice Amorfa. Harpagophytum procumbens DC. (Artiglio del Diavolo) radice estratto secco 1,5% Arpagoside. Agente di carica: Glicerolo Beenato. Agente Antiagglomerante: Magnesio Stearato Vegetale. Ossido di Zinco, Vitamina B6 (Cloridrato di Piridossina), Vitamina B1 (Cloridrato di Tiamina), Vitamina B12 (Cianocobalamina).

Avvertenze

  • Conservare a temperatura ambiente controllata (15-30°C); evitare l'esposizione a fonti di calore localizzate, ai raggi solari e il contatto con l'acqua.
  • Non superare la dose giornaliera consigliata.
  • Nevridol e gli integratori alimentari in genere non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di un sano stile di vita.
  • La percezione di un leggero fastidio durante la deglutizione della compressa è dovuta alla sua composizione ed è un fenomeno temporaneo

Controindicazioni

  • Visto il potenziale effetto ipoglicemizzante dell'Acido-Alfa-Lipoico, se si è in trattamento con farmaci ipoglicemizzanti (tipici del trattamento del diabete), prima dell'eventuale uso di Nevridol compresse o bustine consultare il medico.
  • Si consiglia inoltre di monitorare i dosaggi degli ormoni tiroidei nei pazienti che assumono L-tiroxina, poiché l'Acido alfa lipoico interviene nel metabolismo degli ormoni tiroidei.
  • Non sono disponibili dati scientifici sull'impiego di Nevridol in gravidanza e durante l'allattamento. Si consiglia di consultare il proprio medico, soprattutto nel primo trimestre di gravidanza.

Effetti collaterali

  • Nevridol è generalmente ben tollerato e non presenta effetti collaterali e controindicazioni (se non in pazienti notoriamente sensibili ai componenti contenuti nel prodotto).
  • Tuttavia, l'uso eccessivo di questo prodotto potrebbe determinare l'insorgenza di reazioni avverse gastro-enteriche caratterizzate soprattutto da dolori allo stomaco e pesantezza a livello gastrico. Si segnala a volte un'urina maleodorante durante l'assunzione di ALA ad alti dosaggi, oltre a possibili cali importanti della glicemia.

Prezzo e Offerte

Prezzo Nevridol - Scopri le Migliori Offerte Online

anticafarmaciaorlandi - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale Nevridol 40 Compresse16,79€ + 4,99 Sped.
anticafarmaciaorlandi - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale Nevridol 40 Compresse16,79€ + 4,99 Sped.
farmaciamascia - SHEDIR PHARMA SRL UNIPERSONALE NEVRIDOL 40CPR16,80€ + 5,50 Sped.
farmaciaforyou - Shedir Pharma Nevridol 40cpr16,97€ + 5,90 Sped.
farmaviva - Shedir Pharma Unipersonale Nevridol 40 Compresse17,85€ + 6,00 Sped.
farmaciagreco - SHEDIR PHARMA SRL UNIPERSONALE NEVRIDOL 40CPR18,00€ + 5,40 Sped.
farmaciaguacci - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale NEVRIDOL 40 Compresse 700mg18,73€ + 5,50 Sped.
lloydsfarmacia - Nevridol Integratore Alimentare 40 Compresse18,74€ + 5,90 Sped.
migliorfarma - Shedir Pharma SRL Unipersonale Nevridol Linea Antiossidanti Normale Funzione Del Sistema Nervoso 40 Compresse19,00€ + 6,00 Sped.
lafarmaciadelsole - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale Nevridol 40cpr19,01€ + 5,99 Sped.
farmaweb - SHEDIR PHARMA Srl Unipersonale NEVRIDOL 40 COMPRESSE19,03€ + 4,90 Sped.