Lenidase 2018 - A Cosa Serve? Funziona? Fa Male? Recensione

In questa recensione ti parlo dell'Integratore Lenidase (utile per la sua azione antiedemigena e antinfiammatoria in presenza di traumi di origine traumatica), analizzandone ingredienti, composizione, efficacia, modo d'uso ed effetti collaterali

Lenidase 2018 - A Cosa Serve? Funziona? Fa Male? Recensione

Che Cos'è

Lenidase è un integratore alimentare contenente principi attivi ad azione antiedemigena e antinfiammatoria.
Sotto consiglio medico, l'impiego di Lenidase può quindi fornire un aiuto importante per ridurre l'edema, riassorbire l'ematoma e risolvere il processo infiammatorio in seguito a traumi di natura osteoarticolare.

I principi attivi di Lenidase possono contribuire a:

  • sostenere la funzionalità del microcircolo;
  • ridurre gli edemi (gonfiori) conseguenti a traumi e/o a problemi di insufficienza venosa e linfatica.

In particolare, Lenidase contiene estratti vegetali titolati e standardizzati di Ippocastano (Escina), Ananas comosus (Bromelina) e Scutellaria baicalensi (Baicalina).

A Cosa Serve

Lenidase è indicato sotto consiglio medico per combattere gli edemi (gonfiori da accumulo di liquido) associati a processi infiammatori derivanti da:

  • traumi (contusioni, distorsioni, stiramenti, infortuni sportivi, fratture)
  • immobilizzazione prolungata (tutore, doccia gessata, gesso)
  • riabilitazione (post-traumatica, post-chirurgica, postmastectomia).

Lenidase può risultare utile anche in presenza di edemi da insufficienza venosa cronica e linfedemi, e in presenza dei relativi segni e sintomi associati:

  • vene varicose
  • edema malleolare (caviglie gonfie) e/o interessante il resto dell'arto inferiore (gambe gonfie)
  • dolore, bruciore, formicolii, pesantezza dell'arto.

Anche se questo non rappresenta il suo principale ambito di applicazione, Lenidase può risultare utile in presenza dei tipici sintomi associati a fragilità capillare e/o insufficienza venosa, come:

  • capillari fragili
  • gambe e caviglie gonfie (edemi da stasi), con piedi freddi
  • gambe stanche e pesanti
  • sensazione di formicolio persistente agli arti inferiori
  • varici, anche a livello emorroidario.

Lenidase potrebbe essere indicato anche per attenuare i disturbi emorroidali in caso di infiammazione acuta. L'uso regolare dei suoi principi attivi contribuisce infatti a favorire il fisiologico trofismo venoso a livello generale, prevenendo e contribuendo ad alleviare anche la sindrome varicosa emorroidaria (emorroidi interne ed esterne).

Raccomandazioni Importanti

Lenidase è un integratore alimentare (non un farmaco - leggi il disclaimer). Pertanto, è importante tenere presente che:

  • un integratore alimentare non può vantare attività terapeutiche (non cura né previene le malattie)
  • i risultati possono variare da persona a persona e compaiono in genere più lentamente rispetto a quelli di un farmaco; per questo motivo può essere necessario un trattamento sufficientemente lungo per valutare a pieno l'efficacia del prodotto.
  • l'assunzione di Lenidase in presenza di condizioni patologiche particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata soltanto sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del paziente, saprà dare i migliori consigli.
farmaciadepasquale - ENFARMA Srl Lenidase 20cpr12,20€ + 6,50 Sped.

Caratteristiche

Edemi da Traumi: Cosa sono e Perché si Formano

L'infiammazione, o flogosi, è un meccanismo di difesa del corpo, che costituisce una risposta protettiva il cuoi obiettivo è l'eliminazione della causa iniziale di danno cellulare o tissutale e, successivamente, il processo riparativo.

Gli edemi di origine traumatica sono la conseguenza del processo infiammatorio causato dal danno associato al trauma stesso.

L'edema è costituito da un essudato composto da liquidi, sali, proteine (anche di grandi dimensioni come il fibrinogeno), che si accumula a livello del tessuto interstiziale rendendosi visibile con un gonfiore locale.

L'edema compare rapidamente dopo l'evento traumatico ed è di solito accompagnato dall'ematoma, dovuto alla fuoriuscita dei globuli rossi dai capillari. Questa situazione si associa a una risposta infiammatoria caratterizzata dal richiamo di leucociti nella zona interessata e dalla produzione di sostanze pro-infiammatorie che alimentano la vasodilatazione e l'edema stesso.

In questo senso è necessario intervenire in tempi rapidi con l'obiettivo di ridurre l'edema, riassorbire l'ematoma e risolvere la flogosi per ripristinare le condizioni fisiologiche e la ripresa della funzionalità. Un intervento mirato, pertanto, deve prevedere l'impiego di principi attivi specifici, capaci di agire in sinergia e produrre risultati in tempi brevi.

Efficacia dei Principi Attivi di Lenidase

Bromelina

La bromelina ha proprietà anti-edema, antinfiammatorie, antitrombolitiche e fibrinolitiche, utilizzate nel trattamento di stati infiammatori, specie se associati alla presenza di edema.

La bromelina aiuta a mantenere le difese naturali dell'organismo ed è un utile supplemento alimentare in tutte quelle condizioni in cui ci sia una iperproduzione di sostanze flogogene (processi infiammatori, traumatici e dolorosi a livello dell'apparato muscolo-scheletrico o a livello di altri distretti, come ad esempio l'apparato respiratorio e urogenitale).

Ippocastano (tit. 15% Escina)

L'Ippocastano favorisce la funzionalità del microcircolo grazie alla sua azione venotonica, protettiva vascolare, antiinfiammatoria ed antiossidante. 

L'escina, il suo principio attivo caratteristico, mostra attività antinfiammatoria, antiedemigena e capillarotropa. In particolare, l'escina riduce la permeabilità dei vasi capillari e ne aumenta la resistenza, stimolando il ripristino della struttura interna dei vasi, soprattutto in caso di flogosi.

Scutellaria baicalensi

La Scutellaria baicalensis o (Baical) è una pianta perenne tipica dei territori asiatici. Gli estratti della radice sono particolarmente ricchi di flavonoidi (tra cui baicalina e wogoniside) che espletano una marcata azione venotropa, antiinfiammatoria ed antiallergica.

La Baical è un rimedio prezioso per la circolazione, aiutando a risolvere problemi di vene varicose, lividi e problemi circolatori da insufficienza venosa.

Modo d'uso

Si consiglia di assumere una compressa di Lenidase due volte al giorno, deglutendola con un goccio d'acqua, preferibilmente lontano dai pasti (l'assunzione in concomitanza con i pasti inattiverebbe la bromelina).

Ingredienti

Ippocastano (Aesculus hippocastanum L. cortex) estratto secco titolato al 15% in Escina; Scutellaria baicalensis G. radix estratto secco titolato al 95% in Baicalina; Agente di carica; cellulosa microcristallina; Stearina vegetale; Bromelina da Ananas comosus L. Merr. stipites estratto secco; Maltodestrina; Antiagglomeranti: magnesio stearato, biossido di silicio, talco; Agente di rivestimento: idrossipropilcellulosa.

Avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera consigliata.
  • Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
  • Lenidase e gli altri integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
  • La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra
  • Se i sintomi peggiorano durante il trattamento, contattare un medico.

Per combattere le gambe gonfie e pesanti, il corretto stile di vita gioca un ruolo molto importante. In particolare, si consiglia di ridurre la sedentarietà ed evitare il mantenimento di una posizione statica (in piedi), incrementando parallelamente il livello di attività fisica. Anche la semplice camminata è molto importante, poiché attiva la "pompa muscolare" piede-polpaccio facilitando il ritorno venoso e linfatico, riducendo così il rischio di stasi e gonfiore.

Controindicazioni ed Effetti Colalterali

Lenidase Fa Male?

Non esistono controindicazioni all'uso di Lenidase in soggetti adulti in buono stato di salute, salvo la presenza di reazioni di ipersensibilità individuale ai suoi componenti.

  • In seguito all'uso del prodotto possono, seppur raramente, manifestarsi effetti collaterali di natura gastrointestinale (nausea, disturbi intestinali).
  • Per l'aumentato rischio di sanguinamento, Lenidase è controindicato in caso di concomitante assunzione di aspirina, salicilati e farmaci anticoagulanti orali. Consultare il medico.
  • Più in generale, l'assunzione di Lenidase in presenza di condizioni patologiche particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del paziente, saprà dare i migliori consigli.

Prezzo e Offerte

Prezzo Lenidase - Scopri le Migliori Offerte Online

farmaciadepasquale - ENFARMA Srl Lenidase 20cpr12,20€ + 6,50 Sped.
farmaciadepasquale - ENFARMA Srl Lenidase 20cpr12,20€ + 6,50 Sped.
lafarmaciadelsole - ENFARMA Srl Lenidase 20cpr12,29€ + 5,99 Sped.
farmacialoreto - ENFARMA Srl Enfarma Lenidase 20 Compresse12,62€ + 4,99 Sped.
farmapriceit2 - ENFARMA lenidase integratore alimentare 20 compresse12,66€ + 4,99 Sped.
migliorfarma - Enfarma SRL Lenidase Linea Circolazione e Microcircolo Funzione Circolatoria 20 Compresse12,80€ + 6,00 Sped.
farmaweb - ENFARMA Srl LENIDASE 20 COMPRESSE12,89€ + 4,90 Sped.
farmaciasanmartino24 - Enfarma srl LENIDASE 20 COMPRESSE12,90€ + 5,90 Sped.
netfarma - Enfarma srl LENIDASE 20CPR13,05€ + 4,99 Sped.
farmasave - ENFARMA LENIDASE 20 COMPRESSE13,14€ + 5,89 Sped.
linfafarmacie - ENFARMA LENIDASE 20CPR13,19€ + 3,99 Sped.