Kijimea Colon Irritabile 2018: Funziona? È una Bufala? Recensione

In questa recensione ti parlo di Kijimea (a base di un particolare ceppo probiotico, che può aiutare chi soffre di sindrome dell'intestino irritabile), analizzandone ingredienti, composizione, efficacia, modo d'uso, controindicazioni e effetti collaterali

Kijimea Colon Irritabile 2018: Funziona? È una Bufala? Recensione

Che Cos'è

Kijimea Colon Irritabile è un dispositivo medico ad azione probiotica, contenente un ceppo particolare di bifidobatteri - il B. bifidum MIMBb75.

In uno studio clinico, che analizzeremo meglio in seguito, l'integrazione con B. bifidum MIMBb75 ha dimostrato una discreta efficacia nel trattamento della sindrome del colon irritabile.

NOTA BENE: i risultati possono variare da persona a persona e compaiono in genere più lentamente rispetto a quelli di un farmaco; per questo motivo, si consiglia un trattamento sufficientemente lungo per valutare a pieno l'efficacia del prodotto.

Kijimea Colon Irritabile è disponibile nelle confezioni da 14, 28 e 84 capsule.

A Cosa Serve

Kijimea Colon Irritabile si usa per il trattamento della sindrome del colon irritabile, perché aiuta a proteggere la mucosa intestinale e influisce positivamente sulla microflora intestinale.

Si tenga presente che la diagnosi di sindrome del colon irritabile è una diagnosi di esclusione, alla quale si arriva - appunto - dopo aver escluso potenziali condizioni patologiche responsabili dei sintomi che tipicamente l'accompagnano.

Pertanto, prima di assumere Kijimea Colon Irritabile per combattere generici disturbi gastrointestinali senza aver ricevuto una diagnosi precisa di colon irritabile, è opportuno discuterne preventivamente con il proprio medico per escludere la presenza di patologie sottostanti o intolleranze alimentari.

Kijimea Colon Irritabile 84cpsPrezzo:67,11€Offerta e Recensioni  

Caratteristiche

Kijimea Colon Irritabile può essere utile per il controllo dei sintomi e dei disturbi tipicamente associati alla sindrome del colon irritabile, come stitichezza, diarrea, dolori addominali, flatulenze e meteorismo.

Di riflesso, Kijimea Colon Irritabile contribuisce a migliorare in modo decisivo la qualità di vita dei soggetti che rispondono positivamente al trattamento.

Cos'è la Sindrome del Colon Irritabile?

La sindrome del colon irritabile (IBS, SCI, o SII o colite spastica) è un disordine della funzione intestinale, caratterizzato da dolore addominale associato ad alterazioni dell'alvo (con prevalenza di stitichezza o diarrea) e con segni di alterata defecazione e meteorismo.

Per parlare effettivamente di sindrome del colon irritabile devono essere soddisfatti i seguentii criteri (Roma IV):

Presenza di dolore addominale ricorrente per almeno un giorno a settimana negli ultimi tre mesi associato con due o più dei seguenti criteri:

  1. Correlato alla defecazione
  2. Associato con un cambiamento della frequenza della defecazione
  3. Associato con un cambiamento della forma (aspetto) delle feci.

Tali criteri devono essere rispettati per almeno tre mesi con esordio dei sintomi almeno sei mesi prima della diagnosi.

I pazienti colpiti da IBS lamentano quindi sintomi anche diversi tra loro: alcuni soffrono di stitichezza, mentre altri di diarrea; di tanto in tanto, possono verificarsi episodi di flatulenza o dolori addominali.

Nei pazienti colpiti, i sintomi del colon irritabile - come stitichezza, diarrea, flatulenza e dolori addominali - si verificano spesso in maniera ricorrente e per un lungo periodo, con frequenza e caratteristiche diverse che possono anche variare nel tempo.

La sindrome del colon irritabile può avere dunque molte facce e i suoi disturbi possono essere tali e tanti da dettare letteralmente i ritmi della giornata di alcune delle persone che ne soffrono, pregiudicandone considerevolmente anche la qualità della vita.

Possibili Cause

La sindrome del colon irritabile è un disturbo di tipo funzionale, quindi scorporato dalla presenza di segni evidenti di malattie sottostanti. In altre parole, chi soffre di sindrome del colon irritabile presenta dei sintomi caratteristici in assenza di evidenti quadri patologici che ne giustifichino la compartsa.

Per spiegare l'origine del disturbo sono stati chiamati in causa vari fattori predisponenti; sicuramente si tratta di un disturbo dall'eziologia multifattoriale, alla cui insorgenza partecipano quindi più elementi concorrenti:

  • predisposizione genetica;
  • precedenti episodi infettivi acuti a carico del tratto gastrointestinale (soprattutto infezioni sostenute da Campylobacter e Shigella);
  • assunzione di farmaci o alimenti particolari, verso i quali vi è una forma di intolleranza o ipersensibilità individuale
  • stress eccessivo e predisposizione psicologica ad ansietà
  • disbiosi intestinale e alterazioni della mucosa intestinale (con aumentata permeabilità e perdità di selettività nel discernere ciò che è utile e che dev'essere pertanto assorbito da ciò che è dannoso e va quindi eliminato con le feci).

Una mucosa intestinale scarsamente selettiva sarebbe responsabile della penetrazione di sostanze nocive e patogeni all'interno della parete stessa, che possono provocare la sensibilizzazione del sistema immunitario e scatenare microinfiammazioni.

L'infiammazione mucosale si ripercuote quindi anche sul sistema nervoso intestinale, che controlla la muscolatura enterica.

Di conseguenza, la muscolatura intestinale riceve comandi errati, muovendosi in modo troppo rapido o troppo lento, oppure contraendosi/rilassandosi al momento sbagliato. Tali movimenti muscolari errati possono provocare i tipici sintomi del colon irritabile. In parole semplici: a volte l'intestino si muove troppo lentamente, provocando una costipazione; a volte invece si muove troppo rapidamente e il risultato è la diarrea. I crampi poi compaiono quando la muscolatura si contrae eccessivamente e, come fenomeno concomitante, possono anche verificarsi episodi di flatulenza.

Colon irritabile e disbiosi

Già da tempo sappiamo che patologie digestive funzionali molto diffuse e disturbanti, ma non gravi, come il colon irritabile, così come patologie organiche e decisamente più gravi, come la colite ulcerosa e la malattia di Crohn, si associano a disbiosi, vale a dire ad alterazioni della concentrazione e della varietà del microbiota.

Non sappiamo però se la disbiosi ne sia causa o effetto.

Possiamo ipotizzare che una caduta della sorveglianza immunologica porti ad alterazione della permeabilità intestinale, lasciando passare elementi patogeni, che innescano un vero circolo vizioso: è qui che emerge prepotentemente l'elemento disbiotico

Tra le osservazioni principali alla base di questa ipotesi, ci sono la riduzione della varietà microbica in soggetti con malattie infiammatorie intestinali e l'associazione tra la presenza di ceppi specifici (Mycobacterium paratubercolosis ed Escherichia coli aderente-invasivo) e la malattia di Crohn.

Un aumento della presenza di Escherichia coli (oltre che di Streptococchi) è stato identificato in soggetti con sindrome dell'intestino irritabile, nei quali la sintomatologia si accompagna alla riduzione di Lattobacilli e Bifidobatteri e a uno stato infiammatorio di grado moderato della mucosa del colon.

La risposta infiammatoria nel tratto intestinale, infatti, è modulata dai processi immunologici attivi che hanno luogo nel tessuto linfoide associato all'intestino, grazie all'interazione con i batteri commensali.

La sintomatologia associata alla sindrome del colon irritabile può quindi essere ridotta utilizzando probiotici che regolarizzino la flora intestinale e aiutino a ripristinare la barriera intestinale e a riportarla al suo equilibrio.

Kijimea Funziona?

Il principio attivo contenuto in Kijimea Colon Irritabile, denominato B. bifidum MIMBb75, ha dimostrato attraverso uno studio clinico su larga scala, di favorire una significativa riduzione dei sintomi del colon irritabile insieme a un miglioramento della qualità della vita.

In questo studio circa il 50% dei 60 pazienti trattati con Kijimea Colon Irritabile ha riportato un adeguato sollievo dai sintomi della sindrome del colon irritabile.

Altri trials, anche se in gran parte condotti su popolazioni di studio con numerosità ridotta, hanno dimostrato l'efficacia di altri ceppi probiotici nei pazienti con sindrome del colonn irritabile.

I risultati di un trattamento probiotico - incluso quello specifico con Kijimea Colon Irritabile - non possono certo essere considerati miracolosi (altrimenti avremmo trovato da tempo quella cura che gli scienziati inseguno da decenni!). Ciò non toglie che alcuni pazienti possono sperimentare benefici concreti e importanti, mentre per altri può non esservi alcun effetto positivo o benefici piuttosto modesti.

Si consiglia pertanto di valutare insieme al proprio medico l'opportunità di iniziare un trattamento probiotico specifico come quello con Kijimea, per trattare la Sindrome del Colon Irritabile.

Kijimea Colon Irritabile 84cpsPrezzo:67,11€Offerta e Recensioni  

Modo d'uso

Raccomandazioni generali

Assumere sempre Kijimea Colon Irritabile capsule attenendosi esattamente alle informazioni riportate nelle istruzioni per l'uso. In caso di dubbi, consultare il proprio medico o farmacista.

Le seguenti istruzioni sono valide salvo diversa prescrizione di Kijimea Colon Irritabile capsule da parte del medico. Seguire scrupolosamente le istruzioni per l'uso, poiché in caso contrario Kijimea Colon Irritabile capsule può non agire in modo efficace.

Posologia

  • Si consiglia di assumere due capsule di Kijimea Colon Irritabile una volta al giorno durante i pasti. Le capsule vanno assunte senza masticare e con una quantità sufficiente di liquido (ad esempio 1 bicchiere d'acqua).

Per quanto tempo Usarlo?

Per un risultato ottimale, assumere Kijimea Colon Irritabile capsule per almeno quattro settimane, preferibilmente tuttavia per dodici settimane.

Quando vedrò i primi benefici?

Un primo sollievo dai disturbi dovrebbe verificarsi dopo circa una settimana di regolare assunzione.

Kijimea Colon Irritabile capsule non contiene conservanti, edulcoranti, aromi, lattosio o glutine e può essere assunto senza problemi anche da pazienti diabetici.

Ingredienti

Kijimea Colon Irritabile capsule contiene il ceppo di bifidobatteri B. bifidum MIMBb75.
Gli eccipienti sono: amido di mais, ipromellosa, stearato di magnesio, biossido di silicio, biossido di titanio, ossido di ferro, blu brillante FCF.

Avvertenze

  • Conservare Kijimea Colon Irritabile capsule a temperatura inferiore a 25°C, in luogo asciutto.
  • Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.
  • Non usare Kijimea Colon Irritabile capsule dopo la data di scadenza riportata sulla confezione
  • Se i disturbi peggiorano durante il trattamento, consultare un medico.

Controindicazioni

Durante la gravidanza e l'allattamento

  • Non vi sono dati noti che sconsiglino l'assunzione di Kijimea® Colon Irritabile capsule durante la gravidanza e l'allattamento.

Nei bambini

  • Non vi sono dati noti che sconsiglino l'assunzione di Kijimea® Colon Irritabile capsule da parte di bambini e adolescenti.

Assunzione di Kijimea® Colon Irritabile capsule con medicinali

  • Non sono note interazioni con medicinali. Altre avvertenze

Effetti Collaterali

  • Non sono stati sinora osservati effetti indesiderati correlati all'uso di Kijimea Colon Irritabile capsule.
  • Consultare il medico in caso di nuovi disturbi o disturbi persistenti, così da accertarne la causa e l'eventuale patologia generale da trattare.

Prezzo e Offerte

Prezzo Kijimea - Scopri le Migliori Offerte Online

Kijimea Colon Irritabile 84cpsPrezzo:67,11€Offerta e Recensioni  
farmaciadepasquale - DE SALUTE Srl Kijimea Colon Irritabile 14cps12,20€ + 6,50 Sped.
docfarma - DE SALUTE KIJIMEA COLON IRRITABILE 14 CAPSULE12,29€ + 4,99 Sped.
farmacialoreto - DE SALUTE Srl Kijimea Colon Irritabile Integratore Alimentare 14 Capsule12,35€ + 4,99 Sped.
farmasave - DE SALUTE SRL KIJIMEA COLON IRRITABILE 14 CAPSULE12,51€ + 5,89 Sped.
farmaciasoccavo - DE SALUTE Srl Kijimea Colon Irritabile 14 capsule12,60€ + 4,90 Sped.
lloydsfarmacia - Kijimea Colon Irritabile 14 Capsule12,64€ + 5,90 Sped.
farmaviva - Synformulas Kijimea Linea Dispositivi Medici Colon Irritabile Integratore 14 Capsule12,64€ + 6,00 Sped.
farmaciasemplice - Kijimea Colon Irritabile 14 capsule12,69€ + 5,50 Sped.
farmazone - FarmaFGP Kijimea Colon Irritabile 14 Capsule12,71€ + 3,50 Sped.
farmasorriso - DE SALUTE Srl KIJIMEA COLON IRRITABILE 14 CAPSULE12,90€ + 2,90 Sped.