Euphorbium Compositum | Funziona? Bufala? Recensione

In questa recensione parliamo di Euphorbium Compositum (medicinale omeopatico indicato contro le infiammazioni della mucosa nasale e dei seni paranasali), analizzandone ingredienti, efficacia ed effetti collaterali

Euphorbium Compositum | Funziona? Bufala? Recensione
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

Euphorbium compositum è un medicinale omeopatico composto, sotto forma di spray nasale per nebulizzazioni.

Euphorbium compositum viene normalmente prescritto dai medici omeopati come rimedio per i disturbi infiammatori delle prime vie aeree, per facilitare la respirazione.

Nonostante ciò, secondo la legislazione vigente - al pari di tutti i farmaci omeopatici - Euphorbium compositum dev'essere considerato un medicinale omeopatico senza indicazioni terapeutiche approvate.

A Cosa Serve

Secondo la concezione che sta alla base dei medicamenti omeopatici, Euphorbium compositum S Heel può essere usato:

  • in caso di rinite catarrale secca cronica,
  • in caso di mucosa nasale secca,
  • in caso di infiammazioni croniche dei seni facciali,
  • per facilitare la respirazione nasale in caso di raffreddore nervoso ed allergico (raffreddore da fieno) e
  • come rimedio secondario contro la rinite cronica fetida (ozena).

In merito a queste presunte proprietà curative, è essenziale precisare sin d'ora che:

  • la prescrizione di Euphorbium compositum e di altri farmaci omeopatici spetta esclusivamente al medico omeopata;
  • la medicina ufficiale considera i medicinali omeopatici privi di fondamento scientifico e, al netto dell'effetto placebo, privi di qualsivoglia effetto terapeutico intrinseco;
  • il ricorso a cure omeopatiche inefficaci può ritardare la diagnosi o condurre all'aggravamento della malattia o del disturbo che si propone di trattare.

Caratteristiche

Di seguito si riportano le proprietà che la medicina omeopatica attribuisce ai principi attivi di Euphorbium compositum.

Si ricorda che, secondo il principio omeopatico della similitudine, una sostanza che a determinate dosi provoca determinati disturbi, avrebbe effetti opposti quando somministrata fortemente diluita e dinamizzata, ovvero sarebbe in grado di curare gli stessi disturbi che provoca a dosi "normali" (Principio di inversione dell'effetto).

  • Euphorbium: indicato per il catarro delle mucose delle vie respiratorie superiori, catarro delle tube; prurito nasale con secrezione di muco verso il retro faringe; starnuti frequenti,corriza con bruciore. Azione antivirale;
  • Pulsatilla: presenta tropismo per tutte le mucose su cui esercita marcata azione antiinfiammatoria con risoluzione della reazione catarrale. Espettorazione giallo verde. Cattivi odori nel naso;
  • Luffa operculata: indicata per rinite allergica e vasomotoria, rinite atrofica, rinite allergica stagionale (febbre da fieno), sinusite;
  • Mercurius bijodatus (Hydrargyrum biiodatum): esplica la sua azione nei processi infiammatori e infettivi di tipo acuto, subacuto e cronico, che tendono alla suppurazione; tonsillite, soprattutto di origine virale, rinite acuta con rinorrea. Catarro dei seni paranasali, suppurazione, iperplasia tonsillare;
  • Mucosa nasalis (mucosa nasale di maiale) : azione di carrier (trasporto) per gli altri principi attivi, azione trofica sulla mucosa nasale, azione di riparazione dei danni indotti alla mucosa, azione stimolante il sistema immunitario della mucosa nasale. Sinusite cronica, polipi nasali, affezioni seni paranasali, ipoosmia;
  • Hepar sulfuris: azione antisettica, tendenza alle suppurazioni, ascessi tonsillari e linfatici, dolore come punture di spilli. Attività antivirale;
  • Argentum Nitricum: ha tropismo per le mucose attività antiinfiammatoria; catarri cronici. Aiuta a purificare ed evitare infiammazioni alla membrana mucosa degli occhi, del naso;
  • Sinusitis nosode (preparato ottenuto a partire da materiale patologico prelevato da un paziente umano affetto da sinusite): sinusite, raffreddore da fieno, suppurazione seni paranasali acuta e cronica; poliposi nasali;
  • Cloruro di benzalconio: eccipiente con una attività antivirale.

Diluizioni Omeopatiche Decimali

Le diluizioni omeopatiche decimali (DH) vengono preparate usando 1 parte di principio attivo in 9 parti di solvente. Nello specifico, si procede nel seguente modo (NB: tecnica indicativa; possono esservi variazioni in base al metodo adottato e alla farmacopea di appartenenza):

  • un beker da 100ml viene riempito con 90 ml di acqua ultrafiltrata e 10ml di principio attivo (ad es. tintura madre di Noce Vomica);
  • dopo aver agitato la miscela in senso verticale per 100 volte (dinamizzazione omeopatica) si ottiene la prima diluizione omeopatica decimale (DH1);
  • per ottenere la seconda diluizione omeopatica decimale (DH2), vengono prelevati 10 ml di DH1, mentre il restante contenuto del beker viene buttato; si procede quindi a un nuovo riempimento dello stesso beker o di un nuovo beker (a seconda che si usi o meno il metodo Korsakoviano) con 90ml di acqua ultrafiltrata, a cui si aggiungono i 10 millilitri di soluzione precedentemente prelevati;
  • per ultimare la seconda diluizione omeopatica decimale (DH2), si procede con una nuova dinamizzazione omeopatica (scuotimento energico del preparato DH2 per 100 volte in senso verticale);
  • per ottenere DH3 si prelevano quindi 10ml di soluzione da DH2, gettando la parte rimanente, e li si riaggiungono al beker dopo averlo nuovamente riempito con 90ml di acqua ultrafiltrata; quindi lo si dinamizza;
  • e così via per preparare le successive diluizioni decimali (D4, D5, D6 ecc.)
Diluizione Omeopatica Grado di diluizione
D2 1:100
D3 1.1.000
D4 1:10.000
D5 1:100.000
D6 1:1.000.000
D10 1:10.000.000.000
D30 1:1030

Quindi, se in 1 ml di Euphorbium compositum abbiamo 10µg dell'ingrediente nosode della sinusite umana D13, significa che in ogni ml della preparazione omeopatica sono contenuti 10 milionesi di grammo di una soluzione omeopatica contente 1 parte di nosode della sinusite umana su 10.000.000.000.000 di parti d'acqua.

Essendo i principi attivi di Euphorbium compositum presenti in quantità così fortemente diluite, verosimilmente non presentano alcuna tossicità chimica, controindicazioni, interazioni farmacologiche o effetti indesiderati significativi legati alle quantità assunte; dall'altro canto, però, la diluizione è talmente elevata che la scienza medica ritiene improbabile anche qualsiasi possibilità di azione farmacologica del preparato.

Secondo la medicina ufficiale, eventuali successi terapeutici ottenuti attraverso l'impiego di Euphorbium compositum per trattare disordini gastrointestinali sarebbero pertanto da attribuire:

  • alla remissione spontanea: i disturbi si sarebbero comunque risolti da soli (nel senso che sarebbero guariti spontaneamente senza bisogno di una cura), essendo i disordini minori dell'apparato respiratorio, tipicamente autolimitanti e passeggeri;
  • all'effetto placebo: è noto come il semplice fatto di porre fiducia in un mezzo terapeutico sia in grado di produrre aspetti curativi, indipendentemente dalla reale efficacia terapeutica del mezzo stesso. In altre parole, anche la semplice acqua fresca può avere proprietà curative, a patto che il paziente si autoconvinca di assumere qualcosa di positivo per la sua salute.

Modo d'uso

  • Salvo diversa prescrizione medica, spruzzare 1-2 spruzzi 3-5 volte al giorno in ogni narice, per i bambini 2-6 anni d'eta 1 spruzzo 3-4 volte al giorno. S
  • i attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico.
  • Se non si manifesta il miglioramento desiderato nel trattamento di un bambino piccolo/bambino, deve essere consultato un medico.
  • Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Ingredienti

1 ml di soluzione contiene: Argentum nitricum D10 10 μl, Euphorbium D4 10 μl, Hepar sulfuris D10 10 μl, Luffa operculata D2 10 μl, Mercurius bijodatus D8 10 μl, Mucosa nasalis suis (mucosa nasale di maiale) D8 10 μl, Pulsatilla pratensis D2 10 μl, nosode della sinusite umana D13 10 μl, in soluzione isotonica di cloruro di sodio.

Questo preparato contiene inoltre benzalconio cloruro come conservante nonché altre sostanze ausiliarie.

Avvertenze

  • Si ricorda che, in Italia, l'omeopatia può essere praticata solo da medici chirurghi abilitati alla professione. Si sconsiglia pertanto il ricorso spontaneo all'uso di Euphorbium compositum senza aver prima contattato il medico curante o lo specialista.
  • Conservare a temperatura ambiente (15-25°C).
  • Il farmaco non dev'essere utilizzato oltre la data di scadenza
  • Come qualsiasi altro farmaco, omeopatico o non, Euphorbium compositum dev'essere tenuto lontano dalla portata dei bambini.
  • Per ulteriori informazioni, consultare il proprio medico o farmacista.
  • Il preparato non deve essere assunto nei bambini sotto dei 12 anni senza consultazione medica.

Di cosa occorre tener conto oltre al trattamento?

  • In caso di mancato miglioramento, consultare il medico.
  • Se il suo medico le ha prescritto altri medicamenti, chieda al suo medico o al suo farmacista se contemporaneamente può usare Euphorbium compositum.

Quando Euphorbium compositum non dev'essere usato e quando la sua somministrazione richiede prudenza?

Finora non sono conosciute limitazioni d'uso. Se usato correttamente non è necessario adottare particolari precauzioni d'uso per Euphorbium compositum. Informi il suo medico o il suo farmacista se soffre di altre malattie, soffre di allergie, assume altri medicamenti o fa uso di medicamenti per uso interno od esterno (anche acquistati di sua iniziativa).

Controindicazioni

  • Euphorbium compositum è controindicato in caso di ipersensibilità ai componenti del prodotto.

Gravidanza e Allattamento

In base alle esperienze fatte finora, non sono noti rischi per il bambino se il medicamento è usato correttamente. Tuttavia non sono ancora stati eseguiti studi scientifici sistematici. Per precauzione dovrebbe rinunciare nella misura del possibile ad assumere medicamenti durante la gravidanza e il periodo d'allattamento o chiedere consiglio al suo medico o al suo farmacista.

Effetti Collaterali

  • Finora non sono stati osservati effetti collaterali in seguito all'uso corretto di Euphorbium compositum, salvo manifestazioni di ipersensibilità individuale, che potrebbero comprendere reazioni d'ipersensibilità con eruzione cutanea, prurito e disturbi gastro-intestinali.
  • Se osservasse effetti collaterali in seguito all'uso di Euphorbium compositum, dovrebbe informare il suo farmacista o il suo medico.
  • Un effetto collaterale indiretto di Euphorbium compositum potrebbe derivare dal conseguente ritardo nel ricorrere a trattamenti curativi scientificamente efficaci, assolutamente necessari - ad esempio - nel caso di gravi infiammazioni di muscoli, pelle o articolazioni.
  • Secondo le teorie omeopatiche, con l'assunzione di medicamenti omeopatici i disturbi possono momentaneamente aggravarsi (si tratta dell'aggravamento iniziale). Se l'aggravamento dovesse persistere, è necessario interrompere il trattamento con Euphorbium compositum e informarne il suo medico o il suo farmacista.

Prezzo e Offerte

Prezzo Euphorbium Compositum - Scopri le Migliori Offerte Online

7,90+5,80 Sped.Totale 13,70€

GUNA SpA Euphorbium Compositum Heel Spray Nasale S 20 ml

7,90+5,80 Sped.Totale 13,70€

GUNA SpA Euphorbium Compositum Heel Spray Nasale S 20 ml

11,37+6,90 Sped.Totale 18,27€

GUNA SpA EUPHORBIUM COMP.Gtt 30ml HEEL
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Euphorbium Compositum

Votazione Media 4.8 / 5. Conteggio Voti 5.

Euphorbium Compositum - Migliori Offerte

7,90GUNA SpA Euphorbium Compositum Heel Spray Nasale SEuphorbium compositum
11,37GUNA SpA EUPHORBIUM COMP.Gtt 30mlEuphorbium compositum
7,84EUPHORBIUM COMP SPR NASEuphorbium compositum
11,70Guna spa EUPHORBIUM COMP.Gtt 30mlEuphorbium compositum
×