Acque Aromatiche o Idrolati

Acque Aromatiche o Idrolati
- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

Cosa Sono?

Le acque aromatiche (chiamate anche idrolati) sono soluzioni acquose che si preparano aggiungendo qualche goccia di essenza naturale all'acqua distillata.

Molti di Voi si staranno chiedendo:

Com'è possibile creare una soluzione omogenea, se l'olio essenziale non si può sciogliere nell'acqua?

Effettivamente, la domanda è più che legittima: acqua e olio (qualsiasi tipo di olio!) sono due sostanze insolubili tra loro. Vi basterà fare un piccolo e semplice ESPERIMENTO per averne la conferma: provate a mescolare i due liquidi, e lasciateli riposare in un recipiente. Dopo poco tempo, noterete che l'olio si deposita in superficie, mentre l'acqua si raccoglie al di sotto. Questo accade per l'olio d'oliva, per l'olio di semi e... per l'olio essenziale!

Per permettere all'olio essenziale di rendere profumata l'acqua, dovremo fare una semplicissima operazione: miscelare energicamente il barattolo prima dell'uso, per spruzzarne immediatamente il contenuto sulla pelle.

ACQUE AROMATICHE PERFETTE!

Se comperate un'acqua aromatica e notate che i liquidi non si separano, non ve ne preoccupate: non vi hanno ingannati! La spiegazione a tale fenomeno è semplice: alla soluzione acqua e olio essenziale, è stato aggiunto un emulsionante, ovvero una sostanza che riesce a tenere legate le molecole idrofile (di acqua) con quelle lipofile (di olio essenziale).

Come si Usano?

Le acqua aromatiche possono essere utilizzate in più modi:

  • Si possono spruzzare direttamente sulla pelle per ottenere un effetto piacevole immediato
  • Possono essere applicate sottoforma di impacco
  • Possono essere vaporizzate direttamente nell'ambiente per profumare la stanza

LA TEMPERATURA DELL'ACQUA

Alla domanda "come dev'essere la temperatura dell'acqua aromatica?" possiamo rispondere in due modi:

  1. Tiepida, per alleviare disturbi reumatici, mal di schiena e dolori articolari
  2. Fredda, per combattere il mal di testa, la febbre o donare sollievo a stiramenti muscolari

Perché si Usano?

Le acque aromatiche vengono utilizzate per promuovere il benessere psicofisico della persona.

In base al tipo di olio essenziale che contengono, le acque aromatiche trovano impiego nel trattamento di svariati disturbi:

  • PELLI GRASSE: gli impacchi aromatici specifici sono particolarmente indicati per normalizzare la produzione di sebo (alterata dall'iperfunzionalità delle ghiandole sebacee). In tal caso, si consiglia di arricchire l'acqua distillata con oli essenziali di Lavanda, Limone, Coriandolo, Abete, Melissa o Lavanda.
  • PELLI ARROSSATE E SCREPOLATE: in tal caso, le acque aromatiche utilizzate hanno la funzione di disarrossare, calmare, nutrire e idratare la pelle. A tale scopo, le acque aromatiche consigliate vengono arricchite con oli essenziale di Rosa, Achillea, Fiori d'Arancio, Camomilla.
  • CADUTA DEI CAPELLI: per prevenire - o comunque ostacolare - la caduta dei capelli, dobbiamo agire stimolando il microcircolo a livello del cuoio capelluto. A tale scopo, le acque aromatiche più indicate sono quelle impreziosite con oli essenziali di Ortica, nero, Noce, Timo, Bardana, Salvia, Rosmarino.
  • TONICO PER IL VISO: in questo caso, le acque aromatiche dovrebbero essere applicate sulla pelle dopo un'accurata pulizia del viso. Gli idrolati più interessanti per stimolare e tonificare la pelle prevedono l'aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di Rosmarino, Salvia, Melissa e Rosa.

Curiosità

Oltre a queste applicazioni, le acque profumate trovano impiego per rinfrescare, tonificare, allontanare lo stress, detergere la cute dei neonati e per l'igiene intima.


Idrolato BIO de Camomila Acqua aromatica pura al 100% Acqua Floreale 100ml sprayPrezzo:9,23€Offerta e Recensioni  
ERBOLARIO - ACQUA AROMATICA DI FIORI DI TIGLIO 200 ML [1 CONFEZIONE] efficace | naturale | benessere quotidiano - [KIT CON TAVOLETTE DI PROPOLI E ROSA CANINA IN OMAGGIO]Prezzo:19,30€Offerta e Recensioni