Argento Ionico - Cos'è? Proprietà, Uso, Efficacia, Effetti Collaterali

Rimedio antico mandato in pensione dai moderni antibiotici, l'argento ionico è recentemente salito alla ribalta insieme alla rivalutazione delle medicine popolari e alternative. Vediamo quindi di capire cos'è, come agisce e come usarlo in totale sicurezza

Argento Ionico - Cos'è? Proprietà, Uso, Efficacia, Effetti Collaterali

Cos'è l'argento ionico?

L'argento ionico è un preparato di origine naturale, che trova impiego come rimedio antibatterico, antivirale e antifungino.

Da non confondere con l'argento colloidale e l'argento proteinato, l'argento ionico è argento disciolto in acqua distillata, in cui:

  • il 90% circa della componente argento è in forma di ioni a carica positiva
  • la percentuale restante è in forma di particelle pure.

Venduto in flaconi o bottigliette di capacità diversa, l'argento ionico è conosciuto anche come argento colloidale ionico o argento ionico colloidale, per via di alcune caratteristiche in comune con l'argento colloidale.

Argento Colloidale Ionico - 40 ppm 100mlPrezzo:22,00€Offerta e Recensioni  

Argento: un rimedio antico

L'uso dell'argento per preservare la salute dell'essere umano è qualcosa di molto antico; si pensi che Greci e Romani impiegavano il suddetto metallo per gli utensili da cucina, perché si erano accorti che in questo modo era più raro sviluppare certe malattie (di cui, ai tempi, non si conosceva la natura, ma poi si scoprì che erano dovute a microrganismi, come i batteri, i virus o i funghi).

Nelle vesti di argento colloidale, fino alla scoperta degli antibiotici, l'argento è stato uno dei più importanti rimedi naturali contro le infezioni batteriche; dopodiché, il suo impiego è scemato gradatamente, salvo poi ritornare in auge attorno agli '70, grazie agli esperimenti del Dottor Carl Moyer su persone vittime di ustioni.