Proteine Isolate

Le proteine isolate del siero del latte (WPI) contengono circa il 90% di proteine e basse quantità di grassi e lattosio. Sono più costose rispetto alle proteine concentrate ma più adatte a chi è in fase di definizione o segue diete povere di carboidrati

Proteine Isolate

Le Proteine isolate sono proteine del siero del latte ottenute attraverso specifiche tecniche di isolamento dagli altri nutrienti presenti nel siero del latte (lipidi, lattosio, minerali)..
Le frazioni proteiche del siero del latte sono costituite da latto-globuline, latto-albumine, sieroalbumine ed immunoglobuline.
Contraddistinte dall'ottimo valore biologico, dall'alto contenuto di aminoacidi ramificati e dalle vantaggiose proprietà farmacocinetiche, le proteine del siero del latte, anche isolate, si sono affermate a pieno titolo nella dietetica sportiva.
Così si sono messe a punto strategie “industriali” e “laboratoristiche” in grado di isolare queste proteine con maggior purezza e qualità. Tra le tecniche messe a punto vi è proprio l'isolamento, un termine piuttosto generico che può essere attribuito a diverse tipologie di prodotti, comunque accumunati da un elevato tenore proteico (>82-85%).

Proteine isolate: tecniche

Negli anni si sono messe a punto diverse tecniche per ottenere proteine del siero del latte isolate, sempre più pure.
Tra le metodiche attualmente più utilizzate vi sono la microfiltrazione, l'ultramicrofiltrazione e lo scambio ionico.
Tutte queste tecniche consentono di ottenere proteine del siero del latte isolate con tenore proteico pari ad almeno l'85%.