Proteine Concentrate

Le proteine concentrate del siero del latte (WPC) hanno un tenore proteico intorno all'80%, sono abbastanza economiche, hanno un gusto gradevole e sono cremose, grazie al maggior contenuto di grassi e lattosio rispetto alle proteine isolate (WPI)

Proteine Concentrate
- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

Le proteine del siero del latte concentrate, spesso indicate semplicemente come proteine del siero del latte o whey protein, possono essere considerate il capostipite delle Proteine Whey, nonché l'integratore proteico più venduto.
Le proteine concentrate vengono così definite in quanto subiscono un processo di filtrazione, che separa grossolanamente la frazione proteica del siero del latte dai residui lipidici e zuccherini.
Il concentrato così ottenuto può presentare un tenore proteico compreso generalmente tra il 60 e l'80%, con quantità di lattosio e lipidi ancora rilevanti.
Per questo motivo, nel tempo, il processo di concentrazione ha subìto delle variazioni.
Oggi le proteine concentrate vengono ottenute spingendo il siero del latte in un sistema pressorio costituito da membrane porose, che permettono il passaggio di sostanze idrosolubili e di piccole molecole organiche.
Il concentrato così ottenuto assume caratteristiche biologiche di maggior pregio.

Proteine concentrate: caratteristiche

Le proteine del siero del latte concentrate, si contraddistinguono dalle altre per:

  • Il basso costo;
  • Il tenore proteico compreso tra il 60 e l'80%;
  • La quota di lattosio e lipidi compresa tra il 4 e il 6%;
  • La presenza di colesterolo;
  • La presenza di calcio e minerali;
  • La persistenza di proteine nella conformazione originale;
  • Il diverso profilo di assorbimento.