Dimagrire con gli Aminoacidi - Come Fare

Compresse di aminoacidi essenziali; la loro integrazione può rivelarsi utile durante le diete dimagranti per spegnere la fame, sostenere il metabolismo e prevenire il catabolismo muscolare

Dimagrire con gli Aminoacidi - Come Fare
- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

Amminoacidi: Cosa sono?

Da diversi anni a questa parte, numerosi protocolli dietetici si avvalgono dell'ausilio degli integratori di amminoacidi per sostenere il dimagrimento.
Gli amminoacidi sono gli elementi costitutivi delle proteine, fondamentali, non solo nel sostenere i processi di sintesi proteica, ma anche nel salvaguardare alcuni aspetti funzionali importanti, come l'attività del sistema immunitario e l'equilibrio ormonale.
Trattandosi, nella maggior parte dei casi, di elementi essenziali, ne risulta preziosa e necessaria l'assunzione attraverso la dieta.

Amminoacidi non essenziali

Amminoacidi essenziali

Alanina
Arginina (condizionatamente essenziale)
Asparagina
Aspartato
Cisteina (semi-essenziale)
Glicina
Glutammato
Glutammina
Istidina
Prolina
Serina
Tirosina (semi-essenziale)
Taurina (condizionatamente essenziale)

Fenilalanina
Isoleucina
Leucina
Lisina
Metionina
Treonina
Triptofano
Valina

Per Dimagrire

Come fanno gli amminoacidi a sostenere il dimagrimento?

Dal punto di vista strettamente scientifico non esiste una diretta correlazione tra assunzione di amminoacidi e dimagrimento; tuttavia, l'opportuna assunzione di amminoacidi durante fasi dietetiche ipocaloriche, potrebbe coadiuvare il dimagrimento agendo su differenti fattori.
Nel dettaglio, la corretta assunzione di amminoacidi, effettuabile anche attraverso l'uso di appositi integratori in polvere o in compresse, potrebbe:

  • Minimizzare le perdite di massa magra, in particolare di massa muscolare, preservando così l'opportuna attività metabolica;
  • Mantenere il corretto equilibrio ormonale, evitando la comparsa di alterazioni potenzialmente dannose, sia per il dimagrimento che più generalmente per lo stato di salute complessivo dell'individuo;
  • Preservare la funzionalità di diversi organi, compresi quelli metabolicamente essenziali come la tiroide;
  • Ridurre la sensazione di appetito, se assunti prima del pasto, controllando quindi così la quantità di cibo e calorie assunte;
  • Aumentare il senso di sazietà, attraverso complessi meccanismi neuroendocrini, che coinvolgono direttamente i centri ipotalamici della fame.

L'uso di integratori di amminoacidi essenziali si è invece rivelato particolarmente prezioso durante particolari regimi dietetici, come quelli chetogenici.
In questi protocolli dietetici, caratterizzati dalla drastica riduzione dei carboidrati a favore invece di una maggiore rappresentanza dei grassi, l'adeguato uso di amminoacidi si sarebbe rivelato fondamentale nel preservare la massa magra da cali clinicamente significativi e contestualmente nel garantire un migliore controllo della sensazione di appetito.

Aminoacidi più efficaci per dimagrie

Tra tutti gli amminoacidi, la letteratura scientifica pone l'accento su:

Modo d'uso

Come utilizzare gli amminoacidi nel dimagrimento

Anche in questo caso non esistono dosaggi standard e facilmente riproducibili.
Conoscendo il fabbisogno di questi amminoacidi, che varia sensibilmente da soggetto a soggetto in base al sesso, all'età, al peso corporeo, allo stato di salute generale, allo stile di vita ed all'eventuale attività fisica, il nutrizionista, in base agli obiettivi dietetici ed alle caratteristiche nutrizionali del piano alimentare dovrebbe definire i dosaggi opportuni.
L'uso di amminoacidi, se effettuato secondo gli opportuni criteri, e soprattutto in assenza di particolari patologie, si è sempre dimostrato sicuro e molto ben tollerato.

Maggiori informazioni sugli aminoacidi per dimagrire sono disponibili a questo link