Vitamina B3 2019 | Niacina e Nicotinamide - Funzioni, Usi e Proprietà

In questo articolo parliamo della Vitamina B3, delle sue Funzioni e delle sue Proprietà, analizzandone Benefici, Alimenti Apportatori e rischi associati al sovradosaggio. Con Studi Scientifici, Modo d'Uso Corretto, Effetti Collaterali e Controindicazioni

Vitamina B3 2019 | Niacina e Nicotinamide - Funzioni, Usi e Proprietà

Che Cos'è

La vitamina B3 o vitamina PP è una vitamina idrosolubile, essenziale per il corretto funzionamento dell'organismo.

Con le sue funzioni, la vitamina B3 interviene soprattutto come catalizzatore dei processi energetici, essendo precorritrice dei coenzimi NAD e NADP. Questi coenzimi sono importanti anche per la stabilità del DNA.

Pertanto, un adeguato apporto alimentare di niacina è importante soprattutto per:

  • il corretto svolgimento delle reazioni che producono energia;
  • la rigenerazione dei sistemi di disintossicazione e antiossidanti;
  • la prevenzione del cancro.

Esistono tre diverse forme di vitamina B3:

  • acido nicotinico (o niacina propriamente detta);
  • nicotinamide (o niacinamide);
  • riboside di nicotinamide (meno comune rispetto alle altre).

Le due forme principali di vitamina B3 sono quindi la niacina (o acido nicotinico) e la nicotinamide (o niacinamide), entrambe naturalmente presenti negli alimenti.

Si ritrovano principalmente nei cereali, nelle leguminose secche, nelle carni e nelle uova.

Nota: spesso il termine niacina viene usato come sinonimo di vitamina B3, comprendendo quindi tutte le diverse forme di questa vitamina. Sarebbe tuttavia più corretto parlare, in questi termini, di niacina equivalenti.

Nei cibi troviamo anche l'amminoacido triptofano, che può essere convertito in vitamina B3. Tuttavia, la conversione del triptofano in vitamina B3 è inefficiente, in quanto occorrono 60 mg di triptofano per produrre un solo mg di vitamina B3.

Se assunte a dosi farmacologiche, tramite specifici farmaci o integratori, le diverse forme di vitamina B3 hanno effetti diversi sulla salute:

  • acido nicotinico o niacina: viene utilizzato come farmaco, ad altissimi dosaggi, per ridurre i livelli di colesterolo cattivo e aumentare i livelli di colesterolo buono; tuttavia, questi effetti non sembrano tradursi in una riduzione degli eventi cardiovascolari o della mortalità;
  • niacinamide o nicotinamide: a differenza dell'acido nicotinico, non abbassa il colesterolo; tuttavia, può aiutare a trattare l'acne volgare e rosacea, e a ridurre il rischio di cancro della pelle associato all'esposizione solare.
    La niacinamide è inoltre meglio tollerata per l'assunzione orale, poiché non causa i tipici arrossamenti cutanei causati dall'assunzione di dosi farmacologiche di niacina.
    Per questo motivo, risulta la forma prevalente in integratori e alimenti fortificati.

La dose di assunzione ottimale di vitamina B3 per la promozione della salute e la prevenzione delle malattie croniche non è ancora nota.

Sappiamo tuttavia che la dose giornaliera raccomandata per evitare carenze specifiche, è facilmente ottenibile consumando una dieta varia ed equilibrata, senza necessità di ricorrere a integratori specifici.

A Cosa Serve

Ruolo Biologico e Funzioni della Vitamina B3

Tutte e tre le forme di vitamina B3 sono convertite all'interno del corpo in NAD (nicotinamide adenina dinucleotide).

Il NAD è indispensabile per la vita umana e le persone non sono in grado di sintetizzarlo all'interno del loro corpo senza un apporto adeguato di vitamina B3 o dell'amminoacido triptofano.

Il NAD, insieme alla sua forma fosforilata (NADP) e a quelle ridotte (NADH e NADPH), partecipa come coenzima di diverse reazioni di ossido-riduzione (redox), intervenendo in molte reazioni di trasferimento di elettroni e ioni H+.

Oltre 400 enzimi richiedono i coenzimi derivati dalla niacina, NAD e NADP, principalmente per accettare o donare gli elettroni necessari per le reazioni di ossidoriduzione.

Queste reazioni sono ad esempio fondamentali:

  • nei processi metabolici che convertono glucidi, lipidi e aminoacidi in energia (coinvolgono soprattutto il NAD);
  • nelle reazioni biosintetiche (anaboliche), come nella sintesi di acidi grassi, colesterolo, ormoni steroidei e acidi biliari (coinvolgono soprattutto il NADP);
  • nella rigenerazione di componenti di sistemi di disintossicazione e antiossidanti;
  • nelle reazioni di riparazione del DNA e nella regolazione della trascrizione genica;
  • nella segnalazione cellulare;
  • nella reazione allo stress e nella difesa immunitaria;
  • nella mobilitazione del calcio.

Per supportare queste funzioni, la cellula mantiene il NAD in uno stato ampiamente ossidato (NAD+) per fungere da agente ossidante per le reazioni cataboliche, mentre il NADP viene mantenuto in gran parte in uno stato ridotto (NADPH) per donare prontamente elettroni per processi cellulari riduttivi.

Integratori e Farmaci

Gli integratori di vitamina B3 sono disponibili soprattutto sottoforma di:

  • nicotinamide (o niacinamide);
  • acido nicotinico (o niacina propriamente detta).

La nicotinamide è la forma di niacina tipicamente utilizzata negli integratori alimentari e nella fortificazione degli alimenti.

L'acido nicotinico è invece disponibile come farmaco ipocolesterolemizzante, da solo o in associazione ad altri principi attivi ad azione analoga.

A tal proposito, l'acido nicotinico impiegato come anti-iperlipidemico è disponibile in tre formulazioni:

  • acido nicotinico a rilascio immediato (tempo di assorbimento, 1-2 ore);
  • acido nicotinico a rilascio lento (tempo di assorbimento, 8-12 ore);
  • acido nicotinico a rilascio prolungato (tempo di assorbimento > 12 ore).

Le persone dovrebbero intraprendere una terapia per abbassare il colesterolo con acido nicotinico sotto la supervisione di un medico qualificato, al fine di minimizzare gli effetti potenzialmente avversi e massimizzare i benefici terapeutici.

Vitamina B3 e Salute

Effetti su Colesterolo e Trigliceridi

La niacina (intesa come acido nicotinico) è stata usata a partire dagli anni '50 del secolo scorso per trattare l'ipercolesterolemia.

In effetti, dosi farmacologiche di acido nicotinico (nell'ordine di 1,2 - 3 grammi al giorno) sono note per:

  • ridurre i livelli di colesterolo "cattivo" LDL del 5-20% 1, contribuendo anche ad aumentare la dimensione delle lipoproteine LDL (effetto positivo sul piano cardiovascolare);
  • aumentare i livelli di colesterolo HDL ("buono") del 15-35% 1;
  • ridurre i livelli di trigliceridi del 20-50% 1;

Tuttavia, attualmente, quello con acido nicotinico NON è il trattamento di prima scelta contro il colesterolo alto; infatti, a causa dei possibili effetti collaterali e della scarsa tollerabilità che ne consegue, si preferisce in genere ricorrere alle statine 2.

Per questo motivo, la niacina è usata principalmente come farmaco ipolipidemizzante in persone che non tollerano le statine, oppure in associazione a queste.

NOTA: sebbene la niacina e la nicotinamide siano identiche nella loro attività vitaminica, la nicotinamide non ha gli stessi effetti farmacologici (sui lipidi plasmatici) della niacina. La nicotinammide, infatti, non riduce il colesterolo e non causa i tipici arrossamenti cutanei che costituiscono il principale effetto collaterale della niacina.

Effetti sul Rischio Cardiovascolare

Sebbene risulti efficace nel migliorare i valori di colesterolo e trigliceridi nel sangue, non è ancora chiaro se l'azione dell'acido nicotinico si traduca o meno in una efficace prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Nonostante i risultati positivi raccolti in passato 3, 4, secondo altri studi 5, 6 e secondo questa recente revisione 7, prove da moderata a elevata qualità suggeriscono che la niacina non riduce la mortalità, la mortalità cardiovascolare, la mortalità non cardiovascolare, il numero di infarti miocardici fatali o non fatali, né il numero di ictus fatali o non fatali, ma è associata ad effetti collaterali. Secondo tale revisione, i benefici della terapia con niacina nella prevenzione di eventi cardiovascolari sono quindi improbabili.

Effetti sulla Glicemia

Diabete di tipo 1

Il diabete di tipo 1 è una malattia autoimmune, ad esordio tipicamente giovanile, in cui il corpo attacca e distrugge le cellule del pancreas che producono insulina.

Secondo ricerche preliminari, la niacina potrebbe aiutare a proteggere queste cellule e possibilmente anche a ridurre il rischio di diabete di tipo 1 nei bambini a rischio 8, 9. Tuttavia, sul piano clinico, diversi studi hanno appurato l'inefficacia preventiva di questo trattamento 10, 11, 12.

Diabete di tipo 2

Per quanto riguarda invece la relazione tra niacina e diabete mellito di tipo 2, si è visto che questa sostanza può potenzialmente aumentare i livelli di zucchero nel sangue, richiedendo un attento monitoraggio dei livelli glicemici 13.

Una revisione 14 ha rilevato che la terapia con niacina (acido nicotinico) si associa a un aumento del rischio di diabete di nuova insorgenza superiore a 3,6 anni, dal 4,9% al 5,5%.

Per questo motivo, sebbene sia efficace nel ridurre i livelli di colesterolo alto che spesso si osservano nelle persone con diabete di tipo 2, l'opportunità di introdurre la niacina nel trattamento di persone diabetiche rimane controverso.

Niacinamide e Salute della Pelle - Integratore Solare

La nicotinamide (o niacinamide) aiuta a proteggere le cellule della pelle dai danni del sole, sia quando viene assunta per via orale, sia quando viene applicata come lozione 15.

Se applicata localmente o assunta per via orale come supplemento, la niacinamide ha infatti dimostrato di avere effetti antinfiammatori sulla pelle 16.

Per queste sue proprietà, la nicotinamide è stata usata per trattare condizioni dermatologiche come l'acne e l'acne rosacea 17, con un'efficacia paragonabile a quella degli antibiotici 18, 19.

Ricerche recenti suggeriscono che questa forma di vitamina B3 potrebbe anche aiutare a prevenire alcuni tipi di cancro della pelle.

Supplementi orali di niacinamide hanno dimostrato di migliorare la riparazione del DNA nella pelle danneggiata dai raggi ultravioletti negli esseri umani 21, 22.

Uno studio 23 ha scoperto che l'assunzione di 500 mg di nicotinamide due volte al giorno ha ridotto la percentuale di cancro della pelle non melanoma tra i soggetti ad alto rischio.

Anche se i meccanismi esatti con cui la nicotinamide espleta tali effetti non sono ancora stati completamente chiariti, la niacinamide sembra essere un integratore promettente che può proteggere contro il melanoma, specialmente nelle popolazioni ad alto rischio, come quelle che hanno avuto precedenti tumori della pelle non melanoma 24, 25.

13,90Spedizione PRIMETotale 13,90€

The Ordinary Niacinamide 10% + Zinc 1% 30ml

Carenza

Storicamente, la vitamina B3 è stata chiamata vitamina PP, un acronimo di Pellagra-Preventing ad indicare la sua importanza nella prevenzione della pellagra.

Una carenza di vitamina B3 o triptofano porta infatti a una malattia chiamata pellagra, che è caratterizzata dal cosiddetto quadro clinico delle quattro D

  • diarrea,
  • dermatite,
  • demenza
  • e, se non trattata, morte (death in inglese).

La pellagra è estremamente rara nei paesi sviluppati come il Nord America e l'Europa, ma è ancora relativamente frequente in alcuni paesi in via di sviluppo 26.

L'acido nicotinico e la niacinamide possono entrambi trattare la pellagra, ma la niacinamide è preferita poiché associata a un minor numero di effetti collaterali, come l'arrossamento della pelle.

Fabbisogno

Come tutte le RDA, anche quella della vitamina B3 si basa sulla dose necessaria per la prevenzione dei sintomi da carenza.

I fabbisogni dietetici di vitamina B3 sono stati stabiliti sulla base dell'escrezione urinaria dei metaboliti della niacina.

Il termine "niacina equivalenti" (NE) viene usato per descrivere il contributo all'assunzione di tutte le forme di niacina disponibili per il corpo.

La pellagra può essere prevenuta con l'assunzione di circa 11 mg di NE al giorno, ma è stato trovato che dosi da 12 a 16 mg di NE/giorno normalizzano l'escrezione urinaria dei metaboliti della niacina (prodotti di degradazione) in giovani adulti sani. 

Poiché la pellagra rappresenta una grave carenza, il Food and Nutrition Board ell'Istituto di medicina statunitense ha scelto di utilizzare l'escrezione dei metaboliti della niacina come indicatore dello stato nutrizionale della vitamina B3, stilando le seguenti RDA.

Dosi dietetiche raccomandate (RDA) per la niacina
Fase di vita Età Maschi (mg NE * / giorno) Femmine (mg NE / giorno)
I neonati 0-6 mesi 2 ( AI ) 2 (AI)
I neonati 7-12 mesi 4 (AI) 4 (AI)
Bambini 1-3 anni 6 6
Bambini 4-8 anni 8 8
Bambini 9-13 anni 12 12
Gli adolescenti 14-18 anni 16 14
adulti 19 anni e più 16 14
Gravidanza tutte le età - 18
Allattamento tutte le età - 17
* NE, equivalente di niacina: 1 mg di NE = 60 mg di triptofano = 1 mg di niacina

Negli Stati Uniti, l'assunzione media di niacina (vitamina B3) nella dieta è di circa 30 mg / giorno per i giovani uomini adulti e 20 mg / giorno per le giovani donne adulte, quantità che coprono abbondantemente le RDA suggerite.

La società italiana di Nutrizione Umana - SINU (2014) ha fissato per la Vitamina B3 i seguenti livelli di assunzione raccomandata.

Fase di vita Età Maschi (mg/giorno) Femmine (mg/giorno)
Lattanti 6-12 mesi 5* 5*
Bambini 1-3 anni 7 7
Bambini 4-6 anni 8 8
Bambini 7-10 anni 12 12
Bambini 11-14 anni 17 17
Adolescenti 15-17 anni 18 18
Adulti 19 anni e più 18 18
Gravidanza tutte le età - 22
Allattamento tutte le età - 22

* Livello di assunzione adeguata

Vitamina B3 negli Alimenti

Gli alimenti ricchi di vitamina B3 includono:

  • lievito,
  • carne,
  • pollame,
  • pesce rosso (ad es. tonno, salmone),
  • cereali (specialmente cereali fortificati),
  • legumi
  • semi.

Latte, verdure a foglia verde, caffè e forniscono modeste quantità di niacina .

Negli alimenti vegetali, in particolare nei cereali maturi come il mais e il grano, la niacina può trovarsi legata a molecole di carboidrati complessi sotto forma di glicosidi (niacitina), che ne riducono significativamente la biodisponibilità 18.

La niacina dei cereali diventa disponibile solo in seguito a trattamento in ambiente basico e può essere rilasciata per trattamento con idrossido di calcio.

Le tabelle di composizione degli alimenti in genere elencano il contenuto di niacina senza includere equivalenti di niacina (NE) dal triptofano, e senza effettuare qualsiasi aggiustamento per la biodisponibilità della niacina.

Di seguito riportiamo i dati raccolti dall'INRAN in merito ai 150 alimenti più ricchi di niacina, che vanno tuttavia interpretati secondo le suddette considerazioni.

Alimento Niacina (mg/100g p.e.)
1) Crusca di frumento 29,6
2) Fegato di equino 14,7
3) Fegato di suino, crudo 14,5
4) Arachidi, tostate 14
5) Acciuga o alice, fresca 14
6) Fegato di bovino 13,5
7) Fegato di ovino 13,1
8) Pollo, petto, cotto [saltato in padella senza aggiunta di grassi e di sale] 11,6
9) Fagiano 11,3
10) Lievito di birra, compresso 11,2
11) Faraona, petto, senza pelle, cotto [allo spiedo senza aggiunta di grassi e di sale e scolato dal grasso prodotto con la cottura] 11
12) Tacchino, fesa, cotta [saltata in padella senza aggiunta di grassi e di sale] 10,8
13) Tonno, sott'olio, sgocciolato 10,4
14) Tonno, in salamoia, sgocciolato 10
15) Caffè tostato 10
16) Sarda fresca 9,7
17) Faraona, petto, senza pelle, crudo 9,1
18) Salmone, affumicato 8,8
19) Tonno, fresco 8,5
20) Pollo, petto crudo 8,3
21) Cuore di bovino 8,2
22) Pollo intero senza pelle, cotto [arrosto di rosticceria] 8,2
23) Pesche, disidratate 7,8
24) Anatra domestica 7,7
25) Sgombro o maccarello fresco 7,6
26) Cuore di ovino 7,5
27) Piccione giovane 7,5
28) Quaglia 7,5
29) Cefalo muggine 7,3
30) Cotechino, confezionato precotto 7,3
31) Cuore di equino 7,1
32) Salmone fresco 7
33) Salmone, in salamoia 7
34) Tacchino, fesa cruda 6,7
35) Prosciutto crudo, disossato, magro [privato del grasso visibile] 6,5
36) Muesli 6,5
37) Acciuga o alice, sott'olio 6,5
38) Daino 6,4
39) Oca 6,4
40) Coniglio intero, surgelato 6,3
41) Bovino adulto o vitellone - fesa - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 6,3
42) Coniglio intero crudo 6,3
43) Vitello, filetto crudo 6,3
44) Germe di frumento [composizione media fra germe di frumento duro e tenero] 6,2
45) Cuore di suino 6,1
46) Agnello [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 6
47) Capocollo 6
48) Cervello di bovino 6
49) Pollo intero senza pelle crudo 5,8
50) Rene di bovino 5,8
51) Sgombro o maccarello, in salamoia 5,8
52) Agnello, costoletta cruda [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 5,76
53) Frumento duro 5,7
54) Capretto 5,7
55) Storione 5,6
56) Palombo 5,6
57) Cavallo 5,54
58) Prosciutto crudo di Parma 5,5
59) Farina d'orzo 5,5
60) Agnello, coscio crudo [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 5,41
61) Frumento tenero 5,4
62) Pesche, secche 5,3
63) Agnello, costoletta, cotta [tessuto muscolare privato del grasso visibile, cotta in forno senza aggiunta di grassi e di sale] 5,18
64) Faraona, coscio, con pelle, crudo 5,1
65) Agnello cotto [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 5,1
66) Salsiccia di suino, fresca, cotta, saltata in padella senza aggiunta di grassi e di sale 5,1
67) Prosciutto crudo, disossato 5
68) Farina di frumento integrale 5
69) Pollo intero con pelle crudo 5
70) Bovino adulto o vitellone - noce - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 5
71) Bovino adulto o vitellone - sottofesa - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 5
72) Bovino adulto o vitellone - spalla, muscolo, girello, fesone- [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 5
73) Coppa Parma 4,84
74) Carne bovina pressata, in scatola 4,84
75) Bovino adulto o vitellone - tagli anteriori 4,8
76) Bovino adulto o vitellone - scamone - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,8
77) Bovino adulto o vitellone - tagli posteriori 4,7
78) Bovino adulto o vitellone - filetto - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,7
79) Bovino adulto o vitellone - lombata - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,7
80) Bovino adulto o vitellone - copertina di sotto, copertina di spalla, sottospalla, collo- [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,7
81) Maiale, leggero, bistecca, cotta [saltata in padella senza aggiunta di grassi e di sale] 4,7
82) Carne bovina in gelatina, in scatola 4,7
83) Riso integrale crudo 4,7
84) Bovino adulto o vitellone - pancia, biancostato, punta di petto - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,7
85) Salsiccia di suino, secca 4,6
86) Patatine fritte, in busta 4,6
87) Maiale, leggero, coscio 4,5
88) Grano saraceno 4,4
89) Milza di bovino 4,4
90) Orata, surgelata 4,3
91) Bovino adulto o vitellone - girello - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,3
92) Pollo intero con pelle, cotto [arrosto di rosticceria] 4,3
93) Bovino adulto o vitellone - geretto anteriore e posteriore - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,3
94) Agnello, coscio, cotto [tessuto muscolare privato del grasso visibile, cotto in forno senza aggiunta di grassi e di sale] 4,28
95) Bovino adulto o vitellone - costata - [tessuto muscolare privato del grasso visibile] 4,2
96) Triglia 4,2
97) Wurstel, cotto [saltato in padella senza aggiunta di grassi e di sale] 4,05
98) Funghi coltivati prataioli crudi 4
99) Funghi ovuli 4
100) Funghi porcini 4
101) Gallina 4
102) Salsiccia di suino, fresca cruda 4
103) Maiale, leggero, lombo 4
104) Coregone 4
105) Lingua di bovino cruda 3,9
106) Sogliola, surgelata 3,8
107) Maiale, pesante, coscio 3,8
108) Maiale, pesante, lombo 3,8
109) Salsiccia di fegato 3,6
110) Albicocche, disidratate 3,6
111) Mortadella 3,59
112) Anguilla di fiume 3,5
113) Aringa fresca 3,5
114) Melù o pesce molo, stoccafisso secco 3,5
115) Anguilla, marinata 3,5
116) Soia, salsa 3,4
117) Aringa, affumicata 3,3
118) Aringa, marinata 3,3
119) Albicocche, secche 3,3
120) Dentice, surgelato 3,3
121) Prosciutto cotto 3,2
122) Gamberi, freschi 3,2
123) Minestrone liofilizzato 3,1
124) Orzo perlato 3,1
125) Mortadella di bovino e suino 3,1
126) Pomodori, conserva 3,1
127) Prosciutto cotto, magro [privato del grasso visibile] 3,1
128) Mandorle dolci, secche 3
129) Peperoncini piccanti 3
130) Fagioli -Cannellini secchi crudi 3
131) Aringa, sotto sale 3
132) Trota 3
133) Trota, surgelata 3
134) Trota iridea d'allevamento, filetti 3
135) Maiale, leggero, spalla 3
136) Maiale, leggero, bistecca cruda 3
137) Cotechino, confezionato precotto, [bollito per 20 min, dentro la confezione e scolato dal liquido prodotto con la cottura] 3
138) Zampone, confezionato precotto 3
139) Maiale, pesante, spalla 3
140) Nocciole, secche 2,8
141) Pane al malto 2,8
142) Wurstel crudo 2,72
143) Fagioli Borlotti freschi crudi 2,7
144) Pinoli 2,7
145) Anguilla di mare 2,6
146) Fette biscottate 2,6
147) Fave secche sgusciate crude 2,6
148) Piselli freschi crudi 2,6
149) Soia secca 2,5
150) Salame Milano 2,5

Avvertenze

  • Se ritieni di aver bisogno di un'integrazione di vitamina B3, esponi le tue preoccupazioni al medico per valutare l'opportunità di sottoporti a un dosaggio che ne valuti lo stato nutrizionale.

Nel caso tu stia già assumendo un integratore o un farmaco a base di vitamina B3, ricorda di:

  • non superare la dose giornaliera consigliata dal medico o riportata in etichetta e/o nel foglio illustrativo.
  • Tenere il medicinale o l'integratore lontano dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
  • Gli integratori di niacina e nicotinamide non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Effetti Collaterali

Non esistono effetti collaterali legati all'assunzione di vitamina B3 attraverso i comuni alimenti.

Tuttavia, dosi supplementari particolarmente elevate possono avere vari effetti collaterali, tra cui nausea, vomito e tossicità epatica.

A questo punto, occorre fare una distinzione tra le varie forme di niacina, dal momento che:

  • La niacinamide è generalmente ben tollerata in dosi appropriate, soprattutto perché le quantità in eccesso vengono escrete con le urine.
    Sono stati segnalati soltanto effetti collaterali minori, come fastidio allo stomaco, nausea e mal di testa.
    Nausea, vomito e segni di tossicità epatica (enzimi epatici elevati, ittero) sono stati osservati a dosi molto elevate (≥10 g / die) di nicotinamide.
  • Anche l'acido nicotinico è ben tollerato, tuttavia a dosi estremamente alte (necessarie per il trattamento farmacologico) può creare vari effetti collaterali, come:
    • rossore, prurito e formicolio della pelle (effetto collaterale più comune), soprattutto al viso, al torace o al collo; tale effetto collaterale deriva dalla dilatazione dei vasi sanguigni e, pur essendo spiacevole, non risulta pericoloso per la salute;
    • irritazione dello stomaco e nausea: possono verificarsi nausea, vomito e irritazione allo stomaco, in particolare quando le persone assumono acido nicotinico a lento rilascio;
    • danno epatico: il trattamento a lungo termine con niacina per il colesterolo può causare danni al fegato, con innalzamento delle transaminasi. Questo effetto collaterale sembra più comune con l'acido nicotinico a rilascio lento, ma può anche derivare dalla forma a rilascio immediato;
    • alterazioni della glicemia: dosi elevate di niacina sono collegate anche a un controllo insufficiente della glicemia, sia nell'uso a breve che a lungo termine;
    • salute degli occhi: un raro effetto collaterale è la visione offuscata, così come altri effetti negativi sulla salute degli occhi;
      gotta: la niacina può aumentare i livelli di acido urico nel corpo.

Il livello di assunzione superiore tollerabile (UL) per la niacina (acido nicotinico e nicotinamide) è stato fissato in 35 mg/die per gli adulti; tale soglia si basa sulla prevenzione del rossore cutaneo, che come abbiamo visto è l'effetto collaterale più prominente dell'acido nicotinico.

Controindicazioni

Le persone con disfunzione epatica o anamnesi di malattia epatica, diabete, ulcera peptica attiva, gotta, aritmie cardiache, malattia infiammatoria intestinale, emicrania o alcolismo possono essere più suscettibili agli effetti avversi dell'assunzione eccessiva di niacina rispetto alla popolazione generale.

Detto questo, è consigliabile consultare il proprio medico prima di assumere acido nicotinico ad alte dosi, o qualsiasi altro integratore di vitamina B3, per valutare il rischio individuale.

Prezzo e Offerte

Prezzo Vitamina B3 - Scopri le Migliori Offerte Online selezionate per Te

14,95Spedizione PRIMETotale 14,95€

Vitamina B3 Niacina 100 mg - Confezione da 180 compresse - PER 6 MESI! - Vegano - Niacina altamente dosata

15,97Spedizione PRIMETotale 15,97€

Vitamaze Vitamina B Complesso ad alto dosaggio B1, B2, B3, B5, B6, B7, B9, B12 vegetale, confezione scorta per sei mesi. Prodotto di qualità tedesca senza stearato di magnesio

18,99Totale 18,99€

NOW Foods Niacin, 100 Tablets / 500mg
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Vitamina B3

Votazione Media 3.2 / 5. Conteggio Voti 5.

Vitamina B3 - Migliori Offerte

14,95Vitamina B3 Niacina 100 mg - Confezione da 180niacina
28,79Isatori Mx-ls7 New Harcore Formula 120 cps. Forteniacina
1,99ENERVIT PROMO SALI EFFERVESCENTI ENERVIT 20 cpr -niacina
34,00INKOSPOR X-Tremeniacina
×