Vitamina A 2019 | Funzioni e Proprietà | Fa Bene o Fa Male?

In questo articolo parliamo della Vitamina A e della sua Importanza per la Salute dell'Organismo, analizzandone Funzioni Biologiche, Rischi di Carenza ed Eccesso, Alimenti Apportatori, Integratori, Fabbisogno, Effetti Collaterali e Controindicazioni

Vitamina A 2019 | Funzioni e Proprietà | Fa Bene o Fa Male?
Supervisione Scientifica a Cura del - - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

La vitamina A è una vitamina liposolubile, naturalmente presente in molti alimenti.

Un adeguato apporto alimentare di vitamina A è importante per la visione normale, il sistema immunitario e la riproduzione. Inoltre, aiuta il cuore, i polmoni, i reni e altri organi a funzionare correttamente.

Sebbene la vitamina A venga spesso considerata una sostanza nutritiva singolare, in realtà comprende un gruppo piuttosto ampio di composti liposolubili.

Semplificando il concetto, esistono due diversi tipi di vitamina A:

  • il primo tipo, la vitamina A preformata (retinolo ed esteri del retinolo), si trova in carne, pollame, pesce e latticini;
  • il secondo tipo, la provitamina A (carotenoidi), si trova nella frutta, nella verdura e in altri prodotti a base vegetale, dove esercita un'importante azione antiossidante; il tipo più comune di provitamina A negli alimenti e negli integratori alimentari è il beta-carotene. Trattandosi di precursori, il corpo deve convertire questi pigmenti vegetali in vitamina A.

Poiché troppa vitamina A può essere dannosa, è bene consultare il proprio medico prima di assumere integratori di vitamina A.

A Cosa Serve

Funzioni Biologiche della Vitamina A

La vitamina A è coinvolta nella regolazione della crescita e della specializzazione di praticamente tutte le cellule del corpo umano.

La vitamina A ha ruoli importanti:

  • nello sviluppo embrionale,
  • nella formazione di organi durante lo sviluppo fetale,
  • nelle normali funzioni immunitarie,
  • nello sviluppo e nella visione,
  • nella riproduzione,
  • nella comunicazione cellulare.

Probabilmente, una delle funzioni più note della vitamina A è il suo ruolo nella visione e nella salute degli occhi.

La vitamina A è fondamentale per la visione, in quanto:

  • componente essenziale della rodopsina, una proteina che assorbe la luce nei recettori della retina, risultando necessaria per la visione dei colori e la visione in condizioni di scarsa illuminazione 1; in effetti, uno dei primi sintomi della carenza di vitamina A può essere la cecità notturna, nota come emeralopia 2;
  • supporta la normale differenziazione e il funzionamento 3:
    • della cornea, lo strato più esterno dell'occhio;
    • della congiuntiva, una sottile membrana che copre la superficie dell'occhio e l'interno delle palpebre.

Inoltre, la vitamina A:

  • supporta la crescita e la differenziazione cellulare, svolgendo un ruolo fondamentale nella normale formazione e mantenimento del cuore, dei polmoni, dei reni, della pelle e di altri organi;
  • supporta la funzione immunitaria sostenendo la crescita e la distribuzione delle cellule T, un tipo di globuli bianchi che protegge il corpo dalle infezioni 4;
  • è essenziale per la riproduzione sia maschile che femminile perché svolge un ruolo nello sviluppo di spermatozoi e cellule uovo. È anche fondamentale per la salute della placenta, lo sviluppo e il mantenimento del tessuto fetale, nonché per la crescita fetale* 5.

* Tuttavia, troppa vitamina A durante la gravidanza può essere dannosa anche per il bambino in crescita e può portare a difetti alla nascita 6, 7.

Di conseguenza, molte autorità sanitarie hanno raccomandato alle donne in gravidanza di evitare cibi contenenti quantità concentrate di vitamina A, come paté e fegato, così come integratori contenenti vitamina A non prescritti dal medico.

9,95Spedizione PRIMETotale 9,95€

Vitamina A pura 10.000 U.I. - 100 compresse - Importante per pelle, mucose, tessuti e l'intestino/Essenziale nella formazione della porpora visiva

Integratori e Farmaci a Base di Vitamina A

Prevenire la Carenza di Vitamina A

La carenza di vitamina A è rara nei paesi sviluppati, mentre molte persone nei paesi in via di sviluppo non ne assumono abbastanza.

Acuni gruppi di persone hanno maggiori probabilità rispetto ad altri di avere difficoltà a ottenere abbastanza vitamina A:

  • Neonati prematuri, che spesso hanno bassi livelli di vitamina A nel loro primo anno di vita;
  • Persone con fibrosi cistica e, più in generale, persone con problemi di scarso assorbimento dei grassi a causa di ridotta secrezione pancreatica o biliare;
  • Neonati, bambini piccoli, donne in gravidanza e donne in allattamento nei paesi in via di sviluppo.

Cosa Contengono

In genere, la vitamina A è disponibile negli integratori alimentari sotto forma di:

  • retinil acetato o retinil palmitato (vitamina A preformata),
  • beta-carotene (provitamina A),
  • una combinazione dei due.

La maggior parte degli integratori multivitaminici e minerali contiene vitamina A.

Sono disponibili anche integratori alimentari e farmaci che contengono solo vitamina A o combinazioni di vitamina A e vitamina E, come il medicinale senza obbligo di prescrizione Rovigon.

A Cosa Servono

  • La vitamina A è indicata in tutti gli stati carenziali da malassorbimento, specie lipidico, o da malnutrizione e quadri sintomatologici correlati.
  • Può essere inoltre indicata nei disturbi funzionali e nelle manifestazioni degenerative dei tessuti di origine epiteliale e mesodermica (ad esempio retinopatie degenerative, disturbi dell'orecchio interno ecc.).
  • Diversi retinoidi sintetici derivati ​​dalla vitamina A sono usati per via orale e/o topica come medicinali da prescrizione. Gli esempi includono
    • farmaci per il trattamento della psoriasi (acitretina);
    • farmaci contro forme gravi di acne (isotretinoina);
    • farmaci contro la dermatite cronica grave, il linfoma cutaneo e il sarcoma di Kaposi (alitretinoina);
    • farmaci per trattare gli effetti cutanei del linfoma a cellule T (bexarotene).

L'uso di farmaci retinoidi può aumentare il rischio di ipervitaminosi A se assunti in combinazione con integratori di vitamina A.

Vitamina A Topica

Applicata localmente, la vitamina A può essere utile per alcune condizioni della pelle:

  • Acne. I retinoidi sono considerati efficaci per il trattamento e il controllo dell'acne.
    Hanno proprietà antinfiammatorie e aiutano a regolare il ricambio delle cellule della pelle, riducendo l'insorgenza di pori ostruiti 8.
  • Rughe sottili. I retinoidi topici stimolano la produzione di collagene, risultando efficaci nel ridurre la comparsa di rughe e linee della pelle. Possono anche aiutare a uniformare il tono della pelle sbiadendo le macchie senili.
  • I retinoidi ad uso topico da prescrizione sono molto più potenti rispetto alle versioni da banco e possono essere più efficaci per alcune condizioni patologiche della pelle, come la psoriasi e il linfoma a cellule T.

Ad alti dosaggi, i retinoidi hanno effetti teratogeni in gravidanza e possono indurre sul feto malformazioni del Sistema Nervoso Centrale, dell'orecchio e cardiache

Tipi di Vitamina A

Nella dieta umana sono disponibili due forme di vitamina A:

  • vitamina A preformata (retinolo e le sue varie forme esterificate);
  • provitamina A (carotenoidi).

Per supportare le importanti funzioni biologiche della vitamina A, sia quella preformata che la provitamina A devono essere metabolizzate per via intracellulare in acido retinoico e retinale, che rappresentano le forme attive della vitamina.

Tuttavia, l'efficacia di conversione della vitamina A preformata è nettamente superiore rispetto ai carotenoidi con attività provitaminica.

Vitamina A Preformata

Il retinolo e gli esteri del retinolo sono spesso indicati come vitamina A preformata.

Il retinolo può essere convertito dall'organismo in retinale, che a sua volta può essere ossidato in acido retinoico, la forma di vitamina A nota per regolare la trascrizione genica.

Retinolo, retinale, acido retinoico e composti correlati sono noti come retinoidi.

La vitamina A preformata si trova negli alimenti di origine animale, inclusi latticini, pesce e carne (soprattutto fegato).

Provitamina A

Il β-carotene e gli altri carotenoidi alimentari che possono essere convertiti dall'organismo in retinolo sono indicati come provitamina A.

Centinaia di diversi carotenoidi sono sintetizzati dalle piante, ma solo il 10% circa è in grado di essere convertito in retinolo.

Il carotenoide precursore della provitamina A di gran lunga più importante è il beta-carotene; altri carotenoidi ad attività provitaminica A sono l'alfa-carotene e la beta-criptoxantina.

Fabbisogno

La quantità di vitamina A necessaria per la buona salute dell'organismo dipende dall'età e dallo stato riproduttivo.

L'assunzione dietetica raccomandata (RDA), secondo il Food and Nutrition Board degli Stati Uniti, è di:

  • 700 μg RAE al giorno per le donne
  • 900 μg RAE al giorno per gli uomini

La sigla RAE sta per Retinol Activity Equivalent (equivalenti di attività del retinolo).

Il RAE rappresenta lo standard internazionale di misura per la vitamina A. La sua adozione è necessaria poiché, come abbiamo visto, la vitamina A può essere ottenuta dal cibo sia come vitamina A preformata in prodotti animali, sia come provitamina A in frutta e verdura.

L'efficienza di conversione dei carotenoidi in retinolo è molto variabile, a seconda di fattori quali matrice alimentare, preparazione dei cibi e capacità digestive e di assorbimento.

Poiché il corpo converte tutte le fonti alimentari di vitamina A in retinolo, è stato stabilito come riferimento che 1 μg di retinolo fisiologicamente disponibile equivale alle seguenti quantità provenienti da fonti alimentari:

  • 1 μg di retinolo;
  • 2 μg di beta-carotene contenuto negli integratori;
  • 12 μg di beta-carotene contenuto nel cibo;
  • 24 μg di alfa-carotene o beta-criptoxantina.

Un'altra unità di misura della vitamina A sono le unità internazionali (UI),

  • 1 UI equivale a 0,3 microgrammi (μg) di retinolo.
Assunzione dietetica raccomandata (RDA) per la vitamina A
Fase di vita Età Maschi (μg RAE /giorno) Femmine (μg RAE/giorno)
I neonati   0-6 mesi  400 (AI) 400 (AI)
I neonati  7-12 mesi  500 (AI)  500 (AI)
Bambini  1-3 anni  300 300
Bambini  4-8 anni  400 400
Bambini  9-13 anni  600 600
Gli adolescenti  14-18 anni  900 700
adulti  19 anni e più  900 700
Gravidanza  18 anni e più giovani  750
Gravidanza  19 anni e più 770
Allattamento  18 anni e più giovani  1.200
Allattamento  19 anni e più  1.300

9,95Spedizione PRIMETotale 9,95€

Vitamina A pura 10.000 U.I. - 100 compresse - Importante per pelle, mucose, tessuti e l'intestino/Essenziale nella formazione della porpora visiva

Alimenti Ricchi di Vitamina A

La vitamina A si trova naturalmente in molti alimenti e viene talvolta aggiunta ad alcuni cibi fortificati, come latte, cereali per la prima colazione e margarina.

E' possibile ottenere le quantità raccomandate di vitamina A mangiando una varietà di alimenti, tra cui:

  • Fegato di manzo e altre frattaglie (ma questi alimenti sono anche ricchi di colesterolo, quindi è bene limitarne la quantità consumata).
  • Alcuni tipi di pesce, come il salmone.
  • Verdure a foglia verde e altre verdure verdi, arancioni e gialle, come broccoli, carote e zucca.
  • Frutta, tra cui melone, albicocche e mango.
  • Prodotti lattiero-caseari.
  • Cereali per la colazione fortificati.
Fonti alimentari selezionate ricche di vitamina A 9
Cibo μg RAE UI
Patata dolce, cotta con pelle, 1 intera 1.403 28.058
Fegato di manzo, fritto in padella, 85 grammi 6.582 22.175
Spinaci, congelati, bolliti, ½ tazza 573 11.458
Carote, crude, ½ tazza 459 9.189
Torta di zucca, preparata commercialmente, 1 pezzo 488 3.743
Melone, crudo, ½ tazza 135 2.706
Peperoni, dolci, rossi, crudi, ½ tazza 117 2.332
Mango, crudo, 1 intero 112 2.240
Piselli dagli occhi neri, bolliti, 1 tazza 66 1.305
Albicocche secche, solforate, 10 metà 63 1.261
Broccoli, bolliti, ½ tazza 60 1.208
Gelato, vaniglia francese, morbido, 1 tazza 278 1.014
Formaggio, ricotta, da latte parzialmente scremato, 1 tazza 263 945
Succo di pomodoro, in scatola, ¾ tazza 42 821
Aringhe, Atlantico, sottaceto, 85 grammi 219 731
Fagioli al forno, in scatola, 1 tazza 13 274
Uovo, sodo, 1 grande 75 260
Zucca estiva, tutte le varietà, bollita, ½ tazza 10 191
Salmone, sockeye, cotto, 85 grammi 59 176
Yogurt, semplice, magro, 1 tazza 32 116
Pistacchi, tostati a secco, 28 grammi 4 73
Tonno, leggero, in scatola in olio, solidi drenati, 85 grammi 20 65
Pollo, petto e pelle, arrosto, ½ petto 5 18

Riguardo, nello specifico, i differenti tipi di vitamina A presenti negli alimenti:

  • le concentrazioni di vitamina A preformata sono più elevate nel fegato e negli oli di pesce;
  • altre fonti di vitamina A preformata sono il latte e le uova, che includono anche un po 'di provitamina A;
  • la maggior parte della provitamina A dietetica proviene da verdure a foglia verde, verdure arancioni e gialle, prodotti a base di pomodoro, frutta e alcuni oli vegetali,

Più semplicemente, basta ricordare che gli alimenti di origine animale contengono principalmente vitamina A preformata, mentre gli alimenti a base vegetale contengono provitamina A .

Gli alimenti più ricchi di vitamina A preformata sono:

  • Tuorli d'uovo
  • Fegato di manzo
  • Salsiccia di fegato
  • Burro
  • Olio di fegato di merluzzo
  • Fegato di pollo
  • Salmone
  • Formaggio cheddar
  • Salsiccia di fegato
  • Sgombro Reale
  • Trota

Gli alimenti più ricchi di provitamina A includono:

  • Patate dolci
  • Zucca
  • Carote
  • cavolo
  • Spinaci
  • Dandelion greens
  • Cavolo
  • bietola
  • peperoni rossi
  • Verdure verdi
  • parsely
  • Zucca torta

Benefici e Proprietà

Protezione antiossidante

I carotenoidi ad azione provitaminica A come il beta-carotene, l'alfa-carotene e la beta-criptoxantina hanno proprietà antiossidanti.

I carotenoidi combattono quindi i radicali liberi, molecole altamente reattive che - se presenti in eccesso - possono danneggiare il corpo creando stress ossidativo 10.

Lo stress ossidativo è stato collegato a varie malattie croniche come diabete, cancro, malattie cardiache e declino cognitivo 11.

Le diete ricche di carotenoidi sono associate a un minor rischio di molte di queste condizioni, come malattie cardiache, cancro ai polmoni e diabete 12, 13, 14.

Cancro

Le persone che mangiano molti alimenti contenenti beta-carotene potrebbero avere un rischio inferiore di alcuni tipi di cancro, come il cancro ai polmoni o alla prostata.

Ad esempio, uno studio su oltre 10.000 adulti ha stabilito che i fumatori con i più alti livelli ematici di alfa-carotene e beta-criptoxantina avevano rispettivamente un rischio inferiore del 46% e del 61% di morire di cancro ai polmoni, rispetto ai non fumatori con l'assunzione più bassa di questi nutrienti 15.

Inoltre, gli studi in vitro dimostrano che i retinoidi possono inibire la crescita di alcune cellule tumorali, come il cancro alla vescica, al seno e alle ovaie 16.

Tuttavia, gli studi eseguiti fino ad oggi non hanno dimostrato che gli integratori di vitamina A o beta-carotene possano aiutare a prevenire il cancro o a ridurre le possibilità di morire di questa malattia.

Al contrario, gli studi dimostrano che i fumatori che assumono alte dosi di integratori di beta-carotene hanno un aumentato rischio di cancro ai polmoni 17, 18, 19.

Al momento, la relazione tra i livelli di vitamina A nel corpo e il rischio di cancro non è ancora del tutto chiara.

Tuttavia, le prove attuali suggeriscono che l'assunzione adeguata di vitamina A, in particolare di pro-vitamina A da frutta e verdura, è importante per la divisione cellulare sana e può ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro 20.

Degenerazione maculare legata all'età

La degenerazione maculare legata all'età (AMD) è la principale causa di cecità nei paesi sviluppati. Sebbene la sua causa esatta non sia nota, si ritiene che sia il risultato di un danno cellulare alla retina, attribuibile allo stress ossidativo 21.

Gli studi dimostrano che livelli ematici più elevati di beta-carotene, alfa-carotene e beta-criptoxantina possono ridurre il rischio di AMD fino al 25% 22.

Questa riduzione del rischio è attribuibile alla protezione dei tessuti maculari da parte dei carotenoidi, capaci di ridurre i livelli di stress ossidativo.

Alcuni carotenoidi privi di attività provitaminica A, come luteina e zeaxantina, hanno dimostrato una significativa utilità nella prevenzione e persino nel trattamento dell'AMD e dell'opacità, del cristallino (cataratta).

Morbillo

Una carenza di vitamina A può aumentare la suscettibilità alle infezioni e ritardare la guarigione in caso di malattia 24, 25.

Ad esempio, quando i bambini con carenza di vitamina A contraggono il morbillo, la malattia tende ad essere più grave.

In questi bambini, l'assunzione di integratori con alte dosi di vitamina A può ridurre la febbre e la diarrea causate dal morbillo.

In effetti, nei paesi in cui infezioni come il morbillo e la malaria sono comuni, la correzione della carenza di vitamina A nei bambini ha dimostrato di ridurre il rischio di morte per queste malattie 26.

Riduce il Rischio di Acne

L'esatto ruolo che la vitamina A svolge nello sviluppo e nel trattamento dell'acne rimane poco chiaro 27.

È stato suggerito che la carenza di vitamina A può aumentare il rischio di sviluppare l'acne, poiché provoca una sovrapproduzione di cheratina nei follicoli piliferi 28.

Ciò aumenterebbe il rischio di acne rendendo più difficile la rimozione delle cellule morte della pelle dai follicoli piliferi, facilitando l'insorgenza di comedoni e la loro infezione.

L'isotretinoina è un esempio di retinoide orale efficace nel trattamento dell'acne grave. Tuttavia, questo farmaco può avere gravi effetti collaterali e dev'essere assunto solo sotto controllo medico 29, 30.

9,95Spedizione PRIMETotale 9,95€

Vitamina A pura 10.000 U.I. - 100 compresse - Importante per pelle, mucose, tessuti e l'intestino/Essenziale nella formazione della porpora visiva

Eccesso di Vitamina A

La vitamina A può essere dannosa?

L'assunzione elevata di alcune forme di vitamina A può essere dannosa.

Trattandosi di una vitamina liposolubile, la vitamina A tende ad accumularsi nell'organismo. In particolare, la maggior parte della vitamina A del corpo viene immagazzinata nel fegato sotto forma di esteri del retinolo.

Assumere troppa vitamina A preformata (di solito da integratori o determinati medicinali) può causare vertigini, nausea, mal di testa, coma e persino la morte.

  • Alte assunzioni di vitamina A preformata nelle donne in gravidanza possono causare difetti alla nascita nei loro bambini. Pertanto, donne che sono o potrebbero essere in gravidanza non devono assumere alte dosi di integratori di vitamina A.
  • Il consumo di elevate quantità di beta-carotene o altre forme di provitamina A può conferire alla pelle un colore giallo-arancio, una condizione innocua chiamata carotenosi.
  • Le elevate assunzioni di beta-carotene non causano difetti alla nascita o gli altri effetti più gravi causati dall'assunzione di troppa vitamina A preformata. Tuttavia, studi hanno collegato l'assunzione di integratori di beta-carotene con un aumentato rischio di cancro ai polmoni e malattie cardiache nei fumatori 31.

Sebbene sia possibile consumare troppa vitamina A preformata attraverso fonti di origine animale come il fegato, la tossicità è più comunemente collegata all'assunzione eccessiva di integratori e al trattamento con determinati farmaci, come l'isotretinoina 32, 33.

Livelli di assunzione superiori tollerabili (UL) per la vitamina A preformata

I limiti superiori tollerabili per la vitamina A preformata sono elencati nella tabella sottostante.

Non sono invece stati stabiliti limiti superiori per il beta-carotene e altre forme di provitamina A.

Età Maschio Femmina Gravidanza lattazione
0-12 mesi 600 μg RAE 600 μg RAE
1-3 anni 600 μg RAE 600 μg RAE
4-8 anni 900 μg RAE 900 μg RAE
9–13 anni 1.700 μg RAE 1.700 μg RAE
14-18 anni 2.800 μg RAE 2.800 μg RAE 2.800 μg RAE 2.800 μg RAE
19+ anni 3.000 μg RAE 3.000 μg RAE 3.000 μg RAE 3.000 μg RAE

Questi livelli non si applicano alle persone che assumono vitamina A per motivi medici sotto la cura di un medico.

Sintomi

La tossicità della vitamina A può causare effetti collaterali come vertigini, nausea, dolori articolari e irritazione della pelle. A lungo termine, potrebbe anche causare danni al fegato e persino insufficienza epatica nei casi più gravi 34.

Gli effetti collaterali più comuni della tossicità cronica da vitamina A - spesso indicata come ipervitaminosi A - includono:

  • Disturbi della vista
  • Dolore articolare e osseo
  • Scarso appetito
  • Nausea e vomito
  • Sensibilità alla luce del sole
  • Perdita di capelli
  • Mal di testa
  • Pelle secca
  • Danno al fegato
  • Itterizia
  • Crescita ritardata
  • Diminuzione dell'appetito
  • Confusione
  • Prurito della pelle

Attenzione all'Olio di Fegato di Merluzzo

L'olio di fegato di merluzzo è un tipo specifico di olio di pesce, ottenuto dal fegato di merluzzo.

Viene venduto come integratore alimentare di omega-3, tipicamente racchiuso in perle od opercoli di gelatina alimentare insieme a vitamina E (necessaria per proteggerlo dall'ossidazione).

Un singolo cucchiaio (c.a. 14 grammi) di olio di fegato di merluzzo può soddisfare fino al 270% del fabbisogno giornaliero di vitamina A 35.

I livelli di assunzione superiori tollerabili per un adulto vengono raggiunti con soli 10 grammi di olio di fegato di merluzzo al giorno.

Carenza di Vitamina A

Rara nei Paesi sviluppati, la carenza di vitamina A è comune in molti paesi in via di sviluppo, spesso perché i residenti hanno un accesso limitato agli alimenti contenenti vitamina A preformata proveniente da cibi animali, mentre non consumano cibi ricchi di beta-carotene a causa della povertà.

In questi paesi, un basso apporto di vitamina A è fortemente associato alle conseguenze sulla salute durante i periodi di forte domanda nutrizionale, come durante l'infanzia, la gravidanza e l'allattamento.

  • Secondo l'OMS, la carenza di vitamina A è la principale causa di cecità prevenibile nei bambini di tutto il mondo.
  • La carenza di vitamina A aumenta anche la gravità e il rischio di morte per infezioni come il morbillo e la diarrea 36, 37.
  • Inoltre, la carenza di vitamina A aumenta il rischio di anemia e morte nelle donne in gravidanza e influisce negativamente sul feto rallentandone la crescita e lo sviluppo 38.
  • I sintomi meno gravi della carenza di vitamina A includono problemi della pelle come ipercheratosi e acne 39, 40.
  • Alcuni gruppi come neonati prematuri, persone con fibrosi cistica e donne in gravidanza o in allattamento nei paesi in via di sviluppo sono maggiormente a rischio di carenza di vitamina A 41.

Avvertenze

  • Se ritieni di essere a rischio di una carenza di Vitamina A, esponi le tue preoccupazioni al medico per valutare l'opportunità di sottoporti a un dosaggio ematico che ne valuti lo stato nutrizionale.

Nel caso tu stia già assumendo un integratore o un farmaco a base di Vitamina A, ricorda di:

  • non superare la dose giornaliera consigliata dal medico o riportata in etichetta e/o nel foglio illustrativo.
  • Tenere il medicinale o l'integratore lontano dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
  • Gli integratori di Vitamina A non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Controindicazioni

  • I prodotti a base di Vitamina A sono controindicati in caso di allergia (ipersensibilità) alla Vitamina A o ad uno qualsiasi degli altri componenti del medicinale o dell'integratore.
  • L'uso di dosi farmacologiche di retinoidi (in particolare l'isotretinoina orale) da parte di donne in gravidanza provoca difetti alla nascita (azione teratogena) ed è pertanto controindicato prima e durante la gravidanza
  • Se assunta nella quantità giornaliera raccomandata, la vitamina A è probabilmente sicura per le donne in gravidanza.
    Tuttavia, dev'essere assunta solamente in caso di effettiva necessità e solo dopo che il medico avrà valutato attentamente le condizioni della gestante.

Interazioni

Gli integratori di vitamina A possono interagire o interferire con alcune tipologie di medicinali.

  • Orlistat (Alli®, Xenical®), un farmaco dimagrante; può ridurre l' assorbimento della vitamina A, causando bassi livelli ematici in alcune persone.
  • Diverse forme sintetiche di vitamina A sono utilizzate nei medicinali soggetti a prescrizione medica. L'assunzione di questi farmaci in combinazione con un integratore di vitamina A può causare livelli pericolosamente alti di vitamina A nel sangue.
  • In generale, se si è in terapia con farmaci di qualsiasi natura o in presenza di condizioni particolari, prima di iniziare il trattamento con Vitamina A o suoi derivati è consigliabile contattare il medico.

Effetti Collaterali

  • La Vitamina A è considerata una vitamina sicura per la maggior parte delle persone sane se assunta per via orale o applicata sulla pelle.
  • Altissime dosi (≥300 mg) possono causare comparsa di un'intossicazione acuta con nausea, vomito, emicrania, perdita di coordinazione e disturbi visivi; in casi estremi, la morte.
  • L'intossicazione cronica è più probabile in seguito all'assunzione di dosi eccessive di integratori di vitamina A preformata (retinil acetato o retinil palmitato) od di olio di fegato di merluzzo, e può comportare la comparsa di una sintomatologia caratterizzata da inappetenza, dolori muscolari, anemia, perdita dei capelli e varie alterazioni neurologiche.
  • La tossicità da carotenoidi è più contenuta, in quanto il loro assorbimento è modesto e diminuisce quando se ne assumono alte dosi. In caso di sovradosaggio si può verificare la comparsa di pigmentazione giallo-arancione della pelle e delle mucose, fenomeno che regredisce in poco tempo una volta che la dose di carotenoidi viene ridotta.

Prezzo e Offerte

Prezzo Vitamina A - Scopri le Migliori Offerte Online selezionate per Te

9,95Spedizione PRIMETotale 9,95€

Vitamina A pura 10.000 U.I. - 100 compresse - Importante per pelle, mucose, tessuti e l'intestino/Essenziale nella formazione della porpora visiva

15,95Spedizione PRIMETotale 15,95€

Vitamina A 5000 U.I. (1500µg) - acetato di retina - vegan - senza stearato di magnesio - 180 Compresse

12,99Spedizione PRIMETotale 12,99€

Vitamina A 10.000 UI - 120 capsule vegetali
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Vitamina A

Votazione Media 3.8 / 5. Conteggio Voti 15.
×