Mirtillo 2019 - Proprietà e Benefici | Fa Bene? Fa Male? Dosi e Consigli

In questo articolo parliamo del Mirtillo Nero, dei suoi Principi Attivi e dei Suoi Benefici per la Salute. Uso come Farmaco e Integratore, Proprietà Medicinali, Dosaggi, Effetti Collaterali e Controindicazioni

Mirtillo 2019 - Proprietà e Benefici | Fa Bene? Fa Male? Dosi e Consigli

Che Cos'è

Il mirtillo - inteso come mirtillo nero spontaneo (Vaccinium myrtillus) - è una bacca commestibile, molto interessante sia per le applicazioni culinarie che per le proprietà fitoterapiche.

Diffuso sulle Alpi e sugli Appennini, cresce spontaneo nelle regioni a clima freddo-temperato in ambienti montani, a quote elevate, sia in Europa che in Nord America e nell'Asia settentrionale.

Si può considerare come una delle poche piante “medicinali”, se non l'unica, di cui non è conveniente la coltivazione; la raccolta del mirtillo avviene quindi da specie spontanee e questo giustifica il suo costo elevato.

Le qualità salutistiche del mirtillo nero sono attribuibili alla sua ricchezza di flavonoidi, in particolare di antociani, che svolgono spiccate attività antiossidanti, capillaroprotettive, antinfiammatorie e antiedematose.

Il mirtillo giova dunque alla circolazione periferica e sostiene la capacità visiva, soprattutto crepuscolare e notturna.

Il contenuto di antiossidanti e antociani rende i mirtilli potenzialmente efficaci anche nel ridurre il declino cognitivo associato all'invecchiamento, nel sostenere la salute cardiovascolare, nel proteggere il fegato e nel ridurre l'accumulo di grasso a livello epatico (steatosi epatica) 9.

Più in generale, il mirtillo ha un potenziale valore nella prevenzione di condizioni associate a infiammazione, dislipidemia, iperglicemia o aumento dello stress ossidativo, malattie cardiovascolari, cancro, diabete e demenza e altre malattie legate all'età.

A Cosa Serve

Proprietà e Benefici del Mirtillo

I mirtilli sono sia un prodotto alimentare che un integratore alimentare.

Come Alimento

Il consumo del mirtillo e degli altri alimenti ricchi di antociani, nell'ambito di una dieta globalmente equilibrata, è importante nella strategia nutrizionale di prevenzione delle principali malattie croniche non trasmissibili (metaboliche come il diabete, cardiovascolari, oncologiche).

Allo stato fresco, il mirtillo è dunque un ottimo alimento funzionale che, oltre alle ben note proprietà organolettiche, è dotato di virtù benefiche; assunto con regolarità nel contesto di una dieta equilibrata, può contribuire al mantenimento di buone condizioni di salute e prevenire diverse patologie (ad es. giova alla circolazione periferica e alla capacità visiva crepuscolare e notturna).

Come Integratore

Meno certo è invece il beneficio legato a una specifica integrazione di antociani o di estratti di frutti che ne sono ricchi (come il mirtillo).

A tal proposito, si ritiene che gli integratori di antociani - al pari degli altri antiossidanti polifenolici - possano essere generalmente utili, per l'azione antiossidante / antiradicalica, in condizioni come:

  • abitudine al fumo,
  • abuso di alcool,
  • inquinamento,
  • dieta carente di antiossidanti
  • periodi di intenso stress psicofisico
  • alimentazione poco equilibrata, ricca di cibi spazzatura e/o povera di vegetali freschi
  • over-training sportivo (sovrallenamento)
  • forte esposizione solare
  • cambi di stagione e periodo invernale
  • sotto consiglio medico, in caso di malattie cronico-degenerative o eccessivo uso di farmaci.

Gli antociani da estratti di mirtillo vengono tradizionalmente suggeriti per sostenere la funzionalità del microcircolo, rivelandosi un potenziale aiuto in caso di:

  • gambe stanche e pesanti, caviglie gonfie, capillari fragili e dilatati;
  • varici / vene varicose;
  • ritenzione idrica;
  • insufficienza venosa cronica e sue complicanze quali: varici, varicoflebiti, tromboflebiti ed edemi;
  • emorroidi;
  • cellulite.

27,03Spedizione PRIMETotale 27,03€

Estratto di mirtillo 10.000 mgx180 cpr-10 volte più antocianidine x compressa rispetto agli altri integratori-E 5 mg di estratto di pepe nero per un aumento dell'assorbimento del 300%.Codice: BILB3

Tradizionale è anche l'utilizzo del mirtillo negli stati di affaticamento visivo (debole visione notturna, retinopatie, miopia).

Durante la seconda guerra mondiale, si narra che i piloti della Luftwaffe fossero soliti assumere mirtillo per migliorare la visione notturna.

Evidenze scientifiche preliminari suggeriscono come il mirtillo possa risultare benefico anche per:

  • il controllo dei valori di glucosio nel sangue (tale azione è stata rilevata in uno studio usando estratti di foglie di mirtillo 1, mentre l'effetto ipoglicemizzante dei frutti sembrerebbe nullo 2, 3, 4)
  • il miglioramento della sensibilità all'insulina (tale azione è stata rilevata su persone affette da insulino-resistenza) 5;
  • le proprietà ipotensive, con uno studio che ha rilevato una riduzione della pressione arteriosa sistolica del 6% in persone ad alto rischio cardiovascolare;
  • ridurre l'ossidazione delle lipoproteine LDL (colesterolo cattivo), aspetto che concorre ulteriormente al controllo del rischio cardiovascolare 3, 6;
  • le proprietà nootropiche e neuroprotettive nei confronti della neuroinfiammazione, con evidenze premiliminari che suggeriscono l'utilità del mirtillo nel migliorare la cognizione e la memoria in persone anziane con un declino generale della funzionalità cognitiva 7;
  • le proprietà genoprotettive, aumentando l'attività di enzimi di riparazione del DNA e riducendo il danneggiamento di quest'ultimo 8, 10;
  • l'uso come supporto nel trattamento della retinopatia diabetica 11;
  • l'uso come supporto nel trattamento della cistite e delle infezioni urinarie 12, anche se in tal senso è più diffuso e studiato l'impiego del mirtillo rosso americano.

La capacità del mirtillo di inibire enzimi proteolitici quali l'elastasi e la collagenasi (due enzimi deputati alla distruzione del collagene), sommata all'azione antiossidante e antinfiammatoria, conferisce inoltre al mirtillo una potenziale utilità come "integratore antirughe e antiaging".

MIRTILLO E LONGEVITA'

In uno studio sui topi, l'integrazione alimentare di polifenoli (una miscela di mirtillo al 2%, melograno allo 0,3% e catechine del verde a 155 mcg/kg) associata alla restrizione calorica, ha aumentato gli effetti pro-longevità della restrizione calorica stessa (migliorando la durata media della vita da un 37% al 46%).

Come Farmaco

In ambito medico, esiste un farmaco (nome commerciale Tegens) che contiene come principio attivo il complesso antocianosidico del mirtillo.

  • Tegens è un farmaco ad azione vasoprotettrice. Contiene come principio attivo un insieme di sostanze (antociani) estratte dal mirtillo nero, con proprietà toniche e protettrici sui vasi sanguigni.
  • Tegens si usa per il trattamento di sintomi dovuti ad insufficienza venosa (difficoltoso ritorno del sangue verso il cuore) e stati di fragilità capillare (tendenza dei capillari a rompersi o a dilatarsi).

Principi Attivi

Le bacche di Vaccinium Myrtillus contengono come componenti principali gli antociani, in particolare delfinidina, cianidina, petunidina, peonidina e malvidina, glicosidate con vari zuccheri per un totale di almeno 15 composti diversi.

Sono inoltre presenti tannini catechinici; leucoantociani; flavonoidi (quercitrina, asperuloside, isoquercitrina, astragalina); zuccheri; acidi organici (succinico, malico, citrico, chinico, lattico, ossalico); pectine; sali minerali; vitamine, principalmente vitamina C.

Antociani del Mirtillo

Il mirtillo (Vaccinium myrtillus L.) è una delle più ricche fonti naturali di antociani. Questi componenti polifenolici conferiscono al mirtillo il suo colore blu - nero e sono ritenuti i principali bioattivi responsabili dei molti benefici sulla salute del mirtillo e di altre bacche.

Il contenuto di antocianine nelle varie specie di mirtillo è variabile (a seconda della specie di mirtillo e della tecnica analitica), ma è generalmente compreso:

  • tra 201,4 e 402,8 mg 100 grammi di peso a fresco (0,2 - 0,4%);
  • tra 42 e 187,3 mg per grammo di peso a secco (4,2-18,7%).

Gli antociani si concentrano nella buccia, più ricca rispetto alla polpa; inoltre, sono correlati con il colore delle bacche, aumentando nei frutti con un colore blu-viola più scuro e acceso. Il contenuto di antociani nei frutti freschi di mirtillo nero può quindi raggiungere anche valori di 700mg per 100 grammi di alimento.

Gli antociani sembrano essere concentrati nelle bucce (693-8814,9 mg/100 g di peso secco) in misura maggiore rispetto al frutto (93,8-528,6 mg/100 g), e sono correlati con il colore delle bacche (il blu più scuro è associato a un maggior contenuto di antociani).

Le foglie di mirtillo sono invece povere di antocianine, ma presentano comunque un interessante profilo fitoterapico per la ricchezza di altri polifenoli, come procianidine, catechine, acido clorogenico e glucosidi della quercitina.

La sbollentatura aumenta la biodisponibilità delle antocianine, ma un trattamento termico eccessivo degrada il patrimonio di questi preziosi phyochemicals, che tende a ridursi anche con la conservazione degli estratti.

Valori Nutrizionali

Composizione chimica valore per 100g
Energia (kcal): 25
Energia (kJ): 103
Parte edibile (%): 100
Acqua (g): 85
Proteine (g): 0,9
Lipidi (g): 0,2
Colesterolo (mg): 0
Carboidrati disponibili (g): 5,1
Amido (g): 0
Zuccheri solubili (g): 5,1
Fibra totale (g): 3,1
Fibra solubile (g): -
Fibra insolubile (g): -
Alcol (g): 0
Sodio (mg): 2
Potassio (mg): 160
Ferro (mg): 0,7
Calcio (mg): 41
Fosforo (mg): 31
Magnesio (mg): -
Zinco (mg): -
Rame (mg): -
Selenio (µg): -
Tiamina (mg): 0,02
Riboflavina (mg): 0,05
Niacina (mg): 0,5
Vitamina A retinolo eq. (µg): 13
Vitamina C (mg): 15
Vitamina E (mg): -

Modo d'uso

I mirtilli possono essere assunti come alimento fresco, come mirtilli congelati, come succo o come estratti secchi o liquidi.

  • La dose ottimale per l'estratto secco di mirtillo è di 5,5 - 11g, con l'estremità superiore che costituisce la dose più efficace.
  • Tale dose equivale a circa 60-120 grammi di bacche di mirtillo fresco.
  • Più in generale, l'integrazione dovrebbe apportare da 300 a 1000 mg di antocianidine isolate, per cui ad esempio estratti secchi di mirtillo standardizzati al 25% di antocianidine vanno assunti in dosi assai inferiori a quelle sopra indicate (ne bastano 100-300 milligrammi).

Poiché il mirtillo è un ingrediente costoso, è bene controllare in etichetta il contenuto effettivo di antocianidine e affidarsi a marchi di qualità.

Avvertenze

  • Tenere gli integratori di mirtillo lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età.
  • Non eccedere la dose giornaliera consigliata.
  • Per donne in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico.
  • L'assunzione di integratori di mirtillo non può sostituirsi a una dieta equilibrata e a uno stile di vita sano; prima di considerarne l'assunzione, è quindi opportuno compiere ogni ragionevole sforzo per regolarizzare la propria alimentazione e il proprio stile di vita.
  • Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve periodo di trattamento.
  • L'assunzione di integratori di mirtillo in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Controindicazioni

  • Attualmente, non esistono controindicazioni all'integrazione di antociani in soggetti adulti in buono stato di salute, salvo la presenza di reazioni di ipersensibilità individuale.

Effetti Collaterali

  • La lunga consuetudine dell'uso alimentare è abbastanza indicativa dell'elevata sicurezza d'impiego del mirtillo, che in base ai dati di letteratura risulta essere molto ben tollerato.
  • Raramente sono stati segnalati casi di disturbi gastrointestinali, quali bruciori di stomaco, nausea e senso di pesantezza gastrica, ed eritemi cutanei (arrossamento della pelle).
    Il rispetto delle istruzioni riportate in etichetta o nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Prezzo e Offerte

Prezzo Integratori di Mirtillo - Scopri le Migliori Offerte Online selezionate per Te

27,03Spedizione PRIMETotale 27,03€

Estratto di mirtillo 10.000 mgx180 cpr-10 volte più antocianidine x compressa rispetto agli altri integratori-E 5 mg di estratto di pepe nero per un aumento dell'assorbimento del 300%.Codice: BILB3

18,95Spedizione PRIMETotale 18,95€

HERBADIREKT – Antociani del estratto di Mirtilli neri - 90 capsule - Per la salute della pelle, dei capelli, degli occhi, della bocca e del fegato

17,70Spedizione PRIMETotale 17,70€

Real Herbs Estratto di frutta di mirtillo 4: 1 375 mg - 100 capsule vegetariane

Dai un voto a Mirtillo

Votazione Media 4.2 / 5. Conteggio Voti 5.

Mirtillo - Migliori Offerte

27,03Estratto di mirtillo 10.000 mgx180 cpr-10 voltemirtillo
659,00Erbesi Cameretta Erbesimirtillo
523,48Erbesi Cameretta Mirtillo Erbesi con materasso inmirtillo
289,00Erbesi Lettino Erbesimirtillo
×