Magnesio Pidolato 2020 | Proprietà, Benefici, Dosi

In questo articolo parliamo del Magnesio Pidolato, delle sue Proprietà e dei Potenziali Benefici per la Salute. E' davvero Meglio assorbito rispetto ad altri Integratori?Studi scientifici, Proprietà Salutistiche, Effetti Collaterali

Magnesio Pidolato
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

Il magnesio pidolato è un sale di magnesio in cui il minerale si trova complessato all'acido pidolico (detto anche acido piroglutammico).

La percentuale di magnesio elementare (cioè, la quantità effettiva di magnesio al netto del contributo dell'acido pidolico) è pari all'8,664%. Questo significa che, ad esempio, una dose da 2 grammi di magnesio pidolato apporta soltanto 173,28 mg di magnesio.

Per garantire la quota di magnesio di cui il corpo umano ha bisogno, si raccomanda l'assunzione di circa 300-400 mg di magnesio elementare al giorno attraverso gli alimenti.

Funzioni del Magnesio nell'Organismo

  • Componente strutturale di ossa e denti
  • Regola la contrazione muscolare e cardiaca
  • Regola la trasmissione nervosa
  • Regola la pressione sanguigna
  • Partecipa a centinaia di reazioni cellulari essenziali, come la sintesi del DNA, la sintesi proteica e la produzione di energia.

A Cosa Serve

Il magnesio pidolato viene usato come fonte supplementare di magnesio in alcuni farmaci (come mag2) e in numerosi integratori.

Il medico o il farmacista potrebbero suggerire l'assunzione di magnesio pidolato:

  • negli stati carenziali (diminuito apporto di magnesio con la dieta) o di aumentato fabbisogno (ad esempio a causa di un'intensa attività sportiva o di un'aumentata sudorazione);
  • in chiave preventivo - terapeutica di disturbi minori, come sindrome premestruale 1, 2, 3, irritabilità 4, 5 e cefalee (mal di testa) 6, 7, 8.

In chiave terapeutica, il magnesio pidolato può rivelarsi particolarmente utile nelle pazienti con emicrania mestruale e in quelle con sindrome premestruale.

Un'integrazione di magnesio potrebbe essere indicata a chi soffre di tensione muscolare ed emotiva, stanchezza psico-fisica, lievi depressioni e crampi muscolari.

Anche le persone con diabete e/o ipertensione potrebbero beneficiare di un'integrazione di magnesio, soprattutto in caso di carenza del minerale 9, 10, 11, 12. Si consiglia di consultare il medico.

Gli studi dimostrano che quasi il 50% delle persone nei paesi occidentali in Europa e negli Stati Uniti non assume abbastanza magnesio 13, 14. L'evidenza in letteratura suggerisce che il deficit di magnesio subclinico è dilagante e rappresenta una delle principali cause di malattie croniche, tra cui malattie cardiovascolari e mortalità precoce in tutto il mondo; pertanto, dovrebbe essere considerato una crisi di salute pubblica 15, 16, 17, 18.

Magnesio e Sport

L'integrazione di magnesio è utile anche per gli sportivi e nel periodo estivo, per ripristinare le perdite del minerale con la sudorazione, anche se a tal proposito è maggiormente indicato il ricorso a prodotti più specifici, che includono anche potassio ed eventualmente cloruro di sodio (nel caso l'alimentazione non ne fosse già abbastanza ricca).

13,90Spedizione PRIMETotale 13,90€

Bios Line Principium Magnesio Completo 90 Compresse - 120 g

Alcuni studi hanno messo in relazione l'assunzione di un integratore di magnesio con un aumento dei livelli prestativi degli sportivi 29, 20, 21.

Tuttavia, altri studi non hanno riscontrato alcun beneficio 22, 23.

Vantaggi del Magnesio Pidolato

Almeno sul piano teorico, il magnesio pidolato ha il vantaggio di essere maggiormente biodisponibile (maggior assorbimento intestinale e maggiore ritenzione cellulare) rispetto ad altri sali di magnesio.

Questo grazie alla complessazione con l'acido pidolico, che favorisce l'ingresso del magnesio nella cellula.

Sali di Magnesio Organici e Inorganici

Essendo un elemento fortemente reattivo, il magnesio non si trova in natura in forma pura (magnesio elementare), ma in una forma complessata ad altre sostanze (a formare i sali di magnesio).

Gli integratori di magnesio per uso orale contengono quindi dei composti di associazione, quali l'ossido di magnesio, il solfato di magnesio, il carbonato di magnesio, il magnesio pidolato, l'aspartato di magnesio, il cloruro di magnesio ecc.

All'interno della pletora dei diversi “magnesi” esistenti, è possibile fare una grossa distinzione basandosi sulla natura del composto associato alla molecola di magnesio.

Esistono infatti:

  • magnesi “organici”, cioè legati a un composto organico (pidolato, aspartato, citrato, bisglicinato, taurato, malato ecc.);
  • magnesi “inorganici” legati a composti quali ossidi, idrossidi, solfati, cloruri e carbonati.

L'assorbimento del magnesio da diversi tipi di integratori di magnesio è variabile.

A livello generale:

  • i sali di magnesio meglio assorbiti sono quelli in cui il minerale si trova legato a composti organici (gluconato, aspartato, piruvato, malato, citrato, pidolato, lattato, orotato, bisglicinato ecc.).
    Anche il cloruro di magnesio rappresenta comunque una fonte ben assorbibile e - rispetto ai precedenti - ha il vantaggio del costo contenuto.
  • Per contro, le altre fonti di magnesio inorganico (magnesio ossido, magnesio carbonato, magnesio solfato), sono oggetto dei maggiori criticismi in merito alla biodisponibilità del magnesio in esse contenuto, tanto che in genere vengono maggiormente usate come antiacidi e lassativi (proprio perché scarsamente assorbibili a livello intestinale, dove richiamano acqua per effetto osmotico).

Cosa Dicono gli Studi?

Quando si parla di integratori di magnesio, ogni produttore è solito citare degli studi che dimostrano la maggiore biodisponibilità rispetto ad altre formule.

Piccoli studi hanno in effetti scoperto che il magnesio organico, ad esempio nelle forme aspartato, citrato, lattato e pidolato, viene assorbito meglio ed è maggiormente biodisponibile rispetto all'ossido di magnesio e al solfato di magnesio 24, 25, 26, 27.

Per quanto riguarda il magnesio pidolato, uno studio ne ha confrontato la biodisponibilità rispetto al magnesio solfato in un piccolo gruppo di volontari sani. I soggetti sono stati trattati con magnesio pidolato o magnesio solfato tre volte al giorno per 30 giorni, con un wash-out di 45 giorni tra i due trattamenti. Il magnesio pidolato ha dimostrato una maggiore biodisponibilità rispetto al solfato di magnesio, aumentando in maniera più significativa i livelli intracellulari di magnesio nei globuli rossi 28. Tuttavia, il piccolo campione arruolato e le criticità della metodologia adottata rendono questi risultati poco significativi.

Allo stato attuale, la letteratura riguardante la biodisponibilità dei vari sali di magnesio è mista; pertanto, non permette di trarre delle conclusioni definitive a causa dei piccoli studi, dei risultati spesso discordanti tra loro e della mancanza di test standardizzati.

In generale, il tipo di sale di magnesio contenuto nell'integratore sembra quindi meno rilevante di quanto si possa pensare 29.

Altri fattori importanti riguarderebbero invece:

  • la dose di magnesio assunta: in linea di principio, l'assorbimento relativo di magnesio è maggiore quando il minerale viene assunto a dosi basse multiple durante il giorno, rispetto a una singola grande assunzione;
  • lo stato del magnesio: in condizioni di carenza, l'intestino assorbe maggiori quantità di magnesio rispetto alle condizioni di abbondanza;
  • l'associazione ad altri nutrienti:
    • riducono l'assorbimento di magnesio: alte dosi di altri minerali, fibre parzialmente fermentabili (ad es. emicellulosa), fibre non fermentabili (ad es. cellulosa, lignina), acido fitico e ossalati;
    • aumentano l'assorbimento di magnesio: proteine, trigliceridi a media o corta catena e carboidrati indigeribili (ad es. amido resistente, oligosaccaridi, inulina, mannitolo e lattulosio).

Articoli di Approfondimento

Per maggiori informazioni, rimandiamo alla letteratura dei seguenti articoli di approfondimento:

Effetti Collaterali

  • Gli integratori e i farmaci a base di magnesio pidolato sono generalmente considerati sicuri. Tuttavia, dovresti parlare con il tuo medico prima di assumere questi prodotti se hai una condizione di salute o stai assumendo farmaci.
  • È importante notare che le persone con problemi renali hanno un rischio maggiore di manifestare effetti avversi correlati a questi integratori.
  • Inoltre, a dosaggi elevati, il magnesio pidolato può causare problemi gastrointestinali, come diarrea, nausea e vomito

Prezzo e Offerte

Prezzo Magnesio Pidolato - Scopri le Migliori Offerte Online

13,90Spedizione PRIMETotale 13,90€

Bios Line Principium Magnesio Completo 90 Compresse - 120 g

9,97Spedizione PRIMETotale 9,97€

Massigen magnesio pidolato 200mg 20 buste

19,00Totale 19,00€

Natural Point Magnesio Supremo Solubile - 300 g, polvere
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Magnesio Pidolato

Votazione Media 4.2 / 5. Conteggio Voti 6.
×