Levistico 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali

In questo articolo analizziamo le Proprietà e i Benefici del Levistico, valutandone l'Efficacia come Rimedio Diuretico contro i Disturbi Urinari. Con Studi, Effetti Collaterali, Controindicazioni e Modo d'Uso

Levistico
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

Il Levistico (Levisticum officinale Koch), chiamato anche sedano di monte o appio di montagna, è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Umbelliferae (Apiaceae).

La famiglia è la stessa del prezzemolo (a cui il levistico assomiglia molto) e di altre piante commestibili, come carota, pastinaca, sedano, finocchio, aneto e cumino.

Il Levistico è originario del mediterraneo orientale, precisamente dell'Iran. La pianta cresce sia in terreni incolti che in orti coltivati.

Levistico in Cucina

Le foglie del Levistico sono molto simili a quelle del sedano e sono molto profumate, infatti vengono usate in cucina nella preparazione di risotti, carni, insalate e brodi.

I semi trovano impiego come aromatizzante nella fabbricazione di liquori digestivi.

Levistico in Erboristeria

Le radici del levistico hanno proprietà diuretiche, un odore aromatico penetrante e un sapore acre. La medicina popolare impiega la radice come droga diaforetica, emmenagoga, antispasmodica e tonica per il sistema nervoso.

A Cosa Serve

Il Levistico viene usato in fitoterapia ad uso interno per le sue proprietà:

  • diuretiche: favorisce l'eliminazione dei fluidi in eccesso attraverso la stimolazione della diuresi;
  • carminative: favorisce l'espulsione dei gas intestinali, alleviando problemi come eccesso di gas, meteorismo, crampi addominali;
  • diaforetiche: aiuta a ridurre la febbre aumentando la sudorazione;
  • antispasmodiche: utile per rilassare la muscolatura involontaria e placare i dolori associati (coliche);
  • emmenagoghe: facilita o aumenta il flusso mestruale;
  • toniche: espleta un'attività rigenerante per l'organismo;
  • aperitive: facilita i fenomeni digestivi e stimola l'appetito.

Il Levistico trova quindi impiego per uso interno nel trattamento di:

  • calcolosi renale: favorisce l'eliminazione dei calcoli di ridotte dimensioni, sufficientemente piccoli da essere espulsi con l'urina;
  • renella: favorisce l'eliminazione della cosiddetta "sabbiolina" che, aggregandosi nelle vie urinarie, conduce al deposito di concrezioni solide chiamate appunto calcoli renali;
  • cistiti, uretriti e infiammazioni delle vie urinarie: la sua azione diuretica sull'apparato urinario può essere utile in chiave preventiva nella terapia dilavante contro le infiammazioni della vescica e delle vie urinarie; anche le proprietà antibatteriche e antifiammatorie possono essere d'aiuto.
  • dispepsia: cattiva digestione
  • ritenzione idrica.

La monografia dell'EMA (European Medicine Agency)1 segnala gli utilizzi tradizionali del levistico come prodotto erboristico medicinale per aumentare il flusso di urina, utile per l'azione adiuvante nei disturbi urinari minori.

Droga e Principi Attivi

Le parti della pianta utilizzate in fitoterapia sono le radici, ma a volte vengono usate anche le foglie e i frutti (semi).

I principi attivi caratterizzanti sono: olio essenziale (di cui i componenti principali sono gli alchilptalidi), cumarine (umbrelliferone, cumarina, bergaptene, psoralene), beta-sitosterolo, acido angelio, isovalerianico e acido ferulico.

La farmacopea Europea IV segnala che la droga non deve contenere meno di 4ml/kg (se intera) o di 3ml/kg (se essiccata e sminuzzata) di olio essenziale.

Studi, Proprietà, Benefici

Le proprietà e le indicazioni terapeutiche illustrate nel capitolo precedente si basano soprattutto sull'uso tradizionale del levistico nella medicina popolare.

Finora, solo pochi studi sono stati condotti per confermare le proprietà erboristiche delle radici di levistico.

Nel complesso, questi dati limitati non consentono di trarre conclusioni certe sull'efficacia come diuretico adiuvante nei disturbi minori del tratto urinario.

Aldilà dell'assenza di studi clinici, i risultati provenienti da studi di laboratorio (in vitro) e su modelli animali sono limitati, ma sembrano comunque confermare l'attività diuretica, antibatterica, estrogenica e antinfiammatoria della droga 2, 3, 4, 5.

Cos'è la Terapia Diluente?

Il levistico è raccomandato dalla Commissione E tedesca per la terapia diluente. Questo intervento consiste nel lavaggio del tratto urinario sfruttando la naturale azione dilavante dell'urina; a tal proposito, è necessaria l'assunzione orale di elevate quantità d'acqua (la forma farmaceutica più adatta è la tisana) in modo da allontanare, per diluizione, batteri e altre eventuali sostanze nocive.

Modo d'uso

Nella moderna fitoterapia, il levistico viene utilizzato sottoforma di estratti secchi titolati, infusi e tintura madre. Le dosi di assunzione normalmente consigliate sono pari a:

  • 1,5-3 grammi di droga per tazza d'acqua bollente (infuso); l'EMA1 suggerisce 2-3 grammi di droga in taglio tisana per 150ml di acqua bollente come infuso, da assumere 2 volte al giorno e corrispondenti a un dosaggio medio quotidiano di 4-6 grammi
  • 30 gocce di Levistico tintura madre tre volte al giorno. La tintura madre si prepara con l'intera pianta fresca (titolo 45°). Va ricordato che le preparazioni erboristiche tradizionali come tisane, infusi, succhi e decotti, non permettono di stabilire con esattezza la quantità di principi attivi somministrata al paziente, il che aumenta il rischio di insuccesso terapeutico. In una tisana, infatti, le quantità di principi attivi estratti possono essere eccessive o più comunemente insufficienti, oltre al rischio di estrarre anche componenti indesiderate.

Avvertenze

  • Non superare la dose consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
  • Avvertenze per l'uso nel trattamento dei disturbi urinari minori: per garantire un aumento della quantità di urina, è necessario un adeguato e generoso apporto di liquidi.
  • La monografia dell'EMA suggerisce di non superare le 2-4 settimane di trattamento.
    Nel caso (durante il trattamento) si manifestino disturbi o sintomi come febbre, disuria, spasmi o sangue nelle urine, consultare il medico
  • La monografia della commissione E tedesca raccomanda che durante l'utilizzo prolungato del levistico sarebbe opportuno limitare l'esposizione ai raggi ultravioletti (per la nota azione fotosensibilizzante delle furanocumarine contenute nella droga).

Controindicazioni

  • L'impiego del Levistico è controindicato in gravidanza, in allattamento, negli adolescenti sotto i 18 anni e in caso di ridotta funzionalità renale e/o cardiaca.
  • L'assunzione di integratori in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • Il Levistico non presenta particolari effetti collaterali alle dosi terapeutiche, a meno che non vi sia un'ipersensibilità accertata verso uno o più componenti della droga.

Prezzo e Offerte

Prezzo Levistico - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

10,99Spedizione PRIMETotale 10,99€

Tè Matcha Biologico In Polvere Mighty Matcha – Tè Verde Gusto Morbido e Cremoso, Vincitore Premio Great Taste Gold Award, Vegano, Altissima Qualità, Antiossidante, Dimagrante, Detox - 30g

9,59Spedizione PRIMETotale 9,59€

Levistico (125g), erba di vermi, taglio, asciugarle, 100% puro e naturale per la preparazione di miscele di spezie

9,59Spedizione PRIMETotale 9,59€

Tè di iperico (250g), iperico tè, erba di San Giovanni, affettato, delicatamente essiccato, puro al 100% e naturale per la preparazione di tè, tisana, tè di iperico
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Levistico

Votazione Media 4.3 / 5. Conteggio Voti 4.
×