Integratori di Vitamina B12 | Quando Servono? Dosi ed Effetti Collaterali

In questo articolo parliamo degli Integratori di Vitamina B12. A Cosa Servono? Perché sono Importanti? Funzioni, Proprietà e Benefici della Vitamina B12. Dosi Corrette e Modo d'Uso. Possibili Effetti Collaterali e Avvertenze per un Uso Corretto

Integratori di Vitamina B12 | Quando Servono? Dosi ed Effetti Collaterali Ultima modifica dell'articolo: 09/07/2019

Cosa Sono

La vitamina B12 è una vitamina idrosolubile:

  • naturalmente presente in alcuni alimenti;
  • aggiunta artificialmente a certi cibi (alimenti fortificati);
  • disponibile come integratore alimentare e come farmaco da prescrizione.

L'assunzione di integratori di Vitamina B12 può essere consigliata alle persone con deficit conclamati o a rischio di stati carenziali, come chi segue una dieta vegetariana che esclude tutti gli alimenti di origine animale.

Gli integratori di Vitamina B12 sono supplementi nutrizionali a base di cianocobalamina.

La cianocobalamina è una forma sintetica della vitamina B12, che non si trova come tale in natura 1. Viene ottenuta attraverso la fermentazione da parte di microrganismi selezionati, come le specie Pseudomonas denitrificans e Propionibacterium freudenreichii subsp. shermanii.

La cianocobalamina viene usata frequentemente negli integratori di vitamina B12, poiché è considerata più stabile ed economica rispetto ad altre forme di vitamina B12.

Gli integratori alimentari possono comunque contenere anche metilcobalamina o altre forme di vitamina B12.

A Cosa Servono

La maggior parte delle persone non ha problemi ad ottenere la razione giornaliera raccomandata di vitamina B12, che è stata fissata a:

  • 2,4 μg/die per gli adulti
  • 2,6 μg/die in gravidanza e allattamento.

Secondo un'indagine nazionale statunitense, l'assunzione alimentare media di vitamina B12 è di 5,4 μg/die per gli uomini adulti e 3,4 μg/die per le donne adulte 2.

Questi livelli di assunzione coprono abbondantemente il fabbisogno quotidiano di questa vitamina, sebbene secondo l'EFSA i livelli adeguati di assunzione per la vitamina B12 sono fissati a:

  • 4 μg/die per gli adulti
  • 4,5 μg/die in gravidanza
  • 5 μg/die in allattamento
  • da 1,5 μg/die dopo il primo anno fino a 3,5 μg/die all'adolescenza.

Nonostante gli apporti alimentari di questa vitamina sembrino adeguati (almeno nei Paesi sviluppati), la carenza di vitamina B12 è più diffusa di quanto si possa pensare 3.

  • Negli Stati Uniti e nel Regno Unito, interessa circa il 6% della popolazione e fino a circa il 20% degli adulti di età superiore ai 60 anni.
  • Nei Paesi meno sviluppati i tassi di carenza sono ancora più alti. Ad esempio, nell'America Latina il deficit di B12 interessa il 40% della popolazione, mentre raggiunge tassi del 70% in alcune parti dell'Africa e del 70-80% in alcune parti dell'India.

Carenza di Vitamina B12

Quali sono le Cause?

La maggior parte dei casi di carenza di vitamina B12 si può spiegare sulla base di:

  • assunzione dietetica insufficiente (carenze alimentari);
  • malassorbimento intestinale (incapacità di assorbire la vitamina B12 assunta con gli alimenti); la causa principale è la gastrite atrofica.

Assunzione dietetica insufficiente

La vitamina B12 si trova naturalmente nei prodotti di origine animale, tra cui pesce, carne, pollame, uova, latte e prodotti lattiero-caseari. 

Le fonti vegetali di vitamina B12 sono rare e non è chiaro se possano contribuire a soddisfare o meno il fabbisogno di questa vitamina.
In particolare, la soia fermentata, molte alghe commestibili e diverse specie di funghi contengono analoghi della vitamina B12, ma in molti casi si tratta di forme biologicamente inattive 4.

Poiché la vitamina B12 si trova solo negli alimenti di origine animale, una dieta vegana seguita per lunghi periodi può causare una carenza di vitamina B12.

I bambini sono a più alto rischio di carenze di vitamina B12 per assunzione dietetica inadeguata, in quanto hanno minori scorte della vitamina e un fabbisogno relativo superiore.

Malassorbimento della Vitamina B12

Diverse condizioni riducono la capacità dell'organismo di assorbire la vitamina B12 5:

  • invecchiamento
  • interventi chirurgici che rimuovono la parte dell'intestino che assorbe la B12 o la parte dello stomaco che secerne il fattore intrinseco necessario al suo assorbimento
  • assunzione del farmaco metformina (medicinale per il diabete)
  • assunzione a lungo termine di farmaci che riducono l'acidità dello stomaco
  • disturbi gastrointestinali con sindromi da malassorbimento, inclusi il morbo di Crohn e la celiachia
  • alcolismo
  • acloridria
  • insufficienza pancreatica
  • rare cause ereditarie di sintesi compromessa del fattore intrinseco.

Sintomi e Conseguenze

Un deficit di vitamina B12 può determinare

  • anemia megaloblastica,
  • stanchezza e perdita della memoria,
  • disturbi a livello cognitivo
  • accumulo di omocisteina, a livello sia vascolare che nervoso, con aumento del rischio di insorgenza di disturbi cardiaci, ictus e trombosi vascolare.

Una carenza di vitamina B-12 può pertanto causare i seguenti sintomi:

  • formicolio nei piedi e nelle mani;
  • estrema fatica;
  • debolezza;
  • irritabilità o depressione;
  • glossite (lingua dolorosa, rossa e gonfia);
  • visione disturbata.

Quando Servono?

Se ritieni di essere a rischio di una carenza di vitamina B12, esponi le tue preoccupazioni al medico per valutare l'opportunità di sottoporti a un dosaggio ematico (esame del sangue) della vitamina B12 e/o dell'omocisteina.

Interpretazione dei Livelli di Vitamina B12 nel sangue*
< 150 pg/ml Basso
Da 200 a 600 pg/mL Normale
800 pg/ml Alto

* NOTA: gli intervalli di riferimento possono variare da laboratorio a laboratorio, quindi è importante discutere i risultati con il medico.

Esistono diversi altri modi per testare i livelli di vitamina B12.

È possibile eseguire un prelievo di sangue o fare un test delle urine. Questi test possono esaminare i livelli di:

  • vitamina B-12 complessiva;
  • acido metilmalonico (MMA);
  • omocisteina;
  • olotranscobalamina (holoTC).

La ricerca suggerisce che MMA e holoTC possono essere indicatori più precisi di bassi livelli di B12 perché rappresentano la forma attiva di questa vitamina.

  • Per i test delle urine, un range normale per MMA è inferiore a 3,8 mcg/mC. Livelli superiori possono indicare una carenza di B-12.
  • Il range normale per holoTC è 23-100 pmol/L. L'holoTC basso è un indicatore precoce della carenza di Vitamina B12.

Il medico potrebbe prescrivere un integratore di vitamina B12 anche senza eseguire specifici esami del sangue, sulla base di particolari fattori di rischio di carenza, come:

  • infezioni da Helicobacter pylori;
  • gastrite atrofica;
  • celiachia, morbo di Crohn o altre forme di malassorbimento;
  • dieta vegana;
  • età avanzata;
  • alcolismo;
  • assunzione del farmaco metformina (medicinale per il diabete);
  • assunzione a lungo termine di farmaci che riducono l'acidità dello stomaco;
  • ipocloridria o acloridria (condizioni caratterizzate da una bassa secrezione di acidi nello stomaco);
  • interventi chirurgici che rimuovono la parte dell'intestino che assorbe la B12 o la parte dello stomaco che secerne il fattore intrinseco necessario al suo assorbimento.

Dosi e Modo d'Uso

Quale Integratore Scegliere?

Negli integratori alimentari, la vitamina B12 è solitamente presente come cianocobalamina.

Quando la cianocobalamina entra nel corpo, viene convertita in metilcobalamina o adenosilcobalamina, che sono le due forme attive della vitamina B12 nell'uomo 6.

Tra le forme alternative che possono essere presenti negli integratori di vitamina B12 ricordiamo la metilcobalamina, che si differenzia dalla cianocoballamina per avere un gruppo metilico legato allo ione cobalto (al posto di una molecola di cianuro).

Le prove esistenti non suggeriscono alcuna differenza tra le varie forme di B12 in termini di migliore o peggiore assorbimento o biodisponibilità.

Dosaggi

La capacità del corpo di assorbire la vitamina B12 dagli integratori alimentari è ampiamente limitata dalla disponibilità del fattore intrinseco. Ad esempio, solo circa 10 mcg di un integratore orale da 500 mcg vengono effettivamente assorbiti in persone sane 7.

In presenza di carenza di vitamina B12, l'integrazione tende a essere effettuata con dosi intorno a 1.000 mcg (1 mg) al giorno; questa è la dose solitamente consigliata a persone a rischio di insufficienza o carenza di vitamina B12, per lo più persone anziane e vegani.

Integratori di Vitamina B12 Sublinguali

Oltre agli integratori alimentari per via orale, la vitamina B12 è disponibile in preparati sublinguali come compresse o pastiglie. Questi preparati sono spesso pubblicizzati come aventi una biodisponibilità superiore, sebbene le evidenze non suggeriscano alcuna differenza di efficacia tra le forme orali e sublinguali 8, 9.

Forme Iniettabili e Gel Nasali

La cianocobalamina è disponibile su prescrizione anche in forma iniettabile.

La somministrazione parenterale viene in genere utilizzata per il trattamento della carenza di vitamina B12 causata da anemia perniciosa e altre condizioni che provocano malassorbimento di vitamina B12 e grave carenza di vitamina B12.

La vitamina B12 è anche disponibile come farmaco da prescrizione in una formulazione gel applicata per via intranasale.

Bisogna comunque considerare che, grazie all'assorbimento passivo, quando dosi elevate vengono somministrate per bocca, l'assorbimento di vitamina B12 non richiede la presenza di fattore intrinseco o di un ileo intatto. Generalmente sono necessari da 1 a 2 mg al giorno come dose elevata 10.

Avvertenze

  • Se ritieni di essere a rischio di una carenza di vitamina B12, esponi le tue preoccupazioni al medico per valutare l'opportunità di sottoporti a un dosaggio ematico (esame del sangue) della vitamina B12 e/o dell'omocisteina.

Nel caso tu stia già assumendo un integratore o un farmaco a base di vitamina B12, ricorda di:

  • non superare la dose giornaliera consigliata dal medico o riportata in etichetta e/o nel foglio illustrativo.
  • Tenere il medicinale o l'integratore lontano dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
  • Gli integratori di vitamina B12 non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
  • L'assunzione di vitamina B12 in presenza di condizioni patologiche o situazioni particolari, o se si sta seguendo una terapia farmacologica, è consigliata soltanto sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del paziente, saprà dare i migliori consigli.

Controindicazioni

I prodotti a base di vitamina B12 sono controindicati in caso di allergia (ipersensibilità) all'acido folico o ad uno qualsiasi degli altri componenti del medicinale o dell'integratore.

Effetti Collaterali

  • La B12 è considerata una vitamina sicura, priva di tossicità per l'uomo, anche a dosi molto superiori a quelle terapeutiche.

Prezzo e Offerte

Prezzo Integratori di Vitamina B12 - Scopri le Migliori Offerte Online selezionate per Te

18,97Spedizione PRIMETotale 18,97€

Vitamina B12 1000 mcg 365 compresse (12 mesi di alimentazione) - 365 compresse a rilascio prolungato alla metilcobalamina ad alta resistenza - Prodotto nel Regno Unito da Nutravita

15,97Spedizione PRIMETotale 15,97€

Vitamina B12 con Acido folico | 200 Compresse Premium da 1400mg | Integratore per Vegetariani e Vegani | Senza Glutine e No OMG | Fornitura per 6 Mesi | Prodotto nel Regno Unito da Mayfair Nutrition

15,97Spedizione PRIMETotale 15,97€

Vitamina B12 1000 ?g - B12 Metilcobalamina ad Alto Dosaggio - 180 Compresse Vegetariane (Fornitura per 6 Mesi) - Prodotto in UK da Nu U Nutrition
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Integratori di Vitamina B12

Votazione Media 4.1 / 5. Conteggio Voti 11.
×