Integratori di Calcio | Benefici, Dosi, Controindicazioni. Fanno Male?

In questo articolo parliamo degli Integratori di Calcio. A Cosa Servono? Perché sono Importanti? Quando Assumerli? Dosi Corrette, Tipologie di Integratori e Modo d'Uso. Possibili Effetti Collaterali, Controindicazioni e Avvertenze per un Uso Corretto

Integratori di Calcio | Benefici, Dosi, Controindicazioni. Fanno Male? Ultima modifica dell'articolo: 01/09/2019

Cosa Sono

Il calcio, il minerale più abbondante nel corpo umano, si trova in alcuni cibi ma è disponibile anche come integratore alimentare o come farmaco.

La maggior parte degli esperti consiglia di ottenere più calcio possibile dal cibo, perché il calcio negli alimenti è accompagnato da altri importanti nutrienti.

Tuttavia, gli integratori di calcio possono essere necessari per coloro che hanno difficoltà ad assumere abbastanza calcio dal cibo 1.

A Cosa Serve il Calcio?

Il corpo ha bisogno di calcio per mantenere forti le ossa e svolgere molte importanti funzioni.

  • Quasi tutto il calcio è immagazzinato nelle ossa e nei denti, dove sostiene la loro struttura e durezza.
  • Il corpo ha anche bisogno di calcio affinché i muscoli si muovano e i nervi portino messaggi tra il cervello e ogni parte del corpo.
  • Inoltre, il calcio viene utilizzato per aiutare i vasi sanguigni a trasportare il sangue in tutto il corpo e per aiutare il rilascio di ormoni ed enzimi che interessano quasi ogni funzione del corpo umano.

A Cosa Servono

Gli integratori di calcio sono indicati per:

  • prevenzione e trattamento della carenza di calcio;
  • integrazione di calcio come supplemento alla terapia specifica nella prevenzione e nel trattamento dell'osteoporosi.
  • trattamento di rachitismo e osteomalacia, in aggiunta alla terapia con vitamina D.

Calcio e Osteoporosi

L'osteoporosi è una malattia delle ossa che colpisce soprattutto gli anziani (specie le donne), in cui le ossa diventano porose, fragili e più soggette a fratture.

L'osteoporosi rappresenta un grave problema di salute pubblica per oltre 10 milioni di adulti di età superiore ai 50 anni negli Stati Uniti.

Un'adeguata assunzione di calcio e vitamina D, così come un regolare esercizio fisico, sono essenziali per mantenere le ossa in buona salute per tutta la vita.

L'assunzione di integratori di calcio e vitamina D contribuisce a ridurre il rischio di fratture ossee e il rischio di caduta; tuttavia, non tutti gli studi sono concordi nel rilevare questo beneficio 2, 3, 4, 5.

8,50Spedizione PRIMETotale 8,50€

Colours Of Life Calcio Plus, 60 Compresse, 1200 Mg

Calcio in Gravidanza

I dati di studi osservazionali e studi randomizzati controllati supportano l'integrazione di calcio anche nel ridurre il rischio di ipertensione e preeclampsia nelle donne in gravidanza.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia che tutte le donne incinte che vivono in aree a basso apporto di calcio (cioè a basso reddito, in paesi con assunzioni intorno ai 300-600 mg/die) ricevano un apporto di calcio supplementare a partire dalla 20° settimana di gravidanza.

Fanno Dimagrire?

Sebbene diversi studi abbiano dimostrato che ottenere più calcio aiuta a ridurre il peso corporeo o ridurre l'aumento di peso nel tempo, la maggior parte degli studi ha rilevato che:

il calcio, dagli alimenti o dagli integratori alimentari, ha un effetto minimo sul peso corporeo e sulla quantità di grasso corporeo 6, 7.

Carenza di Calcio

Una grande percentuale di persone non soddisfa le raccomandazioni relative all'assunzione quotidiana di calcio. Tale aspetto interessa soprattutto gli individui che evitano di mangiare prodotti animali e prodotti lattiero-caseari, sebbene molti alimenti vegetali contengano questo minerale 8, 9, 10, 11.

Cosa Succede se non Assumi Abbastanza Calcio

Assunzioni di calcio insufficienti non producono sintomi evidenti a breve termine, perché il corpo mantiene normali livelli di calcio nel sangue prelevandoli dall'osso.

Nel lungo periodo, tuttavia, l'insufficiente assunzione di calcio ha conseguenze sulla salute, come la riduzione della massa ossea (osteopenia) e l'aumento dei rischi di osteoporosi e fratture ossee.

L'analisi dei dati del National Health and Nutrition Examination Surveys (NHANES) 2009-2010 e 2011-2012 negli Stati Uniti ha riscontrato un'assunzione inadeguata di calcio (definita come assunzione inferiore al requisito medio stimato) nel 37,7% degli adulti che non assumono integratori (età ≥ 19 anni) e nel 19,6% degli adulti che assumono integratori multivitaminici/minerali 12.

Assunzioni di calcio cronicamente basse negli individui in crescita possono impedire il raggiungimento del picco di massa ossea ottimale. Una volta raggiunto il picco di massa ossea, un'assunzione inadeguata di calcio può contribuire a una perdita ossea accelerata e, infine, allo sviluppo dell'osteoporosi.

I bambini che non assumono abbastanza calcio potrebbero non raggiungere la loro piena altezza potenziale o sviluppare altri problemi di salute.

Soggetti A Rischio

Alcuni gruppi di persone hanno maggiori probabilità di non assumere abbastanza calcio:

  • Donne in postmenopausa, perché sperimentano una maggiore perdita di tessuto osseo e una riduzione nella capacità di assorbire il calcio.
    Un'assunzione adeguata di calcio dal cibo e dagli integratori, se necessari, può rallentare il tasso di perdita ossea.
  • Donne in età fertile che soffrono di amenorrea (assenza di mestruazioni) perché si allenano pesantemente, mangiano troppo poco o entrambe le cose.
    Queste donne hanno bisogno di quantità sufficienti di calcio per far fronte al conseguente ridotto assorbimento di calcio, all'aumento delle perdite di calcio nelle urine e al rallentamento nella formazione di nuovo tessuto osseo.
  • Persone con intolleranza al lattosio, perché non possono digerire questo zucchero naturale presente nel latte, lamentando sintomi come gonfiore, gas e diarrea quando bevono latte o assumono altri alimenti ricchi di lattosio.
    Di solito, gli intolleranti al lattosio possono mangiare i latticini ricchi di calcio a basso contenuto di lattosio, come lo yogurt e molti formaggi, e ricorrere eventualmente al latte senza lattosio.
  • Vegani (vegetariani che non mangiano prodotti animali) e ovo-vegetariani (vegetariani che mangiano uova ma non prodotti caseari), perché evitano i latticini che sono una delle principali fonti di calcio nella dieta occidentale.
  • Adolescenti, perché il loro fabbisogno di calcio è superiore e perché proprio durante il periodo più critico per lo sviluppo del picco di massa ossea tendono a sostituire il latte con le bevande analcoliche 1.

Tipi di Integratori

Quale Prodotto Scegliere?

I due principali sali di calcio usati negli integratori sono:

  • il carbonato di calcio (detto anche calcio carbonato);
  • il citrato di calcio (detto anche calcio citrato).

Il carbonato di calcio è generalmente il supplemento di calcio più economico.

Quando il calcio carbonato viene utilizzato come integratore di calcio, è importante tener conto della sua biodisponibilità.

A causa della sua dipendenza dall'acido dello stomaco per l'assorbimento, il carbonato di calcio viene assorbito in modo più efficace se assunto con il cibo, mentre il citrato di calcio viene assorbito altrettanto bene se assunto con o senza cibo 13.

Inoltre, le persone con bassi livelli di acido dello stomaco (una condizione più comune nelle persone di età superiore ai 50 anni) assorbono più facilmente il citrato di calcio rispetto al carbonato di calcio 14.

  • Il carbonato di calcio contiene il 40% di calcio elementare in peso;
  • il citrato di calcio contiene il 21% di calcio elementare in peso.

Altre forme di calcio contenute negli integratori e negli alimenti fortificati includono calcio gluconato, calcio lattato e calcio fosfato.

8,50Spedizione PRIMETotale 8,50€

Colours Of Life Calcio Plus, 60 Compresse, 1200 Mg

Dosi e Modo d'uso

Nel trattamento dell'osteoporosi e della carenza di calcio negli adulti la dose raccomandata è di 1 grammo di calcio elementare (2,5g di calcio carbonato) al giorno, salvo diverso giudizio del medico.

Usare esattamente come indicato sull'etichetta o come prescritto dal medico. Non usare in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

Come Aumentare l'Assorbimento di Calcio

In generale, la percentuale di calcio assorbita dipende dalla quantità totale di calcio elementare consumata in una volta; man mano che la quantità aumenta, l'assorbimento percentuale diminuisce.

L'assorbimento maggiore di calcio si ha nelle dosi singolarmente inferiori a 500 mg.

Quindi una persona che ad esempio assume 1.000 mg/die di calcio dagli integratori, dovrebbe dividere la dose in due singole assunzioni.

Integratori di Calcio e Vitamina D

La vitamina D, presente in alcuni alimenti e prodotta nel corpo quando la pelle viene esposta alla luce solare, aumenta l'assorbimento del calcio.

  • Ricorda che il corpo ha bisogno di vitamina D per assorbire il calcio.
    Ciò significa che non beneficerai pienamente di una dieta ricca di calcio se soffri di una carenza vitamina D.
  • È possibile ottenere la vitamina D da determinati alimenti, come salmone, tuorli d'uovo e alcuni funghi.
  • Il sole è la migliore fonte di vitamina D: la pelle produce naturalmente vitamina D se esposta al sole.
  • Molti integratori di calcio sono anche arricchiti con vitamina D. Scopri di più sugli integratori di vitamina D.

Gli integratori di calcio dovrebbero essere assunti anche una parte di un programma completo di trattamento che include anche cambiamenti dietetici e dello stile di vita. Scopri gli alimenti che contengono più calcio.

Avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera consigliata dal medico o riportata in etichetta e/o nel foglio illustrativo.
  • Tenere l'integratore di calcio lontano dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
  • Gli integratori di calcio non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
  • L'assunzione di integratori di calcio in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Controindicazioni

Salvo diverso consiglio medico, non assuma integratori di calcio se:

  • è allergico al calcio carbonato o a uno qualsiasi degli altri componenti del prodotto;
  • presenta alti livelli di calcio nel sangue (ipercalcemia) o nelle urine (ipercalciuria), ad esempio in caso di
    • aumentata funzionalità della paratiroide (una ghiandola posta nel collo);
    • sovradosaggio da vitamina D;
    • tumori come il plasmocitoma o il mieloma multiplo e in presenza di metastasi ossee;
  • è costretto ad una lunga permanenza a letto (immobilizzazione prolungata) e presenta elevati livelli di calcio nel sangue (ipercalcemia) o nelle urine (ipercalciuria); in questo caso il trattamento con calcio carbonato deve essere iniziato solo quando riprenderà a muoversi;
  • soffre di problemi ai reni (insufficienza renale);
  • presenta calcoli ai reni (nefrolitiasi e litiasi calcica);
  • è in stato di gravidanza e durante l'allattamento.

Interazioni Farmacologiche

Gli integratori alimentari di calcio possono interferire con alcuni farmaci e alcuni farmaci possono abbassare o aumentare i livelli di calcio nel corpo.

Ecco alcuni esempi:

  • Il calcio può ridurre l'assorbimento di questi farmaci, se assunti contemporaneamente:
    • Bifosfonati (per il trattamento dell'osteoporosi)
    • Antibiotici delle famiglie dei fluorochinoloni e delle tetracicline
    • Levotiroxina (per trattare l'ipotiroidismo)
    • Fenitoina (un anticonvulsivante)
    • Disodio tiludronato (per il trattamento della malattia di Paget).
  • I diuretici differiscono nei loro effetti.
    • I diuretici di tipo tiazidico riducono l'escrezione di calcio dai reni e per questo possono aumentare i livelli di calcio nel sangue.
    • I diuretici dell'ansa (come il Lasix®) aumentano l'escrezione di calcio e abbassano i livelli di calcio nel sangue.
  • Gli antiacidi contenenti alluminio o magnesio aumentano la perdita di calcio nelle urine.
  • Lassativi stimolanti e oli minerali riducono l'assorbimento del calcio.
  • I cortisonici (come il prednisone) possono causare deplezione di calcio e alla fine osteoporosi quando le persone li assumono per periodi molto lunghi.

Effetti Collaterali

Il sovradosaggio di calcio, soprattutto nei soggetti con problemi ai reni o con malattie al cuore, può causare un aumento dei livelli di calcio nel sangue (ipercalcemia) e diminuzione dell'acidità corporea (alcalosi), che si manifestano con:

  • nausea,
  • vomito,
  • dolori addominali,
  • sete (polidipsia),
  • aumento della necessità di urinare (poliuria),
  • stitichezza (stipsi),
  • modificazione di alcuni parametri del cuore (tracciato dell'elettrocardiogramma (E.C.G.),
  • aumento della pressione del sangue (ipertensione arteriosa)
  • problemi alla circolazione sanguigna (turbe vasomotorie).

Prezzo e Offerte

Prezzo Integratori di Calcio - Scopri le Migliori Offerte Online selezionate per Te

8,50Spedizione PRIMETotale 8,50€

Colours Of Life Calcio Plus, 60 Compresse, 1200 Mg

13,95Spedizione PRIMETotale 13,95€

Calcio Vitamina D3 Magnesio Complesso - 90 capsule pure

13,99Spedizione PRIMETotale 13,99€

Calcio magnesio, vitamina D3 e silicio. 120Compresse. Per la salute di ossa, denti e articolazioni. Meglio umore, debolezza da combattimento e stanchezza. Vit. D3 per un migliore sistema immunitario.
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Integratori di Calcio

Votazione Media 4.1 / 5. Conteggio Voti 12.
×