Grelina 2019 | Cos'è? Fa Ingrassare? Dieta e Ruolo nell'Obesità

In questo articolo parliamo della Grelina, per Capire quali sono le sue Funzioni Biologiche e il Legame con l'Obesità. Con Studi e Consigli su Dieta e Stili di Vita Utili per Diminuire i livelli di "Questo Ormone della Fame"

Grelina 2019 | Cos'è? Fa Ingrassare? Dieta e Ruolo nell'Obesità
Supervisione Scientifica a Cura del - - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

La grelina è un ormone peptidico prodotto dallo stomaco e dall'intestino, conosciuto anche come lenomorelina.

I livelli di grelina nel sangue aumentano durante il digiuno, per poi diminuire rapidamente nella fase post-prandiale 1.

  • Quando lo stomaco è vuoto, la grelina viene secreta.
  • Quando lo stomaco è dilatato, la secrezione si interrompe.

Questo suggerisce che la grelina, dai siti di produzione, veicoli attraverso il flusso sanguigno dei segnali di fame al sistema nervoso centrale, fungendo da potente stimolatore dell'appetito.

La grelina aumenta l'assunzione di cibo e stimola l'appetito.

Per questo motivo, la grelina è anche nota come "l'ormone della fame" che segnala al cervello di mangiare 2, 3, 4.

I suoi livelli aumentano anche durante le diete dimagranti ipocolariche e intensificano la fame e la ricerca di cibo, rendendo difficile perdere peso 5, 6.

A Cosa Serve

La grelina espleta diverse attività come 7, 8.

  • la stimolazione della secrezione di GH (l'ormone della crescita);
  • influenza il ciclo sonno/veglia e il comportamento;
  • influenza l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi stimolando il rilascio di prolattina e ACTH, e inibendo la secrezione di gonadotropine;
  • stimola l'appetito;
  • aumenta la secrezione di acido gastrico e la motilità gastrointestinale per preparare il tratto digerente all'assunzione di cibo;
  • favorisce il risparmio energetico;
  • influenza il metabolismo dei carboidrati;
  • influenza i meccanismi di ricompensa ai sapori e agli odori alimentari appetibili/gratificanti;
  • influenza l'umore; ad esempio alcuni studi mostrano un collegamento tra bassi livelli di grelina e disturbi affettivi, come la depressione e l'ansia, che sarebbero alleviati dalla stessa.

La funzione principale della grelina rimane comunque quella di aumentare l'appetito.

I suoi aumenti nel sangue indicano al cervello (in particolare all'ipotalamo) di consumare più cibo, assumere più calorie e immagazzinare grasso 9, 10.

  • Più alti sono i livelli di grelina, più il soggetto si sente affamato.
  • Più bassi sono i livelli di grelina, più il soggetto si sente sazio,

Quindi, per le persone che vogliono perdere peso, abbassare i livelli di grelina può essere utile.

Leptina e Grelina

L'azione della grelina a livello ipotalamico è opposta a quella della leptina.

La grelina, infatti, stimola l'appetito (aumentando l'assunzione di cibo) e riduce il dispendio energetico, mentre la leptina ha effetti opposti.

Inoltre:

  • la leptina viene rilasciata in proporzione all'accumulo di grasso corporeo ed ha effetti a lungo termine sull'omeostasi energetica;
  • la grelina esercita soprattutto effetti a breve termine in relazione ai pasti.

Si suppone che la grelina abbia comunque anche un effetto a lungo termine sulla regolazione del peso corporeo, visto che gli individui obesi non mostrano un picco nel livello di grelina coincidente con il pasto; inoltre, in questi individui il livello di grelina non diminuisce rapidamente in risposta all'assunzione di cibo.

Grelina e Obesità

Nelle persone in sovrappeso e obese, i livelli di grelina a digiuno sono spesso inferiori rispetto alle persone di peso normale 11, 12. Al contrario, i soggetti con anoressia nervosa hanno livelli plasmatici di grelina superiori rispetto ai soggetti costituzionalmente magri e ai soggetti di peso normale 13, 14.

Sebbene si possa presumere che le persone obese abbiano livelli più alti di grelina, diverse ricerche mostrano che tali livelli sono in realtà inferiori rispetto alle persone magre 15, 16, 17.

La maggior parte degli individui obesi (esclusi gli individui con sindrome di PraderWilli, che hanno solitamente un livello di grelina più alto del normale) mostra infatti minori quantità di grelina circolante, rispetto alle persone magre.

Gli studi hanno anche dimostrato che quando le persone obese mangiano un pasto, la grelina diminuisce solo leggermente. Per questo motivo, l'ipotalamo dei soggetti obesi non riceve un segnale sufficientemente forte da smettere di mangiare, e questo può portare a un eccesso di cibo 18.

Inoltre, gli individui obesi potrebbero essere più sensibili agli effetti della grelina. Altre ricerche suggeriscono che le persone obese possono avere un recettore della grelina troppo attivo, noto come GHS-R, che porta a un aumento dell'apporto calorico 19, 20.

Grelina e sostenibilità della dieta

Indipendentemente dalla quantità di grasso corporeo, i livelli di grelina aumentano e fanno venire fame quando si inizia una dieta ipocalorica.

Durante una dieta, la grelina e l'appetito aumentano, mentre i livelli di leptina diminuiscono. Anche il tasso metabolico tende a diminuire in modo significativo, soprattutto quando le calorie vengono ridotte per lunghi periodi di tempo 21, 22.

  • Uno studio 23 ha riscontrato un aumento del 24% dei livelli di grelina con una dieta di 6 mesi.
  • In un altro studio 24, una dieta dimagrante di 3 mesi ha quasi raddoppiato i livelli di grelina.
  • Durante una dieta di preparazione a una gara di bodybuilding di 6 mesi, che ha portato a raggiungere un livello estremamente basso di grasso corporeo, la grelina è aumentata del 40% 25.

Come Ridurre la Grelina

La grelina sembra essere un ormone scarsamente influenzabile attraverso farmaci, diete o integratori.

Tuttavia, ci sono alcuni interventi potenzialmente utili per aiutare a mantenere livelli sani di grelina:

  • evitare gli estremi di peso: sia l'obesità che l'anoressia alterano i livelli di grelina 26,27.
  • Mantenere un peso stabile: drastiche variazioni di peso e le diete yo-yo disturbano gli ormoni chiave che regolano il peso corporeo, compresa la grelina 28.
  • Evitare gli zuccheri aggiunti: in particolare, evitare lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e le bevande zuccherate con saccarosio, che possono compromettere la risposta della grelina dopo i pasti 29, 30. Uno studio ha dimostrato che il fruttosio porta a livelli più elevati di grelina rispetto al glucosio 31.
  • Aumentare le proteine: mangiare proteine ​​ad ogni pasto, specialmente a colazione, può ridurre i livelli di grelina e favorire la sazietà 32, 33, 34, 35.
  • Dare priorità al sonno: la breve durata del sonno è associata ad alti livelli di grelina e obesità. Esiste una relazione inversa tra le ore di sonno e le concentrazioni plasmatiche di grelina nel sangue; con l'aumentare delle ore di sonno, i livelli di grelina diminuiscono e l'obesità è meno probabile 36, 37.
  • Aumentare la massa muscolare: quantità più elevate di massa magra o massa muscolare priva di grassi sono associate a livelli inferiori di grelina 38, 39, 40.
  • Cicli ipercalorici: brevi periodi di maggiore apporto calorico intervallati ai periodi ipocalorici possono ridurre gli ormoni della fame e aumentare la leptina. Uno studio ha rilevato che 2 settimane caratterizzate da un aumento del 29-45% delle calorie hanno ridotto i livelli di grelina del 18% 41.

Dai un voto a Grelina

Votazione Media 4.3 / 5. Conteggio Voti 14.
×