Glucomannano 2019 - Fa Bene? Fa Male? Come Funziona? Dosaggi

In questo articolo ti parlo del Glucomannano e dei suoi benefici nel trattamento di Sovrappeso, Diabete e Colesterolo Alto, analizzandone Principi Attivi, Efficacia Clinica, Prezzo, Uso, Effetti Collaterali e Controindicazioni

Glucomannano 2019 - Fa Bene? Fa Male? Come Funziona? Dosaggi
- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

Che Cos'è

Il glucomannano è un polisaccaride naturale, che si estrae dal tubero di una pianta asiatica perenne, la Amorphophallus konjac Kock..

Il glucomannano si caratterizza per la capacità di legare a sé moltissima acqua; in questo modo, posto in ambiente acquoso, si trasforma in una massa gelatinosa che può raggiungere volumi anche 100 o più volte superiori rispetto alla polvere di partenza.

Un rigonfiamento analogo avviene anche quando il glucomannano viene ingerito ed entra in contatto con i succhi digestivi; si espletano in questo modo le proprietà salutistiche del glucomannano, che consistono in:

  • Riduzione del senso di fame
  • Modulazione dell'assorbimento intestinale di principi nutritivi, come colesterolo e zuccheri; da ciò deriva la sua utilità per il controllo dei normali livelli di colesterolo e glicemia
  • Azione lassativa.

Nel contesto di una dieta ipocalorica, il glucomannano contribuisce quindi alla perdita di peso e al mantenimento di livelli normali di colesterolo e glucosio nel sangue.

Il Glucomannano è controindicato in soggetti affetti da ostruzione intestinale, difficoltà di deglutizione e restringimento esofageo.

I più comuni effetti indesiderati del glucomannano riguardano per lo più il gonfiore a livello addominale; inoltre, si consiglia di assumere il prodotto da 2 a 3 ore prima o dopo l'assunzione di eventuali medicinali per via orale.

A Cosa Serve

Il glucomannano può essere utilizzato per coadiuvare (non per sostituire!) una dieta idonea alla perdita di peso corporeo, eventualmente supportata anche da esercizio fisico.

Gli integratori a base di Glucomannano (come Swisse perdita di peso, Kilocal Magra, Ecamannan e Juice Plus Booster), possono rivelarsi particolarmente utili come coadiuvanti nelle fasi dietetiche ipocaloriche per:

  • Ridurre la sensazione di appetito, aumentando l'insorgenza precoce della sazietà;
  • Migliorare il metabolismo dei grassi e dei carboidrati, e contestualmente ridurre la sensazione di appetito;
  • Coadiuvare la perdita di peso;
  • Ridurre il rischio di recupero ponderale post-dimagrimento (favorire il mantenimento del peso corporeo).

Il glucomannano può essere d'aiuto anche per chi sta già seguendo regimi dimagranti o per il mantenimento del peso corporeo e cerca un supporto (non un sostituto!) alla dieta per mantenere o ridurre il peso corporeo.

Altre proprietà del Glucomannano

Una specifica integrazione con glucomannano può rivelarsi utile anche per chi:

  • lamenta problemi di stitichezza non rispondente alle modificazioni dietetiche o indotta proprio dal particolare regime dimagrante prescritto dal medico o dal nutrizionista. In tal caso, il prodotto va assunto insieme a generose quantità di liquidi;
  • lamenta problemi di diarrea, incontinenza fecale e Dumping Syndrome: in tal caso il glucomannano va assunto con poca acqua (sotto controllo medico).

Il gucomannano aiuta anche nel controllo dei livelli di glucosio e di colesterolo, grazie alla capacità di ridurre l'assorbimento intestinale di carboidrati e grassi.

Per Riassumere

Il glucomannano è consigliabile nei casi di:

  • Fame nervosa
  • Iperfagia
  • Obesità
  • Sovrappeso
  • Colesterolo Alto
  • Dislipidemie
  • Diabete
  • Stitichezza

Chiaramente, l'assunzione di gucomannano e di altri integratori alimentari in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica, è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente l'anamnesi del proprio paziente, saprà dare i migliori consigli.

Glucomannano 500mg dal estratto di radice di Konjac - 120 capsule - Fibra solubile - vegano - proprietà dimagranti, per la cura della stitichezza, importante per i livelli di zucchero nel sangue - senza eccipienti/additiviPrezzo:16,95€Offerta e Recensioni  

Caratteristiche

Amorphophallus konjac

Amorphophallus konjac è una piccola pianta nativa della zona subtropicale orientale asiatica, che cresce nelle zone montuose dei Paesi asiatici.

La pianta è caratterizzata da un grande fiore dalla forma molto particolare, le cui sembianze sono racchiuse nel nome del genere a cui appartiene (Amorphophallus). L'odore, particolarmente sgradevole, ricorda quello della carne in putrefazione.

La droga è costituita dalla parte ipogea della pianta (tubero e radici), ricca in glucomannano. Oltre agli impieghi salutistici, che andremo ad analizzare tra poco, se ne conoscono anche applicazioni culinarie, soprattutto nella cucina giapponese per la produzione dei tipici noodle.

Proprietà del Glucomannano

Il glucomannano è una fibra solubile, non assimilabile e di apporto calorico praticamente nullo. Dal punto di vista chimico, si tratta di un polisaccaride ad alto peso molecolare costituito da molecole di D-glucosio e D-mannosio, unite da legami interosidici β-1,4, in rapporto di 1:1.6.

Strutturalmente molto simile alla cellulosa, il glucomannano si distingue da essa per l'elevata solubilità, essendo in grado di assorbire acqua fino a 200 volte il suo peso. Questa proprietà è ancora più spiccata in un ambiente acido come quello gastrico (dello stomaco); con l'introduzione di glucomannano viene così aumentata la viscosità del contenuto gastrointestinale e rallentato lo svuotamento dello stomaco.

Dopo un paio d'ore, la massa gelatinosa prodotta dal glucomannano passa nell'intestino tenue, dove non viene assorbita ma produce un'azione lassativa favorendo la peristalsi. Inoltre, sempre a livello del tenue, il glucomannano determina una riduzione dell'assorbimento intestinale dei lipidi alimentari, del colesterolo biliare e degli zuccheri.

Sciolto in acqua, il Glucomannano forma nel giro di circa 15-30 minuti una soluzione molto viscosa, la cui viscosità aumenta lentamente fino a un valore massimo dopo 1-4 ore (in relazione alla granulometria della polvere). Per questo motivo, il glucomannano andrebbe assunto circa un'ora prima dei pasti con molta acqua.

Attività

A livello dell'apparato digerente, la massa gelatinosa formata dal glucomannano si amalgama al bolo alimentare, conferendogli l'aspetto di una massa liscia e molle.

Tutto questo ha l'effetto di:

  • distendere le pareti gastriche con effetto anoressizzante periferico (sensazione di sazietà precoce), riducendo di conseguenza il desiderio di cibo durante i pasti;
  • esercitare una pressione meccanica anche sulle pareti intestinali, stimolando di conseguenza la peristalsi intestinale, accelerando il transito intestinale e quindi riducendo e rallentando l'assorbimento dei nutrienti, in particolare lipidi, incluso il colesterolo, e glucidi.

In questo modo, il glucomannano favorisce anche il controllo del picco glicemico postprandiale, rendendo la concentrazione di glucosio e insulina nel sangue più costante. Il glucosio derivato dai carboidrati viene infatti rilasciato e immesso nel sangue più lentamente. Ciò determina anche una riduzione del senso di fame e della sonnolenza postprandiale, oltre a ridurre la lipogenesi (accumulo di grasso negli adipociti).

Azione Prebiotica

Il Glucomannano resiste all'azione idrolitica degli enzimi digestivi, per cui solo una piccola frazione viene digerita dal piccolo intestino.

Una significativa degradazione avviene invece nel grosso intestino, dove il glucomannano viene degradato per azione dei batteri del colon; ciò può causare qualche problema di meteorismo e gonfiore agli individui più sensibili.

Il metabolismo del glucomannano nel crasso ha tuttavia anche un effetto benefico, considerata la produzione di acidi grassi a corta catena, come l'acido butirrico, utili per il benessere delle cellule del colon.

Il butirrato esercita effetti potenziali su una varietà di funzioni della mucosa del colon, come inibizione dell'infiammazione e della carcinogenesi, rinforzando i vari componenti della barriera di difesa del colon e riducendo lo stress ossidativo.

Il glucomannano ha inoltre dimostrato un effetto prebiotico, utile nel favorire la crescita di Lattobacilli e Bifidobatteri, considerati “Batteri buoni”, inibendo la crescita di Clostridi, considerati batteri cattivi.

Modo d'uso

l glucomannano alla dose di 1 g più volte al giorno rappresenta un valido integratore di fibre, utilizzabile per anticipare il senso di sazietà durante le diete dimagranti. In questo caso dovrà essere assunto con abbondante acqua (almeno due bicchieri) una o due ore prima del pasto.

  • Il dosaggio normalmente consigliaro è pari a circa 2-3 grammi di polvere di glucomannano micronizzato al giorno, da assumere 60 - 90 minuti prima dei pasti principali.
  • Affinché l'effetto riempitivo si sviluppi correttamente, si devono assumere almeno 2-3 grammi di polvere micronizzata un'ora prima dei pasti con abbondante acqua.

Avvertenze

  • È consigliabile, nel caso di terapie farmacologiche concomitanti, evitare l'assunzione di farmaci nel periodo compreso fra 30 minuti prima e 2 ore dopo il trattamento con Glucomannano
  • In soggetti in trattamento farmacologico per diabete e iperlipedemie si consiglia di sentire il parere del medico per valutare la necessità di un'eventuale variazione dei dosaggi dei farmaci.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.
  • Si consiglia di non assumere quantità superiori a quelle raccomandate.
  • Il glucomannano non sostituisce una dieta variata. Si consiglia di seguire pertanto un regime alimentare ipocalorico e una regolare attività fisica. In caso di dieta seguita per periodi prolungati, oltre le tre settimane, si consiglia di consultare il medico.
  • Conservare a temperatura ambiente, lontano da fonti di calore e al riparo dalla luce.
  • Limitare in caso di normopeso ed evitare in caso di sottopeso (indice di massa corporea <18,5).
  • Il glucomannano può essere utilizzato in tutte le fasce di età (a partire dai 3 anni), durante tutto il periodo della gravidanza (per prevenire e/o gestire il diabete gestazionale) e dell'allattamento, da pazienti diabetici e celiaci. Nei bambini, in gravidanza e allattamento, si consiglia comunque di sentire il parere del medico prima di assumere il prodotto.

Controindicazioni

  • Non assumere integratori di glucomannano in caso di
    • ernia iatale,
    • restringimento esofageo (stenosi esofageo)
    • difficoltà di deglutizione
    • ostruzioni intestinali.
  • Non assumere in caso di intolleranza o ipersensibilità nota a uno dei componenti.

Le persone che già assumono farmaci ipocolesterolemizzanti, ipolipemizzanti o ipoglicemizzanti dovrebbero consultare il medico prima di utilizzare integratori a base di glucomannano.

Effetti Collaterali

  • L'uso di Glucomannano, ai dosaggi suggeriti, è risultato generalmente sicuro e ben tollerato.
  • Tuttavia, l'assunzione da parte di soggetti particolarmente sensibili potrebbe comunque produrre disagi a livello intestinale (gonfiore, meteorismo, flatulenza). In particolare, nei primi giorni di utilizzo si possono verificare fenomeni di meteorismo che si risolvono spontaneamente durante il prosieguo del trattamento. In questi casi si consiglia di ridurre il dosaggio e di aumentarlo gradualmente fino al raggiungimento del dosaggio indicato.

Prezzo e Offerte

Prezzo Glucomannano - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

Glucomannano 500mg dal estratto di radice di Konjac - 120 capsule - Fibra solubile - vegano - proprietà dimagranti, per la cura della stitichezza, importante per i livelli di zucchero nel sangue - senza eccipienti/additiviPrezzo:16,95€Offerta e Recensioni  
GLUCOMANNANO Radice di Konjac Vegavero | Dimagrante - Riduce la fame - Metabolismo | Estratto titolato al 95% | 500 mg per capsula = 3000 mg al giorno | Senza Magnesio Stearato | 120 capsule | VeganPrezzo:16,90€Offerta e Recensioni  
Fibre di Glucomannano 500mg - Perdita di Peso - 120 Capsule - 2 mesi di trattamento - Simply SupplementsPrezzo:15,75€Offerta e Recensioni