Cordyceps 2019 - Che cos'è? A Cosa Serve? Dosi e (Falsi) Benefici

In questo articolo parliamo del Cordyceps sinensis, delle sue Proprietà, dei suoi Principi Attivi e dei presunti Benefici per la Salute. Con Studi scientifici anti-bufala, Dosaggi, Effetti Collaterali e Controindicazioni

Cordyceps 2019 - Che cos'è? A Cosa Serve? Dosi e (Falsi) Benefici Ultima modifica dell'articolo: 06/09/2019

Che Cos'è

Il Cordyceps sinensis è un fungo medicinale originario dell'altopiano del Tibet.

Utilizzato nella Medicina Tradizionale Cinese prima ancora del 1500 a.C., il Cordyceps è stato da sempre un rimedio molto ricercato, venerato e prezioso, che in certi periodi fu addirittura prerogativa dei membri della Famiglia Reale.

Nella Medicina Tradizionale Cinese, il Cordyceps è utilizzato per trattare disfunzioni sessuali e infertilità, come tonico-adattogeno e immunostimolante, utile per combattere stanchezza e astenie sessuali.

Estremamente raro in natura, il Cordyceps sinensis è noto anche come Dong Chong Xia Cao (bruco d'inverno, erba d'estate) o "fungo del bruco". Questi appellativi fanno riferimento al suo ciclo biologico particolarissimo:

in natura, il Cordyceps sinensis è un parassita delle larve del lepidottero Hepialus armoricanus Oberthuer.
Nella stagione invernale, le larve di questa falena si rifugiano nel sottosuolo per difendersi dal freddo e per trascorrervi l'inverno; il parassita Cordyceps sinensis germina quindi all'interno della larva, ne trae nutrimento, la uccide e la mummifica, fino a fuoriuscire in primavera attraverso la sua testa.

A Cosa Serve

Il Cordyceps è un fungo molto usato e venerato nella medicina tradizionale cinese, i cui campi di applicazione sono stati ripresi e pubblicizzati per favorirne la diffusione commerciale anche in Occidente.

Gli integratori di Cordyceps vengono oggi propagandati come prodotti anti-invecchiamento e pro-vitalità, ad azione tonica e adattogena, utile per rinvigorire il corpo, la psiche e gli appetiti sessuali.

Purtroppo, nonostante la tradizione d'uso millenaria, queste presunte proprietà del Cordyceps sinensis non sono state esaminate in studi clinici di rilievo e - come vedremo nel prossimo capitolo - dal mondo scientifico sembrano provenire più smentite che conferme.

Caratteristiche

Il Cordyceps sinensis è l'erba tonica più famosa nella medicina tradizionale cinese.

Lo studio di questo fungo secondo i dettami della medicina moderna occidentale ha permesso di isolare numerosi costituenti bioattivi, come cordicepina, polisaccaridi, ergosterolo, mannitolo e adenosina.

Studi preliminari in vitro hanno permesso di attribuire a queste sostanze varie azioni farmacologiche, tra cui effetti antitumorali, effetti epatoprotettivi e antinfiammatori e proprietà antiossidanti, nefroprotettive e antiapoptotiche.

Sebbene qualche conferma sia venuta dagli studi animali, ad oggi non esiste prova che tali azioni possano tradursi in benefici concreti per l'organismo umano, o che siano utili per il trattamento e la prevenzione di malattie o per il miglioramento dello stato di salute generale.

Gli studi clinici presenti in letteratura sono infatti veramente molto esigui e tra l'altro sembrano smentire molte delle proprietà attribuite al Cordyceps sinensis.

  • In questo studio, la somministrazione di 1 grammo di Cordyceps sinensis (Cs-4) al giorno per 12 settimane (diviso in una tripla dose giornaliera da 333 mg) a un piccolo gruppo di persone anziane, ha aumentato la performance fisica in test da sforzo, elevando la soglia ventilatoria e la soglia metabolica senza influenzare il VO2 max.
  • In questo studio, la somministrazione di 3 grammi di Cordyceps sinensis (Cordymax Cs-4) al giorno per 5 settimane si è dimostrata inefficace nel migliorare la performance aerobica e i valori di VO2 max in un test al cicloergometro (bicicletta), eseguito in un gruppo di ciclisti di resistenza allenati, prima e dopo il trattamento.
  • In questo studio, 202 pazienti sottoposti a trapianto renale sono stati suddivisi in 2 gruppi, di cui un gruppo di controllo con terapia immunosoppressiva standard e un secondo gruppo in cui a tale terapia veniva aggiunta l'integrazione di Cordyceps sinensis al dosaggio di 1 grammo tre volte al giorno.
    Lo studio ha riscontrato maggiori benefici in questo secondo gruppo rispetto a quello di controllo senza cordyceps.
    In particolare, sono state riscontrate riduzioni dei danni agli organi (fegato e reni) e dei livelli di acido urico sierico, proteine urinarie, bilirubina totale e creatinina sieriche, mentre i tassi di sopravvivenza generali non differivano tra i due gruppi.
  • In questo studio, l'associazione di Cordyceps sinensis e Ganoderma lucidum (un altro fungo medicinale) è stata testata in un gruppo di studenti di educazione fisica, suddiviso in 3 gruppi (Alte dosi, Basse Dosi e Placebo).
    Dopo 30 giorni NON è stato registrato alcun miglioramento delle funzioni cognitive
  • In questo studio si sono indagati gli effetti del Ganoderma lucidum per il trattamento dell'iperglicemia e di altre componenti del rischio cardiovascolare della sindrome metabolica.
    Nessun risultato positivo è stato rilevato, anche quando il Ganoderma lucidum era associato a Cordyceps sinensis.
  • In questo studio sono stati indagati gli effetti ergogenici di un integratore commerciale a base prevalente di Cordyceps sinensis e Rodhiola rosea.
    La performance atletica eseguita dopo il periodo di trattamento suggerito dal produttore (6 capsule per 4 giorni + 3 capsule per 11 giorni), mediante un test al ciclo ergometro, NON ha mostrato miglioramenti quando comparata a quella registrata prima dell'inizio del trattamento.

Modo d'uso

Il Cordyceps sinensis è stato utilizzato negli studi sull'uomo nella gamma di dosaggio da 1.000 a 3.000 mg al giorno, sia in singola dose, sia in più dosi assunte ai pasti.

Attualmente, non vi sono sufficienti evidenze per stabilire se questa sia o meno la dose ottimale.

Avvertenze

  • Non superare la dose giornaliera di Cordyceps consigliata dal medico o riportata in etichetta e/o nel foglio illustrativo del prodotto.
  • Gli integratori di Cordyceps non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
  • Tenere gli integratori di Cordyceps lontano dalla vista e dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Controindicazioni

  • I prodotti a base di Cordyceps sono controindicati in caso di allergia (ipersensibilità) al Cordyceps o ad uno qualsiasi degli altri componenti del prodotto.
  • A scopo cautelativo, l'uso di integratori di Cordyceps dovrebbe essere evitato, o strettamente supervisionato da personale medico, durante la gravidanza e l'allattamento.
  • L'assunzione di Cordyceps in presenza di condizioni patologiche o situazioni particolari, o se si sta seguendo una terapia farmacologica, è consigliata soltanto sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • Il Cordyceps sembra ben tollerato e privo di effetti collaterali di rilievo.

Prezzo e Offerte

Prezzo Cordyceps - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

18,95Spedizione PRIMETotale 18,95€

Cordyceps Sinensis 650mg in capsule - Fungo puro - 120 capsule

17,80Spedizione PRIMETotale 17,80€

CORDYCEPS Vegavero® | 5000 mg | con il 20% di Polisaccaridi | 100 capsule | Difese Immunitarie | Vegan

16,99Spedizione PRIMETotale 16,99€

Cordyceps Sinensis (Sinesis) 4:1 Estratto - Quattro Volte Più Forte - Un Fungo Incredibile - Energizza Anti-Invecchiamento - 90 Capsule - 500mg Per Capsula (Equivalente a 2g)- Sicuro Per Vegetariani

Dai un voto a Cordyceps

Votazione Media 4.1 / 5. Conteggio Voti 23.

Cordyceps - Migliori Offerte

18,95Cordyceps Sinensis 650mg in capsule - Fungo puro -cordyceps
33,42LIFE 120 ITALIA SRLS LIFE 120 STRESS KILLER 90cordyceps
36,35LIFE 120 ITALIA Srls Stress Killercordyceps
52,00FREELAND Srl CORDYSIN 180 CAPSULE FREELAND -cordyceps
×