Centella Asiatica 2019 | Funziona? Proprietà, Studi, Efficacia

In questo articolo analizziamo le proprietà della Centella Asiatica e il suo Impiego contro l'Insufficienza Venosa e i sintomi correlati. Con studi e considerazioni su efficacia, effetti collaterali, modo d'uso corretto e dosaggi

Centella Asiatica 2019 | Funziona? Proprietà, Studi, Efficacia Ultima modifica dell'articolo: 19/09/2019

Che Cos'è

La centella asiatica è una pianta di origini asiatiche, sfruttata come rimedio per sostenere e proteggere i vasi sanguigni.

Grazie alla sua azione anti-infiammatoria, capillaroprotettrice e antiedemigena, i suoi campi di applicazione tradizionale sono rappresentati da condizioni come:

  • vene varicose;
  • capillari fragili;
  • insufficienza venosa;
  • scarsa circolazione (stasi venosa);
  • cellulite e ritenzione idrica.

Gli estratti di centella asiatica possono essere sfruttati sia per via interna (tramite specifici integratori o tisane), sia per via esterna (sottoforma di creme e gel).

La "droga", cioè la parte della pianta di interesse medicinale, è costituita dalle parti aeree (foglie, piccioli e stoloni), e talvolta anche dalle radici; al loro interno sono racchiusi numerosi principi attivi, tra cui quelli di maggior interesse sono le saponine triterpeniche (in particolare asiaticoside, madecassicoside, centelloside, acido asiatico e acido madecassico).

Oltre alla tradizione d'uso popolare e all'esperienza empirica, la centella asiatica gode di una discreta bibliografia a supporto della sua efficacia, tanto da rientrare persino nella formulazione di specifici farmaci da banco.

A Cosa Serve

Centella in Farmaci e Integratori

La centella asiatica è un principio attivo comune negli integratori e nei farmaci indicati per favorire la salute e il funzionamento delle vene e dei vasi sanguigni più piccoli (chiamati capillari).

Il farmaco da banco Centellase, ad esempio, contiene come principio attivo la frazione triterpenica di Centella asiatica ed è indicato:

  • per proteggere le vene,
  • per combattere i sintomi attribuibili a insufficienza venosa,
  • contro gli stati di fragilità capillare.

Il medico potrebbe quindi prescrivere farmaci o integratori a base di centella asiatica in presenza di:

  • gonfiori alle caviglie e gambe dovuti a insufficienza venosa;
  • sensazione di pesantezza alle gambe, formicolii e prurito alle gambe, crampi notturni alle gambe e capillari visibili;
  • fragilità dei vasi capillari;
  • vene varicose o varici (dilatazioni patologiche permanenti delle vene) a livello degli arti inferiori;
  • emorroidi, anche se questa attività non è stata adeguatamente studiata;
  • per la prevenzione delle complicanze ai piccoli vasi sanguigni associate al diabete (microangiopatia diabetica).

Poiché la centella ha il potenziale di migliorare l'integrità del tessuto connettivo, di elevare le difese antiossidanti e di favorire la sintesi di collagene, può trovare spazio anche:

  • all'interno di integratori antirughe (prodotti antiage specifici per la pelle);
  • per favorire la cicatrizzazione delle ferite:
    • sia esterne (ferite della pelle);
    • sia interne (ad esempio favorendo la guarigione delle ulcere gastriche);
  • per prevenire e trattare le smagliature.

Studi preliminari sostengono anche una potenziale attività antidepressiva, ansiolitica e di miglioramento delle funzioni cognitive e della memoria (azione, quest'ultima, tradizionalmente sfruttata dalla medicina popolare indiana).

19,90Spedizione PRIMETotale 19,90€

CENTELLA (Centella asiatica) erba BIOALMA® | 20% Asiaticoside | 120 Compresse da 500 mg | Anticellulite, drenante, ritenzione idrica e microcircolo | Integratore con estratto titolato e concentrato | Vegano

Centella nei Cosmetici

Nei cosmetici, le proprietà antiossidanti e vasoprotettrici della centella asiatica la rendono un ingrediente funzionale molto utilizzato:

  • nella terapia topica della fragilità capillare;
  • per dare sollievo ai disturbi della circolazione periferica, come gambe pesanti e varici;
  • contro le smagliature associate alla gravidanza;
  • per migliorare il processo di cicatrizzazione ed evitare la formazione di cheloidi;
  • nelle creme antirughe
  • nei prodotti anticellulite e contro la ritenzione idrica.

Caratteristiche

La Centella asiatica (L.) Urban (sinonimo: Hydrocotyle asiatica L. e Trisanthus cochinchinensis Lour.) è una pianta appartenente alla famiglia delle Umbelliferae (Apiaceae).

La centella è anche conosciuta internazionalmente come Gotu Kola, Indian water e Indian pennywort.

La droga è costituita dalle foglie, dalla parte epigea (radici) e dalla pianta intera (foglie, piccioli e stoloni) comprese le radici.

Origini e Distribuzione Geografica

La centella è una pianta originaria del continente asiatico, che cresce in zone umide e paludose o in prossimità di fiumi e corsi d'acqua.

La pianta è molto diffusa e spontanea nelle regioni tropicali e sub-tropicali (in particolare in Cina, India, Indonesia, in Africa meridionale e in Madagascar) fino a 700 metri di altitudine.

Cenni Botanici

La centella asiatica è una specie polimorfa, con un aspetto che può quindi variare in rapporto alla località geografica di provenienza.

Si tratta di una pianta erbacea perenne, con fusto strisciante e lunghi stoloni, che le fanno raggiungere un'altezza modesta, pari a 5-15 centimetri a completo accrescimento.

Le foglie si presentano di colore grigio-verde, rotondeggianti o reniformi e con margine dentellato. Il lungo picciolo è tipicamente sottile, espanso alla base e di colore rossastro negli esemplari esposti al sole.

I fiori sono piccolissimi (2 mm), di colore rosso-violaceo, ermafroditi, circondati da brattee e riuniti in ombrelle.

I frutti sono dei piccoli acheni di colore bruno scuro con 7- 9 coste.

Principi Attivi

Le foglie della centela contengono una serie numerosa di saponine triterpeniche tra cui le principali sono l'asiaticoside, il madecassicoside, il centelloside e il brahmoside. Gli agliconi contenuti sono principalmente l'acido madecassico e l'acido asiatico.

Queste saponine sono considerate i principi attivi caratterizzanti della pianta, tanto che gli estratti di centella sono tipicamente standardizzati in derivati triterpenici.

La Farmacopea Italiana X edizione prevede un contenuto minimo di derivati triterpenici totali, espressi come asiaticoside (acido asiatico, acido madecassico, asiaticoside e madecassicoside), del 5% riferito alla droga secca.

La centella contiene anche flavonoidi tra cui quercetina e Kaempferolo, alcaloidi come l'hydrocotilina, un principio amaro chiamato vallerina, fitosteroli (β-sitosterolo, stigmasterolo), tannini e tracce di olio essenziale.

Uso nella Medicina Popolare

La Centella asiatica è comunemente usata nella medicina tradizionale cinese e ayurvedica.

È stata usata tradizionalmente per trattare infezioni batteriche, virali o parassitarie, come infezioni del tratto urinario (UTI), herpes zoster, lebbra, colera, dissenteria, sifilide, raffreddore, influenza, elefantiasi, tubercolosi e schistosomiasi.

La centella viene anche tradizionalmente utilizzata per combattere affaticamento, ansia, depressione e disturbi psichiatrici, e per il miglioramento della memoria e dell'intelligenza. Altri usi includono guarigione delle ferite, traumi e problemi di circolazione (insufficienza venosa) comprese le vene varicose e i coaguli di sangue nelle gambe.

Studi e Proprietà

Miglioramento delle circolazione ed effetto antiedema

  • Uno studio del 2001 4 ha scoperto che la centella potrebbe aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue associati ai lunghi voli in aereo (sindrome della classe economica).
    Lo studio dimostra che la centella asiatica (60mg di frazione triterpenica totale di centella asiatica, assunti tre volte al giorno per 2gg prima del viaggio) potrebbe migliorare la circolazione del sangue e ridurre l'edema agli arti inferiori nelle persone che viaggiano su aerei per più di 3 ore.
  • Una ricerca 5 indica che l'assunzione di centella asiatica ha effetti positivi sul metabolismo del tessuto connettivo della parete vascolare. Tale effetto può essere utile nel trattamento delle vene varicose.
  • In questo studio 7 su pazienti diabetici con microangiopatia (con o senza neuropatia), 12 mesi di supplementazione di triterpenoidi di centella asiatica a dosi di 60 mg due volte al giorno hanno prodotto un miglioramento della circolazione del 38% nei pazienti con neuropatia e del 22% in quelli senza; il trattamento ha prodotto anche riduzioni nell'edema e gonfiore delle caviglie del 28% (con neuropatia) e del 9,5% (senza neuropatia).
  • In questo studio 8 su persone con insufficienza venosa cronica degli arti inferiori, dosi di 60 o 120mg di estratto tritato di centella asiatica al giorno per otto settimane sono risultate più efficaci del placebo, migliorando sintomi di pesantezza agli arti inferiori ed edema, così come la valutazione complessiva da parte dei pazienti.
  • In questo studio 9 su persone con ipertensione venosa associata a gonfiore delle gambe, 6 settimane di integrazione di 60 mg di frazione triterpenica totale di centella asiatica sono state in grado di migliorare i sintomi della microcircolazione e dell'edema, come valutato dalla risposta venoarteriolare e dal flusso a riposo.

Meccanismo d'azione

La Centella Asiatica è una pianta medicinale ricca in sostanze triterpeniche attive sul circolo venoso, capaci di aumentare la resistenza e l'elasticità delle vene.

La frazione triterpenica è costituita da sostanze che intervengono anche nel controllo della funzionalità del microcircolo, sostenendo in questo modo la fisiologica funzione di drenaggio dei liquidi tissutali, il cui ristagno causa gonfiore e senso di pesantezza degli arti inferiori.

La frazione triterpenica della Centella asiatica (FTTCA) è dotata di proprietà modulatrici sullo sviluppo del tessuto connettivo. Tale attività si esplica attraverso un'azione sui fibroblasti e su due aminoacidi fondamentali per il metabolismo del collagene: prolina e alanina.

FTTCA svolge pertanto una funzione plurifasica e bilanciata sul metabolismo del tessuto connettivo che si traduce

  • in un miglioramento dei processi di riparazione delle ferite,
  • in una migliorata riepitelizzazione ed in una normalizzazione del connettivo perivascolare, che permette un miglioramento del tono e dell'elasticità della parete venosa.

Questo permette, con la riduzione della permeabilità endoteliale (diminuzione dei fenomeni di stasi e diapedesi a livello capillare), di ripristinare col tempo l'equilibrio emodinamico a livello del sistema micro-vasculo tissutale, la cui alterazione è causa del corredo sintomatologico che accompagna la sindrome varicosa.

19,90Spedizione PRIMETotale 19,90€

CENTELLA (Centella asiatica) erba BIOALMA® | 20% Asiaticoside | 120 Compresse da 500 mg | Anticellulite, drenante, ritenzione idrica e microcircolo | Integratore con estratto titolato e concentrato | Vegano

Miglioramento delle funzioni cognitive

  • Uno studio del 2016 10 ha confrontato gli effetti dell'estratto di centella e quelli dell'acido folico nell'aumentare il recupero della funzione cognitiva dopo un ictus. Questo piccolo studio ha valutato l'impatto su tre gruppi di partecipanti: uno che assumeva 1.000 milligrammi (mg) di centella al giorno, uno che assumeva 750 mg di centella al giorno e uno che assumeva 3 mg di acido folico al giorno.
    Sebbene la centella e l'acido folico si siano dimostrati ugualmente utili per migliorare la cognizione generale, la centella era più efficace nel migliorare il dominio della memoria.
  • Un altro studio 11 ha esaminato gli effetti di potenziamento cognitivo dell'estratto acquoso di centella sui topi.
    Sebbene sia i topi giovani che quelli anziani mostrassero miglioramenti nell'apprendimento e nella memoria usando il Morris Water Maze, l'effetto era maggiore nei topi più anziani.
  • Un'altra ricerca preliminare 12 suggerisce che l'assunzione di un prodotto brandizzato (CognoBlend) contenente centella asiatica, brahmi, ginkgo biloba, uncaria tomentosa e rosmarino, due volte al giorno per 5 settimane, oltre alla terapia standard, migliora i sintomi nelle persone con scarsa funzionalità cerebrale correlata a patologie del fegato (condizione nota come encefalopatia epatica).
  • Una metanalisi del 2017 13 di cinque studi randomizzati controllati (RCT) ha concluso che non c'è una forte evidenza scientifica a sostegno dell'uso di Centella asiatica per il miglioramento della funzione cognitiva in ogni dominio cognitivo considerabile. La Centella asiatica potrebbe tuttavia migliorare la vigilanza e alleviare la rabbia.
    Sono quindi auspicabili e necessarie ulteriori prove con una qualità metodologica più elevata che utilizzino una preparazione di centella asiatica ben caratterizzata (per dosi e principi attivi).

Centella Asiatica contro Ansietà, Stress e Depressione

  • In uno studio 14 la supplementazione per 60 giorni di centella asiatica a dosi di 1 grammo al giorno (estratto etanolico al 70% diviso in due dosi ai pasti) in persone con disturbo di ansietà generalizzato, è stata in grado di ridurre i sintomi di ansietà in maniera tempo-dipentente (13,1% dopo 30 giorni e 26% dopo 60 giorni); risultati positivi sono stati osservati anche in termini di riduzione dello stress (12,5% dopo 30gg e 23,2% dopo 60gg), miglioramento della depressione (10,2% dopo 30gg e 21,8% dopo 60gg) e aumento dell'attenzione (13,4% dopo 30gg e 27,8% dopo 60gg)
  • Uno studio sugli animali 15 ha messo in luce un potenziale effetto anti-ansia della centella asiatica sui topi maschi che sono stati privati del sonno per 72 ore.
    La privazione del sonno può causare ansia, danno ossidativo e neuroinfiammazione. I topi a cui è stata somministrata la centella asiatica per cinque giorni consecutivi prima di subire privazione del sonno hanno sperimentato un comportamento significativamente meno ansioso. Hanno anche sperimentato una migliore attività locomotoria e un minor danno ossidativo.
  • Una revisione del 2013 16 sugli ansiolitici erbali ha concluso che per la centella asiatica è stato osservato un effetto acuto anti-ansia. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi risultati.

Altri Potenziali Benefici della Centella

Ricerche preliminari suggeriscono che la centella asiatica potrebbe forse aiutare anche in altre situazioni.

  • Secondo una revisione del 2013 17, la centella asiatica può ridurre la comparsa di smagliature. Si pensa che i terpenoidi della centella aumentino la produzione di collagene nel corpo; questo può aiutare a prevenire la formazione di nuove smagliature e aiuta a guarire quelle già esistenti
  • La centella asiatica, sempre per uso esterno, potrebbe risultare utile anche nell'attenuazione delle smagliature associate a gravidanza 18, 19.
  • In questo studio 18 su pazienti diabetici, l'assunzione di un integratore di centella asiatica che conteneva 100 mg di un estratto di centella asiatica 3 volte al giorno ha ridotto la contrazione della ferita e ha prodotto una minore formazione di tessuto di granulazione rispetto al gruppo placebo.
    Gli autori concludono che l'Estratto di Centella asiatica può favorire la guarigione delle ferite diabetiche e può essere prescritto ai pazienti diabetici in modo sicuro.
  • Uno studio del 2014 19 su ratti con artrite collagene-indotta ha scoperto che la somministrazione orale di centella asiatica riduceva l'infiammazione delle articolazioni, l'erosione della cartilagine e l'erosione ossea.
    Il suo effetto antiossidante ha anche avuto un effetto positivo sul sistema immunitario.
  • Questo studio 20 mette in luce le potenzialità dell'estratto triterpenico di centella asiatica per le persone con aterosclerosi.
    L'assunzione di Centella asiatica per 12 mesi potrebbe infatti aiutare a stabilizzare le placche ateromasiche, riducendo le probabilità che si rompano e/o portino alla formazione di coaguli, causando un infarto o ictus.

66,80Spedizione PRIMETotale 66,80€

X115®+Plus | Integratore per la Pelle Antirughe ? COLLAGENE MARINO | 5g Collagene di Pesce Idrolizzato ? ACIDO IALURONICO | Echinacea + Centella + Resveratrolo | ? ANTIOSSIDANTI - Polifenoli + Vitamina C, D, E + Coenzima Q10 + Acido Lipoico | AZIONE ANTIR

Modo d'uso

La maggior parte degli studi sull'uomo (sull'insufficienza venosa cronica) ha usato integratori di Centella asiatica standardizzati in derivati triterpenici, apportati in dosaggi di 30-60 mg da due a tre volte al giorno.

Il farmaco centellase, ad esempio, contiene una frazione totale triterpenica di Centella asiatica (asiaticoside 40% - acido asiatico + acido madecassico 60%), si presenta in compresse da 30mg e viene suggerito in dosaggi da 1 a 2 compresse al giorno preferibilmente al momento dei pasti.

Spesso, negli integratori alimentari, la centella è presente in associazione ad altri principi attivi sinergici per l'azione venotonica, antiedemigena e capillaroprotettrice, tra cui vitamina C, diosmina, esperidina, ippocastano, centella asiatica, rusco, bromelina e meliloto.

Avvertenze

  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
  • Non superare la dose giornaliera consigliata.
  • La Centella asiatica e gli altri integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un corretto stile di vita.
  • Conservare in luogo fresco e asciutto al riparo da fonti di calore
  • L'assunzione di Centella asiatica in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Per combattere le gambe gonfie e pesanti, il corretto stile di vita gioca un ruolo molto importante. In particolare, si consiglia di ridurre la sedentarietà ed evitare il mantenimento di una posizione statica (in piedi), incrementando parallelamente il livello di attività fisica. Anche la semplice camminata è molto importante, poiché attiva la "pompa muscolare" piede-polpaccio facilitando il ritorno venoso e linfatico, riducendo così il rischio di stasi e gonfiore.

Controindicazioni

  • La sicurezza dell'uso di Centella asiatica durante la gravidanza e l'allattamento non è stata stabilita
  • Grandi quantità di centella asiatica potrebbero causare sonnolenza e sedazione. I farmaci che causano sonnolenza sono chiamati sedativi. Assumere centella asiatica con i farmaci sedativi potrebbe quindi causare un'eccessiva sonnolenza. Alcuni farmaci sedativi includono clonazepam, lorazepam, fenobarbital, zolpidem e altri.
  • Cautela anche nell'utilizzo di centella asiatica in associazione a farmaci epato-tossici (ad es. paracetamolo, amiodarone, carbamazepina, metotrexato, fluconazolo, eritromicina, statine).
  • Per le donne in gravidanza e allattamento, si consiglia di sentire il parere del medico prima dell'uso del prodotto per via interna.

Effetti Collaterali

  • Sebbene la Centella asiatica non sia esente da tossicità, studi preclinici hanno dimostrato che è ben tollerata anche a dosi elevate.
  • In alcuni casi, può causare mal di testa, mal di stomaco e vertigini.
  • L'uso di centella asiatica può anche causare prurito o dare luogo a fenomeni di sensibilità al sole e ai raggi UV (fotosensibilizzazione) con comparsa di arrossamento e macchie rosse e/o gonfie (eruzioni cutanee).

Prezzo e Offerte

Prezzo Centella asiatica - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

19,90Spedizione PRIMETotale 19,90€

CENTELLA (Centella asiatica) erba BIOALMA® | 20% Asiaticoside | 120 Compresse da 500 mg | Anticellulite, drenante, ritenzione idrica e microcircolo | Integratore con estratto titolato e concentrato | Vegano

13,90Spedizione PRIMETotale 13,90€

CENTELLA (CENTELLA ASIATICA) TINTURA MADRE ANALCOLICA BIOALMA 60ml. Integratore con effetto SLIM drenante forte ideale per ritenzione idrica gambe gonfie e pesanti contro La Cellulite

21,90Spedizione PRIMETotale 21,90€

Integratore per MICROCIRCOLO Vegavero® | 120 capsule | Contro il Gonfiore e la Pesantezza delle Gambe | Vegan
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Centella Asiatica

Votazione Media 4.0 / 5. Conteggio Voti 21.

Centella Asiatica - Migliori Offerte

19,90CENTELLA (Centella asiatica) erba BIOALMA® | 20%centella asiatica
5,82Erba Vita Pomata Eudermica Arnica Idratante Viso ecentella asiatica
5,54SPECCHIASOL Srl CENTELLA ASIAT ERBEcentella asiatica
18,79FGM04, Micro 4 Cell, 60centella asiatica
×