Cassia 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali

In questo articolo analizziamo le Proprietà e i Benefici della Cassia, valutandone l'Efficacia e il Meccanismo d'Azione come Rimedio Lassativo. Con Informazioni sui possibili Effetti Collaterali, Controindicazioni e Modo d'Uso Corretto

Cassia
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

La cassia (Cassia fistula L.) è un piccolo albero fiorito, appartenente alla famiglia delle Leguminose (Fabaceae).

Originaria dell'Etiopia, cresce nelle zone tropicali, dove viene coltivata per scopi medicinali.

In India, i fiori della cassia vengono talvolta consumati come alimento. Le foglie, invece, sono state utilizzate per integrare le diete di bovini, ovini e caprini alimentati con foraggi di bassa qualità.

La polpa dei frutti è la parte sfruttata in fitoterapia per le proprietà purganti.

Disambiguazione

Un'altra specie del genere cassia, la Cassia angustifolia (detta senna), risulta accumunata dagli stessi impieghi terapeutici della C. fistula, alimentando la confusione tra le due specie botaniche. Un'altra specie molto usata a fini lassativi è la Cassia acutifolia.

Infine, non bisogna confondere la Cassia fistula con la cannella cinese (Cinnamomun cassia), usata come aromatizzante e ipoglicemizzante.

A Cosa Serve

La Cassia fistula viene usata in medicina popolare ad uso interno per le sue proprietà lassative, che diventano purganti a dosi elevate.

La cassia trova quindi impiego per uso interno nel trattamento della stipsi (stitichezza) non rispondente alle modificazioni dietetiche.

Droghe e Principi Attivi

La parte di pianta utilizzata in fitoterapia è la polpa dei frutti.

I principi attivi caratterizzanti sono acido citrico, tannini, pectine, antrachinoni (reina), potassio e fruttosio.

Studi, Proprietà, Benefici

Meccanismo d'Azione

L'impiego della Cassia trova spazio per le sue proprietà lassative osmotiche. Nonostante il contenuto di antrachinoni, che producono un'azione lassativa di tipo irritante, la cassia è anche ricca di fibre (pectine), fruttosio, potassio e acidi organici, che hanno un'azione lassativa di tipo osmotico.

Il contenuto di tannini, inoltre, contrasta l'effetto lassativo degli antrachinoni, per cui la cassia è considerata un lassativo più mite rispetto ad altre droghe antrachinoniche, come la senna o l'aloe.

Cosa Dicono gli Studi

Le proprietà e le indicazioni terapeutiche illustrate nel capitolo precedente si basano soprattutto sull'uso tradizionale della cassia nella medicina popolare.

Finora, solo pochi studi sono stati condotti per confermare le proprietà di questa pianta.

Nel complesso, questi dati limitati non consentono di trarre conclusioni certe sull'efficacia lassativa. Tuttavia, l'uso della cassia contro la stitichezza è fortemente radicato e ben documentato da praticamente tutti i testi di fitoterapia, oltre ad essere facilmente riscontrabile attraverso l'esperienza empirica

Per quanto riguarda altre parti della pianta, queste hanno proprietà medicinali differenti rispetto all'azione lassativa. Studi preliminari ne mettono ad esempio in luce potenziali applicazioni antiossidanti e antinfiammatorie (soprattutto per gli estratti di corteccia), legate al generoso contenuto di flavonoidi 1.

Gli estratti di corteccia e foglie di cassia hanno anche dimostrato proprietà apprezzabili nel ridurre il livello sierico di glucosio e altre complicanze associate al diabete, confermate da diversi studi su modelli animali 2, 3. Altre potenziali attività farmacologiche di questi estratti riguardano le potenzialità antipiretiche, epatoprotettive e antibatteriche 4.

Modo d'uso

Nella moderna fitoterapia, la Cassia fistula viene utilizzata sottoforma di sciroppi e marmellate. Le relative dosi di assunzione normalmente consigliate per le gelatine di cassia sono pari a:

  • 40-60 grammi di droga Cassia fistula al giorno per gli adulti
  • 3-5 grammi di Cassia fistula per ogni anno di età nei bambini, fino al massimo della dose per adulti

Il farmaco da banco Tamarine, ad esempio, contiene estratti dalle piante Cassia angustifolia (8%) e Cassia fistula (0,39%), e si presenta sottoforma di marmellata.

10,35+5,00 Sped.Totale 15,35€

PFIZER CONSUMER HEALTHCARE TAMARINE MARMELLATA 260G

La dose consigliata è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci molli. È consigliabile usare inizialmente le dosi minime. Quando necessario, la dose può essere poi aumentata, ma senza mai superare quella indicata:

  • Adulti: 1 cucchiaino da caffè dopo il pasto serale.
  • Bambini sopra i 10 anni: 1/4 di cucchiaino da caffè dopo il pasto serale.

Avvertenze

  • Non superare la dose consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita
  • L'uso a lungo termine di lassativi stimolanti (come rabarbaro, aloe succo, senna, cassia ecc.) dovrebbe essere evitato, poiché può compromettere la funzionalità dell'intestino e causare una dipendenza da lassativi.
  • Si consiglia, in generale, di non utilizzare la cassia per più di 1 settimana.
    Se i sintomi persistono o si aggravano durante l'uso, è opportuno consultare un medico o un farmacista.

La cassia è indicata in caso di stitichezza non rispondente alle modificazioni dietetiche: prima di considerare l'utilizzo di un integratore contro la stipsi sarebbe infatti opportuno compiere ogni ragionevole sforzo per riequilibrare la dieta e lo stile di vita, attraverso:

  • aumento di attività fisica, anche solo la semplice camminata giornaliera;
  • incremento dell'apporto di fibre e liquidi, soprattutto in prossimità dei pasti principali.

Controindicazioni

  • Come tutti i lassativi, la cassia può ridurre l'assorbimento dei farmaci, quindi l'assunzione sconsigliata in concomitanza a qualsiasi cura farmacologica.
  • Non usare nei casi di ostruzione e stenosi intestinale, atonia intestinale, appendicite, malattie infiammatorie del colon (ad es. morbo di Crohn, colite ulcerosa), dolore addominale di origine sconosciuta, grave stato di disidratazione o squilibri elettrolitici.
  • Più in generale, l'assunzione di integratori in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • Occasionalmente, si possono presentare dolori crampiformi isolati o coliche addominali, più frequenti nei casi di stitichezza grave.
  • La cassia rimane una droga largamente impiegata in fitoterapia e considerata sicura alle normali dosi terapeutiche.

Prezzo e Offerte

Prezzo Lassativi Naturali - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

7,00Spedizione PRIMETotale 7,00€

LE DIECI ERBE + FORTE 100 ovalette

12,97Spedizione PRIMETotale 12,97€

NATURAL SPRINT | Contro Stitichezza | Lassativo, Naturale | Pancia Piatta | 90 Cpr | Ottimo Per Le Diete | Registro Ministero della Salute n.72355

6,99Spedizione PRIMETotale 6,99€

Matt&Diet - Le 12 Erbe del Buon Transito - Integratore Alimentare in Compresse - Principi Vegetali Regolarità Quotidiana - 100 Capsule
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Cassia

Votazione Media 4.0 / 5. Conteggio Voti 12.
×