Biancospino 2019 | Ansia e Salute del Cuore | Uso e Proprietà

In questo articolo parliamo del Biancospino, dei suoi Principi Attivi e dei Benefici per la Salute del Cuore, contro l'Ansia e contro la Caduta dei Capelli. Uso come Integratore, Proprietà, Dosi e Modo d'Uso, Effetti Collaterali e Controindicazioni

Biancospino 2019 | Ansia e Salute del Cuore | Uso e Proprietà Ultima modifica dell'articolo: 26/09/2019

Che Cos'è

Il biancospino è un arbusto contorto e spinoso, appartenente alla famiglia delle Rosaceae e al genere Crataegus.

Ne esistono varie specie, ma il più diffuso in Europa è il biancospino comune (Crataegus monogyna).

La pianta si distingue per i suoi piccoli frutti ovali, rossi e commestibili, grandi circa 1 cm.

I fiori del biancospino, bianchi e raggruppati in corimbi, vengono usati in erboristeria (insieme alle foglie e ai frutti) come rimedio sedativo e cardiotonico. Trovano indicazione contro palpitazioni, tachicardia e lievi irregolarità del ritmo cardiaco, specie se associate a stati ansiosi.

A Cosa Serve

Biancospino come Alimento

Pur essendo commestibili, i frutti del biancospino non vengono solitamente mangiati freschi, perché piccoli e con un grosso nocciolo (che contiene il seme).

Il loro sapore è stato paragonato alle mele troppo mature.

I frutti del biancospino vengono più spesso lavorati per ottenere marmellate, gelatine o sciroppi.

Biancospino in Fitoterapia

In fitoterapia, il fiore, le foglie e le bacche di biancospino costituiscono una droga utilizzata come rimedio:

  • cardiotonico (utile per regolarizzare il battito cardiaco, con un'azione antiaritmica e di sostegno alla contrazione del cuore);
  • ansiolitico (utile contro ansia e stress);
  • ipotensivo (utile per abbassare la pressione sanguigna).

Negli integratori alimentari, il biancospino viene spesso associato ad estratti vegetali a effetto ansiolitico, come quelli di melissa, passiflora ed escolzia.

Esempi di integratori alimentari contenenti biancospino includono: vagostabil, ansiolev, ansiplus, ansiodep, neurofast e sedatol.

Proprietà e Benefici

Biancospino e Salute del Cuore

Il biancospino è noto soprattutto per i suoi utili effetti tonificanti sul cuore.

Come "erba cardiotonica", si è dimostrato utile per diversi problemi cardiaci.

Il biancospino agisce sul sistema cardiovascolare in due modi:

  • dilata la muscolatura liscia dei vasi sanguigni (in particolare delle coronarie), riducendo la resistenza periferica e abbassando la pressione sanguigna;
  • agisce direttamente sul muscolo cardiaco con un'azione inotropa positiva (aumenta la forza di contrazione del cuore, concorrendo a stabilizzare il ritmo cardiaco).

Secondo uno studio del 2016, i benefici del biancospino per la salute del cuore dipendono dal suo alto contenuto di polifenoli 1.

Biancospino e insufficienza cardiaca

Ad oggi, la ricerca ha dimostrato che il biancospino può avere un effetto utile soprattutto sull'insufficienza cardiaca congestizia.

Diversi studi hanno dimostrato che l'integrazione di biancospino ha portato a un miglioramento della funzione cardiaca sulla base di una serie di parametri, che includono pressione sanguigna, frequenza cardiaca, gittata cardiaca e tolleranza all'esercizio.

  • Una revisione di 14 studi randomizzati su oltre 850 persone ha concluso che esistono prove per cui l'estratto di biancospino, utilizzato come coadiuvante nel trattamento dell'insufficienza cardiaca cronica, apporta un vantaggio significativo nel controllo dei sintomi e degli esiti fisiologici della malattia 2.
    Gli Autori hanno osservato che coloro che hanno assunto l'estratto di biancospino insieme ai loro farmaci per l'insufficienza cardiaca hanno sperimentato un miglioramento della funzione cardiaca e della tolleranza all'esercizio; hanno anche beneficiato di una riduzione della mancanza di respiro (dispnea) e dell'affaticamento 3.
  • Un altro studio osservazionale su pazienti con insufficienza cardiaca ha studiato 952 soggetti che assumevano un estratto di biancospino da solo o in aggiunta al trattamento convenzionale. Dopo due anni, l'affaticamento, la dispnea da stress e le palpitazioni (i tre sintomi principali dell'insufficienza cardiaca) risultavano significativamente ridotti nel gruppo che aveva assunto il biancospino (rispetto al gruppo che non l'aveva assunto).
    Il gruppo che assumeva estratti di fiori e foglie di biancospino richiedeva anche meno farmaci per gestire l'insufficienza cardiaca 4.
  • Un altro ampio studio su oltre 2.600 persone con insufficienza cardiaca ha suggerito che l'integrazione con estratti di foglie e fiori di biancospino può ridurre il rischio di morte improvvisa correlata al cuore 5.

Le persone con insufficienza cardiaca possono essere incoraggiate dal medico ad assumere integratori di biancospino insieme ai loro farmaci, poiché questo rimedio è considerato sicuro e con pochi effetti collaterali 6. Tuttavia, è molto importante che i pazienti evitino l'autoterapia e si rivolgano al medico prima di iniziare ad assumere integratori di biancospino di propria iniziativa.

11,00Spedizione PRIMETotale 11,00€

Impianto da Biancospino - Box di 200 compresse da 400 mg

Biancospino e ipertensione

Numerosi studi sugli animali dimostrano che il biancospino può agire da vasodilatatore, il che significa che può rilassare i vasi sanguigni abbassando di riflesso la pressione sanguigna 7, 8, 9, 10.

Gli studi hanno anche dimostrato che le procianidine estratte dal biancospino aumentano l'escrezione di acido urico e il flusso urinario, con un effetto diuretico utile per abbassare la pressione sanguigna 11.

  • In uno studio di 10 settimane su 36 persone con lieve ipertensione, coloro che avevano assuno 500 mg di estratto di biancospino quotidianamente non hanno riscontrato riduzioni significative della pressione sanguigna, sebbene abbiano mostrato una tendenza verso una riduzione della pressione diastolica (o pressione minima) 12.
  • Allo stesso modo, uno studio scientifico ha arruolato 79 pazienti diabetici di tipo 2 con ipertensione, ai quali sono stati somministrati 1.200 milligrammi di estratto di biancospino al giorno o un placebo per un totale di 16 settimane. Il 71% dei partecipanti allo studio ha assunto farmaci ipotensivi.
    Il gruppo che ha assunto biancospino ha mostrato maggiori riduzioni della pressione arteriosa diastolica; tuttavia, non ci sono state differenze nella riduzione della pressione arteriosa sistolica 13.

Biancospino e Colesterolo

Gli studi sugli animali hanno dimostrato che l'estratto di bacche di biancospino può essere un rimedio naturale utile per la riduzione del colesterolo LDL (“cattivo”) e dei livelli di trigliceridi epatici 14.

In uno studio condotto su topi alimentati con una dieta ricca di colesterolo, sia l'estratto di biancospino e kiwi che il farmaco ipocolesterolemizzante simvastatina hanno ridotto il colesterolo totale e i trigliceridi in maniera analoga, ma l'estratto vegetale ha anche ridotto il colesterolo LDL (cattivo) 15.

Proprietà Ansiolitiche

Il biancospino ha un effetto sedativo molto delicato, che può aiutare a ridurre i sintomi ansiosi 16.

  • In uno studio che ha indagato l'effetto del biancospino sulla pressione sanguigna, nelle persone che avevano assunto l'integratore è stata osservata una tendenza, seppur non significativa, verso una riduzione dell'ansia 17.
  • In un altro studio su 264 persone con ansia, una combinazione di biancospino (75mg), magnesio (75mg) e fiore di papavero della California (20mg) ha ridotto significativamente i livelli di ansia, rispetto a un placebo. Tuttavia, non è chiaro quale ruolo abbia svolto il biancospino, come componente dell'integratore 18.

Dato che presenta pochi effetti collaterali rispetto ai tradizionali farmaci anti-ansia, il biancospino continua a essere studiato come potenziale trattamento per disturbi del sistema nervoso centrale come ansia e depressione 19. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche.

Proprietà Antiossidanti

Il frutto del biancospino è una ricca fonte di polifenoli, che sono potenti composti antiossidanti presenti nelle piante 20.

I radicali liberi sono specie chimiche altamente reattive, che si formano quotidianamente nell'organismo durante i processi metabolici. Dal punto di vista chimico, i radicali liberi sono molto instabili: rimangono in vita solo pochi millesimi di secondo, durante i quali attaccano qualsiasi molecola dell'ambiente circostante per acquistare stabilità.

Se presenti eccesso, i radicali liberi possono danneggiare le cellule, contribuire all'invecchiamento e facilitare l'insorgenza di varie malattie, come patologie cardiache, cancro, diabete di tipo 2 e morbo di Alzheimer 21, 22.

A causa della loro attività antiossidante, i polifenoli sono stati associati a numerosi benefici per la salute, tra cui un rischio inferiore di 23, 24:

  • alcuni tumori
  • diabete di tipo 2
  • asma
  • alcune infezioni
  • problemi di cuore
  • invecchiamento precoce della pelle

Proprietà Antinfiammatorie

L'infiammazione è un meccanismo difensivo che il sistema immunitario innesca per combattere le infezioni e curare le lesioni.

Si tratta quindi di un meccanismo utile e importante; tuttavia, l'infiammazione cronica è associata a malattie gravi, come obesità, diabete, depressione e malattie cardiache 25, 26, 27.

Ridurre l'infiammazione può quindi teoricamente aiutare a trattare i sintomi di queste malattie.

  • In uno studio su topi con malattia epatica, l'estratto di frutti di biancospino ha ridotto significativamente i livelli di composti infiammatori 28.
  • Inoltre, la ricerca sui topi con asma ha dimostrato che l'integrazione con estratto di bacche di biancospino ha diminuito l'infiammazione abbastanza da ridurre significativamente i sintomi dell'asma 29.

A causa di questi promettenti risultati, gli scienziati ritengono che il biancospino possa offrire benefici antinfiammatori nell'uomo. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche.

Biancospino e Crescita dei Capelli

La "caduta dei capelli" è associata a un'infiammazione localizzata a livello dei follicoli capilliferi, che può essere alimentata da fattori di varia natura (ormonale, genetica, autoimmune).

Estratti vegetali ricchi di polifenoli ad azione antiossidante, come gli estratti di mele anurca titolati in procianidine, hanno dimostrato di avere potenziali effetti favorevoli sulla crescita dei capelli 30.

Uno studio sui ratti ha scoperto che l'estratto di biancospino di montagna ha stimolato la crescita dei peli e aumentato il numero e la dimensione dei follicoli piliferi, promuovendo la crescita di una pelliccia più folta 31.

Si ritiene che il contenuto di polifenoli (procianidine) nella bacca di biancospino provochi questo potenziale effetto benefico sui capelli. Tuttavia, la ricerca in questo settore è limitata e sono necessari studi sull'uomo.

Modo d'uso

La droga utilizzata in ambito fitoterapico può essere estratta dai fiori e dalle foglie, o più comunemente dai frutti di biancospino.

La Farmacopea Europea IV riporta:

  • il frutto (Crataegi fructus), che deve contenere non meno dell'1% di procianidine, calcolate sulla droga essiccata come cianidina cloruro;
  • le foglie e il fiore (Crataegi folium cum flore), che deve contenere non meno dell'1,5% di flavonoidi, calcolati sulla droga essiccata come iperoside.

Negli studi clinici, gli estratti di biancospino più studiati sono WS 1442 e LI 132 32.

  • WS 1442 (chiamato Crataegutt) è un estratto di foglie e fiori che ha un alto contenuto di procianidine (standardizzato al 18,75%).
  • LI 132 (chiamato Faros) viene preparato dalle foglie, dai fiori e dalle bacche ed è standardizzato al 2,2% di flavonoidi.

Secondo un rapporto, la dose minima efficace di estratto di biancospino per l'insufficienza cardiaca è di 300 mg al giorno 33. Le dosi tipiche sono di 250-500 mg, assunte tre volte al giorno.

11,00Spedizione PRIMETotale 11,00€

Impianto da Biancospino - Box di 200 compresse da 400 mg

Avvertenze

  • Il biancospino e gli altri integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.
  • Non superare la dose giornaliera consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Salvo diverso parere medico, si sconsiglia l'uso del biancospino nei bambini e nelle donne in gravidanza e allattamento.

Controindicazioni

  • A causa della mancanza di prove, non è possibile dire in modo definitivo se il biancospino sia o meno sicuro durante la gravidanza o l'allattamento. Vale quindi il principio prudenziale secondo cui è meglio astenersi dalla sua assunzione, a meno che il medico non ritenga che i benefici siano superiori agli ipotetici rischi.
  • L'assunzione di biancospino in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente l'anamnesi del proprio paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • La maggior parte delle persone che assumono prodotti a base di biancospino non presenta effetti collaterali.
  • Tuttavia, il biancospino può comunque causare alcuni effetti collaterali, come nausea, mal di stomaco, mal di testa e vertigini 34.

Prezzo e Offerte

Prezzo Biancospino - Scopri le Migliori Offerte Online

11,00Spedizione PRIMETotale 11,00€

Impianto da Biancospino - Box di 200 compresse da 400 mg

14,90Spedizione PRIMETotale 14,90€

BIANCOSPINO (CRATAEGUS OXYACANTHA) GEMMODERIVATO ANALCOLICO -BIOALMA 60ML. Prodotto a base di gemme purissime di biancospino, 100% naturale. Ideale anche per le donne in gravidanza

9,60Spedizione PRIMETotale 9,60€

Matt - CalmaStress - Integratore Rilassante con Passiflora, Valeriana, Biancospino e Tiglio - 50 ml
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Biancospino

Votazione Media 4.0 / 5. Conteggio Voti 4.
×