Altea 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali

In questo articolo analizziamo le Proprietà e i Benefici dell'Altea, valutandone gli usi tradizionali e l'Efficacia come Bechico ed Espettorante Contro Tosse e Bronchiti. Con Dosi, Modo d'Uso corretto, Possibili Effetti Collaterali e Controindicazioni

Altea 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali
Supervisione Scientifica a Cura del - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

L'Altea (Althea officinalis L.) è una pianta erbacea originaria dell'Europa, dell'Asia occidentale e del Nord Africa.

Come ricorda l'epiteto officinalis, l'altea riconosce un uso tradizionale nelle officine erboristiche, per la produzione di medicamenti emollienti ed espettoranti. I suoi poteri curativi sono dovuti in buona parte al ricco contenuto di mucillagini.

In Italia viene coltivata soprattutto nelle zone paludose ed è chiamata anche bismalva, malvavischio e malvaccione. I fiori e le foglie giovani possono essere mangiati e spesso vengono aggiunti alle insalate o bolliti e fritti.

Assieme alla malva e al malvone, l'altea appartiene al genere Althaea della famiglia delle Malvaceae.

A Cosa Serve

Proprietà Fitoterapiche per Uso Interno

L'Altea viene usata in medicina popolare ad uso interno per le sue proprietà:

  • emollienti, lenitive, gastroprotettrici: grazie all'alto contenuto di mucillagini, aiuta a lenire le irritazioni del tratto gastrointestinale e le infiammazioni del tratto respiratorio;
  • diuretiche;
  • antinfiammatorie e antiallergiche
  • adsorbenti: lega gli eccessi di liquidi e gas presenti nell'intestino.

L'Altea trova quindi impiego per uso interno nel trattamento:

  • delle irritazioni delle mucose delle vie respiratorie (mal di gola, faringiti, tracheiti),
  • delle affezioni broncopolmonari,
  • della tosse,
  • della tracheite,
  • della pertosse,
  • delle irritazioni del colon,
  • delle enterocoliti
  • della colite ulcerosa.

La monografia dell'EMA (European Medicine Agency)1 segnala gli utilizzi tradizionali dell'altea come preparazione demulcente (sin. emolliente) per il trattamento sintomatico:

  • dell'irritazione orale o faringea e della tosse secca associata;
  • di lievi disagi gastrointestinali.

Proprietà Fitoterapiche per Uso Interno

Per uso esterno, l'altea vanta proprietà emollienti, lenitive, idratanti e antipruriginose.

Per uso esterno, l'Altea risulta quindi utile nel trattamento delle infiammazioni del cavo orale, degli ascessi dentali, della raucedine, della pelle secca, di lievi abrasioni, delle ragadi e delle punture d'insetto.

Droga e Principi Attivi

Le parti della pianta utilizzate in fitoterapia sono: le radici, i fiori e le foglie. Le foglie non sono particolarmente indicate nella preparazione dell'infuso perché sono povere di principi attivi; si usa preferibilmente la radice.

I principi attivi caratterizzanti sono: mucillagini (arabino-galattani e galatturono-ramnani), flavonoidi, fenoli, scopoletolo, amido ed asparagina.

La mucillagine contenuta nelle radici, nelle foglie e nei fiori dell'Altea è il principio attivo di maggiore rilevanza.

Studi Proprietà e Benefici

  • Uno studio su 63 pazienti iraniani con tosse secca associata all'uso di farmaci ACE-Inibitori ha dimostrato che l'assunzione di 40mg di Altea (20 gocce tre volte al giorno) per quattro settimane ha dimezzato il punteggio di severità della tosse. Nessun effetto è stato invece registrato nel gruppo placebo; inoltre, 8 pazienti trattati con altea hanno dimostrato una regressione della tosse quasi completa 2.
  • Secondo uno studio retrospettivo, la somministrazione di uno sciroppo per la tosse a base di altea per 3-4 giorni in 599 bambini di età compresa tra 0 e 12 anni, ha prodotto un'efficacia molto buona nel 90% dei casi, soddisfacente nel 4,2% e inadeguata nello 0,2% dei casi, nel trattamento della mucosa oro-faringea infiammata associata a tosse secca. Bässler D. Retrospective observational study of the application of Phytohustil® syrup for children up to 12 years of age. Steigerwald Arzneimittelwerk GmbH; 2005
  • Secondo un recente articolo di revisione i risultati degli studi clinici e sugli animali hanno confermato l'efficacia degli estratti di Althea officinalis nel trattamento della tosse secca. Inoltre, la la combinazione di A. officinalis con Zataria multiflora, Zingiber officinalis o Helix hedera ha aumentato l'efficacia dell'altea e migliorato tutti i tipi di tosse 3.
  • La mucillagine contenuta nell'altea si gonfia rapidamente in una massa appiccicosa quando viene esposta all'acqua, migliorando l'idratazione e la salute della pelle secca o leggermente infiammata. Inoltre, la mucillagine si asciuga formando una sorta di pellicola delicata che trattiene l'umidità nella cute e facilita l'assorbimento di altri attivi somministrati contemporaneamente.
    Secondo uno studio su animali, l'estratto di radice di altea ha anche un potenziale antibatterico e, se applicato localmente su ferite di ratto, ha dimostrato di aumentare significativamente la guarigione delle ferite rispetto ai controlli antibiotici 4.
    Anche un successivo studio ha dimostrato le potenziali attività antibatteriche dell'estratto di altea 5.
  • Uno studio sugli animali ha osservato effetti antiulcera, antiaggrganti piastrinici, antinfiammatori e un aumento del colesterolo HDL, somministrando estratti acquosi di fiori di altea a ratti per un mese 6. Il potenziale gastroprotettivo dell'altea è emerso anche in altri studi su modelli animali 7.

Nell'ambito di una dieta equilibrata e di uno stile di vita sano, l'altea può anche favorire il mantenimento o il raggiungimento del peso forma »

Modo d'uso

Nella moderna fitoterapia l'Altea viene utilizzata sottoforma di estratti secchi titolati in polvere, in decotti, infusi, macerati freddi, polvere e tinture madri.

Le relative dosi di assunzione normalmente consigliate per gli adulti sono pari a:

  • 2 grammi di Altea (fiori e foglie) per tazza d'acqua bollente (infuso),
  • 15 grammi di radice di Altea in una tazza d'acqua fredda (macerato freddo),
  • 30 parti di Altea in 100-1.000 di acqua (decotto per uso topico),
  • 50-150 mg di polvere per capsula,
  • 40 gocce di tintura madre tre volte al giorno.

Avvertenze

  • Non superare la dose consigliata dal medico o dal produttore
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita
  • Se i sintomi si aggravano durante il trattamento o non si risolvono entro 1 o 2 settimane, è importante consultare il medico o un operatore sanitario qualificato.

Controindicazioni

  • A scopo precauzionale. se ne sconsiglia l'impiego in gravidanza, in allattamento e in pazienti in cura con insulina o farmaci ipoglicemizzanti orali, poiché l'elevato contenuto in mucillagini dell'Altea può contribuire alla riduzione dei livelli glicemici.
  • Più in generale, l'assunzione di integratori in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli

Effetti Collaterali

  • L'altea è una droga largamente impiegata in fitoterapia e considerata sicura alle normali dosi terapeutiche.
  • Può comunque causare effetti collaterali come nausea, vomito e disturbi gastrointestinali nei soggetti sensibili.
  • Se applicata localmente, l'altea ha il potenziale per causare irritazione alla pelle nei soggetti sensibili.

Prezzo e Offerte

Prezzo Altea - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

19,90Totale 19,90€

Dr. Giorgini Integratore Alimentare, Altea Estratto Integrale Liquido Analcoolico - 200 ml

14,00Spedizione PRIMETotale 14,00€

ERAFLUID NATURAL - Integratore Alimentare Grindelia, Altea, Drosera, Piantaggine e Calendula - 14 Buste

15,50Spedizione PRIMETotale 15,50€

GLYCINET COMPRESSE
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Altea

Votazione Media 4.3 / 5. Conteggio Voti 6.
×