Angelica 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali

In questo articolo analizziamo le Proprietà e i Benefici dell'Angelica, valutandone l'Efficacia come Rimedio Eupeptico contro Disordini Digestivi e coliche intestinali. Possibili Effetti Collaterali, Controindicazioni e Modo d'Uso

Angelica
Supervisione Scientifica a Cura del Dottor Gilles Ferraresi - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

L'Angelica (Angelica archangelica L.) è una pianta erbacea biennale, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere (Apiaceae).

La famiglia è la stessa del prezzemolo e di altre piante commestibili, come carota, pastinaca, sedano, levistico, finocchio, aneto e cumino. Tuttavia, l'angelica si distingue da queste piante per il suo odore aromatico, pervasivo e gradevole (tra il muschio e il ginepro), diverso dalle altre ombrellifere aromatiche.

Originaria del Nord America e delle regioni centro-settentrionali dell'Europa, l'Angelica è una pianta boschiva ma raramente cresce in modo spontaneo. In Italia si trova qua e là nelle aree submontane.

Nella medicina popolare, l'Angelica (soprattutto la sua radice) viene utilizzata nelle tisane come amaro-tonica, eupeptica, carminativa ed antidispeptica, specifica per l'apparato digerente

Usi in Cucina

Specialmente nell'Europa settentrionale, i  grossi fusti cavi dell'angelica, un po' come le coste del rabarbaro, vengono mangiati canditi, tanto che in taluni Paesi l'angelica si coltiva proprio a questo scopo. Le parti tenere della pianta possono anche essere usate per aromatizzare insalate, frittate o minestre.

I semi e i gambi possono anche essere impiegati nella preparazione di liquori e acquaviti, ad esempio Chartreuse, Bénédictine, Vermouth, Gin e Dubonnet.

A Cosa Serve

L'Angelica viene usata in fitoterapia ad uso interno per le sue proprietà:

  • amaro-toniche: stimola l'appetito e facilita la digestione, con un effetto rinvigorente e corroborante sull'organismo;
  • eupeptiche: facilita i fenomeni digestivi e stimola l'appetito;
  • antispasmodiche: utile per rilassare la muscolatura involontaria e placare i dolori associati (coliche);
  • carminative: favorisce l'espulsione dei gas intestinali, alleviando problemi come eccesso di gas, meteorismo, crampi addominali;
  • antidispeptiche: favorisce la risoluzione di problemi digestivi;
  • sedative.

L'Angelica trova quindi impiego nel trattamento 1:

  • della dispepsia (difficoltà digestive);
  • dell'ipocloridria (riduzione della secrezione di succo gastrico);
  • dell'anoressia (mancanza di appetito);
  • della dismenorrea (mestruazioni dolorose);
  • della gastralgia (dolori di stomaco);
  • dei dolori cronici dello stomaco;
  • delle coliche delle vie biliari;
  • delle affezioni gastrointestinali.

Si tratterebbe quindi di un buon antispasmodico che interviene favorevolmente nei casi in cui il fattore nervoso è causa del disturbo funzionale.

Secondo la monografia ESCOP, l'angelica è indicata nei disturbi dispeptici come spasmi gastrointestinali lievi, digestione lenta, flatulenza e senso di pienezza, nella mancanza di appetito, nell'anoressia e nella bronchite.

Un'altra specie di angelica, l'angelica cinese (Angelica sinensis o Dong Quai) viene utilizzata prevalentemente nel trattamento di disturbi mestruali come dismenorrea, amenorrea o flusso mestruale abbondante 1.

Per uso esterno, l'angelica vanta proprietà analgesiche, utili nel trattamento dei reumatismi sottoforma di bagni o lenimenti.

Droga e Principi Attivi

Le parti della pianta utilizzate in fitoterapia sono i frutti, le parti aeree e soprattutto le radici.

I principi attivi caratterizzanti sono: il beta-fellandrene, l'alfa-fellandrene, l'alfa-pinene, il beta-pinene, il limonene, i sesquiterpeni, le furanocumarine, le cumarine, l'acido caffeico, l'acido clorogenico, il sitosterolo, gli acidi grassi ed i tannini.

I principi attivi di maggiore rilevanza sono le furanocumarine insieme all'olio essenziale.

Secondo la monografia ESCOP, la droga essiccata non dovrebbe contenere meno di 2,0ml/kg di olio essenziale.

Scopri di più sulle proprietà dell'olio essenziale di angelica »

Studi, Proprietà, Benefici

L'uso tradizionale dell'angelica, per il sollievo da lievi disturbi dispeptici/gastrointestinali e mancanza di appetito, risulta ben documentato in numerosi testi di fitoterapia.

Finora, sono stati condotti solo pochi studi per confermare le proprietà degli estratti di centaurea, di cui nessuno sugli esseri umani.

Non esistono quindi molte prove per giustificare le proprietà attribuite dalla medicina popolare a questa pianta.

Ad ogni modo, i risultati di studi in vitro e in vivo con estratti e componenti isolati, sembrano supportare questo impiego tradizionale dell'angelica, dimostrando potenziali effetti antiossidanti, antiulcera 1, epatoprotettivi 2, antinfiammatori e analgesici 3, e sedativi 4.

Modo d'uso

Nella moderna fitoterapia, l'angelica viene utilizzata sottoforma di estratti secchi titolati, in infusi, decotti e tinture madri.

Le relative dosi di assunzione normalmente consigliate sono pari a:

  • 2-4 grammi di Angelica in 150 ml di acqua bollente (infuso); la monografia ESCOP ne consiglia da 3 a 6 grammi al giorno per infusione;
  • 5 grammi di droga officinale in 100 ml di acqua (decotto);
  • 40 gocce di tintura madre di angelica per tre volte al giorno.

Avvertenze

  • Non superare la dose consigliata.
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita

Controindicazioni

  • L'impiego dell'Angelica è controindicato in gravidanza ed allattamento. Dosi molto elevate hanno un effetto abortivo.
  • La presenza di furanocumarine rende la pianta fotosensibilizzante, quindi potenzialmente non adatta in caso di esposizioni prolungate ai raggi del sole.
  • Come altre droghe ricche di principi amari, l'angelica non è adatta al trattamento di pazienti con ulcere, gastriti, ernia iatale, iperacidità, esofagiti o ipersensibilità accertata verso uno o più componenti della pianta.
  • Più in generale, l'assunzione di integratori in presenza di situazioni particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli

Effetti Collaterali

  • L'Angelica può produrre effetti collaterali come aborto (dosi molto elevate), disturbi gastrici e iperacidità di stomaco.

Prezzo e Offerte

Prezzo Angelica - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

11,97Spedizione PRIMETotale 11,97€

Angelica Radice Biologico Don Quai - Bio Ginseng Hembra - Angelica Root China 100g

9,50Totale 9,50€

ANGELICA RADICE 100 gr. Digestione, nausea, vomito, mestruazioni

19,90Spedizione PRIMETotale 19,90€

Naturix24 - Tisana alle radici di Angelica 250g
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Angelica

Votazione Media 3.9 / 5. Conteggio Voti 27.
×