Acido Acetico | Proprietà, Usi, Benefici | Fa Dimagrire?

In questo articolo parliamo dell'Acido Acetico, delle sue Proprietà e dei Potenziali Benefici per la Salute, analizzandone le Azioni Dimagranti, Ipoglicemizzanti, Cardioprotettive e Antibatteriche. Modo d'Uso e Possibili Effetti Collaterali

Acido Acetico
Supervisione Scientifica a Cura del Dottor Gilles Ferraresi - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

L'acido acetico è un acido debole con formula chimica C2H4O2.

Molto diffuso in natura, viene prodotto anche all'interno del corpo umano durante il metabolismo di grassi e carboidrati.

Legato al coenzima A (Acetil-COA) rappresenta un composto intermedio nella produzione di ATP e nella sintesi di grassi, colesterolo, glucosio e corpi chetonici.

Diversi studi su animali e umani hanno scoperto che l'acido acetico e l'aceto di mele possono favorire la perdita di peso, controllare la glicemia, aumentare la sensibilità all'insulina e migliorare i livelli di colesterolo 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7.

A livello industriale, l'acido acetico può essere prodotto per fermentazione batterica o con altre tecniche ad alto rendimento, come la carbonilazione del metanolo.

Curiosità

L'acido acetico puro e privo di acqua è chiamato acido acetico glaciale, perché forma cristalli simili al ghiaccio al di sotto dei 16,6°C.

Acido Acetico negli Alimenti

L'acido acetico conferisce all'aceto la sua tipica acidità, il suo forte odore e il sapore aspro.

Durante la produzione dell'aceto, batteri e lieviti (come il famoso Saccharomyces cerevisiae) trasformano gli zuccheri della matrice vegetale in alcool (etanolo), operando una fermentazione alcolica.

Successivamente, intervengono batteri del genere Acetobacter, che trasformano l'alcool in acido acetico operando una fermentazione acetica.

L'aceto ad uso alimentare contiene tipicamente dal 4 al 10% di acido acetico, che rappresenta il componente principale dopo l'acqua.

Alcuni tipi di aceto bianco possono contenere fino al 20% di acido acetico, ma questi prodotti sono destinati a scopi agricoli o di pulizia e non al consumo umano.

L'acido acetico diluito non può essere considerato aceto, perché questo alimento contiene anche sostanze aromatiche, minerali, vitamine, amminoacidi e altri prodotti bioattivi (acido gallico, catechina, epicatechina e acido caffeico).

L'acido acetico si trova anche in altri prodotti fermentati, come il kombucha, i crauti e il kefir. Viene prodotto anche durante la lievitazione del pane con pasta madre, e può essere usato per favorire la coagulazione delle caseine durante la produzione del formaggio.

È anche un additivo alimentare (E260), sfruttato dall'industria come regolatore di acidità e come condimento. Può essere usato per l'acidificazione, la conservazione e l'aromatizzazione di frutta e verdura a fette e in scatola, salsicce, maionese e condimenti per insalata.

Controllo della Glicemia

L'acido acetico è considerato il principale composto bioattivo dell'aceto, responsabile dei suoi potenziali benefici per la salute.

Meccanismo d'Azione

L'acido acetico può aiutare a controllare la glicemia:

  • attivando l'enzima AMPK, che aumenta l'assorbimento e l'ossidazione di glucosio a livello cellulare 8;
  • sopprimendo l'attività delle disaccaridasi, rallentando la digestione dei carboidrati in modo simile al farmaco da prescrizione acarbosio 9;
  • favorendo l'assorbimento del glucosio da parte del muscolo, con conseguente riduzione della glicemia 9;
  • riducendo la velocità con cui il cibo lascia lo stomaco ed entra nel tratto digestivo inferiore; questo rallenta l'ingresso del glucosio nel flusso sanguigno 10.

Studi ed Efficacia

Quando viene utilizzato per preparare determinati piatti, l'aceto ha dimostrato di abbassare l'indice glicemico delle pietanze 11.

Uno studio ha rilevato che l'aggiunta di sottaceti a una colazione con un pane ad alto indice glicemico ha abbassato significativamente la glicemia e l'insulinemia postprandiale rispetto al pasto di riferimento 12.

Un altro studio ha dimostrato che l'aggiunta di aceto o cibi in salamoia a base di aceto al riso ha ridotto l'indice glicemico del pasto del 20-35% 13.

Un piccolo studio suggerisce che l'aceto di mele (20 grammi) può migliorare la sensibilità all'insulina del 19-34% durante un pasto ad alto contenuto di carboidrati e ridurre significativamente la glicemia fino al 64% 7:

  • Nei soggetti resistenti all'insulina, l'ingestione di aceto ha ridotto la glicemia postprandiale del 64% rispetto ai valori del placebo e ha migliorato la sensibilità all'insulina postprandiale del 34%
  • Negli individui con diabete di tipo 2, l'ingestione di aceto era meno efficace nel ridurre la glicemia durante i pasti (-17%); tuttavia, l'ingestione di aceto è stata associata ad un leggero miglioramento della sensibilità all'insulina postprandiale in questi soggetti (+19%).

Un piccolo studio su undici pazienti con diabete di tipo II ha riportato che consumare 2 cucchiai (30 ml) di aceto di sidro di mele prima di coricarsi ha ridotto la glicemia a digiuno fino al 6% la mattina seguente 6.

Atri studi sull'uomo dimostrano che l'aceto può migliorare la funzione dell'insulina e abbassare i livelli glicemici nel sangue dopo i pasti 14, 15.

Saranno necessari ulteriori e più ampi studi sull'uomo per determinare se l'aceto e l'acido acetico possono davvero aiutare a controllare la glicemia, specialmente nei pazienti diabetici.

11,99Spedizione PRIMETotale 11,99€

Aceto di mele Pipkin 100% biologico, Con la madre dell'aceto, Senza OGM, Pressato a freddo, Non raffinato, Non filtrato, Non pastorizzato, 5% di acidità, Vegetariano, Vegano e Kosher, 1000 ml

Aiuta a Dimagrire

Meccanismo d'Azione

L'acido acetico può favorire il controllo del peso e il dimagrimento, attraverso meccanismi d'azione multipli:

  • Stabilizza i livelli glicemici e diminuisce i livelli di insulina: vedi capitolo precedente.
  • Riduce l'accumulo di grasso: il trattamento di ratti obesi e diabetici con acido acetico li ha protetti dall'aumento di peso e ha aumentato l'espressione dei geni che hanno ridotto l'accumulo di grasso addominale ed epatico 2, 3.
  • Aumenta l'ossidazione dei grassi: uno studio su topi alimentati con una dieta ricca di grassi integrata con acido acetico ha rilevato un aumento significativo dei geni responsabili della combustione dei grassi, che ha portato a un minore accumulo di grasso corporeo 16.
  • Sopprime l'appetito: uno studio suggerisce che l'acido acetico può sopprimere i centri nel cervello che controllano l'appetito, il che può portare a una ridotta assunzione di cibo 17.

Studi ed Efficacia

Studi sull'uomo e sugli animali hanno scoperto che l'aceto di mele e l'acido acetico possono diminuire l'appetito e promuovere la sazietà, portando a una riduzione dell'apporto calorico 17, 15, 18.

È stato dimostrato che l'acido acetico riduce l'accumulo di grasso, aumenta la combustione dei grassi e riduce l'appetito 19, 16, 17, 2.

In un piccolo studio su 11 persone, quelle che hanno assunto l'aceto insieme a un pasto ad alto contenuto di carboidrati hanno avuto una risposta glicemica inferiore del 55% un'ora dopo aver mangiato. Hanno anche finito per consumare 200-275 calorie in meno per il resto della giornata 18.

In un altro studio, 144 adulti giapponesi obesi hanno assunto 1 cucchiaio (15 ml) di aceto, 2 cucchiai (30 ml) di aceto o una bevanda placebo ogni giorno per 12 settimane 4.

Chi ha assunto 1 cucchiaio (15 ml) di aceto al giorno ha avuto, in media, i seguenti benefici:

  • Perdita di peso: 1,2 kg
  • Diminuzione della percentuale di grasso corporeo: 0,7%
  • Diminuzione della circonferenza della vita: 1,4 cm
  • Diminuzione dei trigliceridi: 26%.

Chi ha consumato 2 cucchiai (30 ml) di aceto al giorno ha avuto, in media, i seguenti benefici:

  • Perdita di peso: 1,7 kg
  • Diminuzione della percentuale di grasso corporeo: 0,9%
  • Diminuzione della circonferenza della vita: 1,9 cm
  • Diminuzione dei trigliceridi: 26%.

Il gruppo placebo ha invece guadagnato 0,4 kg, con un leggero aumento della circonferenza della vita.

In un altro piccolo studio, l'assunzione di aceto di mele con un pasto amidaceo ha rallentato significativamente lo svuotamento dello stomaco. Ciò ha portato a un aumento della sensazione di pienezza e a una riduzione dei livelli di glicemia e insulina 10.

Le persone che hanno consumato una bevanda contenente 25 grammi di aceto di mele hanno riportato meno appetito ma anche sensazioni di nausea significativamente maggiori, specialmente quando l'aceto faceva parte di una bevanda dal sapore sgradevole 20.

In un altro studio su 12 persone, quelle che hanno consumato aceto ricco di acido acetico insieme a una colazione a base di pane bianco hanno riportato una maggiore sazietà rispetto a coloro che hanno consumato aceto a basso contenuto di acido acetico 21.

11,99Spedizione PRIMETotale 11,99€

Aceto di mele Pipkin 100% biologico, Con la madre dell'aceto, Senza OGM, Pressato a freddo, Non raffinato, Non filtrato, Non pastorizzato, 5% di acidità, Vegetariano, Vegano e Kosher, 1000 ml

Promuove la Salute del Cuore

Studi sugli animali suggeriscono che l'aceto di mele può abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi, così come molti altri fattori di rischio per le malattie cardiache 22, 23, 24.

L'acido acetico sembra agire direttamente sull'attività della renina, che provoca una diminuzione dell'angiotensina II, con conseguente riduzione della pressione sanguigna 25.

L'acido acetico ha infatti ridotto significativamente la pressione sanguigna e l'attività reninica (associata alla pressione sanguigna) nei ratti ipertesi 26.

Non sono stati condotti studi sugli effetti dell'acido acetico sul sistema renina-angiotensina negli esseri umani e non ci sono prove scientifiche che l'ingestione di acido acetico abbassi la pressione sanguigna nell'uomo.

Sono quindi necessarie ulteriori ricerche per determinare se l'aceto ha davvero un effetto significativo sulla riduzione della pressione arteriosa 27.

Il potenziale effetto benefico sulla glicemia e sui livelli di trigliceridi, emerso in alcuni studi clinici, avvalora l'utilità dell'aceto e dell'acido acetico nella riduzione del rischio cardiovascolare 4, 7.

Proprietà Antisettiche

L'acido acetico può uccidere i batteri nocivi o impedire loro di moltiplicarsi.

Non a caso, le persone hanno tradizionalmente usato l'aceto per pulire e disinfettare, trattare funghi delle unghie, pidocchi, verruche e infezioni alle orecchie.

Ippocrate, il padre della medicina moderna, usò l'aceto per pulire le ferite più di 2.000 anni fa.

Studi moderni hanno confermato che l'aceto è leggermente efficace nell'inibire la crescita di Staphylococcus aureus e Pseudomonas aeruginosa sulle ferite. Tuttavia, molti esperti sconsigliano l'uso di aceto per pulire una ferita perché la soluzione acida può danneggiare il tessuto leso 27.

L'acido acetico è anche un conservante alimentare e gli studi dimostrano che inibisce batteri come l'Escherichia coli che portano al deterioramento del cibo 28, 29, 30.

L'aceto diluito (soluzione di acido acetico al 2% a un pH di 2) può trattare efficacemente le infezioni dell'orecchio, tra cui l'otite esterna, l'otite media e la miringite granulare 31, 32.

L'aceto può anche aiutare a combattere la vulvovaginite da candida e la candidosi orale 33.

Chiaramente si sconsiglia l'autoterapia con aceto, dato che in commercio esistono farmaci e dispositivi medici più sicuri, efficaci e adatti allo scopo.

L'aceto può anche essere utile per pulire le verdure prima della preparazione del cibo 27.

Uso come Detergente

Pur essendo classificato come acido debole, a elevate concentrazioni l'acido acetico risulta corrosivo e può attaccare la pelle.

Opportunamente diluito (5-10% al massimo), può essere utilizzato per le pulizie domestiche come agente disincrostante e blando disinfettante.

La natura acida dell'acido acetico gli consente di dissolvere depositi minerali, sporco, grasso e sporcizia. È anche abbastanza forte da uccidere molti ceppi di batteri sulle superfici domestiche e inibire la crescita di nuovi batteri e muffe.

Può essere usato per la pulizia di vetri, pavimenti, piani di lavoro, rubinetti, docce, vasche e servizi igienici.

Una concentrazione di acido acetico del 5% è più che sufficiente per esibire queste proprietà antisettiche e detergenti.

L'odore pungente dell'acido acetico può essere mascherato aggiungendo qualche goccia di olio essenziale, come olio essenziale di limone, olio essenziale di lavanda od olio essenziale di menta piperita.

Mai Mescolare Acido Acetico e Candeggina!

Il tipo di candeggina tipicamente utilizzato per la pulizia della casa è costituito da ipoclorito di sodio diluito dal 3 all'8% in acqua 34.

Quando l'ipoclorito di sodio viene miscelato con acido acetico o qualsiasi altro tipo di acido, rilascia cloro gassoso potenzialmente letale.

Il cloro gassoso è estremamente pericoloso per la salute umana. È così potente che venne usato durante la prima guerra mondiale come arma chimica.

Effetti Collaterali e Avvertenze

A elevate concentrazioni, l'acido acetico è fortemente corrosivo per la pelle e l'apparato digerente.

A tal proposito, segnaliamo il caso di una ragazza di 14 anni che ha sviluppato erosioni sul naso dopo aver applicato diverse gocce di aceto di mele per rimuovere due nei, in base a un consiglio che aveva letto su internet 38.

Inoltre, i vapori liberati da soluzioni concentrate di acido acetico causano irritazione agli occhi, infiammazione delle vie respiratorie e congestione dei polmoni.

A concentrazioni più basse, come quelle contenute nell'aceto (~5%), è a considerato sicuro, sebbene vi siano rari rapporti riguardanti possibili reazioni avverse 35.

  • L'aceto di mele potrebbe abbassare eccessivamente la glicemia nelle persone con diabete. Pertanto, i pazienti diabetici dovrebbero parlare con il proprio medico prima di integrare con aceto; potrebbe essere richiesto un aggiustamento della dose di farmaci, per scongiurare il rischio di ipoglicemia 39.
  • Sebbene l'acido acetico sia in grado di trattare molte infezioni, di solito ci sono altre opzioni più efficaci. Si sconsiglia vivamente di utilizzare l'acido acetico o l'aceto per trattare qualsiasi condizione medica 27.
  • Bere troppo aceto può causare disturbi digestivi, come nausea, indigestione e bruciore di stomaco.
  • Soluzioni acide come quelle di acido acetico possono danneggiare lo smalto dei denti; pertanto, è consigliabile sciacquarsi bene la bocca con acqua dopo aver gustato cibi o bevande contenenti aceto 40, 41.
    Un caso studio ha concluso che la grave carie dentale di una ragazza di 15 anni era causata dal consumo di una tazza (237 ml) di aceto di sidro di mele non diluito al giorno come aiuto per la perdita di peso 42.

Prezzo e Offerte

Prezzo Aceto di Mele - Scopri le Migliori Offerte Online

11,99Spedizione PRIMETotale 11,99€

Aceto di mele Pipkin 100% biologico, Con la madre dell'aceto, Senza OGM, Pressato a freddo, Non raffinato, Non filtrato, Non pastorizzato, 5% di acidità, Vegetariano, Vegano e Kosher, 1000 ml

7,00Spedizione PRIMETotale 7,00€

Aceto di Mele Biologico con Madre Non Filtrato Non Pastorizzato Deto Andrea Milano - 500 ml

3,99Spedizione PRIMETotale 3,99€

De Nigris 1889 Melamadre 500 ml - De Nigris
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Acido Acetico

Votazione Media 5.0 / 5. Conteggio Voti 2.
×