Cavitazione per Dimagrire: Funziona? Benefici e Svantaggi

In questo articolo ti parlo della Cavitazione, tecnica di medicina estetica replicabile anche a casa grazie ad apparecchi per uso domestico. Scopri come le onde d'urto possono aiutarti a sconfiggere cellulite e grasso localizzato

Cavitazione per Dimagrire: Funziona? Benefici e Svantaggi

Che cos'è

Un crescente numero di utenti, oltre alla classica dieta, si affida spesso a trattamenti medico-estetici, in grado di stimolare o armonizzare il dimagrimento, agendo su zone cosiddette "resistenti".

In questo scenario, negli ultimi anni ha avuto un grande impatto, sia per la bassa invasività che per i promettenti risultati, la cavitazione o lipocavitazione ad ultrasuoni.

Questa tecnica, proposta in ambito estetico nella seconda metà degli anni 80, è stata perfezionata nel tempo.

Dapprima utilizzata come semplice metodo per veicolare alcuni farmaci nello spessore del tessuto adiposo, è oggi divenuta, grazie alla progressione delle tecniche, una vera e propria metodica medica non chirurgica, in grado di agire selettivamente su aree adipose ben localizzate.

La cavitazione a ultrasuoni è pertanto impiegata con enorme successo in ambito estetico, per ottimizzare i risultati, soprattutto estetici, del dimagrimento.

Come agisce

La cavitazione a ultrasuoni è una tecnica di medicina estetica che impiega ultrasuoni ad alta frequenza per “ledere” le cellule adipose ipodermiche.

Più precisamente, l'applicazione del manipolo a ultrasuoni in una determinata area, determina la creazione di microbolle (effetto cavitazione), che esplodono continuamente nello spessore del tessuto ipodermico.

La continua formazione ed esplosione di queste microbolle, lede gradualmente le membrane delle cellule adipose, decisamente più sensibili rispetto quelle ossee o muscolari o connettivali.

Le gocce lipidiche presenti nelle cellule adipose, vengono quindi liberate e rimaneggiate attraverso l'attività metabolica epatica.

Tipo e intensità di ultrasuoni impiegati, insieme alla tipologia di cavitazione (esempio monodimensionale o tridimensionale) e all'eventuale trattamento farmacologico pre o post-seduta, sottolineano la “medicalizzazione” della tecnica impiegata e la conseguente necessità di una supervisione medica.

Per Dimagrire

Impieghi della cavitazione in medicina estetica e nel dimagrimento

Descritto il meccanismo attraverso il quale la cavitazione a ultrasuoni espleta la propria attività, è più semplice comprendere come tale metodica non garantisca un dimagrimento sistemico (per intendersi come quello indotto dalla dieta), bensì un rimodellamento altamente selettivo della regione cutanea trattata.

Per questo motivo, la cavitazione è da intendersi come rimedio medico-estetico coadiuvante il dimagrimento localizzato.

Più precisamente la cavitazione ad ultrasuoni permettere:

  • Un trattamento efficace delle aree adipose localizzate;
  • Un trattamento degli inestetismi cutanei;
  • Un adeguato trattamento della cellulite;
  • Un trattamento di adiposità residue dopo dimagrimento.

Va pertanto ribadita l'utilità della dieta sia nelle fasi pre-trattamento, per garantire un dimagrimento appropriato, sia nelle fasi post-trattamento, per consentire un adeguato utilizzo dei grassi liberati dalla rottura delle cellule adipose.

Effetti collaterali e controindicazioni

Effetti collaterali e controindicazioni della cavitazione

Gli effetti collaterali della cavitazione, in virtù della sua attività, possono essere sia locali che sistemici.

Più precisamente, nella regione trattata, è possibile rinvenire piccole ecchimosi, irritazioni o arrossamenti transitori.

Il rilascio in circolo di lipidi, invece, potrebbe compromettere ulteriormente lo stato di salute dei pazienti affetti da cardiopatie, aterosclerosi o patologie di natura metabolica.

Per questo motivo, la cavitazione a ultrasuoni è controindicata:

  • Nei soggetti fortemente obesi;
  • Nei soggetti affetti da patologie cardiovascolari;
  • Nei pazienti oncologici;
  • Nei pazienti affetti da patologie dermatologiche, connettivali e autoimmunitarie;
  • Nelle donne in stato di gravidanza;
  • Durante l'allattamento al seno;
  • Nei pazienti affetti da epatopatie e nefropatie.

Come ottimizzare gli effetti della cavitazione

L'esercizio fisico programmato, eventuali trattamenti medico-estetici di supporto, il mantenimento dell'opportuno stato di idratazione e il rispetto di adeguate norme dietetiche, più precisamente di una dieta ipolipidica e/o ipoglucidica, costituiscono elementi necessari alla buona riuscita del trattamento.

Costo

I costi della cavitazione

Il costo di una singola seduta, generalmente della durata di 30 - 50 minuti, oscillano tra i 100 ed i 150 euro.

Tuttavia, come per ogni trattamento estetico, l'acquisto di pacchetti, potrebbe determinare un sensibile abbattimento dei suddetti costi.

Consigli per l'Acquisto

Vendita Online Apparecchi per Cavitazione

Cavitazione, radiofrequenza, vacuum, diodo laser lipoliticoPrezzo:599,00€Offerta e Recensioni  
2 in 1 macchina di cavitazione ultrasuoni per dimagrire in casa, la rimozione di Acne e la pelle in arancionePrezzo:209,99€Offerta e Recensioni