Picnogenolo - Proprietà e Uso per Dimagrire

In questo articolo ti parlo del Picnogenolo, una miscela naturale di principi attivi estratta dalla corteccia di pino marittimo e utilizzata come integratore dimagrante.

Picnogenolo - Proprietà e Uso per Dimagrire

Generalità

Con il termine picnogenolo ci si riferisce a un insieme di principi attivi appartenenti alla famiglia delle procianidine, estratti a partire dal pino marittimo.

Noto per le sue attività antiossidanti e citoprotettive, il picnogenolo si è ritagliato un posto di assoluto rilievo nel mondo della supplementazione nutrizionale, invadendo negli ultimi anni anche l'ambito della dietologia.

La caratterizzazione molecolare del picnogenolo ha infatti permesso di identificare i principi attivi in esso presenti, sottolineando la presenza di:

  • Procianidine tra le quali catechina ed epicatechina;
  • Acido caffeico;
  • Acido ferulico;
  • Taxofilina.

Indicazioni

Perché si usa il picnogenolo? A cosa serve?

Il picnogenolo è attualmente utilizzato in diversi ambiti clinici, supportato tra l'altro da una florida letteratura.

Nota è l'efficacia del picnogenolo nel:

  • Controllare la sintomatologia in corso di allergia;
  • Migliorare la condizione clinica nei pazienti affetti da asma;
  • Coadiuvare la funzionalità del microcircolo;
  • Sostenere la performance atletica;
  • Preservare le capacità cognitive.

Non ancora unanimemente accettate dalla comunità scientifiche sono invece le attività metaboliche del picnogenolo, utili soprattutto nel migliorare il quadro glicemico e lipidemico

Proprietà ed Efficacia

Quali benefici ha dimostrato il picnogenolo, nel dimagrimento, nel corso degli studi?

L'uso di picnogenolo in ambito dietologico è di recente introduzione.

Nonostante l'interessantissimo razionale, che vedrebbe il picnogenolo come strumento dietetico efficace, ancora mancano studi clinici di rilievo.

Tuttavia, da un'attenta disamina della letteratura, è possibile definire alcune interessantissime proprietà del picnogenolo. Più precisamente, il picnogenolo sembrerebbe:

Dosi e Modo d'uso

Come usare il picnogenolo

Il dosaggio di picnogenolo suggerito nei vari studi è molto vario e strettamente correlato alle diverse necessità cliniche.

Solitamente, il range più utilizzato è quello compreso tra i 40 ed i 60 mg giornalieri, nonostante esistano ambiti d'applicazione, come quello atletico, nei quali si arriva tranquillamente anche ai 200 mg giornalieri.

Attualmente, seppur senza riscontro farmacocinetico, si raccomanda l'assunzione di picnogenolo contestualmente ai pasti.

Effetti Collaterali

L'uso di picnogenolo si è rivelato generalmente sicuro e ben tollerato.

Solo raramente si è descritta la comparsa di reazioni avverse di natura gastro-enterica.

Talvolta è stata invece lamentata emicrania.

Controindicazioni

Quando non dev'essere usato il picnogenolo

L'uso di picnogenolo è generalmente controindicato in presenza di patologie emorragiche, chirurgia maggiore e patologie autoimmuni.

Diversi studi stanno invece valutando il profilo di sicurezza del picnogenolo assunto durante la gravidanza e l'allattamento al seno.

Interazioni Farmacologiche

Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto del picnogenolo?

Possibili interazioni, più di natura farmacodinamica che farmacocinetica, sono state descritte tra picnogenolo e farmaci immunosoppressori, ipoglicemizzanti orali, corticosteroidi e anticoagulanti.

Precauzioni per l'uso

Cosa serve sapere prima di assumere il picnogenolo?

L'efficacia del picnogenolo in ambito dietologico non può prescindere da una dieta ipocalorica e dall'esercizio fisico adeguato.

Consigli per l'Acquisto

Vendita Online Picnogenolo

Pinomar Pycnogenol in capsule vegetaliPrezzo:36,50€Offerta e Recensioni  
Solgar PYCNOGENOL 30 mg, Estratto dalla corteccia del pino marittimo francese, 30 CapsulePrezzo:21,50€Offerta e Recensioni  
Natrol Estratto Secco di Corteccia di Pino Marittimo - Confezione da 60 CapsulePrezzo:30,50€Offerta e Recensioni