Ginseng per Dimagrire - Efficacia e Modo d'Uso

In questo articolo ti parlo del Ginseng per dimagrire, spiegandoti come agisce, quali principi attivi contiene e perché può aiutarti a perdere peso se usato nella maniera corretta

Ginseng per Dimagrire - Efficacia e Modo d'Uso
- Specialista in Scienze Motorie e del Benessere Zarrow s.r.l.

Il ginseng

Il ginseng - scientificamente noto come Panax ginseng e comunemente chiamato Ginseng coreano o cinese - è un rimedio fitoterapico molto utilizzato nelle fasi di dimagrimento.

Dalle radici di questa pianta è infatti possibile estrarre una serie di principi attivi dotati di differenti e complementari attività biologiche.

A farne da padrone sono sicuramente le saponine steroidee glicosilate, dette ginsenosidi, note soprattutto per le proprietà adattogene e immunostimolanti.

Al ginseng, infatti, vengono generalmente attribuite:

  • Attività immunostimolanti, preziose nel salvaguardare la funzionalità del sistema immunitaro, soprattutto durante fasi di particolare stress psico-fisico;
  • Attività metaboliche, in particolare ipolipemizzanti e ipoglicemizzanti;
  • Attività neuroprotettive;
  • Attività mioprotettive;
  • Attività adattogene;
  • Attività ergogeniche.

Ginseng e dimagrimento

Come agisce - Meccanismo d'azione

Non è semplice né immediato valutare, dal punto di vista molecolare, le potenzialità dimagranti del Ginseng.

In primo luogo sarebbe opportuno sottolineare il generale scetticismo della comunità scientifica nel ritenere il Ginseng e i suoi principi attivi rimedi utili contro il sovrappeso e l'obesità. Tale scetticismo deriva principalmente dall'assenza di trials clinici statisticamente significativi che avvalorino la suddetta ipotesi.

Tuttavia, numerose evidenze sperimentali descriverebbero un complesso pattern di meccanismi biologici indotti dal ginseng, potenzialmente utili in corso di sovrappeso e obesità.

Più precisamente, la frazione steroidea degli estratti del ginseng, alla quale appartengono i ginsenosidi:

  • Migliorerebbe l'uptake periferico di glucosio e la conseguente ossidazione degli zuccheri, ottimizzando così indirettamente il metabolismo glucidico;
  • Controllerebbe gli eventi infiammatori ricorrenti in presenza di sindrome metabolica ed obesità e responsabili delle tipiche complicanze cardiovascolari;
  • Inibirebbe il processo di adipogenesi, responsabile della differenziazione, maturazione e crescita di nuove cellule adipose;
  • Inibirebbe l'espressione e l'attività di enzimi noti come lipasi pancreatiche, deputate alla digestione e al conseguente assorbimento della quota lipidica dietetica;
  • Modulerebbe l'espressione e l'attività di numerosi recettori, appartenenti alla famiglia dei PPAR, coinvolti nel controllo del metabolismo glucidico e lipidico.

Queste attività, così come osservato in alcuni modelli animali, ridurrebbero in maniera significativa gli effetti obesigeni e infiammatori di una dieta ad alto tenore lipidico.

Modo d'uso

Ginseng e dimagrimento: come assumerlo

Come accennato, non esistono ancora trials clinici mediante i quali ricavare dei dosaggi di Ginseng o di suoi principi attivi, validi nel sostenere il dimagrimento.

Tuttavia, in letteratura, il dosaggio di 200 mg giornalieri di estratti standardizzati di Ginseng si è rivelato utile sotto diversi aspetti nel sostenere le proprietà benefiche di questa radice.

Considerando la natura lipofila dei principi attivi del ginseng, sarebbe preferibile assumere l'integratore durante i pasti o per lo meno in associazione ad alimenti “grassi”.

Sicurezza d'impiego

L'uso appropriato di ginseng e di integratori di ginseng si è generalmente rivelato sempre sicuro e ben tollerato.

Tuttavia, in letteratura sono descritte reazioni avverse gastroenteriche quali nausea, diarrea, dolori addominali, insonnia, euforia e cefalea legate all'eccessivo consumo di questi integratori.

Più rare, ma clinicamente rilevanti, sono le reazioni avverse di natura allergica.

Per il suo particolare metabolismo e per i potenziali effetti sul sistema cardiovascolare, sarebbe preferibile evitare il consumo di ginseng in caso di cardiopatie, vasculopatie, ipertensione, danno renale ed epatico e durante la gravidanza e l'allattamento al seno.

Da valutare con il proprio medico, invece, i potenziali rischi derivanti dall'assunzione di Ginseng contestualmente a quella di altri farmaci o integratori.

Consigli per l'Acquisto

Vendita Online Ginseng

GINSENG ROSSO Coreano Vegavero | 600 mg: IL DOSAGGIO PIÙ ALTO | ESTRATTO PURO con > 20% ginsenosidi | Stimolante – Antistress - Ricostituente | Senza Magnesio Stearato | 120 capsule | VeganPrezzo:18,90€Offerta e Recensioni  
Equilibra - Ginseng Koreano Puro 100%, 30 gPrezzo:19,00€Offerta e Recensioni  
Estratto di ginseng rosso coreano, 80 mg/g, 30 giorniPrezzo:29,40€Offerta e Recensioni