Dieta a Zona - Proprietà ed Efficacia

In questo articolo ti parlo della Dieta a Zona, spiegandoti come funziona, quali alimenti prevede e a quali benefici ed effetti collaterali puoi andare in contro mangiando in questo modo.

Dieta a Zona - Proprietà ed Efficacia

Generalità

La Dieta a Zona è un modello dietetico ideato dal Dr.Berry Sears e approdato, con discreto successo, anche in Italia, ormai da oltre una decina di anni.

Al contrario di quanto lascerebbe intendere il nome, la dieta a Zona non è una dieta in grado di garantire un dimagrimento localizzato esclusivamente in determinare aree, bensì un approccio nutrizionale in grado di garantire il raggiungimento della massima prestanza metabolica, psicologica e fisica.

Tale condizione, nel gergo medico e sportivo, viene per l'appunto definita Zona.

Razionale della dieta a Zona

La dieta a Zona pone le basi del suo successo dietetico nel controllo di alcuni equilibri ormonali strettamente connessi con l'obesità e l'infiammazione.

Secondo l'Autore, infatti, il consumo di pasti in Zona, ossia di pasti nutrizionalmente opportunamente bilanciati, garantirebbe:

  • Un miglior bilanciamento insulina/glucagone, fondamentale nel controllare l'accumulo di grasso corporeo e l'attività muscolare;
  • Un mantenimento costante del profilo glicemico, senza picchi deleteri;
  • Un bilanciamento adeguato degli acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi, fondamentale nel ridurre la produzione di piccole molecole infiammatorie, note come prostaglandine, responsabili tra le altre cose di insulino-resistenza, dismetabolismi vari e infortuni sportivi;
  • Il mantenimento della massa magra e muscolare, con una riduzione di quella adiposa.

Evidentemente tali effetti si concretizzerebbero nel miglioramento dell'efficienza metabolica dell'organismo.

Indicazioni

Perché si usa la dieta a Zona? A cosa serve?

La dieta a Zona è proposta come modello dietetico in grado di:

  • Migliorare la composizione corporea;
  • Migliorare la performance atletica;
  • Migliorare lo stato di salute, soprattutto in soggetti dismetabolici.

Proprietà ed Efficacia

Quali benefici ha dimostrato la dieta a Zona, nel dimagrimento, nel corso degli studi?

Nonostante l'enorme impatto commerciale e mediatico della dieta a Zona, tale da richiamare l'attenzione di multinazionali del settore alimentare, la letteratura scientifica non è florida come ci si aspetterebbe.

Tuttavia, da una rilettura della documentazione scientifica, la dieta a Zona sembrerebbe:

  • Garantire un calo peso apprezzabile e duraturo anche nel medio-lungo termine;
  • Ridurre il peso corporeo, senza tuttavia particolari miglioramenti della performance, in atleti sottoposti a calo di peso;
  • Migliorare il profilo glicemico e i principali parametri ematochimici nei soggetti obesi e dismetabolici;

In cosa consiste la dieta a Zona

La dieta a Zona è un particolare modello dietetico, caratterizzato da una distribuzione dei nutrienti, ricorrente in tutti i pasti, costituita dal 40% di carboidrati, 30% di proteine e 30% di grassi.

La dieta a Zona non è assolutamente una dieta iperproteica, in quanto il fabbisogno proteico viene ottimizzato in base alla massa magra, preventivamente misurata, bensì una dieta ipocalorica a basso carico glicemico.

Oltre alla particolare distribuzione dei nutrienti, infatti, esistono degli alimenti off-limits, come le farine raffinate ad esempio, chiaramente vietati proprio per l'attività deleteria sul controllo glicemico e insulinemico.

L'elaborazione di una dieta a Zona spetta evidentemente ad un nutrizionista esperto.

Effetti Collaterali

Al momento non sono noti effetti collaterali.

Controindicazioni

Quando non dev'essere usata la dieta a Zona

Non sembrerebbero esistere al momento controindicazioni all'uso della dieta a Zona, se non la patologia diabetica di primo tipo.

Interazioni Farmacologiche

Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto della dieta a Zona?

Non sono noti al momento farmaci in grado di interferire con le variazioni metaboliche indotte dalla dieta a Zona.

Al contrario, l'uso di integratori di acidi grassi polinsaturi della serie Omega 3 garantirebbe un'ottimizzazione delle proprietà biologiche di questa dieta.

Precauzioni per l'uso

Cosa serve sapere prima di iniziare una dieta a Zona?

Prima di iniziare la dieta a Zona sarebbe preferibile rivolgersi a un nutrizionista esperto in materia.

Bibliografia

Comparison of the Atkins, Ornish, Weight Watchers, and Zone diets for weight loss and heart disease risk reduction: a randomized trial. Dansinger ML, Gleason JA, Griffith JL, Selker HP, Schaefer EJ. JAMA. 2005 Jan 5;293(1):43-53. The acute 1-week effects of the Zone diet on body composition, blood lipid levels, and performance in recreational endurance athletes. Jarvis M, McNaughton L, Seddon A, Thompson D. J Strength Cond Res. 2002 Feb;16(1):50-7. The acute 1-week effects of the Zone diet on body composition, blood lipid levels, and performance in recreational endurance athletes. Jarvis M, McNaughton L, Seddon A, Thompson D. J Strength Cond Res. 2002 Feb;16(1):50-7. The zone diet and athletic performance. Cheuvront SN. Sports Med. 1999 Apr;27(4):213-28 The zone diet: an anti-inflammatory, low glycemic-load diet. Sears B, Bell S. Metab Syndr Relat Disord. 2004 Spring;2(1):24-38

Consigli per l'Acquisto

Vendita Online Libri Dieta a Zona

Come raggiungere la ZonaPrezzo:9,26€Offerta e Recensioni  

Vendita Online Integratori Enerzona

Enerzona Enervit, Integratore Alimentare per il Controllo del Colesterolo e Trigliceridi, Omega 3 RX - 240 CapsulePrezzo:58,30€Offerta e Recensioni  
Enerzona Snack Cioccolato 30 BarrettePrezzo:44,80€Offerta e Recensioni  
Enervit Enerzona Instant Meal Sostitutivo del pasto Box 20 X 50 gr (Cioccolato)Prezzo:44,99€Offerta e Recensioni