Dieta Mima Digiuno 2019 | Cosa Mangiare, Benefici, Proprietà, Pericoli

In questo articolo parliamo della Dieta Mima Digiuno, analizzando le caratteristiche di questo programma alimentare. Con studi scientifici, informazioni sul Kit Prolon, Potenziali Benefici, Controindicazioni e Possibili Effetti Collaterali

Dieta Mima Digiuno 2019 | Cosa Mangiare, Benefici, Proprietà, Pericoli

Che Cos'è

La dieta mima digiuno è un programma alimentare che si propone di rallentare l'invecchiamento e promuovere la salute.

Per raggiungere tale risultato, questa dieta stabilisce cinque giorni (da ripetere alcune volte all'anno) in cui si devono imitare gli effetti del digiuno, seguendo una dieta molto povera:

  • a basso contenuto calorico;
  • a basso contenuto di proteine;
  • a basso contenuto di carboidrati;
  • ad alto contenuto di grassi.

Per favorire l'aderenza al piano alimentare prestabilito durante questi cinque giorni, è disponibile uno specifico kit di pasti preconfezionati; ciò lascia intravedere un sottostante interesse commerciale che fa "storcere il naso" a molti medici e nutrizionisti.

Prolon® è il kit alimentare di 5 giorni che permette di seguire il protocollo della Dieta Mima Digiuno. Prolon® è un marchio registrato da L-Nutra, una società parzialmente posseduta dal dr. Valter Longo, biologo italiano che rappresenta l'ideatore e il principale divulgatore scientifico di questo stile alimentare.

Il dr. Valter Longo ha sviluppato la dieta mima digiuno presso la University of Southern California, documentandone la valenza salutistica attraverso pubblicazioni scientifiche e libri divulgativi rivolti al grande pubblico.

L'interesse nei confronti della dieta mima digiuno è stato poi amplificato da numerosi articoli e servizi televisivi che sono stati trasmessi in merito ai suoi presunti benefici.

13,51Spedizione PRIMETotale 13,51€

La dieta della longevità. Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la dieta mima-digiuno per vivere sani fino a 110 anni

A Cosa Serve

A Cosa serve la Dieta Mima-Digiuno?

La dieta mima-digiuno è una "dieta periodica" che simula gli effetti del digiuno attraverso un ciclo di cinque giorni consecutivi a ridotto apporto calorico, da ripetere una volta ogni 1-3 mesi.

Questo particolare modello alimentare promette di apportare tutti i benefici del digiuno e della restrizione calorica, risultando tuttavia più semplice da seguire e per certi versi maggiormente benefico.

Gli esseri umani, infatti, trovano psicologicamente difficile impegnarsi in una dieta estrema che prevede periodi prolungati di digiuno; oltretutto, una dieta così estremizzata potrebbe avere effetti avversi sulla salute, in particolare per gli individui più anziani.

La dieta mima digiuno è stata quindi sviluppata per rispondere alla necessità di interventi dietetici che inducano gli effetti di digiuni prolungati, pur riducendo al minimo il rischio di effetti avversi ed evitando l'onere della completa restrizione alimentare.

Cos'è la Restrizione Calorica?

La restrizione calorica può essere definita come una riduzione dell'apporto calorico totale della dieta in una percentuale variabile dal 20 al 50%, senza incorrere in uno stato di malnutrizione.

Diversi studi, fin dagli anni '30 del secolo scorso, hanno evidenziato che il digiuno periodico e la restrizione calorica potrebbero essere efficaci nel prolungare la longevità e migliorare lo stato di salute generale 1.

Benefici della Restrizione Calorica

Dagli studi che hanno testato gli effetti della restrizione calorica su diverse specie animali, emerge che assumere una dieta a ridotto apporto di energia potrebbe costituire:

  • un beneficio per la salute;
  • una strategia efficace per vivere più a lungo;
  • una strategia efficace per la perdita di peso.

Più recentemente, tutti questi benefici sono stati confermati anche nelle scimmie 1, 2.

Gli studi che riguardano l'uomo, invece, sono solo agli inizi ed eventuali benefici sono sicuramente lontani dagli effetti talvolta sorprendenti che sono stati registrati nei modelli animali più semplici (come vermi e moscerini della frutta).

Ad ogni modo, le ricerche epidemiologiche e osservazionali condotte su popolazioni che limitano l'apporto calorico della dieta, sembrano confermare i potenziali benefici della restrizione calorica anche a lungo termine 3.

Restrizione Calorica e Saggezza popolare

Spesso, molto prima della scienza, l'esperienza empirica tramandata di generazione in generazione ha dimostrato di aver già intuito da secoli il rapporto tra stili alimentari e salute dell'uomo.

Hara hachi bun me è un insegnamento confuciano che istruisce le persone a mangiare fino a quando non sono piene all'80%. Quindi, questa massima orientale può essere tradotta in "Mangia fino a quando non sei pieno otto parti su dieci" oppure come "pancia piena all'80%".

Hara hachi bun me è stato eletto a modello alimentare di riferimento dagli abitanti dell'isola giapponese di Okinawa, dove l'apporto calorico medio è di 1800-1900 calorie (Kcal) al giorno 4.

L'isola di Okinawa presenta la percentuale più alta al mondo di centenari, approssimativamente pari a 50 per 100.000 persone. Inoltre, il BMI degli abitanti anziani varia mediamente da 18 a 22, quando il BMI medio degli statunitensi over-60 oscilla da 26 a 27.

Il digiuno periodico è praticato da migliaia di anni ed è un elemento fondamentale in molte religioni e culture diverse in tutto il mondo. Da segnalare, inoltre, come molte culture religiose (cattolica, musulmana, ecc.) prevedano periodi di digiuno o di astensione da particolari cibi.

Alternative alla Dieta Mima Digiuno

La dieta Mima-Digiuno non è l'unico metodo dietetico basato sul digiuno parziale e/o sulla restrizione calorica; ne esistono molti altri, come il metodo 16/8 e il protocollo 5:2.

  • Il metodo 16/8 è un tipo di digiuno intermittente che limita il consumo di alimenti a otto ore al giorno, rimanendo senza cibo per le restanti 16 ore.
    Questo ciclo può essere ripetuto una o due volte alla settimana oppure ogni giorno, a seconda delle preferenze personali.
  • Un altro protocollo molto noto è la dieta 5:2, conosciuta come la dieta veloce, così chiamata perché i cinque giorni della settimana sono normali giorni di consumo alimentare, mentre gli altri due limitano le calorie a 500-600 KCal al giorno.

13,51Spedizione PRIMETotale 13,51€

La dieta della longevità. Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la dieta mima-digiuno per vivere sani fino a 110 anni

Esempio

Come Funziona la Dieta Mima Digiuno?

La dieta mima digiuno limita le calorie soltanto per un determinato periodo di tempo, in particolare per 5 giorni.

Si tratta quindi di un metodo di digiuno parziale e intermittente.

La dieta mima digiuno fornisce un kit di pasti preconfezionati da consumare nell'arco di questi cinque giorni.

Tutti i pasti e gli snack previsti dalla dieta mima digiuno sono:

  • derivati da alimenti integrali e vegetali;
  • a basso contenuto di carboidrati e proteine;
  • ad alto contenuto di grassi sani come olio di oliva e olio di semi di lino.

Durante i cinque giorni, quindi, le persone a dieta dovrebbero consumare solo ciò che è contenuto nel kit Prolon ® di pasti pronti. In particolare:

  • il primo giorno, i pasti preconfezionati previsti forniscono circa 1.090 kcal, che derivano, in percentuale da:
    • 10% di proteine;
    • 56% di grassi;
    • 34% di carboidrati
  • nei giorni seguenti (dal secondo al quinto), i pasti preconfezionati previsti forniscono soltanto 725 kcal, che derivano, in percentuale da:
    • 9% di proteine,
    • 44% di grassi,
    • 47% di carboidrati.

In valore assoluto, questi 5 giorni di dieta riducono notevolmente l'apporto assoluto di proteine e carboidrati, mentre viene mantenuta una buona quota di grassi, prevalentemente mono- e poli-insaturi (per esempio consumando noci).

Alcuni aspetti importanti relativi alla dieta mima-digiuno sono:

  • la raccomandazione di consultare uno specialista - ad esempio un medico o un nutrizionista - prima di iniziare il primo digiuno di cinque giorni;
  • la raccomandazione che il piano di cinque giorni di restrizione calorica non sia un intervento una tantum, ma un appuntamento da ripetere ogni 1-3 mesi per ottenere risultati ottimali;
  • la raccomandazione di seguire una dieta sana nell'intervallo tra ogni ciclo (vedi oltre).

181,19Totale 181,19€

PROLON® KIT DIETA MIMA DIGIUNO del Professore Valter Longo autore del Libro Besteller, La dieta della longevità

Cosa Contiene il Kit Prolon®?

Il kit di sostituti del pasto fornito dalla dieta mima-digiuno è suddiviso in cinque scatole singole - una scatola al giorno - e include una tabella con consigli su quali cibi mangiare e l'ordine in cui mangiarli.

Una specifica combinazione di alimenti è prevista per colazione, pranzo, cena e spuntini, a seconda del giorno.

Poiché le calorie variano da un giorno all'altro, è importante non mescolare gli alimenti o distribuirli in giorni diversi da quelli previsti.

Tutti gli alimenti sono vegetariani/vegani, oltre che privi di glutine e lattosio. Il kit acquistato viene fornito correlato di ingredienti e valori nutrizionali.

Un kit ProLon di dieta mima digiuno di cinque giorni include:

  • Barrette alle noci: barrette di farina di burro di noci di macadamia, miele, lino, farina di mandorle e cocco.
  • Olio algale (olio di alga): un integratore che arricchisce la dieta con 200 mg di DHA, un acido grasso omega-3 .
  • Miscele di zuppe: un mix di zuppe aromatizzate tra cui minestrone di verdure, minestrone con quinoa, zuppa ai funghi e zuppa ai pomodori.
  • : ai gusti limone e menta verde, ibisco e menta verde.
  • Barretta croccante al cioccolato fondente: preparato polvere di cacao, mandorle, gocce di cioccolato e semi di lino.
  • Cracker al cavolo: contenente un mix di ingredienti tra cui semi di lino, lievito alimentare, cavoli, erbe e semi di zucca.
  • Olive: le olive sono incluse come spuntino ad alto contenuto di grassi. Un pacchetto viene fornito il primo giorno, mentre due pacchetti vengono forniti nei giorni 2 e 4.
  • NR-1: un integratore di verdure in polvere che fornisce una dose di vitamine e minerali che normalmente non verrebbe assunta durante un digiuno tradizionale.
  • L-Drink. Bevanda energetica a base di glicerina somministrata nei giorni dal 2 al 5, quando il corpo ha iniziato la gluconeogenesi (iniziando a creare massicciamente energia da fonti non glucidiche, come i grassi).

Le persone a dieta sono incoraggiate a consumare solo ciò che è contenuto nel kit di pasti pronti e ad evitare di consumare altri cibi o bevande, con solo due eccezioni:

  • le zuppe possono essere aromatizzate con erbe fresche e succo di limone;
  • le persone a dieta sono incoraggiate a rimanere idratate con acqua normale e tè decaffeinati durante i cinque giorni di digiuno.

181,19Totale 181,19€

PROLON® KIT DIETA MIMA DIGIUNO del Professore Valter Longo autore del Libro Besteller, La dieta della longevità
kit prolon

NOTA: è possibile cambiare l'ordine di assunzione dei componenti del DAY, senza spostare i pasti da un DAY all'altro.

Alternative al Kit

È possibile seguire la dieta mima digiuno anche senza acquistare il kit di pasti preconfezionati.

I soggetti con adeguate conoscenze nutrizionali possono creare il proprio programma di pasti ad alto contenuto di grassi e a basso contenuto di carboidrati, proteine e calorie.

Alcuni piani pasto veloci sono disponibili sul sito ufficiale, ma - considerata l'ampia variabilità dei valori nutrizionali degli alimenti - questi pasti non forniranno mai esattamente la stessa identica composizione nutrizionale del kit prolon ®.

Tali kit permettono quindi di standardizzare l'apporto nutrizionale e sono usati per testare gli effetti della dieta mima digiuno negli studi specifici.

Cosa Mangiare dopo i 5 giorni, tra un ciclo e l'altro?

Il 6° giorno, si può riprendere una dieta normale in modo graduale. Infatti, si consiglia, di

  • iniziare con cibi liquidi e molto soffici, come zuppe o minestre, succhi di frutta, frullati e centrifugati di frutta e verdure;
  • a seguire, consumare alimenti leggeri come riso, pasta e piccole porzioni di legumi interi o frullati e/o pesce azzurro.

Una dieta normale può essere ripresa a partire dal giorno 7°.

Ovviamente, è necessario adottare abitudini alimentari corrette anche nel periodo tra un ciclo e l'altro.

A tal proposito, lo stesso Dr. Longo fornisce alcuni suggerimenti utili:

  • Dieta vegana/pescetariana: adottate il più possibile un'alimentazione che si avvicini a una dieta al 100 % vegetale e di pesce, cercando di limitare il pesce a 2-3 pasti la settimana, evitando quelli ad alte percentuali di mercurio.
  • Proteine poche ma a sufficienza: Consumate ogni giorno circa 0,7 - 0,8 grammi di proteine per chilo di peso corporeo. Se pesate 45 kg andrebbero bene 37 grammi al giorno, se ne pesate tra i 90 e i 100, 60 grammi al giorno sono abbastanza.
  • Riducete al minimo i grassi e gli zuccheri cattivi: Massimizzate i grassi buoni e i carboidrati complessi. Una corretta alimentazione deve essere ricca di grassi insaturi buoni, come queli contenuti nel salmone, nelle noci, mandorle e nocciole. Poi ricca di carboidrati complessi come pane integrale e verdure, ma povera di pasta e pane bianco.
  • Apportate tutti i nutrienti: Per sicurezza assumete ogni 2-3 giorni complessi vitaminici e minerali in pillole e dell'olio di pesce per gli omega-3, tutti prodotti da aziende ben referenziate che eseguono sempre un controllo di qualità che garantisca la provenienza e correttezza nel contenuto e nella stabilizzazione degli integratori.
  • Mangiate come gli antichi: Mangiate selezionando i giusti ingredienti tra quelli che mangiavano i nostri antenati. Se decidete di consumare cibi contenenti lattosio, cavolo riccio, quinoa, curcuma, dovete chiedervi se questi alimenti erano di quelli comunemente consumati dalla vostra famiglia, dai vostri genitori o dai vostri bisnonni; nel caso non fosse così, meglio evitarli.
  • Fate due pasti al giorno più uno spuntino: a meno che il vostro girovita e il vostro peso siano normali o sottodimensionati, la cosa migliore è che ogni giorno facciate colazione e un pasto, più uno spuntino a basso tenore calorico ma nutriente.
  • Riducete le ore in cui mangiate: è una pratica comunemente adottata da molti centenari, ed è la riduzione delle ore in cui si mangia, o il farlo nell'arco di 12 ore o meno al giorno; ad esempio fare colazione dopo le 8 e terminare di cenare prima delle 20. Una riduzione delle ore in cui si mangia porta ad ottenere risultati ancora migliori.
  • Praticate periodicamente un digiuno prolungato: le persone che hanno meno di 65-70 anni e non sono deperite, malnutrite o affette da certe patologie dovrebbero praticare due o più volete l'anno per 5 giorni una Dieta Mima Digiuno.
  • Praticate la camminata almeno un'ora al giorno: l'esercizio fisico corretto è quello che riuscite a praticare con continuità. L'ideale sarebbe un'ora di camminata al giorno; bici, corsa, nuoto per 30-40 minuti un giorno sì e uno no e per 2 ore nel weekend.

Ogni quanto fare la Dieta?

È possibile ripetere il "ciclo dei 5 giorni" da 3 a 12 volte all'anno, a seconda delle condizioni del peso corporeo, dei marker metabolici e delle condizioni di salute.

I soggetti sottoposti ai test clinici hanno assunto il kit dei 5 giorni ProLon® una volta al mese per tre mesi consecutivi.

181,19Totale 181,19€

PROLON® KIT DIETA MIMA DIGIUNO del Professore Valter Longo autore del Libro Besteller, La dieta della longevità

Funziona? Fa Dimagrire?

Presupposti Fisiologici

La riduzione delle calorie e la particolare composizione nutrizionale dei pasti pronti ha lo scopo di "ingannare l'organismo", facendogli credere di essere in una condizione di digiuno, anche se gli viene data una certa (modesta) quantità di energia.

Attivando le risposte biologiche associate a un digiuno prolungato - come bassi livelli di glucosio e alti livelli di corpi chetonici - la dieta mima digiuno sarebbe quindi in grado di simulare gli effetti del digiuno.

Il basso contenuto calorico, l'alto contenuto di grassi e il basso apporto di carboidrati dei pasti fa sì che l'organismo generi energia da fonti non glucidiche (dopo che le riserve di glicogeno sono esaurite). Questo processo è chiamato gluconeogenesi.

Secondo uno studio, la dieta mima digiuno è progettata per fornire (nell'arco dei 5 giorni) il 34-54% del normale apporto calorico 4.

Studi Scientifici

A differenza della maggior parte delle diete lanciate sul mercato, la dieta mima digiuno è supportata da una serie di ricerche scientifiche, preliminari ma pur sempre incoraggianti.

Diverse ricerche scientifiche sono state condotte anche su altri metodi di digiuno intermittente e restrizione calorica.

Di seguito, analizziamo gli studi più interessanti presenti in letteratura.

Dieta mima digiuno e perdita di peso

Un piccolo studio 5 condotto dal Dr. Longo ha confrontato le persone che hanno completato tre cicli di dieta mima digiuno, per un periodo di tre mesi, con un gruppo di controllo.

I partecipanti al gruppo di digiuno hanno perso una media di 6 libbre (2,7 kg) e hanno sperimentato una maggiore riduzione del grasso addominale rispetto al gruppo di controllo.

Sebbene questo studio sia stato eseguito su un piccolo campione di persone e condotto dagli stessi ricercatori che pubblicizzano questo modello alimentare (traendone guadagno economico), altri studi hanno dimostrato che i metodi di digiuno sono efficaci nel promuovere la perdita di peso.

Ad esempio, uno studio di 16 settimane su uomini obesi ha rilevato che coloro che praticavano il digiuno intermittente hanno perso il 47% di peso in più rispetto a coloro che hanno ridotto le calorie in maniera costante 6.

Più in generale, le diete a basso contenuto calorico hanno dimostrato di incoraggiare la perdita di peso 7, 8.

Ad oggi, non sappiamo ancora se la dieta mima digiuno sia più o meno efficace di altre diete ipocaloriche o a metodi di digiuno alternativi, nel favorire il dimagrimento.

Controllo del Colesterolo e della Glicemia

Lo stesso piccolo studio 5 condotto dal Dr. Longo ha osservato che il gruppo che ha seguito la dieta mima-digiuno ha sperimentato - oltre al calo di peso - anche una riduzione significativa dei livelli di glicemia e colesterolo.

Il colesterolo totale è sceso mediamente di 20 mg/dl nei soggetti con alti livelli di colesterolo, mentre i livelli glicemici sono scesi nel range di normalità nei partecipanti iperglicemici all'inizio dello studio 5.

Questi risultati sono stati anche dimostrati in studi su animali.

Ad esempio, quattro giorni di dieta a settimana per 60 giorni hanno stimolato la rigenerazione delle cellule pancreatiche danneggiate, promosso una sana produzione di insulina, ridotto l'insulino-resistenza e portato a livelli più stabili di glucosio nel sangue nei topi con diabete 9.

Sebbene questi risultati siano promettenti, sono necessari ulteriori studi sull'uomo per determinare l'impatto della dieta mima digiuno sui livelli di colesterolo e glicemia.

Controllo dell'Infiammazione

Studi in vitro e su modelli animali hanno dimostrato che il digiuno intermittente riduce i marker di infiammazione, come la proteina C-reattiva (CRP), il fattore alfa della necrosi tumorale (TNF-α), l'interferone gamma (IFN-γ), la leptina, l'interleuchina 1 beta (IL-1β) e interleuchina 6 (IL-6) 10, 11, 12.

In uno studio condotto su persone che praticavano il digiuno tumorale per le festività religiose del Ramadan, i livelli di citochine proinfiammatorie erano significativamente più bassi durante il periodo di digiuno diurno, rispetto alle settimane precedenti o successive 13.

Uno studio 14su animali ha scoperto che anche la dieta mima digiuno può essere efficace nel ridurre certi marcatori infiammatori.

I topi con sclerosi multipla sono stati alimentati con una dieta mima digiuno o con una dieta chetogenica per 30 giorni. I topi nel gruppo mima digiuno presentavano livelli significativamente più bassi di interferone gamma e cellule T helper Th1 e Th17, che sono cellule proinfiammatorie associate a malattie autoimmuni 14.

Aumento della Longevità

Gli studi sull'uomo, al momento, non hanno dimostrato che la dieta mima-digiuno sia in grado di prolungare la durata di vita negli esseri umani.

Tuttavia, evidenze preliminari hanno messo in luce un possibile miglioramento a breve termine di alcuni fattori di rischio di malattie cronico-degenerative (cardiovascolari, metaboliche, ecc.).

Uno dei motivi principali per cui il Dr. Longo ha sviluppato la dieta mima digiuno è stato quello di rallentare il processo di invecchiamento e il rischio di alcune malattie, promuovendo la capacità del corpo di auto-ripararsi attraverso la rigenerazione cellulare.

L'autofagia (o autofagocitosi) è un processo in cui le vecchie cellule danneggiate vengono riciclate per produrne di nuove e più sane.

È stato dimostrato che il digiuno intermittente ottimizza l'autofagia, che può proteggere dal declino mentale e dall'invecchiamento cellulare lento.

  • Uno studio condotto su topi ha rilevato che la restrizione alimentare a breve termine ha portato ad un aumento notevole dell'autofagia nelle cellule nervose 15.
  • Un altro studio condotto su ratti con demenza ha mostrato che la privazione alimentare a giorni alterni per 12 settimane ha portato a una maggiore riduzione del danno ossidativo al tessuto cerebrale e a una riduzione dei deficit mentali rispetto a una dieta di controllo 16.
  • Altri studi su animali hanno dimostrato che il digiuno aumenta la generazione di cellule nervose e migliora la funzione cerebrale 17.

Inoltre, il digiuno intermittente ha dimostrato di ridurre il fattore di crescita insulino-simile (IGF-1) - un ormone che, a livelli elevati, può aumentare il rischio di alcuni tipi di cancro, come il cancro al seno 18, 19.

Tuttavia, sono necessari ulteriori studi sull'uomo per comprendere appieno come il digiuno possa influire sull'invecchiamento e il rischio di malattia.

Limiti alle Attuali Ricerche

  • Gli studi sull'uomo, al momento, “non” hanno dimostrato che la dieta mima-digiuno sia in grado di prolungare la durata di vita negli esseri umani, ma hanno soltanto messo in evidenza un potenziale miglioramento a breve termine di alcuni fattori di rischio di malattie cronico-degenerative (cardiovascolari, metaboliche, ecc.).
  • È importante sottolineare che gli stessi benefici, in termini di riduzione dei suddetti fattori di rischio, sono stati ottenuti anche con altri modelli alimentari, senza bisogno di acquistare costosi kit di alimenti pronti.
    Pensiamo, ad esempio, ai benefici di una sobria dieta mediterranea, studiata per i suoi benefici da più di 70 anni, con migliaia di pubblicazioni scientifiche all'attivo contro le modeste evidenze scientifiche a sostegno della dieta mima digiuno.
  • In base agli studi eseguiti, non sappiamo se gli effetti positivi osservati sui fattori di rischio siano dovuti alla restrizione dietetica e calorica periodica oppure alla “semplice” perdita di peso oppure alla particolare composizione dei kit di pasti pronti oppure alla combinazione di tutti questi fattori.

181,19Totale 181,19€

PROLON® KIT DIETA MIMA DIGIUNO del Professore Valter Longo autore del Libro Besteller, La dieta della longevità

Avvertenze

Poiché la dieta Prolon mima digiuno è una dieta ipocalorica, si consiglia di evitare quanto segue durante i 5 giorni del programma:
  • qualsiasi esercizio o attività faticosa che possa consumare un alto livello di calorie;
  • ambienti con temperature estreme come vasche idromassaggio e saune,
  • percorrere lunghe distanze sotto forte esposizione al sole o al caldo.
  • Si consiglia inoltre di interrompere la dieta in caso di comparsa di sintomi di reazioni allergiche come eruzioni cutanee, alterazioni della voce, gonfiore o febbre, poiché il kit ProLon contiene potenziali allergeni alimentari.
  • Se durante la dieta mima digiuno ci si sente particolarmente leggeri o deboli, è necessario mangiare.

Controindicazioni

Va ricordato che la dieta mima digiuno non può essere seguita da tutti. In particolare risulta controindicata

  • a bambini e ragazzi in fase di crescita,
  • in gravidanza e allattamento
  • ai diabetici insulinodipendenti,
  • ai soggetti malati privi di consenso del medico
  • ai soggetti affetti da disturbi del comporto alimentare come l'anoressia
  • ai soggetti sottopeso o malnutriti;
  • in presenza di restrizioni dietetiche o febbre, tosse, diarrea o segni di un'infezione attiva.

Inoltre, le persone allergiche a noci, soia, avena, sesamo o sedano / sedano-rapa dovrebbero evitare il kit di pasti ProLon, in quanto contiene questi ingredienti.

Più in generale, l'adozione della dieta mima digiuno in presenza di condizioni di salute particolari o se si sta seguendo una terapia farmacologica è consigliata sotto controllo del medico che, conoscendo approfonditamente il quadro clinico del Paziente, saprà dare i migliori consigli.

Effetti Collaterali

  • Il più grande "effetto collaterale" della dieta mima digiuno è il costo del Kit Prolon ®, che viene proposto a un prezzo di circa 200 euro.
  • La durata degli studi (pochi mesi) non permette di trarre alcuna conclusione sui benefici e sugli eventuali effetti collaterali a lungo termine di questo regime dietetico. In pratica, non si sa se ripetere, negli anni e per tutta la vita, questi cicli di parziale digiuno possa dare benefici e/o effetti collaterali.
  • Non è stato adeguatamente chiarito se la dieta mima digiuno possa influenzare attitudini, atteggiamenti e fobie verso il cibo, con il rischio di sviluppare disturbi del comportamento alimentare; per questo motivo, la dieta mima digiuno è sconsigliabile ai soggetti affetti da disturbi come l'anoressia, la bulimia o il binge eating disorder.
  • Periodi di digiuno più duraturi rispetto a quelli proposti dalla dieta mima digiuno sono stati associati a un maggior rischio di calcoli biliari 20.

Prezzo e Offerte

Prezzo Kit Prolon - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

181,19Totale 181,19€

PROLON® KIT DIETA MIMA DIGIUNO del Professore Valter Longo autore del Libro Besteller, La dieta della longevità

13,51Spedizione PRIMETotale 13,51€

La dieta della longevità. Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la dieta mima-digiuno per vivere sani fino a 110 anni

161,68+0 Sped.Totale 161,68€

L-NUTRA ITALIA Srl PROLON KIT DIETA MIMA DIGIUNO
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Dieta Mima Digiuno

Votazione Media 4.3 / 5. Conteggio Voti 13.
×