Dieta del Gruppo Sanguigno | Una Bufala che Può Funzionare

In questo articolo parliamo della Dieta del Gruppo Sanguigno, analizzandone le Teorie, le Regole e gli Alimenti Permessi e Vietati. Esempi, Studi, Considerazioni e Potenziali Effetti Collaterali

Dieta del Gruppo Sanguigno
Supervisione Scientifica a Cura del Dottor Gilles Ferraresi - Ultima revisione dell'articolo:

Che Cos'è

La dieta del gruppo sanguigno è un modello alimentare basato sull'assunto che gli alimenti migliori e peggiori per la propria salute sarebbero correlati al gruppo sanguigno.

Sviluppata originariamente nel 1996 dal medico naturopata Peter D'Adamo, la dieta del gruppo sanguigno venne pubblicizzata attraverso il libro Eat Right 4 Your Type, un bestseller che vendette milioni di copie in tutto il mondo.

Ben presto la dieta del gruppo sanguigno acquisì popolarità anche in Italia, dov'è stata reinterpretata dal Dr. Pietro Mozzi, rappresentando ancora oggi un argomento particolarmente attuale e dibattuto.

Come Funziona

D'Adamo afferma che la dieta ottimale per ogni individuo dipende dal suo gruppo sanguigno.

In particolare, vengono individuati degli alimenti concessi e altri vietati, con liste specifiche che variano per ogni gruppo sanguigno.

Il presupposto di base è che i vari gruppi sanguigni (0, A, B e AB) avrebbero avuto origine durante diversi momenti evolutivi della specie umana, in cui le abitudini alimentari erano differenti.

In base a questi presupposti, i quattro gruppi sanguigni sono definiti nel modo seguente:

  • cacciatore (gruppo 0);
  • agricoltore (gruppo A);
  • nomade (gruppo B);
  • enigma (gruppo AB).

Per ognuno di questi gruppi sanguigni è prevista una dieta differente.

Lectine e Gruppo Sanguigno

D'Adamo afferma che gli alimenti dannosi per un determinato gruppo sanguigno causano una reazione di agglutinazione. In pratica, il consumo dell'alimento sbagliato farebbe sì che i globuli rossi del sangue si uniscano, aumentando il rischio di malattie.

Le lectine avrebbero un ruolo centrale in questi fenomeni.

Le lectine sono una particolare famiglia di proteine che legano specifiche molecole di zucchero. Queste sostanze sono considerate antinutrienti e possono avere effetti negativi sulla mucosa intestinale 1.

Secondo la dieta del gruppo sanguigno, le varie lectine presenti negli alimenti colpirebbero specificamente diversi tipi di sangue. Il consumo di alimenti errati porterebbe queste lectine ad agglutinare (aggregare tra loro) i globuli rossi.

Alcune evidenze scientifiche suggeriscono che una piccola parte delle lectine presenti nei legumi crudi e non cotti potrebbe effettivamente avere un'attività agglutinante specifica per un determinato gruppo sanguigno. Ad esempio, i fagioli di lima crudi possono interagire solo con i globuli rossi delle persone con gruppo sanguigno di tipo A 2.

A parte qualche eccezione, sembra comunque che la maggior parte delle lectine agglutinanti reagisca con tutti i gruppi sanguigni 3. Inoltre, le lectine dei legumi, per le quali potrebbe esistere qualche specificità relativa al gruppo sanguigno, vengono in gran parte inattivate tramite le classiche operazioni di ammollo e cottura.

Cosa Mangiare

  • Gruppo Sanguigno 0 - Il cacciatore. È considerato il gruppo sanguigno ancestrale, quindi la sua alimentazione dovrebbe assomigliare alle diete tipiche dell'era dei cacciatori-raccoglitori.
    Si consiglia una dieta ricca di proteine, basata principalmente su carne, pesce, pollame, alcuni tipi di frutta e verdura, ma limitata in cereali, legumi e latticini. Assomiglia molto alla paleodieta.
    Per la predisposizione alla cacciagione, i soggetti con il gruppo sanguigno 0 dovrebbero svolgere, in modo regolare, un'attività fisica piuttosto intensa.
  • Gruppo Sanguigno A - Il coltivatore/agricoltore. Si ritiene che questo gruppo sanguigno si sia evoluto quando gli umani si stabilirono in società agricole.
    Le persone con gruppo sanguigno A dovrebbero seguire una dieta ricca di alimenti vegetali e completamente priva di carne rossa. L'alimentazione è quindi molto simile a una dieta vegetariana.
    Poiché il lavoro dell'agricoltore è meno impegnativo di quello del cacciatore, a questi soggetti viene consigliata un'attività fisica moderata.
  • Gruppo Sanguigno B - Il nomade. Queste persone possono mangiare vegetali, uova e la maggior parte delle carni (tranne pollo e maiale) e possono anche consumare prodotti lattiero-caseari.
    Tuttavia, queste persone dovrebbero evitare mais, grano, grano saraceno, lenticchie, pomodori, arachidi e semi di sesamo. Secondo D'Adamo, anche il pollo sarebbe problematico.
    La dieta andrebbe associata a un'attività fisica leggera con un'importante componente mentale.
  • Gruppo Sanguigno AB - L'enigmatico. Descritto come un mix tra i tipi A e B.
    Gli alimenti da mangiare includono frutti di mare, tofu, latticini con moderazione, verdure verdi, legumi e cereali. Si dovrebbero evitare fagioli rossi, mais, manzo e pollo, caffeina, alcool, cibi affumicati e salumi.

Esempi

Di seguito proponiamo un esempio di dieta per ogni gruppo sanguigno, basato sulle ricette consigliate da D'Adamo 6.

Esempio Dieta Gruppo Sanguigno 0

  • Colazione: due fette di pane biologico con burro di mandorle, succo di verdura e una banana
  • Pranzo: insalata di spinaci con arrosto di manzo e fette di frutta
  • Spuntino: frutta
  • Cena: stufato di agnello con una varietà di verdure
  • Dessert: macedonia di frutta

Esempio Dieta Gruppo Sanguigno A

Esempio Dieta Gruppo Sanguigno B

Esempio Dieta Gruppo Sanguigno AB

  • Colazione: tofu cremoso strapazzato con carote e zucchine
  • Pranzo: crema di zuppa di funghi
  • Spuntino: hummus di fagioli bianchi con bastoncini di sedano
  • Cena: merluzzo alla griglia e verdure su couscous di albicocche e noci
  • Dessert: Burro di mandorle senza farina e biscotti all'uvetta

9,99Totale 9,99€

La dieta del dottor Mozzi: Gruppi sanguigni e combinazioni alimentari

Cosa Dice la Scienza?

La Dieta del Gruppo Sanguigno Funziona?

Esistono ancora molte incognite in merito alla relazione tra gruppi sanguigni e salute generale.

Un ampio studio del 2012 ha scoperto che i gruppi sanguigni non 0 erano associati a un rischio maggiore di malattia coronarica. In altri termini, lo studio ha evidenziato un minor rischio di malattia coronarica per i soggetti con gruppo sanguigno 0 9.

Uno studio del 2015 ha scoperto che il gruppo sanguigno di tipo A aveva un aumentato rischio di diabete di tipo 2 9.

Premesso che la dieta del gruppo sanguigno è priva di qualsivoglia fondamento scientifico, ha comunque il pregio di escludere dalla lista degli alimenti concessi i cosiddetti Junk food (cibi spazzatura). Quindi, gli eventuali benefici ottenuti dalla dieta potrebbero dipendere semplicemente da una scelta di alimenti più sani, indipendentemente dall'influenza del cibo sul proprio gruppo sanguigno.

Allo stato attuale delle conoscenze, la dieta del gruppo sanguigno risulta priva di fondamento scientifico.

Ad esempio, in un ampio studio osservazionale su 1.455 giovani adulti 9, i ricercatori hanno osservato che:

  • una dieta di tipo A (molta frutta e verdura) si associava a migliori indicatori di salute, con livelli inferiori di BMI, circonferenza della vita, pressione sanguigna, colesterolo, trigliceridi e insulina;
  • anche una dieta di tipo AB (mista) si associava ai suddetti miglioramenti negli indicatori di salute, senza però incidere su BMI e circonferenza vita;
  • l'adesione alla dieta di tipo 0 (carnea) è stata associata a livelli inferiori di trigliceridi;
  • la dieta di tipo B non ha portato alcun miglioramento.

Cosa ancora più importante, lo studio ha scoperto che i benefici erano osservabili in tutti coloro che seguivano la dieta, indipendentemente dal loro gruppo sanguigno. In altre parole, coloro che stavano seguendo la dieta "giusta" per il proprio gruppo sanguigno non mostravano mediamente valori diversi rispetto a quelli che stavano seguendo una dieta "sbagliata".

E' chiaro quindi che la dieta del gruppo sanguigno può effettivamente portare con sé dei benefici; tuttavia, questi benefici non sono in alcun modo correlati al gruppo sanguino, ma dipendono dal fatto che elimina la maggior parte degli alimenti trasformati malsani dalle diete delle persone. Inoltre, la dieta del gruppo sanguigno incoraggia l'attività fisica, che rappresenta un fattore determinante per la salute generale.

In un importante studio di revisione del 2013, i ricercatori hanno esaminato i dati di oltre un migliaio di studi, senza trovare un singolo studio ben progettato che avesse esaminato gli effetti sulla salute della dieta dei gruppi sanguigni 10. I 4 studi identificati in letteratura che erano in qualche modo correlati alle diete del gruppo sanguigno, sono stati tutti valutati come mal progettati 11, 12, 13.

Uno degli studi che ha trovato una relazione tra i gruppi sanguigni e le allergie alimentari ha contraddetto nelle sue conclusioni le raccomandazioni previste dalla dieta del Dr. D'Adamo 13.

Un'altra nota interessante è che secondo uno studio il gruppo sanguigno A è il più vecchio. Questo va contro la teoria della dieta, che considera il gruppo sanguigno 0 il più antico perché associato agli antenati che erano ancora raccoglitori e cacciatori 13.

Effetti Collaterali

La Dieta del Gruppo Sanguigno Fa Male?

Alcune delle diete proposte potrebbero, se seguite per lunghi periodi, esporre a particolari deficit nutrizionali.

Ad esempio, le diete che prevedono l'allontanamento dei latticini potrebbero creare carenze di calcio e indebolire le ossa.

Quelle che eliminano la carne potrebbero invece esporre a carenze di ferro e vitamina B12.

Quelle che incoraggiano i latticini potrebbero creare disagi intestinali a soggetti con intolleranza al lattosio, la cui diffusione nella popolazione è indipendente dal gruppo sanguigno.

In generale, se si intende seguire la dieta del gruppo sanguigno per periodi prolungati, è consigliabile consultare un medico o un nutrizionista qualificato.

Prezzo e Offerte

Prezzo Test e Libri sul Gruppo Sanguigno - Scopri le Migliori Offerte Online selezionate per Te

15,95Spedizione PRIMETotale 15,95€

Test per il Gruppo Sanguigno ABO & Rhesus D (1 unità)

9,99Totale 9,99€

La dieta del dottor Mozzi: Gruppi sanguigni e combinazioni alimentari

10,35Spedizione PRIMETotale 10,35€

La vera dieta dei gruppi sanguigni. Come scegliere gli alimenti per raggiungere il peso ideale, vivere più sani e più a lungo
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Dieta del Gruppo Sanguigno

Votazione Media 3.8 / 5. Conteggio Voti 24.
×