Cibi Brucia Colesterolo | Lista, Benefici, Efficacia

In questo articolo parliamo dei Cibi Brucia Colesterolo, spiegando quali sono, come agiscono e i benefici che - secondo gli studi - si possono ottenere includendoli regolarmente nella dieta

Cibi Brucia Colesterolo
Supervisione Scientifica a Cura del Dottor Gilles Ferraresi - Ultima revisione dell'articolo:

Cosa Sono

Nel linguaggio comune, i "cibi brucia colesterolo" sono alimenti utili per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

In realtà questo termine è improprio; con la dieta, infatti, il colesterolo non si brucia, ma si abbassa riducendone l'assorbimento intestinale.

In tal senso, i cibi brucia colesterolo agiscono:

  • riducendo l'assorbimento del colesterolo contenuto nella dieta;
  • favorendo l'espulsione degli acidi biliari (che vengono prodotti dal fegato a partire dal colesterolo, accumulati nella cistifellea e riversati nell'intestino attraverso la bile).

Una distinzione andrebbe inoltre effettuata tra gli effetti del cibo sul colesterolo cattivo e sul colesterolo buono, dato che l'ideale sarebbe abbassare il primo e alzare il secondo.

Mentre il colesterolo HDL "buono" può essere benefico per la salute, alti livelli di colesterolo LDL "cattivo" sono stati collegati a un aumento del rischio di malattie cardiache, infarto e ictus 1, 2, 3, 4.

Cibi Ricchi di Fibra Solubile

Tra i più importanti cibi brucia colesterolo rientrano le varie fonti alimentari di fibra viscosa, come legumi, asparagi, cavolini di Bruxelles, avena e semi di lino.

Le fibre solubili sono caratterizzate dalla capacità di formare un gel a contatto con l'acqua. Grazie a questa caratteristica, sono in grado di rallentare il transito intestinale, riducendo e modulando l'assorbimento di zuccheri e grassi, e favorendo l'eliminazione degli acidi biliari.

Questa caratteristica è particolarmente pronunciata per le fibre solubili viscose, che comprendono:

Oltre ad aumentare la sazietà, la fibra solubile viscosa è particolarmente adatta per abbassare i livelli di colesterolo e glicemia 5.

Numerosi studi clinici controllati hanno rilevato che aumentando l'assunzione di fibre alimentari viscose, in particolare da legumi (fagioli secchi, piselli e lenticchie) 6, 7, 8 e prodotti a base di avena 9, 10, 11, 12, 13, 14, è possibile beneficiare di una significativa riduzione del colesterolo totale e del colesterolo LDL.

Tra gli alimenti brucia colesterolo ricchi di fibra solubile è possibile annoverare:

Per aumentare l'apporto di fibre solubili nella dieta, è possibile:

  • cospargere i fiocchi di avena (o, meglio, la crusca di avena) oppure i fiocchi di psillio sopra il cibo;
  • consumare zuppe o insalate estive con carote, orzo, piselli e fagioli;
  • consumare spuntini a base di mele, arance o pompelmi;
  • aggiungere semi di lino nello yogurt.

Una meta-analisi di 67 studi controllati ha rilevato che un aumento di 10 grammi al giorno nell'assunzione di fibre viscose ha portato a:

  • riduzioni del colesterolo LDL in media di 22 mg/dl (0,57 mmol/l);
  • riduzioni del colesterolo totale in media di 17 mg/dl (0,45 mmol/l) 15.

Le fibre solubili aiutano anche i soggetti in sovrappeso a dimagrire.

Perdere dal 5 al 10% del peso corporeo riduce le LDL negli individui in sovrappeso 15, 16, 17, 18, 19.

13,99Spedizione PRIMETotale 13,99€

Bucce de Psillio Biologici - Plantago ovata - 500g

Cereali Integrali, Orzo e Avena

Tutti i cereali integrali possono avere un effetto benefico nel ridurre il colesterolo plasmatico.

Tuttavia, orzo e avena sono alimenti brucia colesterolo particolarmente efficaci, grazie all'alto contenuto di beta-glucani.

Ad esempio, il consumo regolare di avena può abbassare il colesterolo totale del 5% e il colesterolo LDL "cattivo" del 7% 20.

Anche l'orzo può aiutare a "bruciare" il colesterolo in eccesso. In un piccolo studio su 18 uomini, una dieta con il 20% di calorie provenienti dall'orzo ha abbassato il colesterolo totale del 20%, ridotto il colesterolo LDL "cattivo" del 24% e aumentato il colesterolo HDL "buono" del 18% 21.

Una revisione di 45 studi ha collegato il consumo di tre porzioni di cereali integrali al giorno a un rischio inferiore del 20% di malattie cardiache e ictus. I vantaggi erano ancora maggiori quando le persone mangiavano più porzioni - fino a sette - di cereali integrali al giorno 22.

4,90Spedizione PRIMETotale 4,90€

Fior di Loto Crusca di Avena - 750 gr

Frutta e Verdura

Gli studi dimostrano che gli adulti che consumano almeno quattro porzioni di frutta e verdura ogni giorno hanno livelli di colesterolo LDL inferiori di circa il 6% rispetto alle persone che ne mangiano meno di due porzioni al giorno 23.

Frutta e verdura sono alimenti ricchi di fibre solubili, ma anche di numerose vitamine e fitonutrienti ad azione antiossidante. In questo modo prevengono l'ossidazione del colesterolo LDL, che rappresenta un fattore importante nella formazione di placche nelle arterie 24, 25.

La ricerca ha scoperto che le persone che mangiano più frutta e verdura hanno un rischio inferiore del 17% di sviluppare malattie cardiache in 10 anni rispetto a quelle che ne mangiano meno 26.

Erbe e Spezie

Tra gli alimenti brucia colesterolo, le spezie meritano una menzione particolare.

Studi sull'uomo hanno dimostrato che l'aglio, la curcuma e lo zenzero possono aiutare ad abbassare il colesterolo se consumati regolarmente 27, 28, 29.

Come frutta e verdura, le spezie contengono antiossidanti che prevengono l'ossidazione del colesterolo LDL, riducendo la formazione di placche all'interno delle arterie 30.

L'uso delle spezie può anche aiutare a ridurre l'aggiunta di sale, che se consumato in eccesso può favorire l'aumento della pressione arteriosa e il rischio di malattie cardiovascolari.

Alimenti Ricchi di Grassi Insaturi

La ricerca mostra che sostituire la maggior parte dei grassi saturi con grassi polinsaturi può ridurre il colesterolo totale del 9% e il colesterolo LDL "cattivo" dell'11% in sole 8 settimane 31.

In uno studio su 22 adulti sani, il consumo di una qualsiasi delle tre diete ad alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi (utilizzando olio d'oliva, olio di arachidi o arachidi e burro di arachidi) ha abbassato il colesterolo LDL in media del 14%. Queste diete hanno anche ridotto l'ossidazione delle LDL rispetto a una dieta americana standard 32, 33.

In un altro studio, una dieta moderata in grassi monoinsaturi (10% delle calorie) e una dieta ad alto contenuto di grassi monoinsaturi (14% delle calorie) hanno entrambe abbassato il colesterolo LDL in uno studio su 35 partecipanti con colesterolo alto. La dieta ad alto contenuto di grassi monoinsaturi ha però prodotto i maggiori benefici 34.

Dieta Mediterranea

Patrimonio mondiale dell'umanità, la dieta mediterranea è un'efficace dieta brucia colesterolo.

La vera dieta mediterranea è una dieta sobria, senza eccessi calorici e ricca di olio d'oliva, frutta, verdura, legumi, noci, cereali integrali e pesce.

La ricerca ha dimostrato che seguire una dieta in stile mediterraneo per almeno tre mesi riduce il colesterolo LDL in media di 8,9 mg per decilitro 35.

Riduce inoltre il rischio di malattie cardiache fino al 52% e il rischio di morte fino al 47%, se seguita per almeno quattro anni 36, 37, 38.

Avocado

Curiosamente, l'avocado contiene la stessa quantità di grassi saturi di tre fette di pancetta. Ebbene, mentre la pancetta probabilmente aumenta i livelli di colesterolo LDL "cattivo" 39, l'avocado ha dimostrato di ridurli 40.

Tale effetto dipende verosimilmente dall'alto contenuto di grassi monoinsaturi e fibre, due nutrienti che aiutano a ridurre il colesterolo LDL e ad aumentare il colesterolo HDL "buono" 41.

Secondo una meta-analisi di 10 studi controllati randomizzati, l'avocado ha diminuito mediamente:

  • i livelli di colesterolo totale di 18,80 mg/dl;
  • i livelli di colesterolo LDL di 16,50 mg/dl;
  • i livelli di Trigliceridi di 27,20 mg/dl.
I livelli di colesterolo HDL sono invece diminuiti in misura non significativa 42.

Tè Verde

Studi sugli animali dimostrano che il verde può abbassare il colesterolo sia riducendo la produzione di LDL nel fegato che aumentando la sua rimozione dal flusso sanguigno 43.

Una revisione di 14 studi ha rilevato che il consumo quotidiano di tè verde per almeno due settimane abbassa il colesterolo totale di circa 7 mg/dl e il colesterolo LDL "cattivo" di circa 2 mg/dl 43, 44.

Il tè verde è anche ricco di antiossidanti, che possono prevenire l'ossidazione del colesterolo LDL e la formazione di placche nelle arterie 45, 46.

Bere almeno quattro tazze al giorno di tè fornisce la massima protezione contro le malattie cardiache, ma gustarne solo una tazza al giorno può ridurre il rischio di infarto di quasi il 20% 47.

2,15Spedizione PRIMETotale 2,15€

Twinings - Tè verde, 25 bustine da 2 g, ( 50 g)

Soia e Altri Legumi

Sostituire alcuni cereali raffinati e carni lavorate nella dieta con i legumi può ridurre il rischio di malattie cardiache, grazie all'alto apporto di fibre e fitosteroli.

La soia rientra tra gli alimenti brucia colesterolo anche grazie ai suoi fitoestrogeni e ai grassi buoni 48, 49, 50.

Infatti, mangiare soia ogni giorno per almeno un mese può ridurre il colesterolo LDL "cattivo" di circa 4 mg/dL e aumentare il colesterolo HDL "buono" di 1,4 mg/dL 51, 52.

Una revisione di 26 studi controllati randomizzati ha dimostrato che mangiare 100 grammi di legumi al giorno è efficace nell'abbassare il colesterolo LDL "cattivo" in media di 6,6 mg/dl, rispetto a non mangiare legumi 53.

Frutta Secca

Il consumo regolare di frutta secca a guscio sembra aiutare a mantenere normali livelli di colesterolo nel sangue e ridurre il rischio di patologie cardiovascolari.

Ad esempio mandorle e nocciole sembrano aumentare il colesterolo HDL e "bruciare" il colesterolo LDL totale e "cattivo" 54, 55, 56, 57.

Una revisione conclude che l'assunzione di frutta secca a guscio abbassa il colesterolo totale, il colesterolo LDL, l'ApoB e i trigliceridi. Il principale fattore determinante dell'abbassamento del colesterolo sembra essere più la dose di frutta secca a guscio consumata che non il tipo di frutta secca consumata 58.

Secondo un'altra revisione, l'assunzione di frutta secca è associata a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari e ipertensione e a livelli più bassi di colesterolo totale 59.

Cacao e Cioccolato Fondente

L'assunzione di cacao e cioccolato fondente-extra (contenuto di cacao del 75-85% o superiore) migliora la funzione dei vasi sanguigni, il flusso sanguigno e il colesterolo HDL (buono), riducendo il colesterolo LDL (cattivo) e l'infiammazione60.

In uno studio controllato, il cacao in polvere ha ridotto significativamente il colesterolo LDL ossidato. Ha inoltre aumentato il colesterolo buono HDL e ridotto quello cattivo LDL e il colesterolo totale nei soggetti con colesterolo alto 61.

Oltre a essere un cibo brucia colesterolo, il cioccolato fondente sembra anche ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

  • Uno studio su 470 uomini anziani ha scoperto che il cacao riduce il rischio di morte per malattie cardiache del 50% in un periodo di 15 anni 62.
  • Un altro studio ha dimostrato che mangiare cioccolato fondente più di 5 volte a settimana riduce il rischio di malattie cardiache del 57% 63.
  • Un altro studio ha rivelato che mangiare cioccolato due o più volte alla settimana ha ridotto del 32% il rischio di sviluppare una placca calcificata nelle arterie. Mangiare meno frequentemente il cioccolato non ha avuto alcun effetto positivo in tal senso 64.

11,01Spedizione PRIMETotale 11,01€

Massa di cacao 100% 500g

Olio di Riso

L'olio di riso può ridurre il rischio di malattie cardiache, soprattutto migliorando i livelli di colesterolo 65.

I ricercatori attribuiscono l'azione brucia colesterolo dell'olio di riso al gamma-orizanolo e agli steroli vegetali, che ne riducono l'assorbimento nell'intestino 66.

Una revisione di 11 studi randomizzati e controllati su 344 persone ha collegato l'assunzione di olio di crusca di riso a livelli di colesterolo LDL (cattivo) significativamente inferiori, in media di 6,91 mg/dl 67. Otto degli studi inclusi nella revisione hanno coinvolto persone con iperlipidemia, mentre i restanti hanno monitorato persone senza questa condizione.

Prezzo e Offerte

Prezzo Integratori per Abbassare il Colesterolo - Scopri le Migliori Offerte Online Selezionate per Te

28,90Spedizione PRIMETotale 28,90€

Armolipid Plus integratore alimentare con riso rosso, 60 compresse

14,99Spedizione PRIMETotale 14,99€

Armolipid integratore alimentare con Policosanoli, Riso rosso fermentato, Acido folico, Coenzima Q10 e Astaxantina 30 compresse

19,97Spedizione PRIMETotale 19,97€

Riso Rosso Fermentato (Lievito di Riso rosso) con 10 mg di Monacolina K e 30mg di Coenzima Q10, 180 Capsule | Vegan, senza Additivi, senza Citrinina
+Mostra Altre Offerte

Dai un voto a Cibi Brucia Colesterolo

Votazione Media 5.0 / 5. Conteggio Voti 5.
×