Lime 2019 | Proprietà e Benefici | Differenze con i Limoni

In questo articolo parliamo del Lime, delle sue Proprietà e dei Benefici per la Salute derivanti dall'azione protettiva contro Diabete, Obesità, Ipertensione, Colesterolo e Calcoli Renali. Con Studi scientifici, Calorie e Differenze con i Limoni

Lime 2019 | Proprietà e Benefici | Differenze con i Limoni
Supervisione Scientifica a Cura del - - Ultima revisione dell'articolo:

Lime o Limoni?

Differenze tra Lime e Limoni

Limoni e lime sono due tipi di frutti che - sebbene geneticamente diversi - risultano strettamente imparentati.

Non solo appartengono entrambi al gruppo degli "agrumi" (che identifica i frutti commestibili di piante appartenenti al genere Citrus), ma secondo alcuni esperti i limoni sono frutto di un'antica ibridazione tra lime e cedro.

Sebbene quella appena descritta sia solo una delle molte teorie sull'origine dei limoni 1, anche le somiglianze organolettiche - gustative e nutrizionali tra i due frutti sono sorprendenti.

La seguente tabella evidenzia le principali differenze tra lime e limoni.

Lime Limoni
Specie botanica: Citrus aurantifolia, ma diverse altre specie sono chiamate lime Specie botanica: Citrus limon
Sono di colore verde brillante, con eventuali sfumature gialle Sono di colore giallo brillante, con eventuali sfumature verdi
Sono generalmente più piccoli e rotondi dei limoni Sono mediamente più grandi e hanno una forma più ovale od oblunga
Hanno un gusto acido, generalmente più amaro rispetto ai limoni Hanno un gusto acido, generalmente più dolce rispetto ai lime

Il succo di lime contiene leggermente meno acido citrico rispetto al succo di limone (circa 47 g/l), quasi il doppio dell'acido citrico del succo di pompelmo e circa cinque volte la quantità di acido citrico presente nel succo d'arancia 2.

Cos'è

Il lime è un agrume, quindi una pianta appartenente al genere botanico Citrus, che produce un frutto commestibile.

Spesso, si fa coincidere il lime con la specie botanica Citrus aurantifolia; tuttavia, esistono molte altre specie di lime, come Citrus latifolia, Citrus glauca, Citrus hystrix e molte altre.

Ognuna di queste specie ha caratteristiche uniche, per forma, sfumatura di colori e sapore.

Mangiare lime o berne il succo non zuccherato può offrire una varietà di benefici per la salute. Tali benefici possono essere estesi più in generale a tutto il gruppo degli agrumi.

Dal punto di vista nutrizionale, i frutti commestibili appartenenti alla categoria degli agrumi sono infatti accomunati dall'essere:

  • molto profumati, ricchi di olio essenziale nella loro buccia;
  • ricchi di succo;
  • ricchi di vitamina C e acido citrico, che conferiscono agli agrumi il caratteristico sapore astringente e offrono benefici antiossidanti e di sostegno immunitario;
  • ricchi di fibre idrosolubili (pectina), che favoriscono il benessere intestinale e aiutano il controllo del peso e del rischio cardiovascolare;
  • ricchi di flavonoidi ad azione antiossidante e capillaroprotettrice, come diosmina, esperidina e naringina.

Proprietà e Benefici

Buona fonte di antiossidanti

Gli antiossidanti sono composti che difendono le cellule da molecole altamente reattive e potenzialmente pericolose, chiamate radicali liberi.

In quantità elevate, i radicali liberi possono danneggiare le cellule; tale danno è stato collegato a condizioni croniche come malattie cardiache, diabete e molti tipi di cancro 2.

La vitamina C - uno dei principali nutrienti presenti nei lime - è ben nota per le sue proprietà antiossidanti; inoltre, svolge un ruolo importante anche nel sostenere un sistema immunitario sano 3.

Oltre alla vitamina C, gli agrumi contengono anche molti altri composti vegetali con proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche 4. In particolare, i lime sono ricchi di composti attivi che funzionano come antiossidanti nel corpo, inclusi flavonoidi, limonoidi, kaempferolo e quercetina 5, 6.

Numerosi studi suggeriscono che questi composti possono svolgere un ruolo nella prevenzione delle malattie cardiache e di alcuni tipi di cancro, incluso il carcinoma mammario e del colon 4, 7, 8, 9.

Ai flavonoidi degli agrumi è stata attribuita anche un'azione neuroprotettiva 10, 11, utile per prevenire le malattie neurodegenerative nell'anziano, come il morbo di Alzheimer e quello di Parkinson. Alcuni studi su adulti anziani hanno dimostrato che i succhi di agrumi possono migliorare la funzione cerebrale 12, 13, 14.

Può migliorare l'immunità

I lime sono ricchi di vitamina C, un nutriente che può aiutare a rafforzare il sistema immunitario.

Negli studi in vitro, la vitamina C ha contribuito ad aumentare la produzione di globuli bianchi, che aiutano a proteggere il corpo da infezioni e malattie 15.

Secondo una metanalisi, l'uso regolare di integratori di vitamina C sembra ridurre la durata del raffreddore comune dell'8% negli adulti e del 14% nei bambini, riducendo anche la severità del raffreddore; per contro, non sembra ridurre il rischio di ammalarsi 16.

Inoltre, la vitamina C potrebbe aiutare a recuperare più rapidamente dalle ferite riducendo l'infiammazione e stimolando la produzione di collagene. Il collagene è una proteina essenziale che aiuta la riparazione delle ferite 17, 18.

Uno studio sui topi ha osservato che l'acido citrico - un composto specifico presente negli agrumi - ha un effetto protettivo contro l'infiammazione nel cervello e nel fegato 19.

Uno studio 20 ha riferito che coloro che hanno consumato quantità più basse di vitamina C avevano una probabilità tre volte maggiore di sviluppare l'artrite reumatoide.

Può ridurre il rischio di malattie cardiache

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in tutto il mondo.

La ricerca mostra che i lime possono potenzialmente ridurre diversi fattori di rischio per le malattie cardiache .

Innanzitutto, la ricerca mostra che mangiare frutta e verdura ricca di vitamina C riduce il rischio di malattie cardiache e ictus 21, 22, 23.

Uno studio sugli animali ha scoperto che l'alimentazione dei conigli con buccia e succo di lime ha contribuito a rallentare la progressione dell'aterosclerosi 24.

L'alto contenuto di fibre solubili e polifenoli, unitamente al basso contenuto di zuccheri, fa dei lime alimenti a basso indice glicemico, con effetti potenzialmente utili nel controllo glicemico.

  • Ad esempio, uno studio ha rivelato che mangiare 24 grammi di estratto di fibre di agrumi ogni giorno per un mese ha ridotto i livelli di colesterolo totale nel sangue 25.
  • I composti vegetali trovati nei limoni - vale a dire esperidina e diosmina - hanno anche dimostrato di abbassare il colesterolo 26, 27, 28.

Basare la propria dieta sul consumo prevalente di cibi a basso indice glicemico fornisce diversi benefici per la salute 29, soprattutto per la prevenzione e la gestione del diabete e delle cardiopatie coronariche, e probabilmente dell'obesità 30.

Uno studio giapponese ha scoperto che le persone che mangiavano quantità più elevate di agrumi avevano tassi più bassi di malattie cardiache e ictus 31.

Può prevenire calcoli renali

I calcoli renali sono piccoli conglomerati di cristalli minerali che si formano nelle vie urinarie.

Possono formarsi all'interno dei reni quando l'urina è molto concentrata e ricca di minerali, come il calcio nelle urine, o povera di sostanze che ne impediscono l'aggregazione.

Gli agrumi sono ricchi di acido citrico e citrati, che contribuiscono al loro sapore aspro.

Le ricerche indicano che un adeguato apporto di questi nutrienti riduce il rischio di calcoli renali, alcalinizzando le urine e aumentando la loro concentrazione di citrati 32, 33.

Non a caso, analizzando i dati sulle abitudini alimentari americane negli ultimi 40 anni, uno studio ha scoperto che le persone che mangiavano più agrumi avevano un rischio significativamente più basso di calcoli renali 34.

125 ml di succo di limone al giorno possono fornire abbastanza acido citrico per aiutare a prevenire la formazione di calcoli renali nelle persone che ne hanno già sofferto 35, 36.

Aumenta l'assorbimento del ferro

Il ferro è un nutriente essenziale, necessario per produrre globuli rossi e trasportare ossigeno nel corpo.

Il ferro si trova sia negli alimenti animali che in quelli vegetali, ma questi ultimi contengono una forma di ferro che non viene assorbita tanto bene quanto il ferro dalla carne e di altri prodotti animali 37.

Com'è noto, la vitamina C e (probabilmente) l'acido citrico contribuiscono ad aumentare la capacità dell'organismo di assorbire il ferro alimentare non EME 38, 39; per questo, alle persone anemiche viene consigliato di consumare alimenti ricchi di ferro insieme a succo di agrumi.

Uno studio condotto su persone che seguono una dieta vegetariana ha scoperto che bere un bicchiere di limonata (250 ml) insieme a un pasto a base vegetale ha aumentato l'assorbimento del ferro fino al 70% 40.

Può ridurre il rischio di alcuni tumori

Gli agrumi contengono composti fitochimici che sono stati collegati a un minor rischio di alcuni tumori 41.

In particolare, i flavonoidi - che agiscono come antiossidanti - potrebbero fermare l'espressione di geni che promuovono la progressione del cancro 42.

Inoltre, gli studi in provetta indicano che gli agrumi possono sopprimere la crescita o la diffusione di cellule cancerose dei tumori di colon, gola, pancreas, seno, midollo osseo, linfomi e altre 5, 43, 44, 45.

Del resto, molti studi osservazionali hanno collegato il consumo di agrumi a un ridotto rischio di alcuni tumori.

Ad esempio, secondo uno studio, le persone che mangiavano un pompelmo o bevevano una dose giornaliera di succo di pompelmo avevano un rischio più basso di cancro ai polmoni 38.

Altri studi hanno suggerito che gli agrumi possono proteggere contro i tumori dell'esofago, dello stomaco, della mammella e del pancreas 46, 47, 48, 49.

Può promuovere la bellezza della pelle

I lime hanno diverse proprietà che possono favorire la salute della pelle.

In primo luogo, sono ricchi di vitamina C, necessaria per produrre collagene, una proteina importante per la struttura, la compattezza e la resistenza della pelle.

Un lime di media grandezza (67 grammi) fornisce oltre il 20% della razione giornaliera raccomandata per questo nutriente 50, 51.

Uno studio su oltre 4.000 donne ha scoperto che coloro che mangiavano più vitamina C avevano un minor rischio di rughe e pelle secca con l'invecchiamento 52.

In secondo luogo, i lime sono ricchi di antiossidanti, che possono aiutare a combattere i cambiamenti della pelle legati all'età.

Lo stress ossidativo è una condizione derivante da uno squilibrio tra radicali liberi e antiossidanti nel corpo, con prevalenza dei primi rispetto ai secondi. Questo può portare a segni di invecchiamento precoce sulla pelle.

Uno studio sui topi ha scoperto che bere una bevanda agli agrumi ha influenzato positivamente alcuni di questi segni riducendo, ad esempio, le rughe e aumentando la produzione di collagene 53.

Valori Nutrizionali

Valore nutrizionale per 100 g di Lime 50
Energia (Calorie) 126 kJ (30 kcal)
Carboidrati 10,5 g
Zuccheri 1,7 g
Fibra alimentare 2,8 g
Grassi 0,2 g
Proteine 0,7 g
Vitamine Quantità (%RDA)*
Tiamina (B1) 0,03 mg (2%)
Riboflavina (B2) 0,02 mg (2%)
Niacina (B3) 0,2 mg (1%)
Acido pantotenico (B5) 0,217 mg (4%)
Vitamina B6 0,046 mg (4%)
Folati alimentari (B9) 8 μg (2%)
Vitamina C 29,1 mg (35%)
Sali minerali Quantità (%RDA)*
Calcio 33 mg (3%)
Ferro 0,6 mg (5%)
Magnesio 6 mg (2%)
Fosforo 18 mg (3%)
Potassio 102 mg (2%)
Sodio 2 mg (0%)
Altri componenti Quantità
Acqua 88,3 g

Dai un voto a Lime

Votazione Media 4.4 / 5. Conteggio Voti 11.
×