Cerchio Bici

Cerchio Bici

Cos'è il Cerchio?

Il cerchio è lo scheletro della ruota (anteriore e posteriore) che, grazie alla struttura circolare, permette lo scorrimento della bicicletta. Secondariamente, il cerchio delle bici con freni a pattino, permette anche l'azione di frenata (attrito del pattino freno sulla pista frenante del cerchio).
In definitiva, il cerchio riceve o trasmette il movimento ai mozzi, sui quali viene fissato grazie ai raggi (con gli appositi nipples). D'altro canto, avendo una consistenza dura e relativamente rigida, non poggiano direttamente sul terreno e vengono protetti da una camera d'aria interna (alloggiata nel canale su di una bandella gommata) ed un copertone esterno (incastrato nella spalla del cerchio) o un tubolare o un tubless.
I cerchi sono fatti (generalmente) di una lamina estrusa, calandrata e saldata; alcuni vengono prodotti per assemblaggio, grazie a degli spinotti, di due o tre lamine differenti.
Le caratteristiche di un buon cerchio sono:

  • Resistenza alle tensioni interne
  • Resistenza agli urti
  • Smorzamento delle vibrazioni
  • Resistenza alla corrosione atmosferica.

Bandella Elastica

Alla base del cerchio, in prossimità del così detto canale, se non presente, dev'essere applicata una bandella elastica di protezione.
Questa sorta di “fettuccia” in gomma, anch'essa circolare, ha una larghezza uguale o di poco inferiore a quella del canale del cerchio.
La bandella elastica non deve essere troppo larga e quindi allentata, bensì aderente ed immobile.
Questa, che sembra quasi un accessorio, è invece un pezzo fondamentale della ruota. Infatti, svolge la funzione di rivestimento della superficie del canale, dove sporgono i nipples utilizzati per il fissaggio dei raggi. Tali serraggi metallici, se lasciati entrare a contatto con la camera d'aria gonfia, tendono a lesionarla provocandone la foratura.
La bandella elastica è un articolo che generalmente fa già parte del cerchio al momento della vendita.

Tipi di Cerchio

Di cerchio ne esistono moltissime tipologie. Si differenziano per diametro, larghezza, materiale, predisposizione ai raggi o alle razze ecc.
In merito alle dimensioni, di cerchio ne esistono decine di tipi; nelle bici da corsa il diametro standard corrisponde a 28'' (pollici), nella nella city bike a 26'', mentre nella mountain bike è abbastanza variabile (26-29''). Le recentissime fat bike montano cerchi da 29'' in su.
I cerchi si differenziano anche in base al tipo di gommatura; i più semplici e diffusi sono quelli a camera d'aria e copertone, mentre quelli più avanzati e prestanti alloggiano dei tubolari (anch'essi con camera d'aria) oppure dei tubless (senza camera d'aria).
I materiali utilizzati per il cerchio sono principalmente l'alluminio e la fibra di carbonio. Il materiale del futuro è probabilmente il magnesio.

Prezzo

Il prezzo dei vari tipi di cerchio varia in maniera a dir poco eclatante.
I più economici sono in alluminio ed hanno un costo che si aggira sui 15€, mentre quelli in carbonio per bici professionistiche compongono ruote che raggiungono i 1000€ l'una.