Tessuti

Un tessuto è un materiale flessibile realizzato attraverso uno o più sistemi di fili che si incrociano ed intrecciano fra loro in determinate direzioni e sotto angoli determinati.

I fili utilizzati per i tessuti si ottengono a partire da fibre tessili, che possono essere singole a filo continuo o unite intrecciandole tra loro.

Le fibre tessili si distinguono in fibre naturali e fibre chimiche (dette anche tecnofibre).

  • Le fibre naturali possono essere di origine animale (seta, lana, bisso ecc.), vegetale (cotone, lino, canapa, ramié ecc.) o minerale (fibre di vetro, fibre di carbonio, fibre di basalto ecc.).
  • Le fibre chimiche si possono suddividere in fibre artificiali e in fibre sintetiche.
    • Le fibre artificiali si ottengono dalla lavorazione chimica e meccanica di sostanze, in genere cellulosa, di origine naturale.
    • Le fibre sintetiche, invece, si ottengono attraverso processi di polimerizzazione di materie prime ricavate da idrocarburi come petrolio, carbone e gas naturale.

In base alle fibre tessili utilizzate, i tessuti si distinguono in tessuti naturali, tessuti sintetici e tessuti misti.

All'interno della categoria "tessuti naturali" di prezzisalute.com puoi trovare articoli dettagliati sulle fibre naturali, con definizione, caratteristiche, impieghi, vantaggi e svantaggi. All'interno della categoria "tessuti artificiali" sono invece disponibili gli articoli relativi alle fibre artificiali e ai tessuti laminati a membrana.